La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

WELCOMEBANK 2005 Biella, 14 Ottobre 2005 IMMIGRATI E FINANZA ISLAMICA: PROIBIZIONE DELLA RIBA ED EFFETTI MACROECONOMICI (di Emilio Vadalà)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "WELCOMEBANK 2005 Biella, 14 Ottobre 2005 IMMIGRATI E FINANZA ISLAMICA: PROIBIZIONE DELLA RIBA ED EFFETTI MACROECONOMICI (di Emilio Vadalà)"— Transcript della presentazione:

1 WELCOMEBANK 2005 Biella, 14 Ottobre 2005 IMMIGRATI E FINANZA ISLAMICA: PROIBIZIONE DELLA RIBA ED EFFETTI MACROECONOMICI (di Emilio Vadalà)

2 COSE IL DIVIETO DELLA RIBA? NEL CORANO E NELLA SHARIA DIVIETO DI PAGARE UN TASSO DI INTERESSE PREDETERMINATO O PREDETERMINABILE SUI FONDI PRESI O DATI A PRESTITO E UNO DEI PILASTRI DELLISLAMIC ECONOMICS (ASSIEME AL FILTRO MORALE ISLAMICO E ALLA ZAKAT) RIBA (IN ARABO ECCESSO, ESPANSIONE, ADDIZIONE): PRATICA ARABA PREISLAMICA CHE CONSISTEVA NEL RADDOPPIARE IL DEBITO NEL CASO IN CUI IL DEBITORE NON ERA IN GRADO DI PAGARE ALLA SCADENZA. QUESTA VERA E PROPRIA FORMA DI USURA FINIVA PER FAR CADERE IL DEBITORE IN UNO STATO DI SCHIAVITÙ MOTIVAZIONE: NESSUNO PUO OTTENERE UN GUADAGNO PER IL SOLO FATTO DI POSSEDERE QUALCOSA (TUTTO APPARTIENE A DIO, GLI UOMINI NE SONO SOLO I CUSTODI), SENZA SOPPORTARE ALCUN RISCHIO LOGICA DEL PROFIT-LOSS-SHARING (MUDARABA E MUSHARAKA)

3 COSA SUCCEDEVA IN OCCIDENTE GLI EBREI APPLICAVANO IL PRINCIPIO BROTHER/FOREIGNER DISTINCTION (DEUTERONOMIO 23:19,20): DIVIETO DI CARICARE UN INTERESSE A UN FRATELLO ISRAELITA OPPOSIZIONE DELLE RELIGIONI MONOTEISTICHE (E DEL PENSIERO CLASSICO) ALLAPPLICAZIONE DELLINTERESSE (INIZIALMENTE SI PARLAVA DI USURA) PER I CRISTIANI DAL 306 D.C. (CONCILIO DI ELVIRA) AL 1917 (CODEX IURIS CANONICI) CONDANNA LAPPLICAZIONE DEI TASSI DI INTERESSE Prestate senza sperarne nulla (Luca 6:34,35) Nella parabola dei talenti (Matteo 25:14-30; Luca 19:11-26) esigere un interesse e come mietere dove non si e seminato.

4 COSA SUCCEDEVA IN OCCIDENTE I GRECI APPLICAVANO INTERESSI AI PRESTITI COMMERCIALI (PRESTITI IMPERSONALI) E NON PERSONALI, MA NON CERANO RESTRIZIONI ESPLICITE I ROMANI PREVEDEVANO UN INTERESSE MASSIMO NEL 789 CARLOMAGNO VIETA PER TUTTI I CITTADINI DELLIMPERO LA PRATICA DELLUSURA Nel 450 A.C. viene fissato al 10% Venne abbassato a zero nel 342 A.C. (in pratica la proibizione dellusura, sebbene spesso non osservata). Nell88 A.C. tasso massimo al 12% e rimase in vigore fino alla caduta dellImpero dOccidente The prohibition of interest in western literature, P.S. Mills e J.R. Presley, Economic Research Paper No. 98/3, Department of Economics, Loughborough University

