La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Empoli, 17 Dicembre 2009 Aspetti etici e normativi della sperimentazione clinica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Empoli, 17 Dicembre 2009 Aspetti etici e normativi della sperimentazione clinica."— Transcript della presentazione:

1 Empoli, 17 Dicembre 2009 Aspetti etici e normativi della sperimentazione clinica

2 PracticeClinicalGood REGOLE DI BUONA PRATICA CLINICA

3 Definizione: Good Clinical Practice (GCP) 2.Progettazione, conduzione, registrazione e relazione di studi clinici 1.Standard internazionale di etica e qualità scientifica 3. Coinvolgimento soggetti umani

4 Nessuna approvazione dei comitati etici o consenso da parte dei pazienti Studi organizzati in modo approssimativo Protocolli inadeguati Sostegno scientifico non adeguato - es. dimensione del campione Monitoraggio insufficiente Analisi inadeguate Frode negli studi Studi Clinici prima delle GCP!

5 Da dove deriva la necessità di tali regole? decessi da etilenglicole (liquido anticongelante) che venne aggiunto alla sulfanilamide (farmaco antibiotico) 1962 Scandalo della talidomide

6

7

8

9 Partendo da lontano… Codice Norimberga 1949 Ogni sperimentazione deve essere accompagnata dal libero consenso della persona coinvolta Dichiarazione Helsinki 1964 La ricerca medica è sottoposta agli standard etici che promuovono il rispetto per tutti gli esseri umani e proteggono la loro salute e i loro diritti Good Clinical Practice 1996 Gli studi clinici devono essere condotti in conformità ai principi etici che traggono la loro origine dalla Dichiarazione di Helsinki Convenzione europea di bioetica Oviedo 1997 L’interesse e il bene dell’essere umano debbono prevalere sul solo interesse della società o della scienza Decreto Ministeriale 15 luglio 1997 Recepimento delle linee guida di Buona Pratica Clinica Dir 2001/20/EC Europeo DLgs. 211/2003 Italia

10

11 DICHIARAZIONE DI HELSINKI: WORLD MEDICAL ASSOCIATION (W.M.A.) Principi etici per la ricerca medica che coinvolge soggetti umani 59th WMA, General Assembly, Seoul 2008

12

13 Dichiarazione di Helsinki Così… International Conference of Harmonization Good Clinical Practice (ICH-GCP) ( 1964 – 2008) Elaborazione di linee guida diverse per ogni nazione ( ) (1997)

14 International Conference of Harmonization (ICH) Un unico progetto che ha unito l’industria farmaceutica e gli enti regolatori di tre continenti: EUROPA GIAPPONE USA

15 Attendibilità dei risultati Tutela dei diritti, della sicurezza e del benessere dei pazienti (in conformità con i principi della Dichiarazione di Helsinki) Normativa comune, standard comune Le GCP

16 NORME DI BUONA PRATICA CLINICA (GCP) Standard in base al quale gli studi clinici sono programmati eseguiti e relazionati in modo che vi sia pubblica garanzia d’attendibilità dei dati e di protezione dei diritti e dell’integrità dei soggetti Pertinenti alle quattro fasi della sperimentazione clinica Riguardano tutti coloro che intraprendono studi clinici su soggetti umani

17 Il rispetto della buona pratica garantisce primariamente la tutela dei diritti, della sicurezza e del benessere dei soggetti e assicura la credibilità dei dati. NORME DI BUONA PRATICA CLINICA (GCP) L’insieme dei requisiti in materia di qualità in campo etico e scientifico riconosciuti a livello internazionale che devono essere osservati ai fini del: Disegno Conduzione Registrazione Comunicazione degli esiti

18

19

20

21

22

23

24

25 L’osservanza delle GCP, in Europa, è richiesta dalla direttiva 91/507 recepita in Italia con il D.M. 15 Luglio 1997 Concetti fondamentali: ETICA RESPONSABILITA’ GESTIONE DEI DATI STATISTICA ASSICURAZIONE DI QUALITA’

26 Direttiva 2001/20/CE

27

28 Giugno, 2003 DLgs. 211/2003

29 DLgs. 211/2003, 24 Giugno

30

31

32

33

34

35

36

37

38

39

40 Good Clinical Practice

41 8-Nov-0541 Le figure in gioco Comitato Etico Sperimentatore Sponsor Paziente Autorità Monitor

42 8-Nov-0542

43 8-Nov-0543 Le figure in gioco Comitato Etico Sperimentatore Sponsor Paziente Autorità Monitor

44 8-Nov-0544 Esempi Protocollo Nota Informativa Modulo di Consenso Informato CRF

45 Farmacovigilanza

46 8-Nov-0546 Epidemiologia delle ADR Ann Pharmacol 2008

47 8-Nov , ,586 pazienti ospedalizzati hanno avuto ADRs; mediana 5.3% Epidemiologia delle ADR Ann Pharmacol 2008

48 8-Nov-0548 Incidenza di reazione avversa Numero di pazienti 1 ADR 2 ADR 3 ADR 1 su su su su su Numero di pazienti che devono essere osservatìper avere il 95% di probabilità di individuare 1, 2, 3 casi di reazioni avverse

49 8-Nov-0549 DM 12/12/2003 G.U. n.36 del 13/02/04 Scheda unica di segnalazione di sospetta reazione avversa (ADR) (compilazione a cura di tutti gli operatori sanitari) Farmaci e Vaccini Non si distingue tra campi obbligatori e facoltativi

50 8-Nov-0550 Scheda Unica di Segnalazione

51 Le figure in gioco Comitato Etico Sperimentatore Sponsor Paziente Autorità Monitor

52

53


Scaricare ppt "Empoli, 17 Dicembre 2009 Aspetti etici e normativi della sperimentazione clinica."

Presentazioni simili


Annunci Google