La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Procurement Training Program Area “Contrattualistica privata”

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Procurement Training Program Area “Contrattualistica privata”"— Transcript della presentazione:

1 Procurement Training Program Area “Contrattualistica privata”

2 Perché formarsi sul Procurement? I sistemi di Procurement stanno subendo profonde modificazioni sia nelle grandi imprese che nella Pubblica Amministrazione. Il mercato italiano evidenzia una domanda consistente di professionalità adeguate nell’area del Procurement, con competenze sia nelle moderne strutture organizzative del business che nei sistemi tecnologici di supporto. Inoltre, come sancito dalle recente Direttiva Europea sugli Appalti Pubblici, è recente lo sviluppo in direzione elettronica del Procurement. Il termine e-procurement (Electronic Procurement) indica una configurazione di acquisizione di beni e servizi supportata da strumentazione ICT (Information and Communication Technology) – tipica della Net Economy - basata su Internet.

3 L’Università di Roma “Tor Vergata” è stata vincitrice del premio “MEF Consip Master in e- Procurement”, bando di gara competitivo, indetto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e da Consip nel 2004 e riservato agli Atenei italiani, per l’istituzione di un Master universitario in e-procurement. La facoltà di Economia di Tor Vergata è riconosciuta a livello mondiale come Centro di Eccellenza sui temi del Procurement. Ha ospitato di recente la II° International Public Procurement Conference a cui hanno aderito relatori da più di 75 paesi del mondo. Gustavo Piga e Giancarlo Spagnolo, (Presidente Consip e Direttore Ufficio Studi Consip dal 2002 al 2005), docenti presso il Master, sono gli autori del volume “Handbook of Procurement” pubblicato dalla Cambridge University Press (insieme al Professor Nicola Dimitri dell’Università di Siena), citato dal Parlamento Europeo nel workshop organizzato a Bruxelles il 6 marzo (http://www.economia.uniroma2.itpublic/files/eprocurement/link_articolo.pdf) Il Dipartimento di Economia e Istituzioni ha acquisito reputazione internazionale nella formazione sui temi del Procurement: negli anni 2006 e 2007, sotto gli auspici della Commissione Europea sono stati svolti Moduli di Formazione sugli Appalti Pubblici per Alti Funzionari del Governo dell’Albania, della Bosnia Herzegovina, della Lituania e del Montenegro, in collaborazione con le seguenti Istituzioni: Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture, Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, CONSIP, Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione. Perché formarsi a Tor Vergata?

4 Obiettivi della Formazione I pacchetti formativi sui temi del Procurement rispondono alle esigenze di: ■ creare professionisti esperti in e-procurement, in grado di operare sia nel settore pubblico che nel settore privato; arricchire i profili professionali esperti in commerce; ■ fornire opportunità di crescita professionale a giovani brillanti e motivati; sviluppare capacità manageriali moderne. Ci si propone di formare profili in grado di dare soluzione ai problemi che nascono in contesti fortemente dinamici sui piani della tecnologia e dei mercati, nei quali creatività e doti di leadership debbono essere coniugati con la capacità di affrontare problemi complessi di natura strategica, gestionale e organizzativa. Una particolare enfasi verrà data all’area etica di deontologia professionale.

5 L’Offerta Formativa Sono presenti 10 Aree Formative nel corso di 12 mesi (ogni area formativa si sviluppa nell’arco di un mese; una settimana frontale e tre on-line). L’impegno formativo comprende: 300 ore in modalità frontale (30 ore al mese erogate nel corso di un’unica settimana con lezioni dal Lunedì al Venerdì); 200 ore in modalità on-line. Sono previsti: seminari di approfondimento; casi di studio, allo scopo di presentare problemi reali e indicare le strategie più idonee alla loro soluzione; attività di laboratorio informatico ed esercitazioni; momenti di discussione comune.

6 Obiettivi e Finalità: Il modulo, partendo dall’illustrazione della disciplina generale del contratto, approfondirà la disciplina dei contratti di procurement tipici e atipici, effettuando un esame della prassi e delle le norme vigenti a livello internazionale consentendo al professionista, già nella fase iniziale della negoziazione privata tra gli operatori impegnati nel campo del procurement, anche cross-border, di controllare i rischi e tutelare gli Interessi peculiari di tale sistema. Struttura, Obiettivi e Finalità ■Strategie contrattuali nel procurement ■Disciplina generale del contratto ■Contratti di procurement ■Redazione dei contratti internazionali ■Disciplina derogatoria per la P.A ■Case study finmeccanica

7 Calendario Lezioni data 16/02/ /02/ /02/ /02/ /02/ Case study finmeccanicaMosca Redazione dei contratti internazionaliZappalà - Pilia Redazione dei contratti internazionaliZappalà - Pilia Disciplina derogatoria per la P.A. T.C. Tritapepe/D.ssa Castellano Contratti di procurementZappalà/Pilia Contratti di procurementZappalà - Pilia Disciplina generale del contratto Disciplina generale del contrattoZappalà - Pilia ora Strategie contrattuali nel procurementSpagnolo Attività Didattica: 16/02/ /02/2009 LezioniMateriaDocente Zappalà - Pilia 18/02/ Zappalà - PiliaContratti di procurement

8 Strategie contrattuali nel procurement - Spagnolo Programma del corso: Il corso si propone di analizzare le finalità generali e specifiche dei contratti ed in particolare le dimensioni che influenzano la scelta del contratto di approvvigionamento al fine di evitare conseguenze negative in termini di costi e qualità della fornitura. Ne saranno approfondite inoltre le implicazioni sulla scelta della procedura di affidamento del contratto, ovvero tra asta e negoziazione. Gli argomenti: La scelta del contratto di approvvigionamento: -Il grado di flessibilità del contratto; -Il ruolo del procurement risk; -Il ruolo degli incentivi alla qualità e alla riduzione dei costi; Struttura del contratto e categorie dei contratti di approvvigionamento: -Contratti espliciti e impliciti; Contratti di approvvigionamento e scelta della procedura di affidamento: -Incertezza e incompletezza contrattuale; -Incentivi al controllo dei costi; -Aste vs. negoziazione.

