La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

6 marzo 2003 Modulo di Comunicazione Mirko Tavosanis

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "6 marzo 2003 Modulo di Comunicazione Mirko Tavosanis"— Transcript della presentazione:

1 6 marzo 2003 Modulo di Comunicazione Mirko Tavosanis

2 Riassunto I Pensare al destinatario Pensare al contesto Adottare un linguaggio adeguato

3 Riassunto II Di che cosa abbiamo parlato la settimana scorsa? Corrispondenza commerciale Lingua della burocrazia

4 Di che cosa parleremo oggi? 1.Posta elettronica e corrispondenza commerciale 2.Semplificazione del lessico

5 Domanda Perché descrivere la posta elettronica di tipo formale?

6 Risposta: Perché voi sapete già scrivere lettere informali

7 Un minimo di tatto non farebbe male… Mandami subito quel file Mi manderesti, per favore, il file postaelettronica.rtf?

8 Torniamo alle lettere commerciali Fotocopia

9 Esercitazione

10 Quali sono gli elementi di una lettera commerciale? 1.Numero di protocollo 2.Data e luogo 3.Indirizzo del destinatario 4.Oggetto 5.Vocativo dinizio 6.Testo 7.Saluti 8.Firma 9.Informazioni di contatto

11 E nella posta elettronica, che cosa possiamo togliere? 1.Numero di protocollo? 2.Data e luogo? 3.Indirizzo del destinatario? 4.Oggetto? 5.Vocativo dinizio? 6.Testo? 7.Saluti? 8.Firma? 9.Informazioni di contatto?

12 Proviamo a scrivere Il mittente è di solito fisso Il destinatario è obbligatorio La data è inserita dal sistema

13 Indirizzo del mittente In alcuni casi è importante lindirizzo in sé (alcuni servizi non sono accessibili a indirizzi Hotmail, Yahoo, ecc.); lo standard commerciale è: o.it

14 Nome utente (Nome del mittente) Conta anche il modo in cui presentate nome e cognome Per esempio: Mirko Tavosanis

15 Numero di protocollo Ovviamente, serve solo se protocollate la corrispondenza. (fatelo quando serve)

16 Loggetto della lettera Loggetto è la parte più importante Breve, esplicito, preciso e accattivante

17 Dobbiamo ancora parlare di: Vocativo dinizio Testo Saluti Firma Informazioni di contatto

18 Le informazioni di contatto Servono a farci raggiungere (ora o in un secondo momento) Ce ne sono di più importanti e di meno importanti

19 Le informazioni di contatto su carta Servono a farci raggiungere (ora o in un secondo momento) Sono date dallintestazione, dalla carta intestata, ecc.

20 E nella posta elettronica? Nella posta elettronica lindirizzo del mittente permette già di ricontattarlo. Quindi le altre informazioni servono a integrare il contatto

21 La firma a fine lettera Potete inserire qui dati sulla vostra organizzazione, numero di telefono, sito web ecc. Magari solo la prima volta Sconsigliato superare le quattro righe (anche se ci sono eccezioni)

22 La firma a fine lettera Come sempre, dipende dal destinatario Molti programmi consentono di inserirla a piacere

23 Esempio 1 Mirko Tavosanis Responsabile del sito web Consorzio ICoN

24 Esempio 2 Mirko Tavosanis Consorzio ICoN Tel Fax

25 Esempio 3 Mirko Tavosanis Consorzio ICoN Corsi di lingua e cultura italiana

26 Scrittura in italiano Abbiamo parlato di come: Semplificare il lessico Evitare la nominalizzazione

27 Destinatario ed espressioni impersonali A chi ci rivolgiamo quando scriviamo? Come ci rivolgiamo a questa persona?

28 Per informazioni:


Scaricare ppt "6 marzo 2003 Modulo di Comunicazione Mirko Tavosanis"

Presentazioni simili


Annunci Google