La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA PHARMACEUTICAL CARE PER IL TERZO MILLENNIO PROPOSTE PER I METODI DI VALIDAZIONE DELLA FARMACIA SUL TERRITORIO VALIDAZIONE DELLE FARMACIE SUL TERRITORIO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA PHARMACEUTICAL CARE PER IL TERZO MILLENNIO PROPOSTE PER I METODI DI VALIDAZIONE DELLA FARMACIA SUL TERRITORIO VALIDAZIONE DELLE FARMACIE SUL TERRITORIO."— Transcript della presentazione:

1 LA PHARMACEUTICAL CARE PER IL TERZO MILLENNIO PROPOSTE PER I METODI DI VALIDAZIONE DELLA FARMACIA SUL TERRITORIO VALIDAZIONE DELLE FARMACIE SUL TERRITORIO

2 Pharmaceutical Care La dispensazione non solo dei farmaci necessari, ma anche di tutti quei servizi volti a garantire l’efficacia ottimale della terapia.

3 In questi ultimi anni la società si è accorta che qualunque organizzazione professionale che operi senza alcun controllo può diventare un rischio per l’individuo e per la stessa professione. Status

4 Attualmente il farmacista non è più costretto a saper leggere una prescrizione illeggibile e a preparare medicazioni arcane e misteriose.

5 Status Emerge, quindi, la necessità di valutare con metodi scientifici i servizi professionali erogati dal farmacista nelle farmacie sul territorio.

6 Status Tale valutazione porterà dei benefici per lo stesso farmacista in quanto potrà trarre stimoli e fiducia nello svolgimento della pratica professionale

7 Azione La validazione delle farmacie sul territorio potrebbe anche essere utilizzata per convincere ulteriormente gli enti statali (SSN) e la società sull’ottimo livello professionale dei servizi forniti dal farmacista territoriale

8 Servizio/utenza Farmacie del territorio Popolazione/farmacia ~ Farmacisti che operano nelle farmacie territoriali

9 La validazione della farmacia territoriale costituisce un modo per confermare l’efficacia e l’efficenza l’efficacia e l’efficenza del ruolo del farmacista che opera nelle farmacie sul territorio

10 LA PHARMACEUTICAL CARE PER IL TERZO MILLENNIO PROPOSTE PER I METODI DI VALIDAZIONE DELLA FARMACIA SUL TERRITORIO L’OPPORTUNITÀ DI CONFERIRE UNA CERTIFICAZIONE DI QUALITÀ

11 QUALITA’ Che cosa rappresenta Non è semplice trovare un accordo sul significato del termine qualità. Fra le diverse definizioni disponibili, l’ISO definisce la qualità come “Grado in cui un insieme di caratteristiche intrinseche soddisfa i requisiti” (ISO 9000:2000 )

12 Perché è opportuno conferirla Certificazione di Qualità

13 Perché è opportuno conferirla ISO Organizzazione Internazionale per gli Standards Un ente non-governativo fondato nel 1947 che promuove lo sviluppo di standards nell’attività di servizi e prodotti.

14 Perché è opportuno conferirla ISO standards Procedure e definizioni che assicurano che il processo/servizi/prodotti è/sono adeguato/i per l’uso progettato. “Lo standard”è la modalità alla quale il servizio, nella sua erogazione deve uniformarsi

15 NORME SERIE ENTE ISO EN ISO UNI EN ISO INTERNAZIONALE EUROPEO ITALIANO CEN: COMITE’ EUROPEEN DE NORMALISATION UNI: ENTE NAZIONALE ITALIANO DI UNIFICAZIONE UNI EN ISO 9000:2000

16 Certificazione di qualità In Farmacia I servizi farmaceutici sono al livello richiesto? Quale è il livello richiesto?

17 Certificazione di qualità Il regime di monopolio delle farmacie del territorio non potrà durare indefinitamente se non si cambiano gli standard dei servizi offerti

18 Situazione attuale Produzione industrializzata dei medicinali

19 Situazione attuale Consigliere sulla salute

20 Farmacia del territorio Situazione attuale Punti deboli Cambiamento nel ruolo tradizionale Deprofessionalizzazione Scenario economico Punti di forza Presidio socio-sanitario Distribuzione capillare sul territorio nazionale Accessibilità 24 h/ 24h Prestigio storico

