La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 1 Information Day Le opportunità dei progetti europei: le esperienze della Regione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 1 Information Day Le opportunità dei progetti europei: le esperienze della Regione."— Transcript della presentazione:

1 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 1 Information Day Le opportunità dei progetti europei: le esperienze della Regione Lombardia Collaborazione sanitaria internazionale e progetti europei Santa Maria delle Grazie

2 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 2 Il CONTESTO Come sta cambiando la situazione: Invecchiamento della popolazione Nuove malattie e maggiore cronicità Diminuzione delle risorse disponibili Aumento delle aspettative dei cittadini Sviluppo di nuovi strumenti e di nuove tecnologie Cura dei pazienti sempre più localizzata: più specialisti in diversi luoghi Maggiore domanda di informazioni e maggiore preparazione dei pazienti

3 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 3 Medicina centrata sullOspedale; Informazioni centralizzate; Il paziente deve spostarsi per ricevere le cure; Servizi di telemedicina da fatto inesistenti. Medicina centrata sulle cure domiciliari; Informazioni distribuite; Il sistema di cura si muove attorno al paziente; Rete diffusa di servizi di telemedicina. Passato Futuro Come sta cambiando il processo di cura: IL CAMBIAMENTO

4 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 4 con questi strumenti: promozione e sostegno delle forme di collaborazione con i partner istituzionali ed universitari; promozione e sostegno dei network tematici per lo sviluppo delle aree di ricerca; promozione, sostegno e certificazione delle sperimentazioni con questi azioni: promuovere la ricerca scientifica, intesa come promozione dellinterazione tra università, imprese e capitali di rischio; diffondere i casi di successo e le eccellenze in modo che il cittadino possa averne un diretto beneficio; utilizzare linnovazione come un effettivo strumento per il controllo dei processi gestionali legati al ciclo diagnostico/terapeutico dei pazienti IL GOVERNO DELLA SANITÀ La programmazione attraverso il PSSR

5 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 5 Health authorities and managers are responsible for the proper organisation and running of health system. They do this against the background of increasing budgetary pressures rising patient expectations. e-Health systems can play a major part in meeting those pressures by making the health sector more productive, and delivering better results with fewer resources Communication from the Commission to the Council, the European Parliament, the European Economic and Social Committee and the Committee of the Regions: e-Health – making healthcare better for European citizens: An action plan for European e-Health Area, COM(2004)356 final, Brussels LA LINEA STRATEGICA

6 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 6 Larga partecipazione della Lombardia sin dai primi anni 90 ai progetti di ricerca e di competitività della Commissione Europea Modi di partecipazione: Diretto: come partner del progetto Indiretto: attraverso il supporto ad altri Enti di Ricerca o Aziende Sanitarie Temi principali: Continuità della cura: fascicolo sanitario elettronico, trasmissione di documenti clinici, strutturazione dei documenti, telemedicina, miglioramento delle procedure di emergenza; Rischio clinico: diffusione dei protocolli clinici, strumenti di supporto alle decisioni, integrazione delle informazioni, capacità di adattarsi al contesto clinico. PROGETTI DI e-HEALTH

7 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 7 PROGETTI CONCLUSI

8 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 8 TELEMACO ( ) avvio di un servizio di un servizio di telemedicina per i piccoli comuni basato sui prototipi sviluppati nei progetti sperimentali VIRTUS VIRTUS ( ) Sviluppo dellOspedale Virtuale, con Teleconsulto e Second Opinion NEUROWEB NEUROWEB ( ) creazione di ospedale virtuale specializzato sulle malattie neurologiche e di un Rete di Patologia per le malattie neurodegenerative Regione Lombardia Health Directorate General TELEMEDICINA

9 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 9 eHEALTH C-CARE ( ) & C-CUBE ( ) C-CARE ( ) & C-CUBE ( ) Creazione di su sottofascicolo del Fascicolo Sanitario Elettronico finalizzato alle situazioni di emergenza; Piattaforma di scambio per i dati sanitari; Creazione di una Data Repository contenente le informazioni sintetiche della situazione clinica del paziente. ( ) E-RARE ( ) creazione di una rete europea sulle malattie rare; Inserimento di Istituti lombardi in questa rete.

10 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 10 INCO-HEALTH Obiettivi Definire un quadro operativo comune per definire e adottare la versione elettronica della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) Identificare i punti più importanti da affrontare per definire la versione della Carta Sanitaria Elettronica Costruire un sistema di cooperazione interregionale attraverso un sistema di servizi di scambio di esperienze e conoscenze e sviluppando una collaborazione rivolta a rinforzare le azioni innovative nel settore delleHealth La Cooperazione consiste nellinstallazione di una rete di Antenne regionali in grado di svolge un ruolo di promozione nel campo delleHealth e delle Carte Sanitarie Elettroniche Durata:

11 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 11 Obiettivi si propone di verificare la possibilità tecnica e organizzativa di sostituire lattuale Tessera Europea di assicurazione Malalttia (TEAM) con un servizio informatico di validazione in tempo reale dellidentità e della validità dellassicurazione malattia Verificare la fattibilità tecnica di uno strumento comune di lettura delle diverse Carte Sanitarie Elettroniche emesse negli Stati dellUnione Europea Favorire luso di un dataset comune di un insieme minimo di informazioni da usare per certificare lappartenenza ad un Sistema (Assicurazione) Sanitaria e modernizzare lo scambio di dati da Autorità Nazionali di riferimento Durata: Fase A: 2004 – 2006; Fase B:

