La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Cambiamenti nei modelli organizzativi e democrazia di partito. La nascita del Cartel Party Partito di massa e partito pigliatutto Le fasi dello sviluppo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Cambiamenti nei modelli organizzativi e democrazia di partito. La nascita del Cartel Party Partito di massa e partito pigliatutto Le fasi dello sviluppo."— Transcript della presentazione:

1

2 1 Cambiamenti nei modelli organizzativi e democrazia di partito. La nascita del Cartel Party Partito di massa e partito pigliatutto Le fasi dello sviluppo dei partiti ed i rapporti con la società civile e lo Stato Il Cartel Party Democrazia e Cartel Party Sfide al Cartel Party

3 2 2 critiche alla letteratura sui partiti politici Tendenza a considerare il modello di partito di massa come lo standard: lo sviluppo dei partiti nelle democrazie occidentali riflette un processo dialettico, in cui ogni nuovo tipo di partito provoca una reazione che stimola ulteriori sviluppi. Il partito di massa è uno stadio di un processo permanente Sottovalutazione delle differenze fra partiti rispetto al rapporto con lo Stato.

4 3 Caratteristiche cruciali del partito di massa Unità fondamentali della vita politica sono gruppi sociali predefiniti e delimitati alla cui appartenenza sono legati tutti gli aspetti della vita di un individuo La politica ha a che fare con la competizione- collaborazione tra questi gruppi e i partiti sono gli organismi attraverso cui tali gruppi partecipano alla politica, fanno richieste allo Stato e tentano di conquistarne il controllo La scelta elettorale individuale è limitata dall’incapsulamento dell’elettorato in uno dei gruppi che i partiti rappresentano: la politica elettorale non vuole tanto convertire quanto mobilitare il maggior numero possibile di elettori

5 4 Il passaggio al partito pigliatutto Dalla fine degli anni 50 indebolimento di identità collettive precedentemente molto nette.Diventa difficile identificare settori dell’elettorato e presumere interessi comuni di lungo periodo. Crescita economica e sviluppo del welfare state favoriscono elaborazioni di programmi non necessariamente di parte. Con lo sviluppo dei mass media i leaders di partito possono rivolgersi all’elettorato nel suo complesso, elettorato sempre più “consumatore” e sempre meno “partecipante” Le elezioni sono imperniate esplicitamente sulla scelta dei leaders piuttosto che dei programmi e la scelta elettorale è più “retrospettiva” e basata sui risultati. In generale il comportamento elettorale è più libero, “disponibile” e ricettivo.

6 5 Le fasi dello sviluppo dei partiti e i rapporti con lo Stato Regimi censitari (partiti dei notabili) Estensione del suffragio (partiti di massa) Secondo dopoguerra (partiti pigliatutto) Anni’80-90: Cartel party

7 6 Régime censitaire (Partito di quadri o notabili) Societa Civile Partiti Stato I partiti come comitati ristretti di coloro che costitutivano congiuntamente sia lo Stato sia la Società civile

8 7 Estensione del suffragio (Partito di massa) Societa Civile Partiti Stato I partiti come creature nate nella società civile (quella parte politicamente esclusa) per avere voce nelle decisioni e poi prendere il controllo dello Stato.

9 8 Anni ‘50 (Partito pigliatutto) Societa Civile Partiti Stato I partiti come intermediari fra Stato e Società civile

10 9 Anni (Cartel Party) Societa Civile Partiti Stato I partiti come organismi “statali” che colludono fra loro

11 10 I modelli di partito e le loro caratteristiche (1)

12 11 I modelli di partito e le loro caratteristiche (2)

13 12 Cartel Party e democrazia L’essenza della democrazia diventa la capacità dei cittadini di scegliere da un menu fisso di partiti politici. Da un lato si tratta di una esasperazione del modello elitista-liberale ma per altri versi.. Con l’avvento del Cartel pary anzi dei Cartel parties viene meno l’idea dell’alternanza al potere dal momento che nessuno dei partiti principali è mai veramente fuori (out) dalle stanze dei bottoni e gli stessi partiti tendono ad assomigliarsi dal punto di vista programmatico. La democrazia elettorale è sempre più percepita come mezzo attraverso cui i governanti controllano i governati e non viceversa. Essendo sempre più confusa la distinzione fra partiti al governo e partiti non al governo diminuisce sempre di più anche la capacità dei cittadini di sanzionare i partiti. La stabilità diventa per i politici professionisti più importante della vittoria. Occorre minimizzare le ricadute “lavorative” di una sconfitta elettorale


Scaricare ppt "1 Cambiamenti nei modelli organizzativi e democrazia di partito. La nascita del Cartel Party Partito di massa e partito pigliatutto Le fasi dello sviluppo."

Presentazioni simili


Annunci Google