21 Situazione attuale “Qualche miglioramento della qualità del servizio deve essere sviluppato a livello internazionale alla professione.” Dieter Steinbach Past-president FIP 1996

22 Situazione attuale Procedure di qualità Standards per la farmacia

23 Situazione attuale “ I servizi resi disponibili dal farmacista nella farmacia sul territorio sono necessari ?” Peter Kielgast FIP, 1997

24 “ Nella situazione economica attuale, tutti i professionisti si chiedono che cosa possono fare a vantaggio del cliente?” Peter Kielgast Presidente, FIP Situazione attuale

25 Il processo basato su ispezione correzione e verifica di una procedura Audit

26 Livello desiderato Correzione e implementazione di cambiamenti Osservazione

27 PLAN DO CHECK ACT

28 Sviluppo di un metodo di validazione Studio baseline Analisi di attività Strumenti di validazione

29 Sviluppo di un metodo di validazione Studio baseline Farmacisti Impiegati La farmacia Servizi disponibili

30 Sviluppo di un metodo di validazione Analisi di attività

31 METODO DI VALIDAZIONE DELLE FARMACIE SUL TERRITORIO Che cos’è Struttura Realizzazione Applicazione

32 Che cosa è “Il metodo utilizzato per controllare l’efficacia e l’efficienza dei servizi resi disponibili nelle farmacie sul territorio.” Efficacia : rapporto tra risultati raggiunti e obiettivi preposti Efficienza: rapporto tra risultati raggiunti e minimo dispendio di energia

33 Struttura La farmaciaLa farmacia Ricetta medicaRicetta medica Consigli del farmacista sui sintomiConsigli del farmacista sui sintomi Comunicazione con il pazienteComunicazione con il paziente Apparecchi e servizi professionaliApparecchi e servizi professionali STRUMENTI DI VALIDAZIONE INTERNA Servizi resi disponibili in farmacia

34 Struttura La farmacia Strumento di validazione L’ambiente della farmacia può influire sia sulle qualità della cura che sulle aspettative del paziente

35 Struttura La farmacia Fasi Licenze e permessi in accordo la legislazione Farmacisti che operano nella farmacia Locali della farmacia Area della dispensazione dei farmaci Lista dei medicinali esistenti in farmacia Qualità e stoccaggio di medicinali Documentazione 1a1a 2a2a 3a3a 4a4a 5a5a 6a6a 7a7a

36 Struttura La farmacia Licenze e permessi secondo la legislazione Licenze sanitarie per gestire una farmacia Farmacisti che operano in farmacia Titolare e collaboratori 1a1a 2a2a

37 Struttura 3a3a Locale Aspetto della farmacia Accessibilità alla farmacia Ambiente della farmacia Immagine professionale della farmacia Vetrina della farmacia

38 Struttura La farmacia 4 a Dispensazione La planimetria e l’area della farmacia Area della farmacia dedicata ai servizi professionali Laboratorio per le preparazioni galeniche

39 Struttura La farmacia Formulario (lista dei medicinali esistenti in farmacia) Il formulario Aggiornamenti periodici del formulario Richieste di preparati non inclusi nel formulario 5a5a

40 Struttura La farmacia Qualità e stoccaggio dei medicinali Qualità dei medicinali Conservazione dei medicinali 6a6a

41 Struttura La farmacia Documentazione Strategie e procedure Dossier del paziente Discrezionalità dei dossier del paziente Implementazione del sistema dossier per i pazienti 7a7a

42 Struttura Ricetta medica Strumento di validazione Il farmacista garantisce che i medicamenti prescritti siano idonei e che sia suo dovere aiutare il paziente a trarre il massimo effetto terapeutico dalle medicine prescritte.

43 Struttura Ricetta medica Il ruolo del farmacista Identificazione del paziente Valutazione della cognizione del paziente Decisione del farmacista Controllo della prescrizione Informare il paziente Confidenzialità e discrezionalità Profilo medico/dossier del paziente fasi

44 Struttura Informare il paziente Ricetta medica È compito del farmacista spiegare al paziente la sua malattia e le cure prescritte. Quando il paziente parla con il farmacista si sente più a suo agio di quando parla con il medico. Per tale motivo il farmacista deve esaminare insieme al paziente l’utilizzazione delle medicine prescritte e incoraggiarlo a porre ulteriori domande.

