La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Come classificare le politiche pubbliche Tipologie delle politiche pubbliche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Come classificare le politiche pubbliche Tipologie delle politiche pubbliche."— Transcript della presentazione:

1 Come classificare le politiche pubbliche Tipologie delle politiche pubbliche

2 Le politiche pubbliche non sono tutte uguali Come classificare le politiche pubbliche? in base al contenuto: sanità, istruzione, trasporti, immigrazione, ambiente ecc. in base ad altre caratteristiche Che cosa cambia? Come vedremo, cambia la natura degli attori e delle loro relazioni Due classificazioni delle politiche La teoria di Th. Lowi La teoria di J. Q. Wilson

3 I 4 tipi di politiche di Lowi Politiche distributive Distribuzione di risorse pubbliche a singoli soggetti P.es.: Contributi (p.es. alle imprese o agli agricoltori), incentivi, agevolazioni fiscali Politiche regolative Politiche redistributive Politiche costitutive Imposizione di regole e sanzioni sulla condotta individuale P.es. diritto penale, diritto civile, standardizzazione di misure, merci ecc. Redistribuire risorse tra classi sociali P.es. tassazione progressiva, assistenza, politiche monetarie e macroeconomiche Istituire organismi e stabilire le regole del gioco P.es. norme costituzionali o amministrative, istituzione di organi, enti o agenzie, procedure ecc.

4 policies determine politics (Theodor Lowi) Variabile indipendente la policy ossia: la posta in gioco, loggetto del contendere, il problema sul tappeto Variabile dipendente la politics ossia: le caratteristiche dellarena decisionale, la forma del network, il tipo degli attori che partecipano, la conflittualità delle relazioni

5 Lowi: le politiche e le arene Politiche distributive riguardano individui singoli o singole imprese scambio e reciproca non interferenza commissioni parlamentari Politiche regolative riguardano gruppi, pluralismo coalizioni, negoziazioni parlamento nel suo ruolo classico Politiche redistributive riguardano classi sociali incontri al vertice, centralizzati presidente (USA), concertazione al vertice (Europa) Politiche costitutive creazione delle regole del gioco e di nuovi organismi tecnocrazia Livello del gioco basso medio alto

6 Vi ricordate? Politica Politiche produce, determina Nel modello di Kingdon invece: Politica Politiche Soluzioni Problemi E in quello di Lowi PolitichePolitica

7 Politiche regolative Politiche distributive Politiche redistributive Lo stato liberale ottocentesco sovranità del parlamento Lo stato sociale novecentesco arene neocorporative distribuzione a pioggia Il nuovo stato regolatore stato snello regola ma non gestisce le autorità indipendenti Regolazione, distribuzione e redistribuzione nellevoluzione dello stato

8 Regolazione, distribuzione e redistribuzione nellUnione europea La politica agricola che ha carattere distributivo (assorbe la metà del bilancio dellUnione, mentre il peso nelleconomia è sempre meno rilevante) la politica regionale o politica dei coesione (fondi strutturali) che ha carattere redistributivo (assorbe il 45% del bilancio dellUnione) va tenuto conto che il bilancio dellUE è notevolmente ridotto rispetto ai bilanci degli stati nazionali (è pari a circa l1% del PIL europeo) e che le politiche più costose (sanità, pensioni, istruzioni, polizia, esercito) sono interamente a carico dei singoli stati nLe politiche dellUE sono prevalentemente regolative np.es.: mercato unico; libera circolazione di persone; servizi e capitali; tutela dellambiente; tutela dei consumatori

9 Politiche dellUnione europea

10 Il modello di J. Q. Wilson Ogni politica pubblica crea vantaggi (benefici) e svantaggi (costi) I vantaggi possono essere per linsieme dei cittadini nel loro complesso (benefici diffusi) oppure soltanto per alcune specifiche categorie (benefici concentrati) I costi possono essere a carico dellintera collettività, principalmente attraverso le tasse, ossia pagano tutti (costi diffusi), oppure possono concentrarsi su alcuni soggetti o su alcune categorie di cittadini, ossia paga solntano qualcuno (costi concentrati) La concentrazione e la diffusione dei costi o benefici ha a che fare con lintensità delle preferenze: le preferenze sono più intense quando i costi o i benefici sono concentrati le preferenze sono più deboli quando i costi o i benefici sono diffusi

11 I quattro tipi di politiche di Wilson Concentrati Diffusi Concentrati Diffusi Benefici Costi Punto di minima resistenza, salvo vincoli di bilancio. La deriva distributiva beni pubblici con costi pubblici redistribuzione distribuzione beni pubblici con costi privati

12 ASPETTI DI APPROFONDIMENTO Conoscere i quattro tipi di politiche di Lowi Comprendere laffermazione policies determine politics Conoscere la tipologia di Wilson - Tipologie di politiche


Scaricare ppt "Come classificare le politiche pubbliche Tipologie delle politiche pubbliche."

Presentazioni simili


Annunci Google