12 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 12 COCOON Obiettivi COCOON si propone di aiutare i professionisti sanitari, e in particolare i MMG, a ridurre il rischio clinico nella pratica quotidiana costruendo un DSS, dinamico e rispettoso della situazione clinica del paziente, alimentato da reti di patologia. Su questa base le principali direzioni di ricerca sono: Da una parte la ricerca socio-economica sulla gestione del rischio clinico e la definizione di protocolli diagnostici condivisi Dallaltra la ricerca tecnologica per sviluppare strumenti di supporto alle decisioni adatti al settore sanitario e capaci di adattarsi alla particolare situazione clinica del apziente considerato Durata:

13 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 13 Obiettivo Migliorare la gestione degli Eventi Avversi in Ospedale Costruzione e validazione sperimentale di una piattaforma di RAPS (Sicurezza del Paziente da Rischi Avversi) basata su una semantica condivisa e su un DSS personalizzabile; Integrazione della piattaforma RAPS con le Cartelle Cliniche di reparto e con il sistema di Controllo di Gestione per il monitoraggio costante del rischio di Eventi Avversi Durata: REMINE

14 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 14 Obiettivo Rendere più efficaci le Cure Domiciliari Sviluppare uno strumento in grado di effettuare ed interpretare diversi test di laboratorio in una piattaforma portabile ed utilizzabile nelle Cure Domiciliari; Fornire agli operatori extra-ospedalieri risultati di laboratorio affidabili in tempo reale; Sviluppare unintegrazione spinta tra strumenti di misura di parametri clinici e strumenti di gestione operativa del paziente. Durata: POCEMON

15 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 15 Obiettivo Interoperabilità europea di Patient Summary e ePrescription Sviluppare una interoperabilità semantica dei principali dati sanitari e delle prescrizioni farmaceutiche e di specialistica ambulatoriale; Costruire e sperimentare su siti pilota di grosse dimensioni una piattaforma informatica sicura per lo scambio di dati sanitari con finalità di cura; Riservato agli Stati Membri dellUE: la Lombardia rappresenta lItalia Durata: S.O.S.: Smart Open Services

16 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 16 32% 25% Consultazione degli Stakeholder Lombardi OspedaliUniversità Istituti di Ricerca La D. G. Sanità ha coinvolto un grande numero di attori in rappresentanza di Ospedali (32%), Università (25%) e Istituti di Ricerca (43%) nella proposta di temi da inserire nel VII P. Q. Sono emerse considerazioni comuni: Cooperazione e integrazione : per creare un canale di ricerca europeo Concentrazione delle risorse : per essere in grado di raggiungere risultati di eccellenza ed efficaci per la competitività Trasferimento delle conoscenze e miglioramento delle carriere : per incoraggiare la mobilita dei ricercatori Semplificazione delle procedure amministrative : per favorire la presentazione dei progetti e la loro gestione 43% INIZIATIVE SUL VII P. Q.

17 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 17 Presentazione alla C. E. di un documento sulle ricadute pratiche in Lombardia della ricerca finanziata dalla C. E. nel campo delle-Health Presentazione alla C. E. di un documento sulle linee di ricerca del sistema sanitario lombardo in vista del VII Programma Quadro Presentazione dellesperienza lombarda sulle Carte Sanitarie alla CASSTM Collaborazione con due parlamentari europei per la presentazione di 3 emendamenti ( approvati ) al documento programmatico del P. E. sul VII P. Q. AZIONI DI SUPPORTO IN EUROPA

18 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 18 Partecipazione diretta alle manifestazioni di interesse per il VII Programma Quadro Partecipazione attiva a convegni internazionali: e-Challenges 2004, 2005 e 2006 e-Health High Level Conference 2004, 2005 e 2006 World of Health IT Conference 2006 Congress of International Hospital Federation 2005 Cartes 2002, 2004, 2005 NetCards Phase A Conference, 2006 Anglo-Italian Workshop Opportunities in e- Health 2006 AZIONI DI DIVULGAZIONE

19 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 19 COLLABORAZIONI INTERNAZIONALI Costruire una rete di relazioni e alleanze internazionali per permettere alle Regioni di influenzare la formazione delle strategia europea per linterscambio sanitario Si sta sviluppando nei confronti di: Regioni europee evolute, per sviluppare in modo condiviso le componenti più evolute del sistema sanitario Regioni europee a PIL più basso, per sviluppare una strategia di supporto che consenta di mantenere la sostenibilità dei Sistemi sanitari europei più evoluti Regioni extraeuropee, per mantenere un legame con un cotesto internazionale sempre più integrato ed interdipendente

20 Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 20 Direzione Generale Sanità - Regione Lombardia via Pola 9 – Milano - ITALY Grazie


Scaricare ppt "Roma, Information Day, 11 Dicembre 2007Claudio Beretta, Regione Lombardia 1 Information Day Le opportunità dei progetti europei: le esperienze della Regione."

Presentazioni simili


Annunci Google