La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 « Seminario sul diritto comunitario degli appalti pubblici e delle concessioni » Roma, 19 marzo 2009 Le regole fondamentali delle direttive 2004/17/CE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 « Seminario sul diritto comunitario degli appalti pubblici e delle concessioni » Roma, 19 marzo 2009 Le regole fondamentali delle direttive 2004/17/CE."— Transcript della presentazione:

1 1 « Seminario sul diritto comunitario degli appalti pubblici e delle concessioni » Roma, 19 marzo 2009 Le regole fondamentali delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE Giacomo Gattinara Commissione europea DG Mercato Interno e Servizi Direzione Politica degli appalti pubblici

2 2 La direttiva 2004/18/CE Campo di applicazione: esclusioni (tlc, sicurezza, esclusioni specifiche-artt ); esclusa la concessione di servizi Soglie (artt. 7-9) Principi e disposizioni generali: principi generali del dir. com., principi di parità di trattamento, non discriminazione e trasparenza (art. 2); riservatezza (art. 6)

3 3 Definizioni (art. 1) Appalti di lavori, servizi e forniture Concessioni di lavori e di servizi Amministrazioni aggiudicatrici e organismi di diritto pubblico Operatore economico Procedure aperta, ristretta, negoziata, dialogo competitivo e concorsi di progettazione; accordi quadro e sistemi di acquisizione dinamica

4 4 Le procedure: disposizioni generali Adattamento delle disposizioni nazionali (art. 28.1) Specifiche tecniche (art. 23) Varianti (24) e subappalto (art. 25) Procedura aperta o ristretta come regola generale; dialogo competitivo solo se ne ricorrono i presupposti; procedura negoziata solo in casi specifici (art. 28.2)

5 5 la procedura aperta Obbligo di pubblicazione del bando, secondo dati di all. VII e VIII (art. 35); modalità di redazione: art. 36 Divieto di pubblicazione nazionale ante invio alla Comm.: art Termine di ricevimento offerte: 52 gg dalla trasmissione del bando, riducibile in caso di com. elettroniche (art. 38.2, 5 e 6)

6 6 Informazioni e comunicazioni Le amm. agg. comunicano il capitolato e i documenti complementari entro 6 giorni dalla ricezione della domanda (art. 39.1); in mancanza il termine per la ricezione delle offerte è prorogato: art Obbligo di informazione sull’aggiudicazione (art. 41.1) Su richiesta degli interessati, vanno comunicati per iscritto entro 15 gg dalla ricezione della domanda scritta i motivi del rigetto della candidatura (art. 41.2)

7 7 La procedura ristretta Pubblicazione bando per sollecitare domande Invito rivolto ai candidati selezionati (art. 40) L’amm. può ridurre il numero dei candidati che inviterà: art. 44.3, primo comma Numero minimo di 5 candidati: art. 44.3, secondo comma; se i candidati selezionati sono di meno la procedura prosegue con quelli in possesso delle qualità

8 8 La procedura negoziata Con o, eccezionalmente, senza pubblicazione del bando: artt. 30 e 31 Anche la procedura negoziata con bando dipende dal verificarsi di circostanze particolari Tali circostanze devono essere provate per iscritto: art. 43 f Contenuto minimo dell’invito a negoziare: art. 40.5

9 9 Il dialogo competitivo (art. 29) Particolare complessità dell’appalto e infruttuosità della procedura aperta o ristretta Pubblicazione di apposito bando e successivo confronto con gli offerenti, poi invito a presentare l’offerta finale Solo criterio di aggiudicazione è l’offerta economicamente più vantaggiosa

10 10 I concorsi di progettazione nel settore dei servizi Campo di applicazione e soglie: artt. 68 e 67 Obbligo di pubblicazione del bando: art L’ammissione dei partecipanti non può essere limitata al territorio di uno Stato o a una sua parte o per la richiesta natura dei partecipanti: art Regole di trasparenza: artt

