La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COLONIA LIBERA ITALIANA di LE LOCLE Rue Crêt-Perrelet 5 Assemblea del: 15 Marzo 2009 Ordine del giorno: -attività svolte e programmi futuri -attvità della.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COLONIA LIBERA ITALIANA di LE LOCLE Rue Crêt-Perrelet 5 Assemblea del: 15 Marzo 2009 Ordine del giorno: -attività svolte e programmi futuri -attvità della."— Transcript della presentazione:

1 COLONIA LIBERA ITALIANA di LE LOCLE Rue Crêt-Perrelet 5 Assemblea del: 15 Marzo 2009 Ordine del giorno: -attività svolte e programmi futuri -attvità della Federazione e programmi futuri -dimissioni del comitato -elezione del nuovo comitato -discussione su proposte e attivià future, varie ed evenutali. Giovedì 5 febbraio 2009: Conferenza sulle energie rinnovabili. (Presenti piu di 50 persone)

2 COLONIA LIBERA ITALIANA di LE LOCLE Rue Crêt-Perrelet 5 Assemblea del: 15 Marzo 2009 Attività della Colonia-cultura in: Célier de la Marianne, e altri luoghi. Conferenza su Federico II di Svevia (musé des beaux arts, 40 persone). - Dante ed il suo tempo (Célier, 10 persone). -Discussione tra cittadini sul tema delle votazioni del (6 persone) - « Le train du sud », libro e DVD sulla emigrazione delle donne italiane negli anni 50 (Celier, 35 persone). Progetto KiteGen: nuove fonti di energia (Ecole ding. 55 persone). Attività della Colonia In: Crêt-Perrelet - Cena, misica e balli allapertura della Foire du Livre. - Apéro col circolo degli spagnoli. - Numerose cene tra amici e specialità culinarie. - Apéro di fine anno. - E stata installato un sistema di aspirazione del locale.

3 COLONIA LIBERA ITALIANA di LE LOCLE Rue Crêt-Perrelet 5 Assemblea del: 15 Marzo 2009 Prossime attività della Colonia-cultura, Célier de la Marianne, e altri luoghi. -Maggio (data da stabilire), discussione tra cittadini: « Le differenze etniche e culturali nella vita di coppia ». (Célier). - 4 giugno, Ecole ding: « Il design italiano i automobili. Il caso della Ferrari ».

4 COLONIA LIBERA ITALIANA di LE LOCLE Rue Crêt-Perrelet 5 Assemblea del: 15 Marzo 2009 Stato della associazione: Comitato Occorre rafforzare il comitato Leonello – Presidente. Antonio - Vice Presidente. Mario - Segretario Giacomo – Cassiere. Antonio Cosi – assente malattia

5 COLONIA LIBERA ITALIANA di LE LOCLE Rue Crêt-Perrelet 5 Assemblea del: 15 Marzo 2009 Stato della associazione: Membri Occorre continuare il tesseramento 2008 Totale: 31 membri 1200 CHF 2009 (tesseramente in corso) Iscrivetevi (Al momento: 15 tesserati)

6 COLONIA LIBERA ITALIANA di LE LOCLE Rue Crêt-Perrelet 5 Assemblea del: 15 Marzo 2009 Stato della associazione: Situazione finanziaria

7 COLONIA LIBERA ITALIANA di LE LOCLE Rue Crêt-Perrelet 5 Assemblea del: 15 Marzo 2009 Stato della associazione: Sostenitori Totale 9 sostenitori 2440Totale contributi Colonia-Cultura

8 COLONIA LIBERA ITALIANA di LE LOCLE Rue Crêt-Perrelet 5 Assemblea del: 15 Marzo 2009 Attivita della Federazione Manifestazione a Roma, 7 novembre Senato della Repubblica: sul tema: « Integrazione, diritti doveri, La partecipazione democratica dei migranti, strumento dintegrazione » Prossimo Congresso Basilea 25 – 26 aprile 2009: -Vita della associazione, iniziative culturali e ricreative. -Problemi ed interessi sociali e politici

9 COLONIA LIBERA ITALIANA di LE LOCLE Rue Crêt-Perrelet 5 Assemblea del: 15 Marzo 2009 Proposta di documento per iI congresso Cittadini, non sudditi. APPELLO ALLUNITA PER LA DIFESA E LO SVILUPPO DELLA DEMOCRAZIA Percepiamo una decadenza del nostro paese, legata anche ad una crisi della democrazia che si ripercuote su molti aspetti della vita nazionale, della vita di tutti noi ed anche sull'economia. Constatiamo che nel nostro Paese il sistema di governo democratico rappresentativo previsto dalla nostra Carta Costituzionale è degenerato in una sorta di partitocrazia totalitaria. Il ruolo stesso del parlamento è sminuito. La figura stessa del parlamentare è umiliata: da rappresentante dei cittadini che dovrebbe contribuire con la propria esperienza sociale e civile alla realizzazione del bene collettivo, è stato degradato a mero "pigia-bottoni-secondo-i- dettami-di-un-partito". Constatiamo che il clientelismo, la complicità e la connivenza con gruppi economici e finanziari, se non addirittura di natura malavitosa, si sono riversati a cascata nella vita civile del paese, corrompendola.

