La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DALLO SVILUPPO ECONOMICO ALLO SVILUPPO UMANO: i problemi dello sviluppo nellincontro tra culture diverse Francesco Bussi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DALLO SVILUPPO ECONOMICO ALLO SVILUPPO UMANO: i problemi dello sviluppo nellincontro tra culture diverse Francesco Bussi."— Transcript della presentazione:

1 DALLO SVILUPPO ECONOMICO ALLO SVILUPPO UMANO: i problemi dello sviluppo nellincontro tra culture diverse Francesco Bussi

2 Diapositiva sommario Oggetto della presentazione: Per un percorso didattico Per un percorso didatticoIntroduzione: Esistono criteri universali di valore? Esistono criteri universali di valore?Unipotesi: Quadro generale, concetti e strategie Quadro generale, concetti e strategie

3 Francesco Bussi Oggetto della presentazione Viene mantenuto un certo livello di ambiguità tra: cenni ai contenuti possibili;cenni ai contenuti possibili; sviluppo dellarticolazione didattica;sviluppo dellarticolazione didattica; sollecitazione provocatoria;sollecitazione provocatoria; esplicitazione parziale di un punto di vista.esplicitazione parziale di un punto di vista.

4 Francesco Bussi Introduzione: Esistono criteri universali di valore? Lo sviluppo implica conseguire la felicità, la ricchezza, la libertà? Come accordarsi su unidea di sviluppo? Sulla base delle concrete e mutevoli determinazioni storiche?Sulla base delle concrete e mutevoli determinazioni storiche? Sulla base di valori universali definiti sul piano teoretico, morale, religioso?Sulla base di valori universali definiti sul piano teoretico, morale, religioso? –Il dover-essere kantiano, è ciò che ha valore indipendentemente dal fatto di essere, e attraverso cui si pretende di giudicare la realtà. Quali indicatori utilizzare, per misurare lo sviluppo?

5 Francesco Bussi Per un approccio critico e partecipativo Far emergere in modo critico diversi punti di vista sullo sviluppo: dalla misurazione della crescita economica alla determinazione delle condizioni di vita che siamo in grado di realizzare (functionings e capabilities di A. Sen). Riconoscimento della pluralità delle culture come ricchezza potenziale. Scelta di unipotesi per rendere lo sviluppo economico funzionale allo sviluppo umano La persona umana è il soggetto centrale dello sviluppo e deve essere partecipe attivo e beneficiario del diritto allo sviluppo (Dich. ONU 1986 art. 2)

6 Francesco Bussi Reddito e speranza di vita Laumento della speranza di vita non è direttamente proporzionale allaumento del reddito; Si tratta di capire infatti come il reddito è distribuito e come viene impiegato per garantire la prima possibilità di scelta: quella della vita

7 Francesco Bussi Il tenore di vita: un concetto semplice? Il mercato stima le merci, e il nostro successo [...] viene spesso giudicato dalla nostra opulenza; ma … le merci non sono nulla più che mezzi rivolti ad altri fini. In definitiva il problema da porsi si incentra sul genere di vita che conduciamo e su ciò che possiamo o non possiamo fare, possiamo o non possiamo essere. (A. Sen 1993) Il benessere rinvia alle condizioni di vita (funzionamenti) che siamo in grado di realizzare e allabilità di realizzarle (capacità). Si definisce dunque in termini di libertà positiva: essere in grado di scegliere. E difficile pensare ad un concetto più immediato di quello di tenore di vita. [...] E tuttavia lidea è piena di contrasti, conflitti e persino contraddizioni. (A. Sen 1993)

8 Francesco Bussi Aspetti della libertà La libertà, possibilità di scelta, rende diversa la preoccupazione per il ricco che digiuna, da quella per il povero che muore di fame. Le scelte degli altri sono rilevanti per la libertà di vivere come ci aggrada (la politica dello stato rende possibile la libertà da certe malattie). Lo sviluppo personale è, in primo luogo, interiorizzazione di funzioni sociali (affettività, linguaggio, ecc.). Le condizioni e le relazioni sociali positive vanno tutelate e promosse per sé stesse o in funzione della persona? Il soddisfacimento dei bisogni primari di nutrizione, salute, istruzione, integrazione sociale è fondamento della libertà di scelta della persona.

