La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comunicazione e collaborazione on line Pier Cesare Rivoltella, Università Cattolica di Milano Porto San Giorgio, 13.06.2005.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comunicazione e collaborazione on line Pier Cesare Rivoltella, Università Cattolica di Milano Porto San Giorgio, 13.06.2005."— Transcript della presentazione:

1 Comunicazione e collaborazione on line Pier Cesare Rivoltella, Università Cattolica di Milano Porto San Giorgio,

2 Il concetto di Web community Sociabilità densa Adesione spontanea e naturale Volontà di condividere esperienze in un gruppo di cui ci si sente organici Instabilità dei vincoli Mancanza di un territorio Prevalenza dellindividuo sul collettivo Assenza della comunicazione F2F Differenza di motivazione e scopi Gemeinshaft Gesellshaft Task Community Free Community Non territorio ma spazio semantico Dalla presenza fisica alla presenza fatica La valenza pragmatica del linguaggio e la scrittura emotiva Web Community

3 Apprendere in una Web Community comunità contesto usanze storia regole, leggicontesto attoreMediatoriartefatti [Jonassen, Land, 2000]

4 Collaborazione (shared mind) Cooperazione Division of labour discussione realizzazione Reciprocal teaching Seminario Consultaziione con esperti Coprogettazione on line Co-costruzione on line Jigsaw Ricerca-azione on line Co-costruzione on line

5 Tipi di Community Discourse CommunityCondividere interessi, obiettivi NetNewsgroups, MUDs Learning CommunityLavorare insieme per raggiungere obiettivi comuni Mailing list, LMS Knowledge building Community Costruire conoscenza in modo collaborativo/cooperativo CSILE Practice CommunitySviluppare relazioni di apprendimento, riflessione e produzione di conoscenza in ordine a una appartenenza professionale NetNews, NetGroups [Jonassen, Peck, Wilson, 1999]

6 In margine allipotesi di Jonassen… Il discorso gioca un ruolo centrale in ciascun tipo di comunità (Bereiter, 2002) I diversi tipi di comunità si distinguono per il diverso uso del discorso che in esse viene fatto (si può discutere per criticare teorie o per crearne di nuove – Bereiter parla di discorso progressista) I diversi tipi di comunità si distinguono anche sulla base: – della loro genesi (top-down o bottom-up) – della loro modalità di lavoro (community WIG e BIG) – della loro modalità di gestione (community autonome ed eteronome)

7 … un quadro complesso [Jonassen, Peck, Wilson, 1999] Discourse Community Bottom up Top down WIGAutonoma Knowledge Building Community Bottom up Top down WIG, BIGAutonoma Eteronoma Learning Community Top downBIGEteronoma Practice Community Bottom upWIGAutonoma

8 Una mappa praticabile Discourse Community KB Community Practice Community Learning Community


Scaricare ppt "Comunicazione e collaborazione on line Pier Cesare Rivoltella, Università Cattolica di Milano Porto San Giorgio, 13.06.2005."

Presentazioni simili


Annunci Google