La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lo Spooling in 30 Stampare in rete Laboratorio 4 Sergio Capone ITP ©

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lo Spooling in 30 Stampare in rete Laboratorio 4 Sergio Capone ITP ©"— Transcript della presentazione:

1 Lo Spooling in 30 Stampare in rete Laboratorio 4 Sergio Capone ITP ©

2 ITIS Leonardo Da Vinci - CARPI2 Il Print Spooler L'espressione print spooler indica unsistema di spool nel contesto specifico per la gestione di una o più code di stampa.sistema di spool

3 ITIS Leonardo Da Vinci - CARPI3 Pocket Print Server Il print spooler è un sistema informatico avente queste funzioni: 1.Memorizzare le stampe degli utenti; 2.E poi inviarle alla stampante appena questa è disponibile. Funziona con una logica FIFO (First Input First Output)FIFO

4 ITIS Leonardo Da Vinci - CARPI4 Lo spooler in rete Il processo di stampa in rete può comportare tempi particolarmente lunghi, necessario alle unità di uscita (stampanti, plotter, RIP 1, CTF 2, CTP 3 eccetera) per produrre il risultato finale (su carta, rotolo, pellicola, lastra). 1.RIP (Raster Image Processor) 2.CTF (Computer To Film) 3.CTP (Computer To Plate)

5 ITIS Leonardo Da Vinci - CARPI5 Il Print Servers in rete Una possibile soluzione

6 ITIS Leonardo Da Vinci - CARPI6 Una possibile soluzione Si può utilizzare unserver dedicato a questo compito, con caratteristiche elevate dal punto di vista della velocità in rete e della scrittura su buffer FIFO o disco rigido. A e B: Cavo di rete RJ45 C: Alimentazione

7 ITIS Leonardo Da Vinci - CARPI7 Funzionamento pratico 1.Quando si invia la stampa, il computer che invia il lavoro crede di stampare sull'unità duscita (stampante virtuale); 2.Mentre in realtà scrive molto velocemente i dati su un'unità disco connessa con il server e controllata dal print spooler.

8 ITIS Leonardo Da Vinci - CARPI8 Regolazione del flusso I dati di stampa immagazzinati nel Print Spooler, verranno rilasciati lentamente nel corso dei processi di stampa.

9 ITIS Leonardo Da Vinci - CARPI9 O.S., programmi e spooling I moderni sistemi operativi (Microsoft, Unix like, LPD ecc.) integrano tutti un programma di spooler o che si comporta da Print Spooler. Esempio Windows 3.1: Print Manager Windows XP: spoolersv.exe

10 ITIS Leonardo Da Vinci - CARPI10 Microsoft Print Spooler Diagramma funzionale

11 ITIS Leonardo Da Vinci - CARPI11 Funzionamento pratico Lo spooling è da intendersi così: il processo riceve i file da stampare (print job) dai programmi utilizzati dall'utente e li accoda (print queue) mandandoli in stampa uno alla volta indirizzandoli: a.o verso la coda di stampa della stampante b.oppure verso la coda di stampa pilotata da un Print Server

12 ITIS Leonardo Da Vinci - CARPI12 Vantaggio tecnico Lo spooling risulta utile quando i dispositivi accedono ai dati ad una velocità variabile.

13 ITIS Leonardo Da Vinci - CARPI13 Vantaggio pratico Gli sviluppatori degli applicativi possono disinteressarsi dei possibili conflitti sulla stampante. Il Print Spooler accetterà qualsiasi documento ma soprattutto, gestendo la stampa, la stampante apparirà come sempre libera.

14 ITIS Leonardo Da Vinci - CARPI14 Soluzione Se la stampante è già dotata di connessione di rete e implementa direttamente il servizio di spooler è OK. Altrimenti è consigliabile, in presenza di una rete, utilizzare un qualsiasi Print Server

15 ITIS Leonardo Da Vinci - CARPI15 Sistemi Operativi Windows NT / 95, 98, 98SE, ME Windows 2000, XP LAN Manager IBM LAN Server Mac O.S. (AppleTalk) NetWare NDPS LPR Printing HP-UX Unix Sun O.S. Solaris SCO Unix IBM AIX UnixWare LPD (Line Printer Daemon)

16 ITIS Leonardo Da Vinci - CARPI16 Garanzia Il prodotto gode della garanzia del produttore per 2 anni Garanzia di 24 mesi per i difetti di conformità, ai sensi del DL 206/05 Internet Valgono le regole stabilite in ciascun paese per il Commercio elettronicoCommercio elettronico

17 ITIS Leonardo Da Vinci - CARPI17 FIFO FIFO Esprime la modalità di immagazzinamento di oggetti fisici in cui il primo oggetto introdotto è il primo ad uscire. E contrapposto a LIFO (Last In First Out)

18 ITIS Leonardo Da Vinci - CARPI18 Sistema di spool Simultaneous Peripheral Operations On-Line (SPOOL) è lo spostamento di un'immagine del lavoro da svolgere o da trasmettere ad un altro dispositivo, in un buffer o su un disco, dove rimane in attesa di essere consegnato al dispositivo o all'applicativo che deve elaborarlo. Lo spooling è efficace quando i dispositivi accedono ai dati ad una velocità variabile.

19 ITIS Leonardo Da Vinci - CARPI19 Esempio pratico Una configurazione FIFO

20 ITIS Leonardo Da Vinci - CARPI20 Torna al titolo Click sullimmagine


Scaricare ppt "Lo Spooling in 30 Stampare in rete Laboratorio 4 Sergio Capone ITP ©"

Presentazioni simili


Annunci Google