10 COLONIA LIBERA ITALIANA di LE LOCLE Rue Crêt-Perrelet 5 Assemblea del: 15 Marzo 2009 Proposta di documento per iI congresso A - La sovranità appartiene al popolo che deve poterla esercitare in modo diretto, per quanto possibile ed opportuno. La sovranità popolare può anche essere delegata, fermo restando il diritto del popolo di modifica o revocabilità della delega. In particolare va impedito che il legislatore possa legiferare su se stesso, sui suoi poteri, sulle forme della sua eleggibilità, sulle relazioni tra il suo potere ed altri poteri, senza passare attraverso il consenso, direttamente espresso, della volontà popolare.... L - La scelta dei candidati alle elezioni, spetta ai cittadini e non ai partiti od ad altre organizzazioni. I rappresentanti devono essere e sentirsi responsabili soltanto verso i cittadini....

11 COLONIA LIBERA ITALIANA di LE LOCLE Rue Crêt-Perrelet 5 Assemblea del: 15 Marzo 2009 Proposta di documento per iI congresso D - Vanno combattuti l`indifferenza e l`isolamento tramite l`incoraggiamento alla partecipazione ad ogni forma di aggregazione e di associazione. Esse, infatti, rappresentano una ricchezza per la società, in quanto per il loro tramite le persone fanno esperienza concreta di vita sociale e di democrazia.... E- Vanno potenziati e resi efficaci tramite poteri effettivi tutti gli organi di controllo dello stato, della vita civile ed economica. F - Va perseguita e difesa l'informazione libera e indipendente. Gli organi dirigenti dei mezzi di informazione pubblici vanno designati mediante elezione popolare e non attraverso nomina partitica. I monopoli privati vanno impediti in tutti i campi ed in particolar modo in quello della informazione. G - Va conseguita la massima trasparenza nella vita politica e nelle fonti di finanziamento dei partiti, delle associazioni, dei movimenti, e dei mezzi di informazione

12 COLONIA LIBERA ITALIANA di LE LOCLE Rue Crêt-Perrelet 5 Assemblea del: 15 Marzo 2009 Proposta di documento per iI congresso I - Va perseguito il "bene collettivo" e va affermato che esso non è il « vantaggio del partito », del « gruppo » o del « movimento » e tanto meno quello personale. Il "bene collettivo" è quello che corrisponde al maggior benessere della comunità... O - Occorre costantemente mirare al consenso ed alla condivisione, mediante il costante confronto di volontà e di idee nel rispetto delle opinioni delle minoranze,... Q - Tutti questi obiettivi vanno perseguiti con soli mezzi pacifici e non violenti.

13 COLONIA LIBERA ITALIANA di LE LOCLE Rue Crêt-Perrelet 5 Assemblea del: 15 Marzo 2009 Ordine del giorno: -attivita svolta -stato della associazione -programmi -dimissioni del comitato -elezione del nuovo comitato -proposte e attivita future BUONA COLONIA !

14 COLONIA LIBERA ITALIANA di LE LOCLE Rue Crêt-Perrelet 5 Assemblea del: 15 Marzo 2009 BUONA COLONIA ! Eletti: Leonello – Presidente Antonio -. Mario - Giacomo – Salvatore - Revisore dei conti: Diego Pietro (Antonio Piepoli Rimpiazzante)

15 COLONIA LIBERA ITALIANA di LE LOCLE Rue Crêt-Perrelet 5 Assemblea del: 15 Marzo 2009 BUONA COLONIA ! Dalla discussione emerge che: Tesseramento: serve firma del presidente o di in un membro del comitato e timbro della colonia. Domenica 19 aprile Riunione preparazione congresso.


Scaricare ppt "COLONIA LIBERA ITALIANA di LE LOCLE Rue Crêt-Perrelet 5 Assemblea del: 15 Marzo 2009 Ordine del giorno: -attività svolte e programmi futuri -attvità della."

Presentazioni simili


Annunci Google