La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Implementazione delle raccomandazioni regionali per la promozione e il sostegno dellallattamento al seno Reggio Emilia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Implementazione delle raccomandazioni regionali per la promozione e il sostegno dellallattamento al seno Reggio Emilia."— Transcript della presentazione:

1 Implementazione delle raccomandazioni regionali per la promozione e il sostegno dellallattamento al seno Reggio Emilia

2 ASL e AO hanno iniziato il progetto di implementazione per il sostegno dellallattamento al seno allinizio del 2007 Nella prima parte del 2007 (atto n.028 del ) sono stati costituiti i gruppi di lavoro multidisciplinari per il distretto di Montecchio e di Reggio Emilia (questultimo interaziendale)

3 I due gruppi hanno svolto una giornata di studio e aggiornamento ad aprile 2007 Nel corso di questo incontro sono stati approfonditi gli obiettivi dello studio e sono stati presentati gli strumenti metodologici per proseguire i lavori

4 A giugno 2007 è iniziata lindagine quantitativa per definire le curve di persistenza dellAS e individuare variabili e fattori causali Lindagine semestrale è terminata allinizio del 2008 ed è proseguita con limmissione dei dati per lelaborazione A ottobre 2008 nel distretto di Montecchio si è svolta la ricerca qualitativa per indagare le conoscenze dei professionisti

5 Nel distretto di Scandiano alla fine del 2007, dopo una formazione preceduta dallindagine qualitativa, si è formato un gruppo multidisciplinare che ha attivato un ambulatorio di sostegno allAS a conduzione ostetrica Lambulatorio è stato attivato nel 2009 con apertura 2 giorni alla settimana; vi operano ostetriche ospedaliere e territoriali; è stato presentato ai pediatri di famiglia

6 A marzo 2009 è stato organizzato un seminario di studio per gli operatori che lavorano negli ambulatori a sostegno dellAS. Sono stati analizzati i dati delle curve di persistenza e dei fattori causali; gli operatori si sono confrontati su casi clinici; è stato redatto un protocollo per la gestione dei problemi del seno; si è approfondito il tema del calo ponderale e delle nuove curve di crescita; è stata discussa la problematica della comunicazione tra lostetrica e il pediatra di famiglia

7 Nel distretto di Guastalla a dicembre 2009 è stato attuata lindagine qualitativa sul personale ospedaliero e territoriale e a gennaio 2010 in due edizioni si è svolto un evento formativo di aggiornamento sullAS che ha coinvolto circa 50 operatori e dal quale è previsto lavvio di un gruppo di lavoro multidisciplinare

8 Nel distretto di Montecchio dal 2009 le ostetriche del territorio in collaborazione con le mediatrici e il Centro Famiglie hanno organizzato incontri a cadenza mensile per mamme straniere (magrebine, indiane e albanesi); si tratta di singoli incontri per piccoli gruppi. Da tre anni inoltre è attivo un incontro mensile sullallattamento ad accesso libero per le mamme che non seguono corsi di accompagnamento alla nascita.

9 Nelle prossime settimane è prevista la ripresa dei lavori dei 2 gruppi multidisciplinari per lanalisi dello studio di coorte e lindividuazione delle raccomandazioni da implementare

10 POSSIAMO…… FARCELA…….!!??!!


Scaricare ppt "Implementazione delle raccomandazioni regionali per la promozione e il sostegno dellallattamento al seno Reggio Emilia."

Presentazioni simili


Annunci Google