La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Applicazione alla programmazione Riparto contributi regionali alle Province liguri per le gestioni associate di cui all’art. 5 L.R. 31/2008 Tenendo delle.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Applicazione alla programmazione Riparto contributi regionali alle Province liguri per le gestioni associate di cui all’art. 5 L.R. 31/2008 Tenendo delle."— Transcript della presentazione:

1 Applicazione alla programmazione Riparto contributi regionali alle Province liguri per le gestioni associate di cui all’art. 5 L.R. 31/2008 Tenendo delle caratteristiche socio demografiche della popolazione e del territorio

2 procedimento La Regione Liguria con la legge regionale n. 31/2008 promuove la gestione associata delle funzioni di polizia locale e annualmente stabilisce le risorse da destinare all’incentivazione. Il riparto dei contributi regionali alle Province liguri per le gestioni associate è stato effettuato sulla base di indicatori relativi alla popolazione residente e fluttuante, alla geomorfologia del territorio, al personale disponibile per km di rete viaria di competenza e alle gestioni associate esistenti nel territorio provinciale, successivamente è stata determinata l’entità dei fondi da erogare attribuendo un peso ai quattro parametri.

3 VALORIZZAZIONE DEI PARAMETRI Per il riparto dei fondi previsti per l’anno 2008 si è tenuto conto dei parametri: Popolazione Geomorfologia del territorio Personale per km di rete viaria Gestioni associate esistenti al 2007 I diversi componenti dei suddetti parametri sono stati individuati tenendo conto delle funzioni attribuite agli operatori di polizia locale dalle disposizioni vigenti e della oggettiva disponibilità di dati statistici ufficiali.

4 VALORIZZAZIONE DEI PARAMETRI (2) Il parametro popolazione è stato elaborato tenendo conto delle componenti: popolazione residente popolazione fluttuante.

5 VALORIZZAZIONE DEI PARAMETRI (3) La popolazione residente considerata è quella rilevata al “14° Censimento Generale della Popolazione e delle Abitazioni”. I dati censuari sono stati utilizzati anche per la disaggregazione della popolazione per località abitata, che, dati i compiti della polizia locale, si è ritenuto di valutare, riportandola nel prospetto riepilogativo della ripartizione dei fondi come “Popolazione residente al 2001 in frazioni”. Nel calcolo del parametro popolazione il peso dato alla popolazione residente totale, pari a 50,00, è comunque più elevato di quello dato alla popolazione residente “decentrata”, valutata con un peso pari a 15,00. Nel calcolo del parametro popolazione il peso dato alla popolazione residente totale, pari a 50,00, è comunque più elevato di quello dato alla popolazione residente “decentrata”, valutata con un peso pari a 15,00. La determinazione della popolazione fluttuante E’ stato ritenuto opportuno prendere in considerazione, per tale parametro, i dati delle presenze turistiche, e del numero delle abitazioni non occupate, rilevate nel già citato Censimento della popolazione ed abitazioni del I pesi percentuali dati alle due variabili sono: 20,00 alle presenze turistiche e 15,00 alle abitazioni non occupate.

6 VALORIZZAZIONE DEI PARAMETRI (4) Geomorfologia del territorio, si è tenuto conto di diverse variabili, di cui fossero disponibili dati ufficiali aggiornati e con pesi diversi in relazione all’attività potenziale della polizia locale: superficie totale del territorio di competenza delle province, di fonte Istat ed aggiornati al 31 dicembre 2007; superficie delle aree esondabili e superficie delle aree interessate da fenomeni franosi, dati aggiornati al luglio 2006 di fonte Regione Liguria superficie del territorio con acclività superiore al 50%, dati ricavati da ortofoto del territorio ligure Il peso maggiore è stato attribuito alla superficie totale (70,00) mentre peso 10,00 è stato assegnato alle altre variabili, sempre sulla base di valutazioni inerenti i compiti che gli addetti ai servizi di polizia locale svolgono

7 VALORIZZAZIONE DEI PARAMETRI (5) Personale per km di rete viaria. I dati inerenti il personale della polizia municipale sono stati reperiti dall’Anagrafe della polizia municipale; La lunghezza delle rete viaria provinciale, viene ottenuta sommando le lunghezze di strade statali, provinciali e comunali Questo parametro è stato elaborato ponendo in rapporto percentuale il personale della polizia municipale alla lunghezza della rete viaria, determinando così di quanto personale ogni provincia dispone per 100 km di rete viaria. Ritenendo che un alto valore di tale parametro corrisponda ad una migliore organizzazione del servizio e volendo comunque sostenere maggiormente le province con più difficoltà, si è dato al parametro un valore negativo e un peso pari a 10,00.

8 VALORIZZAZIONE DEI PARAMETRI (6) Gestioni associate esistenti al I dati relativi alle gestioni associate delle funzioni di polizia locale sono stati forniti dal Settore Rapporti Istituzionali Stampa e Comunicazione della Regione Liguria, rilevati direttamente presso i comuni ed aggiornati al Il valore assoluto del numero di associazioni esistenti al 2007 è stato rapportato al numero di comuni del territorio provinciale, per superare l’oggettiva disomogeneità nel numero di comuni delle province liguri. In questo caso, come nello spirito della legge, si è incentivato maggiormente chi ha lavorato per la costituzione del maggior numero di gestioni associate e si è dato un peso pari a 20,00.

9 DETERMINAZIONE FONDI DA EROGARE ALLE PROVINCE Dopo aver valorizzato su base provinciale, come sopra descritto, i parametri Popolazione, Geomorfologia del territorio, Personale per km di rete viaria e Gestioni associate, nel passaggio successivo, ossia al momento della determinazione dei fondi da assegnare alle province, sono stati dapprima sintetizzati i primi due parametri in un solo valore e si sono attribuiti a tutti gli indicatori i pesi definiti. A questo livello la determinazione dei pesi è stata condizionata soprattutto alla valutazione della popolazione come parametro maggiormente influente sull’entità dell’attività della polizia locale, assegnandovi quindi il valore 60,00. La particolare conformazione del territorio è stata ritenuta di minor incidenza e quindi si è ritenuto di assegnarle il valore 30,00. Come già riportato al personale rapportato alla rete viaria si è assegnato il peso –10,00. Alle gestioni associate è stato attribuito un peso 20,00 al fine di incentivare ulteriormente le Province nella loro opera di sostegno a favore delle gestioni associate per il servizio di polizia municipale.


Scaricare ppt "Applicazione alla programmazione Riparto contributi regionali alle Province liguri per le gestioni associate di cui all’art. 5 L.R. 31/2008 Tenendo delle."

Presentazioni simili


Annunci Google