9 Disciplina generale del Contratto- Avv. Zappalà – Avv. Pilia Programma del corso: Il corso si propone di analizzare la categoria generale del contratto sotto il profilo giuridico esaminandone il relativo quadro normativo, giurisprudenziale e dottrinale. Verranno approfondite le diverse fasi del rapporto contrattuale (fase preparatoria, formazione, esecuzione e fase patologica) e verranno illustrati la finalità e i presupposti della relativa disciplina, per un impiego consapevole delle norme di legge. Gli argomenti: Elementi e classificazione dei contratti; La formazione del contratto: responsabilità contrattuale, la fase delle trattative, la buona fede, la contrattazione; La forma del contratto: atto pubblico, scrittura privata, contratto telematico e firma digitale; Le condizioni generali del contratto: contratti per adesione, clausole vessatorie; Esecuzione del contratto: concetto di buona fede, diligenza, disciplina dell’ adempimento, i terzi; Patologia nella fase genetica dei contratti: nullità, annullabilità, rescissione; Rimedi sinallagmatici: risoluzione per inadempimento, risoluzione per impossibilità sopravvenuta, risoluzione per eccessiva onerosità, eccezione di inadempimento, recesso per inadempimento; Vicende notevoli del contratto: recesso e cessione del contratto; Garanzia dell’obbligazione: la responsabilità patrimoniale e le garanzie, le clausole penali, la caparra; Analisi delle clausole contrattuali;

10 Contratti di procurement- Avv. Zappalà – Avv. Pilia Programma del corso: Il corso in una prima parte si occuperà di esaminare la disciplina dei contratti Di procurement sotto il profilo normativo, giurisprudenziale e pratico: saranno illustrati la disciplina dettata dal legislatore italiano, le pronunce giurisprudenziali che hanno spiegato e integrato tale normativa nonché la prassi che si è venuta consolidando con riferimento a ciascun contratto. Nella seconda parte verrà dato spazio alle modalità di redazione delle clausole dei contratti esaminati nella prima parte. Infine i discenti, divisi per gruppi, verranno direttamente coinvolti in una negoziazione di un contratto di appalto e di somministrazione. Gli argomenti: Contratti di appalto Contratti di sub-fornitura Contratti di somministrazione Contratti di out-sourcing Contratti di e-commerce

11 Redazione dei contratti internazionali – Avv. Zappalà – Avv. Pilia Programma del corso Il corso dopo aver individuato gli elementi che caratterizzano un contratto c.d. internazionale passa ad illustrare i criteri forniti dal legislatore per individuare la legge ad esso applicabile. Nel corso si esamineranno le clausole tipiche di un contratto internazionale indicando anche la corrispondente terminologia utilizzata nel mercato anglosassone consentendo al professionista di orientarsi anche nel mercato di procurement cross-border. Gli argomenti La lex mercatoria e la legge applicabile: definizione del contratto internazionale, la Legge 218/95 e la Convenzione di Roma del 1980; la scelta della legge contrattuale Requisiti che debbono essere assicurati nella fase della negoziazione Struttura di un contratto internazionale Formazione del consenso Arbitrato internazionale Casistica

12 La disciplina derogatoria per la P.A. - T.C. Tritapepe/D.ssa Castellano Programma del corso dopo aver trattato la disciplina generale del contratto e dopo aver descritto le principali norme civilistiche in materia di contratti di procurement, vengono individuate e descritte le principali regole che, in deroga alla previsione civilistica, disciplinano il rapporto contrattuale tra una pubblica amministrazione ed un privato contraente Argomenti:  La forma del contratto;  L’interpretazione contrattuale;  I principi di buona fede e correttezza nel rapporto contrattuale;  La responsabilità pre-contrattuale della p.a.;  I capitolati d’oneri;  Il contratto di appalto, fornitura, somministrazionef e factoring;  La cessione del credito;  I principali casi di patologia contrattuale.

13 Case study Programma del corso Argomenti: Overview del Gruppo FNM –Settori di attività/revenues –Insediamenti di Gruppo Italia/mondo –Distribuzione risorse Italia/mondo Overview di Finmeccanica Group Services –Missione e ruolo –Servizi offerti –Gli acquisti nel mondo FNM Sourcing internazionale –Il Programma Global del Gruppo Finmeccanica –L’approccio alla contrattualistica internazionale nel Programma –Value proposition del Global Sourcing in Finmeccanica –Vincoli ed opportunità: le compensazioni industriali –Vincoli ed opportunità: le regole di Export Control Attività e contratti internazionali di Alenia Aeronautica –Esempi di contratti: impatti, vincoli, opportunità, ricadute argomenti

14 Tariffe acquisto Moduli Il costo del modulo si intende per persona che frequenti il solo Modulo Giuridico. E’ prevista la possibilità di sconti per discenti che frequentano ulteriori moduli nonché per istituzioni che inviino più discenti. Costo per discente: 750 euro

15 Come saperne di più Informazioni Direttore Prof. Piga Segreteria e sede didattica Dipartimento di Economia e Istituzioni, Facoltà di Economia, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Via Columbia 2, Roma; tel / Sig. ra Roberta Marta fax: 06/ Segreteria dei Corsi di Perfezionamento Tel 06/ web site: Come raggiungerci:


Scaricare ppt "Procurement Training Program Area “Contrattualistica privata”"

Presentazioni simili


Annunci Google