La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I contatti con le famiglie. Come cominciare Inviare ai genitori una lettera intestata delle ASL, che spieghi lo studio Individuare e contattare il pediatra.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I contatti con le famiglie. Come cominciare Inviare ai genitori una lettera intestata delle ASL, che spieghi lo studio Individuare e contattare il pediatra."— Transcript della presentazione:

1 I contatti con le famiglie

2 Come cominciare Inviare ai genitori una lettera intestata delle ASL, che spieghi lo studio Individuare e contattare il pediatra di libera scelta e/o il medico di base e informarli dello studio Prendere un appuntamento per effettuare lintervista

3 Diario degli intervistatori Per facilitare i contatti iniziali degli intervistatori con le famiglie dei bambini e degli adolescenti da intervistare, è stato preparato un diario.

4 Diario degli intervistatori *Motivi rimpiazzo: 1=rifiuto, 2=non rintracciato, 3=vive temporaneamente fuori dal comune di residenza, 4=altro (specificare)

5 Prendere appuntamento per lintervista Contattate telefonicamente le sette famiglie dei bambini e le altrettante famiglie degli adolescenti da intervistare: –Tre tentativi in giorni ed orari diversi Se non riuscite a contattarle telefonicamente cercateli a casa –due visite domiciliari, in giorni e orari diversi (la seconda >48 ore dopo la prima) Se la famiglia non ha telefono, recatevi direttamente a casa Le date e le ore delle telefonate/visite vanno riportate sul diario

6 Il diario degli intervistatori compilato

7 La telefonata o la visita a casa: essere riconoscibili ed informativi -Nome, Cognome e qualifica -Provenienza (es. Dipartimento di Prevenzione) -Fornire il proprio numero di telefono ed indirizzo

8 Chi siamo: Sono la Signora Carmela Orlacchio, Infermiera professionale del Dipartimento di Prevenzione della ASL. Il nostro Dipartimento è a Via …………. Posso parlare con la mamma di Michele? Motivo della telefonata: la chiamo perché stiamo effettuando unindagine per conoscere meglio lo stato vaccinale e di salute dei bambini e degli adolescenti, per poter migliorare le vaccinazioni ed altri interventi sanitari. Dovrei venire a trovarla a casa per farle alcune domande. Possiamo prendere un appuntamento? Se SI. Fissare la data. Per lintervista dovrebbe tenere a portata di mano tutta la documentazione sulle vaccinazioni (certificati, libretto). In ogni caso il numero di telefono del nostro servizio è ………….. Glielo do così può chiamarmi se ci sono degli imprevisti. Se NO. Magari può parlarne col suo pediatra o con il dottore di famiglia, la richiamo tra due-tre giorni in modo che possa pensarci su.

9 Che cosa stiamo facendo: un indagine sulla copertura vaccinale dei bambini da 12 a 23 mesi e degli adolescenti nel sedicesimo anno di vita. Perché la stiamo facendo: perché assieme allIstituto Superiore di Sanità e la Regione abbiamo bisogno di avere alcune informazioni per migliorare gli interventi di prevenzione. Come lo stiamo facendo: facciamo alcune domande Quanto tempo: non prende troppo tempo. In genere 20 minuti - mezzora. Cosa succede poi: mettiamo insieme queste informazioni, in percentuali, e prepariamo una rapporto per lAssessorato che ce lo ha chiesto. In tal modo lAssessorato potrà preparare un programma per migliorare gli interventi. Perché proprio il mio bambino/ragazzo: abbiamo selezionato il suo nome, assieme a quello di molti altri, dallanagrafe.

10 La visita domiciliare Se non avete trovato un genitore per telefono e dovete andare a casa, è importante che possiate farvi identificare come un dipendente della ASL (cartellino/lettera) In caso di insuccesso della prima visita, lasciate una cartolina di avviso con lintestazione dellASL, con il vostro recapito e numero telefonico

11 Situazioni particolari…../1 La madre inizialmente rifiuta di essere intervistata Soluzioni:Soluzioni: –Offrite la possibilità di effettuare lintervista alla ASL; in questo caso deve portare tutta la documentazione sulle vaccinazioni (certificati, libretto vaccinale) –Proponetegli di parlarne con il medico di fiducia, e dite che lo richiamerete dopo qualche giorno –Se rifiuta comunque di partecipare, specificate sul diario il motivo per cui non è possibile effettuare lintervista e sostituite il bambino o ladolescente con uno dei sostituti.

12 Situazioni particolari…../2 Dopo tutti i tentativi telefonici e domiciliari, non riuscite comunque a contattare la famiglia Soluzioni:Soluzioni: –Riportate le date e le ore di tutti i tentativi di contatto sul diario –Sostituite il bambino o ladolescente con uno dei rimpiazzi

13 Sostituzioni Famiglie che:Famiglie che: -rifiutano di partecipare -non vengono rintracciate dopo 3 tentativi telefonici e due domiciliari -durante il periodo di svolgimento dellindagine sono assenti, o vivono presso un altro comune

14 Come fare una sostituzione Se dovete fare una sostituzione, prendete come sostituto il primo bambino o il primo adolescente elencato dopo i 7 titolari (dal numero 8 in poi) Le modalità dei contatti dei sostituti sono le stesse già presentate

15 Come fare una sostituzione: esempio


Scaricare ppt "I contatti con le famiglie. Come cominciare Inviare ai genitori una lettera intestata delle ASL, che spieghi lo studio Individuare e contattare il pediatra."

Presentazioni simili


Annunci Google