5 COSA SUCCEDEVA IN OCCIDENTE NEI SECOLI SUCCESSIVI CI FURONO DEI DECRETI REALI (IN SPAGNA, FRANCIA, INGHILTERRA) CHE ESENTAVANO DAL DIVIETO ALCUNE COATEGORIE (SOPRATTUTTO GLI EBREI) PER I PRESTITI ALLO STATO A PARTIRE DALLUNDICESIMO SECOLO IN OCCIDENTE, CON LAFFERMARSI DEI TRAFFICI COMMERCIALI E FINANZIARI, IL DIVIETO INZIA AD ATTUTIRSI IN INGHILTERRA LULTIMA LEGGE CHE CONDANNA LUSURA E DEL DAL 17ESIMO SECOLO IN POI SI DISCUTE DI TASSO MASSIMO. …NEL MONDO ISLAMICO IL PROCESSO E INVERSO…

6 ANNI 60 E 70 (SFRUTTAMENTO MASSICCIO DEI GIACIEMENTI PETROLIFERI) MENA COUNTRIES PAESI OECD (INTEREST BASED) ISLAMIC BANKS IMPRESE LIQUIDITA PETROLIO LIQUIDITA PROFIT-LOSS-SHARING (ALGERIA, EGITTO)

7 IL SISTEMA FINANZIARIO ISLAMICO

8 IL SISTEMA FINANZIARIO ISLAMICO: ALCUNI NUMERI (DATI IMF) ISTITUZIONI FINANZIARIE ISLAMICHE PRESENTI IN PIU DI 60 PAESI ERANO 168 NEL 1998(IMF), DI CUI QUASI LA META OPERANTI NEI PAESI MENA DIPENDENTI: 270 MILA PORTAFOGLIO GESTITO= 170 MILIARDI DI DOLLARI TASSO DI CRESCITA DEL MERCATO: 15% ANNUO

9 VANTAGGI DI UN SISTEMA BASATO SUL PROFIT- LOSS-SHARING RIDUZIONE DELLINSTABILITA DEL SISTEMA ECONOMICO (MAGGIORE FLESSIBILITA) MAGGIORE EFFICIENZA DEL SITEMA ECONOMICO PER EFFETTO DELLA CONDIVISIONE DI UTILI E PERDITE MAGGIORE TRASPARENZA DELLE INFORMAZIONI CONTABILI (PRESUPPOSTO DEL FUNZIONAMENTO DEL MODELLO PLS)

10 SVANTAGGI DI UN SISTEMA BASATO SUL PROFIT-LOSS-SHARING ALLOCAZIONE INEFFICIENTE DEI RISCHI NON FUNZIONANO PIU LE TEORIE KEYNESIANE (MODELLO IS-LM); DOMANDA DI MONETA SOLO PER SCOPI TRANSATTIVI RISCHI CIRCA LALLOCAZIONE DEL RISPARMIO VERSO FORME IMPRODUTTIVE, CHE GARANTISCANO IL CAPITALE (ORO, VALUTE ETC.) RISCHI DI ADVERSE SELECTION IN COMPRESENZA DI BANCHE TRADIZIONALI E ISLAMIC BANK PROBLEMI NELLA GESTIONE DELLA POLITICA MONETARIA E DEL DEBITO PUBBLICO (BASILEA 2)

11 STRUMENTI DI RACCOLTA

12 STRUMENTI DI FINANZIAMENTO TECNICHE DI PROFIT-LOSS- SHARING (CREDITO ALLA PRODUZIONE) TECNICHE DIVERSE DAL PLS (CREDITO COMMERCIALE O AL CONSUMO) MUDARABA (TRUSTEE FINANCE CONTRACT) MUSHARAKA (EQUITY PARTICIPATION CONTRACT) MURABAHA (COST PLUS MARK-UP, TRADE FINANCING) IJARA (LEASING) BAIMUAJJA (VENDITA CON CONSEGNA DIFFERITA)

13 Homo Islamicus ispirato dalla Sharia: - cooperazione anziché competizione - filtro morale islamico Lavoratori/Consumatori/ Risparmiatori StatoImprese/InvestitoriBanche Islamiche Domanda di beni: - non voluttuari - non soggetti a rapida obsolescenza Investments deposits senza copertura assicurativa Redistribuzione e lotta alla povertàPagamento della Zakat Islamic finance e microcredito Partecipazione agli utili e alle perdite - Mudaraba - Musharaka ISLAMIC ECONOMICS: SCHEMATIZZAZIONE


Scaricare ppt "WELCOMEBANK 2005 Biella, 14 Ottobre 2005 IMMIGRATI E FINANZA ISLAMICA: PROIBIZIONE DELLA RIBA ED EFFETTI MACROECONOMICI (di Emilio Vadalà)"

Presentazioni simili


Annunci Google