45 Struttura Ricetta medica Controllo della prescrizione Il farmacista prende i medicinali, e: Assicura la scelta dei medicinali giusti Verifica la data di scadenza

46 Struttura Consigli del farmacista sui sintomi Strumento di validazione Nonostante i cambiamenti nel ruolo del farmacista, l’intervento del farmacista nel curare malattie non gravi dei clienti è tuttora importante per salvaguardare il benessere della società.

47 Struttura Consigli del farmacista sui sintomi 1. Profilo medico e analisi dei sintomi 2. Disturbi che richiedono consultazione medica 3. I sintomi 4. Raccomandazione del farmacista 5. Visita medica fasi

48 Struttura Consigli del farmacista sui sintomi 3.I sintomi Sintomi presentati Valutazione dei sintomi Gestione della malattia per piccole patologie

49 3.Sintomi u Diarrea u Stitichezza u Nausea e vomito u Indigestione u Tosse e raffreddore u Mal di gola u Mal di testa u Urinare con dolore o frequentemente Struttura Consigli del farmacista sui sintomi

50 Struttura Consigli del farmacista sui sintomi 3.Sintomi u Dolore all’addome u Disturbi muscolo-scheletrici u Disturbi oculari u Disturbi auricolari u Malattia cutanea u Prurito alla vulva u Prurito anale u Disturbi buccali e mal di denti

51 Struttura Consigli del farmacista sui sintomi Valutazione di sintomi che potrebbero segnalare gravi malattie Anoressia: il sintomo è di lunga durata in un paziente che non segue alcuna dieta dimagrante Espettorato giallo o verde: infezione batterica 2a2a

52 Struttura Consigli del farmacista sui sintomi Conclusione Il farmacista da’ al paziente tutta l’informazione sulla sua malattia Il farmacista aiuta il paziente a controllare, essere responsabile e amministrare la sua condizione di salute Il farmacista si mostra sempre disposto ad aiutare il paziente qualora ne abbia bisogno

53 Il farmacista, quando il paziente chiede un medicamento per automedicazione,deve assicurarsi che tale prodotto sia idoneo per i sintomi dichiarati dal paziente. Il farmacista si mostra sempre disposto ad aiutare il paziente qualora ne abbia bisogno Struttura Consigli del farmacista sui sintomi

54 Struttura Comunicazione con il paziente Accogliere il paziente Partecipazione del farmacista Confidenza e rapporto con il farmacista Pianificare l’informazione data Razionalizzare l’informazione Impartire l’informazione Individuare le aspettative del paziente Conclusione fasi

55 Struttura Comunicazione con il paziente Strumento di validazione Il farmacista è la persona responsabile a promuovere l’educazione sanitaria. Si interessa principalmente a fornire consigli al paziente per realizzare un buon uso dei medicamenti ed il mantenimento della salute.

56 Struttura Apparecchi e servizi professionali Strumento di validazione Gli apparecchi disponibili in farmacia influiscono sulla qualità dei servizi dati dal farmacista. I farmacisti hanno un ruolo importante sia nelle ricerche della pratica della cura farmaceutica che nella formazione degli studenti della facoltà di farmacia. È consigliabile che i farmacisti partecipino a corsi di aggiornamento.

57 Struttura Apparecchi e servizi professionali Aggiornamento professionale Apparecchiature Contenitori ed etichette Test diagnostici 1a1a 2a2a 3a3a 4a4a

58 Struttura Apparecchi e servizi professionali Aggiornamento professionale Partecipazione in studi di ricerca Uso delle fonti di informazione scientifica Apparecchi Gli apparecchi in farmacia Il frigorifero L’armadio degli stupefacenti 1a1a 2a2a

59 Struttura Apparecchi e servizi professionali Contenitori ed etichette I contenitori Le etichette Test diagnostici La bilancia Apparecchi diagnostici Documentazione di analisi diagnostiche 3a3a 4a4a

60 Struttura Apparecchi e servizi professionali Apparecchi diagnostici Lo sfigmomanometro per misurare la pressione del sangue è disponibile in farmacia È sottoposto regolarmente a verifiche di precisione Si possono fare in farmacia i test sull’urina, del sangue e per la gravidanza Gli apparecchi sopra indicati sono sottoposti a regolare e frequente verifica

61 Applicazione Gradi di Validazione Punteggio di Validazione Categoria Azzurra Verde Rosa <200 Gialla

62 Applicazione Categoria Gialla (< 200) GRADO DI VALIDAZIONE INACCETTABILE. I servizi resi disponibili in farmacia non sono al livello desiderato.

