La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA RIVOLUZIONE ELETTRICA NEL TRASPORTO A 2 RUOTE IN CITTÀ Ing. Giuseppe De Giovanni Business Development Director, VectrixEurope www.vectrixeurope.com.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA RIVOLUZIONE ELETTRICA NEL TRASPORTO A 2 RUOTE IN CITTÀ Ing. Giuseppe De Giovanni Business Development Director, VectrixEurope www.vectrixeurope.com."— Transcript della presentazione:

1 LA RIVOLUZIONE ELETTRICA NEL TRASPORTO A 2 RUOTE IN CITTÀ Ing. Giuseppe De Giovanni Business Development Director, VectrixEurope

2 LA RIVOLUZIONE ELETTRICA NEL TRASPORTO A 2 RUOTE IN CITTÀ SOMMARIO Mobilità Urbana: lo scenario attuale Mobilità Urbana: le emissioni inquinanti nelle aree urbane Il Ruolo Sociale delle Due-Ruote Motoveicoli Elettrici: un progetto valido ma non realizzato Scooter Elettrici: Adoption Drivers VECTRIX: una Nuova moto elettrica per un Nuovo concetto di Mobilità Sostenibile Proposte per un sistema a sostegno dellelettrico in città: il Ruolo della Pubblica Amministrazione

3 Mobilità Urbana: Lo Scenario Attuale Il trasporto veicolare individuale: le due-ruote In Italia le due-ruote rappresentano circa il 23% dellintero parco dei mezzi adibiti al trasporto passeggeri individuale (autovetture, ciclomotori e motocicli). Di questa percentuale il 13,9% è costituito da ciclomotori (fino a 50cc), mentre i motocicli (oltre i 50cc) rappresentano il 9,1%.

4 Mobilità Urbana: le emissioni inquinanti nelle aree urbane nel Comune di Roma (1)

5 Mobilità Urbana: le emissioni inquinanti (PM 10 ) nelle aree urbane nel Comune di Roma (2) Fonte: ENEA su dati raccolti da ACEM (Associazione Europea dei Costruttori di Ciclomotori e Motocicli)

6 Il Ruolo Sociale delle Due Ruote (1) La circolazione urbana è oramai congestionata durante molte ore della giornata e in ampie zone delle città. Le due ruote offrono: agilità nel traffico, minor spazio occupato per persona trasportata e facilità di reperire posti di stazionamento non fruibili da altri mezzi di trasporto. Q U I N D I…….

7 Il Ruolo Sociale delle Due Ruote (2) Le due ruote vanno considerate, a tutto diritto, come mezzo di trasporto da integrarsi, nella pianificazione della mobilità urbana, con i servizi collettivi e l'autovettura individuale.

8 Tuttavia luso delle due-ruote contribuisce al problema dellinquinamento per quanto riguarda sia le emissioni atmosferiche, sia quelle acustiche. La soluzione ovvia è rappresentata dal motoveicolo elettrico, ma….. Il Ruolo Sociale delle Due Ruote (3)

9 Il Ruolo Sociale delle Due Ruote (4) … la mancanza (finora) di: Prestazioni Autonomia forti Politiche di Sostegno hanno penalizzato la diffusione di questa modalità tecnologica e soffocato le aspettative dei potenziali utenti verso questo tipo di mezzo.

10 Il Ruolo Sociale delle Due Ruote (5) Il Ruolo Sociale è legittimato se è rispettata LEquazione Elettrica (*): Veicolo Elettrico =Benessere Ambientale + Silenziosità + Salute per lUomo + Risparmio Energetico (*) dal Libro Bianco di CIVES

11 Scooter Elettrici: Adoption Drivers (*) Drivers POSITIVI: Congestione del Traffico Costo del Carburante Restrizioni accesso Z.T.L. Incentivi allacquisto (*) fonte: Ricerca di Mercato Vectrix elaborata da L.E.K.

12 Scooter Elettrici: Adoption Drivers (*) Drivers NEGATIVI: Disponibilità di Centraline di Ricarica Percezione del prodotto (Prestazioni, Autonomia) (*) fonte: Ricerca di Mercato Vectrix elaborata da L.E.K.

13 VECTRIX: una Nuova moto elettrica per un Nuovo concetto di Mobilità Sostenibile (1) Il Maxi-Scooter Vectrix risolve i problemi di Prestazioni (velocità e accelerazione, tradizionalmente legati alla trazione elettrica, pur garantendo unAutonomia di gran lunga superiore a quella degli altri veicoli a due ruote elettrici attualmente presenti sul mercato.

14 VECTRIX: una Nuova moto elettrica per un Nuovo concetto di Mobilità Sostenibile (2) PRESTAZIONI ECCELLENTI Velocità: Velocità massima di 100 km/h. Rapida accelerazione: da 0 a 80 Km/h in appena 6,8 secondi. Autonomia: Fino a 110 Km con una singola ricarica (caso reale: 5 ore di autonomia nel traffico urbano di Londra). Ottima maneggevolezza: Il basso centro di gravità, il telaio in alluminio, e anche la bilanciata distribuzione del peso forniscono uneccellente maneggevolezza.