11 11 Disposizioni sulle concessioni di lavori Campo di applicazione e soglie: artt. 56 e 57 Obbligo di pubblicazione del bando: art. 58 Subappalto: art. 60 Lavori complementari al concessionario: art. 61

12 12 Le fasi di svolgimento della procedura: selezione Livelli minimi di capacità proporzionati e connessi all’oggetto dell’appalto: art Esclusione obbligatoria o facoltativa dell’operatore: art. 45 Abilitazione professionale (art. 46) capacità economica e finanziaria (art. 47) e tecnica e/o professionale (art. 48) Elenchi di operatori riconosciuti, div. di discrimin. per gli operatori CE (art. 52)

13 13 Aggiudicazione Offerta economicamente più vantaggiosa o prezzo più basso; nel primo caso va indicata nel bando o nel capitolato la « ponderazione relativa » per ciascuno dei criteri relativi all’aggiudicazione (art. 53) Possibile ricorso ad aste elettroniche: art. 54

14 14 Comunicazioni e trasparenza Regole minime in materia di comunicazioni tra l’amministrazione aggiudicatrice e l’operatore: art. 42 Per ogni decisione relativa agli appalti, le amministrazioni aggiudicatrici redigono un processo verbale secondo le indicazioni dell’art. 43

15 15 Consiglio europeo del Crisi finanziaria Comunicato stampa La Commissione riconosce che il ricorso alla procedura ristretta accelerata può essere giustificata, in ragione della crisi economica, dall’urgenza di realizzare grandi progetti pubblici Presunzione di urgenza per grandi progetti nel 2009 e –Si applica ad avvisi di appalto pubblicati elettronicamente. –Termine di ricezione delle candidature passa da 37 a 10 giorni. –Termine di ricezione delle offerte è anch'esso ridotto da 40 a 10 giorni –Il periodo di sospensione (per eventuali ricorsi) prima della firma del contratto resta di 10 giorni (ora ai sensi della Direttiva 89/665/CEE come interpretata alla luce della sentenza “Alcatel”, 1999, causa C-81/98; in futuro ai sensi Direttiva 2007/66/CE, che introduce un art. 2 bis nella 89/665/CEE)

16 16 Tutela giurisdizionale Direttiva 89/665/CEE, richiamata dall’art. 81 Novellazione intervenuta con la direttiva 2007/66/CE, il cui termine di trasposizione è il 20 dicembre 2009

17 17 La direttiva 2004/17/CE Campo di applicazione: enti aggiudicatori (art. 2) Campo di applicazione: attività relative a acqua, energia, trasporti, servizi postali (artt. 3-6); altre esclusioni: art. 24 Esclusione per concessioni di lavori o di servizi: art. 18 Soglie e modalità di calcolo (artt. 16 e 17)

18 18 Definizioni Appalti di forniture, lavori e servizi Concessioni di lavori e di servizi Procedure aperta, ristretta e negoziata Concorsi Enti aggiudicatori: amministrazioni aggiudicatrici, imprese pubbliche, enti con diritti speciali o esclusivi

19 19 Procedure Regola generale di libertà di scelta tra aperta, ristretta e negoziata: artt. 1.9 e 40 In ogni caso, obbligatoria la pubblicazione di un avviso : art. 42 In casi eccezionali, tale pubblicazione può essere omessa: art In ogni caso, va pubblicato un bando di post-informazione: art. 43.1, contenente le informazioni di cui all’all. XVI

20 20 Tutela giurisdizionale Direttiva 92/13/CEE come richiamata dall’art. 72 Novellazione disposta con la direttiva 2007/66/CE il cui termine di trasposizione è il 20 dicembre 2009

21 21 Link e contatti Commissione europea – DG Mercato interno e servizi rocurement/index_en.htm Maria Raffaella Assetta Giacomo Gattinara


Scaricare ppt "1 « Seminario sul diritto comunitario degli appalti pubblici e delle concessioni » Roma, 19 marzo 2009 Le regole fondamentali delle direttive 2004/17/CE."

Presentazioni simili


Annunci Google