63 Applicazione Categoria Rosa ( ) Indica che il punteggio di validazione è AL DI SOTTO DEL LIVELLO MINIMO per ottenere la validazione. Il farmacista deve seguire le raccomandazioni “rosa” per migliorare i servizi. 

64 Applicazione Categoria Rosa Raccomandazioni A.Migliorare: i.La strutturazione della farmacia per dare un aspetto più professionale ii.L’accesso alle informazione che favoriscono la buona salute iii.La collaborazione del farmacista con il paziente per assicurare che il paziente tragga il massimo beneficio dall’uso dei medicinali

65 Applicazione Categoria Rosa Raccomandazioni iv.Consigliare il paziente che espone i sintomi o chiede dei medicinali di automedicazione. Il farmacista deve individuare i sintomi più gravi e fornire informazione per una migliore utilizzazioni dei medicinali.

66 Applicazione Categoria Rosa Raccomandazioni B.Partecipazione a corsi di aggiornamento professionale e ad altre attività per tenersi al corrente dei nuovi sviluppi nel campo farmaceutico.

67 Applicazione Categoria Verde ( ) I SERVIZI RESI DISPONIBILI IN FARMACIA SONO DISCRETI.   

68 Applicazione Categoria Verde ( ) Raccomandazioni Migliorare: i.La documentazione dell’intervento del farmacista, il dossier del paziente ii.La documentazione delle procedure seguite iii.Sviluppo del formulario

69 Applicazione Categoria Azzurra ( )  I SERVIZI RESI DISPONIBILI IN FARMACIA SONO OTTIMI.

70 Applicazione Strumento di Validazione Punteggio Massimo Minimo La farmacia Ricetta medica Consigli del farmacista sui sintomi Comunicazione con il paziente Apparecchi e servizi Professionali Punteggio di Validazione

71 Applicazione Raccomandazioni La farmacia Punteggio < 120 Si può migliorare la farmacia per conferire un aspetto più professionale. Si può gestire la farmacia in modo tale da disporre di documentazione riguardante formulari, strategie e procedure, dossier dei pazienti.

72 Applicazione Ricetta medica Raccomandazioni Punteggio < 60 È compito del farmacista spiegare al paziente la sua malattia e le cure prescritte. Quando il paziente parla con il farmacista si sente più a suo agio di quando parla con il medico. Per tale motivo il farmacista deve esaminare insieme al paziente l’utilizzazione delle medicine prescritte e incoraggiarlo a porre ulteriori domande.

73 Applicazione Consigli del farmacista sui sintomi Raccomandazioni Punteggio < 60 Quando il paziente si presenta con un sintomo, il farmacista deve fare molte domande al paziente per ottenere una diagnosi abbastanza precisa della malattia. È suo compito consigliare il paziente per quanto attiene alla sua salute e fornirgli le informazione adeguata per l’uso di medicinali per l’automedicazione.

74 Applicazione Consigli del farmacista sui sintomi Raccomandazioni …… Punteggio < 60 Quando il paziente chiede un medicamento per automedicazione, il farmacista deve assicurarsi che tale prodotto sia idoneo per i sintomi del paziente.

75 Applicazione Comunicazione con il paziente Raccomandazioni Punteggio < 60 L’atteggiamento del farmacista nel momento in cui dà suggerimenti al paziente può influire sul rapporto con il paziente stesso. Il farmacista deve porsi come amico del paziente ed incoraggiarlo a parlare dei suoi problemi di salute.

76 Applicazione Apparecchi e servizi professionali Raccomandazioni Punteggio < 60 Si deve verificare di tanto in tanto l’efficienza degli apparecchi e dei test diagnostici.

77 Si può assimilare il concetto della validazione delle farmacie sul territorio con il concetto della pharmaceutical care. Il processo di validazione può valutare il sistema del controllo della qualità della pharmaceutical care IN CONCLUSIONE


Scaricare ppt "LA PHARMACEUTICAL CARE PER IL TERZO MILLENNIO PROPOSTE PER I METODI DI VALIDAZIONE DELLA FARMACIA SUL TERRITORIO VALIDAZIONE DELLE FARMACIE SUL TERRITORIO."

Presentazioni simili


Annunci Google