15 VECTRIX: una Nuova moto elettrica per un Nuovo concetto di Mobilità Sostenibile (3) MAGGIORE SICUREZZA Acceleratore e freno in una sola manopola: Basta ruotare la manopola per unaccelerazione istantanea. Se si deve frenare, girando lacceleratore in senso inverso si attiva un sistema di frenata a recupero di energia che fa rallentare lo scooter in maniera graduale e sicura (senza rischio di blocco ruota posteriore) e, nello stesso tempo, ricarica le batterie, estendendo lautonomia fino al 12%. Facile da parcheggiare: La manopola multi-funzione, da fermo, attiva una retromarcia a bassa velocità che permette di entrare o uscire facilmente in sicurezza anche da parcheggi molto stretti o in pendenza.

16 VECTRIX: una Nuova moto elettrica per un Nuovo concetto di Mobilità Sostenibile (4) FACILE DA USARE Veloce da ricaricare: Il caricatore a bordo ricarica le batterie in appena due ore (80%). La spina per la ricarica è adattabile ad ogni normale presa di corrente. Pratico: Il vano sotto-sella può contenere un casco integrale ed il vano porta oggetti fornisce ulteriore spazio. Cellulari ed altri dispositivi elettrici possono essere ricaricati dalla presa a 12-volt integrata.

17 VECTRIX: una Nuova moto elettrica per un Nuovo concetto di Mobilità Sostenibile (5) RIDOTTI COSTI DI GESTIONE Economico da mantenere: Il costo dellelettricità è circa un decimo del costo della benzina. Minima Manutenzione: La maggior parte dei componenti del maxi-scooter è saldata e non richiede manutenzione. Non ci sono olio o filtri da cambiare. Ulteriore risparmio: Gli incentivi statali e comunali, lesenzione del bollo e altre agevolazioni offrono un ulteriore risparmio. Lunga durata delle batterie: Le batterie al Nichel Idruri Metallici (NiMH) hanno un ciclo di vita stimato di 10 anni (1700 cicli di ricarica) basato su una percorrenza annua di Km.

18 VECTRIX: una Nuova moto elettrica per un Nuovo concetto di Mobilità Sostenibile (6) RISPARMIO RISPETTO A MAXI-SCOOTER TRADIZIONALI Lo scooter Vectrix, pur garantendo prestazioni assimilabili a quelle dei maxi scooter tradizionali, ha costi di gestione inferiori. Infatti, in 4 anni (circa 6000 – 8000 Km/anno) permette un risparmio sul ciclo di vita fino al 25% rispetto ad un tradizionale maxi scooter Il risparmio è dovuto a: risparmio del 93% sui costi di rifornimento; bassissimi costi di manutenzione; risparmio del 50% sui premi assicurativi; esenzione dal pagamento del bollo per 5 anni; Incentivi comunali/governativi

19 VECTRIX: una Nuova moto elettrica per un Nuovo concetto di Mobilità Sostenibile (7) Confronto Vectrix Vs. Scooter Tradizionali CaratteristicheVectrixScooter a Benzina AccelerazioneEccellenteBuona Costi di GestioneMolto BassiAlti ManutenzioneMinimaAlta EmisioniZEROAlte RumorositàZEROAlta IncentiviPresentiAssenti TecnologiaInnovativaSuperata

20 Assemblaggio Vectrix

21 Proposte per un Sistema a Sostegno dellElettrico in città: il Ruolo della Pubblica Amministrazione (1) 1) Incentivi a favore di aziende e privati cittadini. Il contributo economico resta una leva fondamentale per sostenere la scelta dellelettrico da parte dei cittadini e dare competitività reale alla mobilità elettrica in Italia.

22 Proposte per un Sistema a Sostegno dellElettrico in città: il Ruolo della Pubblica Amministrazione (2) 2) Ampliamento della rete di colonnine di rifornimento. Una rete di colonnine, e relativi parcheggi esclusivi, più capillare garantirebbe non solo maggiore servizio ma sosterrebbe anche il processo di cambio culturale sensibilizzando e rassicurando i cittadini verso questa forma di trasporto ecologico.

23 Proposte per un Sistema a Sostegno dellElettrico in città: il Ruolo della Pubblica Amministrazione (3) 3) Sensibilizzazione e promozione dei mezzi elettrici. Il veicolo elettrico ha forte bisogno di visibilità per far conoscere quali nuove possibilità offre. Le piazze delle città devono poter offrire ai potenziali utenti la possibilità di provare direttamente una valida alternativa per muoversi in città.

24 Proposte per un Sistema a Sostegno dellElettrico in città: il Ruolo della Pubblica Amministrazione (4) 3) Sensibilizzazione e promozione dei mezzi elettrici. Lidea è di organizzare: spazi per lallestimento di Road Show (nei quali mostrare il prodotto e spiegarne caratteristiche e vantaggi) veri e propri circuiti da adibire a Test-Drive.

25 LA RIVOLUZIONE ELETTRICA NEL TRASPORTO A 2 RUOTE IN CITTÀ G R A Z I E Ing. Giuseppe De Giovanni Business Development Director, VectrixEurope


Scaricare ppt "LA RIVOLUZIONE ELETTRICA NEL TRASPORTO A 2 RUOTE IN CITTÀ Ing. Giuseppe De Giovanni Business Development Director, VectrixEurope www.vectrixeurope.com."

Presentazioni simili


Annunci Google