9 Francesco Bussi Lenfasi posta sulla libertà della persona è un esito prevalentemente della cultura occidentale Il rapporto della cultura occidentale con le altre è stato a lungo di prevaricazione e dominio, per aprirsi solo piuttosto tardi al riconoscimento dellaltro. E possibile valorizzare le relazioni e la contaminazione interculturale, oltre le petizioni di principio? LOccidente: libertà della persona e libertà degli altri

10 Francesco Bussi Unipotesi: quadro generale Sviluppo economico in funzione dello sviluppo umano Strategia globale dello sviluppo Disarmo come strumento di sviluppo Uso scienza e tecnologia per lo sviluppo umano Alfabetizzazione e livello istruzione Eliminazione armamenti Realizzazione diritti delluomo Nuovo ordine democratico internazionale da M. Dinucci, Geografia dello sviluppo umano, Zanichelli, 1995

11 Francesco Bussi Sviluppo economico in funzione dello sviluppo umano Punto di partenza il concetto di sviluppo sostenibile; nuovi criteri economici orientati: al soddisfacimento dei bisogni essenziali delle popolazioni delle regioni meno sviluppate; alla riduzione dei divari socioeconomici; alla crescita delloccupazione. Riprendere la critica al feticismo delle merci: mezzi rivolti ad altri fini.

12 Francesco Bussi Strategia globale di sviluppo In un mondo sempre più interdipendente, la riduzione e leliminazione degli squilibri richiedono una strategia globale. La mondializzazione delleconomia non costituisce di per sé un fattore di riduzione degli squilibri Quali gli strumenti economici e culturali, per una diversa integrazione internazionale?

13 Francesco Bussi Non si tratta di sostenere lidea che oggi funzioni un mercato sostanzialmente libero - ma alla cui libertà bisognerebbe porre dei limiti in vista di obiettivi umanitari. In tal caso continueremmo a ritenere che ci è impossibile aderire ad un funzionamento ideale (positivo) del mercato a causa di problemi estranei alle ragioni economiche. Il libero mercato e lo sviluppo umano Cambiare punto di vista significa ragionare di relazioni economiche strutturalmente diverse

14 Francesco Bussi Le regole naturali del mercato? E opportuno esplicitare i vincoli e i limiti, le regole naturali, del libero mercato attuale e dei processi di mondializzazione, per come vanno affermandosi. Libertà in negativo - deregulation Cambiare punto di vista: dimostrare linattuabilità del perfetto funzionamento del libero mercato non scalfisce la sua desiderabilità ideale La libertà positiva di scelta, si basa sulla garanzia delle possibilità almeno essenziali per tutti

15 Francesco Bussi Un esempio: il problema del debito internazionale aumentoesportazioni materie prime servizio sul debito crollo prezzo materie prime materie prime politiche aggiustamento strutturale FMI peggioramento della vita progetti di sviluppo taglio spese sociali, privatizzazioni debito aumentodipendenza

16 Francesco Bussi Unipotesi strategica Disarmo 1.le risorse del settore militare come serbatoio per una strategia di sviluppo globale; 2.premessa della democrazia internazionale; R&S: dal militare al civile; Spazi di libertà in senso positivo: Alfabetizzazione ed elevamento dellistruzione, Diritti e libertà delluomo: condizione per valorizzare le diversità, allinterno della comunità mondiale.

17 Francesco Bussi fonti utilizzate fonti utilizzate A. Sen, Il tenore di vita. Tra benessere e libertà, Venezia, Marsilio, M Dinucci, Geografia dello sviluppo umano, Bologna, Zanichelli, R. Dahrendorf, Quadrare il cerchio. Benessere economico, coesione sociale e libertà politica, Roma, Laterza, Pace diritti delluomo diritti dei popoli, n. 2 e /annex-tables.xls


Scaricare ppt "DALLO SVILUPPO ECONOMICO ALLO SVILUPPO UMANO: i problemi dello sviluppo nellincontro tra culture diverse Francesco Bussi."

Presentazioni simili


Annunci Google