La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

15 maggio 2003 Modulo di Comunicazione Mirko Tavosanis

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "15 maggio 2003 Modulo di Comunicazione Mirko Tavosanis"— Transcript della presentazione:

1 15 maggio 2003 Modulo di Comunicazione Mirko Tavosanis

2

3 La settimana scorsa: Limiti per le pagine web Orientamento Elementi indispensabili per l’orientamento

4 Oggi Destinatario e programmi Struttura dei testi Come scrivere i link

5 Abbiamo visto... Statistiche su Flash Standard di fatto

6 In generale... Evitare programmi non standard Usare formati standard (e possibilmente aperti) di interscambio dati Le caratteristiche di questi standard possono variare File.doc e file.rtf

7 Struttura dei testi

8 Principio generale Per essere gestito dai visitatori e dagli autori, un testo deve avere una struttura comprensibile o intuitiva

9 La struttura può essere: Formalizzata (o meno) Esplicitata (o meno)

10 In ogni caso... Le regole sono sempre le solite: pensare al destinatario pensare al contesto

11 Esempi pratici Un manuale d’uso Un testo di istruzioni

12 E se tocca a noi creare un testo? Obiettivo: superare il blocco del foglio bianco / dello schermo vuoto Naturalmente, prima dobbiamo conoscere l’argomento...

13 Come punto di partenza... Raccogliete le idee Scrivetele a scaletta o a cluster Se necessario, cambiate Cominciate a scrivere solo quando avete lo schema

14 Esempio di scaletta Informazioni su un telefono cellulare: Presentazione generale A che cosa può servire? Come funziona? In che condizioni funziona? Quanto costa?

15 Esempio di cluster

16 Pro e contro Il cluster è più libero, e può essere sempre trasformato in scaletta La scaletta è “pronta all’uso” per testi lineari

17 Per esempio Preparare una relazione sotto forma di ipertesto con un indice: Preparare una scaletta o un cluster Trasformarlo in un progetto dettagliato Inserire tutti i dati necessari

18 Quanto può essere dettagliato lo schema? Per lavori brevi: a livello di paragrafo Lavori più ampi: capitolo, sezione, area.

19 Divisione per paragrafi Si accorda bene con le caratteristiche della lettura su Internet (testi brevi: una videata, al massimo due)

20 Esercitazione Provate a creare mentalmente, sotto forma di scaletta o cluster, lo schema di un manuale di istruzioni per un telefono. Pubblico di riferimento: chi non ha mai visto un telefono.

21 Come usare il telefono Che cos’è un telefono? A che cosa serve? Come ci si procura un telefono? Le parti del telefono Contattare un numero Rispondere a una chiamata Risoluzione di problemi Dove si trovano i numeri di telefono? Ulteriori informazioni

22 Sommario provvisorio Fino alla versione “in stampa” il sommario deve essere considerato provvisorio Sempre pronti a fare modifiche di struttura

23 A che livello strutturare il testo? Creare sezioni Passare ai paragrafi

24 Paragrafi 1 Paragrafo: al massimo 1000 caratteri Pagina A4, corpo 12: in media 4 paragrafi Pagina web: AL MASSIMO 3 paragrafi

25 Nelle pagine web... Ci si muove a blocchi, saltellando È difficile leggere testi lunghi

26 Sintesi consigli pratici: Progettare un lavoro partendo dall’indice Usare questo indice come strumento di navigazione (sia per i siti web che per la comunicazione in generale)

27 Per informazioni:


Scaricare ppt "15 maggio 2003 Modulo di Comunicazione Mirko Tavosanis"

Presentazioni simili


Annunci Google