La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le 5 forze del modello competitivo di Porter Fornitori Potenziali Entranti acquirenti Prodotti sostitutivi Concorrenti del settore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le 5 forze del modello competitivo di Porter Fornitori Potenziali Entranti acquirenti Prodotti sostitutivi Concorrenti del settore."— Transcript della presentazione:

1 Le 5 forze del modello competitivo di Porter Fornitori Potenziali Entranti acquirenti Prodotti sostitutivi Concorrenti del settore

2 Minaccia di nuove entrate Minaccia ridotta se –Economie di scala –Alto fabbisogno di capitale –Differenziazione del prodotto –Possibilità di rappresaglie (collusione) –Controllo della distribuzione

3 Potere dei fornitori Più ridotto se –Imprese di dimensioni ridotte rispetto a quelle del settore –Settori di fornitura poco concentrati (più competizione interna) –Scarsa rilevanza della fornitura rispetto alla qualità del prodotto del settore –Possibilità di integrazione a monte –Dipendenza dei fornitori dal settore e possibilità di altri mercati di sbocco

4 Prodotti sostitutivi Presenza effettiva di alternative di consumo che soddisfano il bisogno Propensione dei consumatori verso I prodotti sostitutivi Andamento dei prezzi (dinamiche competitive) nei settori sostitutivi

5 Potere dal lato della domanda Più limitato se –Consumatore poco sensibile al prezzo Quota ridotta del reddito per il prodotto Rilevanza del prodotto (essenzialità) –Basso potere contrattuale Numero di consumatori (limite del monopsonio) Alti costi di spostamento da un prodotto allaltro Limitate capacità di gestire informazioni sul prodotto

6 Livello di concorrenza nel settore Maggiore concorrenza: minore attrattività Se: Bassa concentrazione Scarsa differenziazione del prodotto Capacità in eccesso Alto rapporto costi fissi – costi variabili Domanda stabile o in declino Basse barriere allentrata Alte barriere alluscita

7 Analisi dellambiente esterno allargato Lambiente esterno viene analizzato per sottoambienti, cogliendo tendenze ed eventuali punti di rottura Sotto-ambienti –Economico –Tecnologico –Socio-demografico –Politico-regolatorio –Culturale –Competitivo

8 Le tendenze dellambiente delle aziende sanitarie Sottoambiente economico –Previsioni generali sulleconomia e sulla distribuzione del reddito –Dinamiche del finanziamento pubblico; eventuale affermazione di nuovi finanziatori (assicurazioni da parte dei datori di lavoro?) –Dinamiche sul mercato del lavoro (nei diversi segmenti; ad esempio mobilità internazionale operatori sanitari)

9 Le tendenze dellambiente delle aziende sanitarie Sotto-ambiente Tecnologico –Nuove tecnologie in grado di affrontare nuove patologie (farmaci, procedure chirurgiche, diagnostica) –Tendenza a rafforzare la validità scientifica dei servizi sanitari –Utilizzo delle nuove tecnologie informatiche (produzione e circolazione di informazioni) –Minore necessità dellospedale come luogo di assistenza –Nuove frontiere risultanti dal progetto genoma umano (possibilità di prevedere linsorgere delle malattie e quindi contrastarle) Verso una standardizzazione della medicina???

10 Le tendenze dellambiente delle aziende sanitarie Sottoambiente socio-demografico –Invecchiamento della popolazione (bassi tassi di natalità e allungamento della vita) Maggiore rilevanza delle malattie croniche Enfasi sulla qualità della vita –Riduzione della dimensione delle famiglie e aumento tasso di occupazione femminile Minori spazi per autosoddisfacimento di bisogni sociali

11 Le tendenze dellambiente delle aziende sanitarie Sottoambiente politico-regolatorio –Mantenimento della tutela della salute come servizio pubblico? –Mantenimento di un Servizio Nazionale o emergere di servizi (mercati) regionali –Attitudine verso logiche competitive nel settore sanitario (più spazio per competizione sulle risorse pubbliche, per soggetti privato) –Indebolimento delle corporazioni sanitarie (ad esempio farmacisti)

12 Le tendenze dellambiente delle aziende sanitarie Sottoambiente culturale –Maggiore consapevolezza delle fonti della salute (spazi per auresponsabilizzazione e servizi di supporto alla propozione della salute) –Paziente/consumatore meno passivo e paziente; appropriazione delle decisioni; richiesta di informazioni e autonomia di scelta –Emergere di domanda sanitaria alternativa (altre forme di medicina)

13 Le tendenze dellambiente delle aziende sanitarie Sottoambiente competitivo Gli altri sottoambienti hanno un forte impatto sulle dinamiche competitive Domanda più sofisticata Settori non finanziabili pubblicamente Logiche competitive nel finanziamento pubblico Rimozione alcuni vincoli alla pubblicità in sanità Mobilità nazionale e internazionale dei pazienti Minori barriere allentrata dovute alla minore necessità dellambiente ospedaliero Fidelizzazione dei pazienti tramite lInformation Technology? Rischi delle dinamiche competitive a livello assicurativo se genomica in grado di predirre il rischio delle malattie

14 Lanalisi interna: risorse, competenze e vantaggio competitivo Vantaggio competitivo Competenze (capacità di fare dellimpresa) Risorse TangibiliIntangibili

15 La catena del valore

16 La formulazione delle strategie: La classificazione di base di Porter Fonti del vantaggio competitivo Ambito Competitivo Intero settore Un particolare segmento Basso costoDifferenziazione Leadership di costo Differenziazione Focalizzazione


Scaricare ppt "Le 5 forze del modello competitivo di Porter Fornitori Potenziali Entranti acquirenti Prodotti sostitutivi Concorrenti del settore."

Presentazioni simili


Annunci Google