La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 La comunicazione con la famiglia a supporto delle vaccinazioni Silvia Gambotto e Renato Turra Vaccini e Vaccinazioni. Roma, 26-27 gennaio 2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 La comunicazione con la famiglia a supporto delle vaccinazioni Silvia Gambotto e Renato Turra Vaccini e Vaccinazioni. Roma, 26-27 gennaio 2007."— Transcript della presentazione:

1 1 La comunicazione con la famiglia a supporto delle vaccinazioni Silvia Gambotto e Renato Turra Vaccini e Vaccinazioni. Roma, gennaio 2007

2 2 Elementi essenziali di ogni comunicazione Mittente Messaggio Destinatario …..la comunicazione umana è un processo dinamico… Prevenzione dei rischi per la salute: Le vaccinazioni

3 3 I possibili contesti dellintervento Mass media Gruppi sociali (scuola,lavoro,etc…) Comunicazione in ambito Sanitario (Medico-Paziente)

4 4..è indispensabile un contesto organizzativo integrato: Offerta vaccinale omogenea Operatori motivati con competenze e conoscenze specifiche

5 5 Operatori: medici coinvolti nei corsi di preparazione al parto ed alla puericultura neonatologi e pediatri ospedalieri Igienisti,medici dei servizi vaccinali e Pediatri di comunità Assistenti sanitari e personale infermieristico pediatri di famiglia

6 6 Medici coinvolti nei corsi di preparazione al parto ed alla puericultura Neonatologi e pediatri ospedalieri Igienisti, medici dei servizi vaccinali e Pediatri di comunità Assistenti sanitari e personale infermieristico pediatri di famiglia Sedute vaccinali

7 7 …. è ampiamente dimostrato che il comportamento e latteggiamento del Pediatra di famiglia influenzano in notevole misura le scelte sanitarie della famiglia e del bambino in ordine alle vaccinazioni. Studio ISS - dr.Tozzi

8 8 Il SSN demanda con l ACN al Pediatra di Famiglia la responsabilità dellapproccio globale alla protezione della salute in età evolutiva

9 9..dunque, il Pediatra di famiglia ha un ruolo cruciale…. incontri ripetuti corretta informazione comunicazione-educazione costruzione del rapporto di fiducia adesione al progetto di salute

10 10 Punti critici della comunicazione: Necessità di informazione completa e corretta Le vaccinazioni devono essere vissute come diritto alla salute Superamento dellobbligatorietà Protezione del singolo e della comunità Percezione ridotta del rischio di malattia Disponibilità reciproca al confronto Prevenzione dei rischi per la salute: Le vaccinazioni

11 11 ….ulteriore criticità: …….è neonato anche il rapporto di fiducia!

12 12 1°visita Bilancio di salute dei 15 giorni Bilancio di salute dei 2-3 mesi 1°Seduta vaccinale … dobbiamo già prendere delle decisioni importanti !!! …..iniziamo appena a conoscerci e….

13 13 Situazioni possibili: Accordo Dubbio, perplessità Esperienze negative Convinzioni personali Credenze di gruppi o movimenti Altro… ……ci illudiamo sempre e ancora quando pensiamo alla salute e al benessere di un bambino….

14 14 Il Pediatra ha un ruolo importante nei processi di cambiamento dei genitori… …….ma deve ascoltare, osservare, non deve avere fretta … ….nè obiettivi troppo elevati..

15 15 …lintervento informativo-educativo può avere come obiettivo un cambiamento….. ? ma errori di comunicazione possono ridurre ulteriormente lo spazio di intervento…

16 16 …il successo del messaggio del Pediatra dipende: Non tanto dalla sua capacità dialettica quanto dal grado di fiducia in se stesso che riesce a trasmettere

17 17 …motiva e giustifica la fiducia nel presente e nellavvenire delle vaccinazioni… sia per promuovere i vaccini esistenti sia in prospettiva di nuovi vaccini …….…creando adeguate condizioni nei Paesi in via di sviluppo In tema di vaccinazioni…. lo storico bilancio rischi-benefici

18 18 ……grazie per lattenzione…… …e buon lavoro a tutti….. Renato e Silvia


Scaricare ppt "1 La comunicazione con la famiglia a supporto delle vaccinazioni Silvia Gambotto e Renato Turra Vaccini e Vaccinazioni. Roma, 26-27 gennaio 2007."

Presentazioni simili


Annunci Google