La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Poesie della II A. Haiku Volano lievi i candidi delfini fuori dall'acqua * Risali cielo, riaccompagna il volo della rondine * Ora illumina, si riflette.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Poesie della II A. Haiku Volano lievi i candidi delfini fuori dall'acqua * Risali cielo, riaccompagna il volo della rondine * Ora illumina, si riflette."— Transcript della presentazione:

1 Poesie della II A

2 Haiku

3 Volano lievi i candidi delfini fuori dall'acqua * Risali cielo, riaccompagna il volo della rondine * Ora illumina, si riflette in mare candida luna * Qui si riscalda il lucido mantello, rinasce il sole Cammina lento seguendo grandi stelle tra le tenebre * Il barone rampante Come nel libro ci fidiamo dei rami della montagna * Città invisibili Noi accolti tra quelle architetture nella fantasia An gela Oksana Fiorella

4 L'amore è come un castello di sabbia molto fragile * L'amore è la voglia di vivere ogni istante * Sogni, parole emozioni, amore non bastano mai Ilaria Bracci

5 Acqua di fuoco Dei tramonti rosei Che mi svegliano * Lame diffuse Feriscono a morte La nebbia, i dubbi... * Dune di rose Già coinvolte nel sole: pallido fuoco! * La grande luna Misteriosa e dolce Nasconde le ombre. * Normale, strano Il bambù, mio segno! Rischiara il cielo. Fiori d'alberi Meraviglie d'odori Mi commuovono. * Soffio di vento Pallido la mattina Risveglia i sogni. * Amicizie, ora si separano e s'avvicinano. * Lingue diverse: Uccelli ed uomini Nella foresta. * Diversi miti Cavalli alati, fate: Sono i sogni. Raluca Strachinariu

6 A primavera le cascate si estendono su campi verdi * Stelle nel cielo Il fuoco che riscalda La nostra vita * Il labirinto Chi entra non ne esce Sei intrappolato * La grande nave Ormeggiata nel prato Guida i destini * Il grande capo ci guida cauto nel campo nemico Arrampicarsi sulle rocce bagnate è faticoso * La notte buia ci accompagna nel viaggio di orientamento * E la cascata anche se prosciugata ci ha stupito * Sopra le pietre saltellando nel fiume con attenzione Andrei Hodea

7 Illuminata la primavera splende con fiori e piante * Nel labirinto tra giochi, foglie e scherzi noi ci perdiamo * L'erba morbida raccoglie dolcemente il mio corpo * Giorni passati a fare amicizie tranquillamente Giulia Marchi

8 Lupo ululante su per la rocca mangi bevi e dormi * La pianura si estende verdi piante e un labirinto * Ramo su ramo sempre più giù la casa è silenziosa Sanel Zulbeari

9 La grande quercia madre della foresta cresce nei sogni * Sboccia la rosa facile da perdersi nell'oscurità * Nascono dubbi nella notte profonda si perde il sonno * Nella sua tana si risveglia il tasso, neve si scioglie * Cade una goccia come un dolce riflesso il lago splende Luna nel cielo un leggero respiro dopo silenzio * La notte buia nel nulla ogni paura scompare all'alba * Stando insieme ci aiutiamo l'un l'altro senza fermarci * Una speranza sognando dolcemente ristora il sonno Lisa Lombardelli

10 Brilla alla luce l'albero della vita, dona i suoi frutti... * Segui la strada se il centro vuoi trovare, sotto la luna... Martina Guarino

11 La farfalla che vola felice nel cielo azzurro * Delfino con la splendida purezza incanta tutto * Aggrappati a ogni albero che veloce era Vanessa Coccia

12 Ora la notte s'avvicina nascosta come la luna * Noi amici qui vicino al falò per riscaldarci * Nel labirinto correndo tra i rami graffi e giochi Anastasia Simeoni

13 Le montagne e il cielo sono alti piccola casa Samuele Fioravanti

14 Dietro il buio c'è una luce che splende, una speranza Andrea Piastra

15 Farfalla è come un sogno che si espande in te * L'amore è un sogno che scompare e ricompare Carol D'Angeli

16 Lucciola gira intorno all'uomo e gli fa compagnia * Luna scendeva, il falò accendevamo per riscaldarci * La nebbia scura, risplende il paesaggio illuminato Dzejlan Zilbeari

17 I delfini là sono bagnati dalla luce del sole * I due lupi escono dal letargo per respirare * L'antilope va a caccia di amici nella frescura * Il grande alce corre nel freddo bosco per la paura Gli uccellini sopra i rami spogli illuminati * Il solo pesco rinasce,aprendosi nel nuovo mondo Gloria Gilestri

