La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Capitolo 10 Programmazione e integrazione dei servizi Integrazione: significati e dimensioni Piani e integrazione Programma delle attività Territoriali.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Capitolo 10 Programmazione e integrazione dei servizi Integrazione: significati e dimensioni Piani e integrazione Programma delle attività Territoriali."— Transcript della presentazione:

1 Capitolo 10 Programmazione e integrazione dei servizi Integrazione: significati e dimensioni Piani e integrazione Programma delle attività Territoriali Piano di Zona

2 Integrazione polisemia del termine integrazione: processo e risultato del coinvolgimento delle persone nella comunità cooperazione stabile dei servizi per un obiettivo comune trasformazioni sociali e intervento integrato: disegno organico Relazione fra servizi sociali e sanitari prestazioni sanitarie a rilevanza sociale prestazioni sociali a rilevanza sanitaria prestazioni socio-sanitarie ad elevata integrazione sanitaria

3 Integrazione Dimensioni dell’integrazione dimensione istituzionale dimensione organizzativa dimensione gestionale dimensione operativa dimensione professionale

4 Piani e integrazione Livelli del sistema di pianificazione/programmazione nazionale regionale locale Modelli di pianificazione modello sinottico-razionale modello evolutivo-incrementale modello argomentativo-relazionale

5 Programma Attività Territoriali Il Distretto “assicura i servizi di assistenza primaria relativi alle attività sanitarie e socio-sanitarie, (…) nonché il coordinamento delle proprie attività con quelle dei dipartimenti e dei servizi aziendali, inclusi i presidi ospedalieri, inserendole organicamente nel Programma delle attività territoriali” (D.Lgs. 229/99, art. 3)

6 Programma Attività Territoriali strumento del Distretto fondato sul principio dell’intersettorialità degli interventi definisce la localizzazione dei servizi stabilisce le risorse destinate all’integrazione socio-sanitaria proposto dal Direttore del Distretto e approvato dal Direttore generale dell’Asl parere del Comitato dei sindaci di Distretto coinvolgimento dei Comuni e di altri attori locali

7 Piano di Zona l. 328/00 Ruolo dei Comuni nella programmazione, progettazione e realizzazione del sistema locale dei servizi sociali a rete coinvolgimento di molteplici soggetti nella rete Piano di Zona Piano di Zona strumento dei Comuni per favorire la formazione di un sistema di interventi locali sistema a rete integrato, flessibile e partecipato adottato con un accordo di programma (l. 142/90, art. 27) ambito territoriale coincidente con i Distretti

8 Piano di Zona Contenuti del Piano di Zona obiettivi strategici, priorità e strumenti modalità organizzative e risorse forme di rilevazione dei dati modalità di integrazione modalità di collaborazione forme di concertazione (con Asl e soggetti non profit) Tendenze di innovazione a livello locale integrare e costruire relazioni stabili (sistema organizzativo a rete) sviluppare cultura e prassi di governance favorire il passaggio da un modello di pianificazione sinottico-razionale ad un modello argomentativo-relazionale

9 tendenza a decentrare il sistema integrazione come processo e risultato: centralità della programmazione pensare in un’ottica integrata e unitaria, guardando alla globalità delle condizioni della persona e della comunità territorio come nesso di metodo e di senso per integrare diverse prospettive Conclusioni


Scaricare ppt "Capitolo 10 Programmazione e integrazione dei servizi Integrazione: significati e dimensioni Piani e integrazione Programma delle attività Territoriali."

Presentazioni simili


Annunci Google