18 Ottava rima (contrasti)

19 L'albero Filippo Oh dolce Filippo purtroppo morto l'hanno tagliato gli uomini cattivi e l'hanno fatto diventare corto non m'aspettavo certo che morivi loro dovrebbero sentirsi in torto ogni piccolo rumore sentivi mi manchi tanto e ora ti rimpiango sulla radice a piangere rimango Non m'hanno dato i soldi e quindi piango gli alberi per mestiere noi tagliamo non importa se è di mele o di mango noi ogni tipo di albero abbattiamo e li buttiamo sempre in mezzo al fango e certo questo non lo rimpiangiamo tagliando non proviamo alcun dolore e non ci importa se vi piange il cuore

20 Il sole e la luna Io splendo di giorno e dormo la notte Sono la grande luce della terra Molte persone di me sono cotte Con me non c'è bisogno della serra Laggiù sento ora rumori di lotte Vedo bambini che fanno la guerra La mattina sveglio le persone Per caso non vi serve un ombrellone? Saluto il sole con un gran bacione A tutti mostro di notte il cammino Sono la madre di tante persone I miei vestiti son tutti di lino Sono la luce di ogni timone Anche quello nel sogno di un bambino Io sono molto bella e me ne vanto Son tanto felice per il mio manto.

21 Natale e Capodanno Sono il Natale e porto allegria Dono la neve ad ogni bambino Narro la nascita di Gesù da Maria Ognuno riceve un bel pensierino Con una stella vi traccio il cammino Tutti festeggiano con i regali Babbo Natale ci mette le ali I miei botti nel ciel formano ovali Si veston tutti con me di rosso Sono l'inizio e porto via i mali Li prendo tutti e li butto nel fosso Come si legge in tutti i giornali Io vengo festeggiato in tutto il mondo Che assomiglia a un grande girotondo

22 La realtà e la fantasia Uomini e animali in me hanno fede Sono esistenza senza prepotenza È bella la realtà per chi ci crede La fantasia è solo un'apparenza Che rende tutti come delle prede Lei si crede troppo un'eminenza Se non mi vedi vienimi a cercare Con un sorriso potrai ritornare Se tu vuoi te lo posso dimostrare Che non sono colei che tu descrivi Con i bambini amo tanto giocare Sapevo quanto grande ti sentivi Ma non a tal punto da giudicare Tutti i miei passi che percepivi Io son sempre al centro dell'universo E a ognuno dono un sogno diverso

23 Il mattino e il tramonto Il primo sole che spunta al mattino Dentro le case dà l'ombra e la luce Ed è una sveglia per ogni bambino Mentre la nonna mia la maglia cuce Guardandolo gli faccio un bell'inchino Il cammino e la vita lui conduce E sempre indica la strada vera La notte è passata ed è quello che era Sono il tramonto e accompagno la sera Al mondo dono un ultimo bagliore Dopo calma diventa l'atmosfera E diventa più tenue ogni colore Inizia dopo me una nuova era E dimentica ognuno il suo dolore Ciascun pensiero in sogno trasformo Lascio il posto alla notte e infine dormo

24 Alri mattini Quando mi sveglio ormai il giorno è spuntato Ma non son pronto ancora per la scuola Alzo lo sguardo e vedo il cielo dorato L'anima mia allor tutta si consola Mirando la bellezza del creato Il mio pensiero in alto adesso vola Un angelo lassù bene lo guarda Ed il mio andare a scuola allora tarda Dzejlan Zilbeari

25 Inaugura il mattino un nuovo giorno A tutti dona un sorriso in città. Con il sole mi illumina al ritorno. Dai sogni della notte dà realtà. Cornetti caldi toglie via dal forno Per darli poi a colui che buon sarà. Cosa che più di tutto mi ferisce È quando dissolvendosi sparisce. Lisa Lombardelli

26 Sono il mattino e porto l'allegria La pace io porto dentro le casette Col sole intenso e con la sua armonia Mi ammirano fin su le grandi vette Io all'alba nasco, ma poi vado via La luce nella camera si mette A mezzogiorno io scappo via lontano Insieme al mio cavallo che è ben sano. Angela Oksana Fiorella

27 Quando mi sveglio insieme col mattino col latte mangio tanti biscottini ma all' improvviso sento un gran casino e allora vado con i miei gattini mentre lo zio cavalca il cavallino mi metto ai piedi i verdi miei scarpini e vado in compagnia della mammina a comprare un sacco di farina Martina Perilli


Scaricare ppt "Poesie della II A. Haiku Volano lievi i candidi delfini fuori dall'acqua * Risali cielo, riaccompagna il volo della rondine * Ora illumina, si riflette."

Presentazioni simili


Annunci Google