La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Riflessioni finali sulla posta elettronica. Mailing-list La posta elettronica è oggi il mezzo più veloce ed economico per comunicare. Non solo con una.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Riflessioni finali sulla posta elettronica. Mailing-list La posta elettronica è oggi il mezzo più veloce ed economico per comunicare. Non solo con una."— Transcript della presentazione:

1 Riflessioni finali sulla posta elettronica

2 Mailing-list La posta elettronica è oggi il mezzo più veloce ed economico per comunicare. Non solo con una singola persona, ma anche con tante persone in una volta sola. Basta un clic e il nostro messaggio parte in tante direzioni per il mondo e arriva a destinazione in pochi minuti. La mia esperienza è questa: è da un po di anni che ho creato mailing- list di alunni. I messaggi non possono sostituire quanto viene detto in classe, ma possono integrare la spiegazione, ad esempio con lindicazione di pagine web per lapprofondimento di alcuni argomenti, oppure per ribadire avvisi e compiti importanti, per creare rapporti anche in periodi di malattia ed assenza dal lavoro. Il semplice fatto di ricevere una dal prof. costituisce per gli studenti qualcosa di nuovo e stimolante. La posta elettronica è oggi il mezzo più veloce ed economico per comunicare. Non solo con una singola persona, ma anche con tante persone in una volta sola. Basta un clic e il nostro messaggio parte in tante direzioni per il mondo e arriva a destinazione in pochi minuti. La mia esperienza è questa: è da un po di anni che ho creato mailing- list di alunni. I messaggi non possono sostituire quanto viene detto in classe, ma possono integrare la spiegazione, ad esempio con lindicazione di pagine web per lapprofondimento di alcuni argomenti, oppure per ribadire avvisi e compiti importanti, per creare rapporti anche in periodi di malattia ed assenza dal lavoro. Il semplice fatto di ricevere una dal prof. costituisce per gli studenti qualcosa di nuovo e stimolante.

3 Limportanza delle parole Quando scrivete una le parole sono la vostra forza e la vostra unica risorsa. Qui non potete ricorrere a carta patinata, a colori appariscenti, alle animazioni che sono presenti su ogni pagina web. Avete solo le vostre parole per farvi leggere, incuriosire, interessare e ottenere una risposta. Quindi è opportuno dosarle e disporle bene. Quando scrivete una le parole sono la vostra forza e la vostra unica risorsa. Qui non potete ricorrere a carta patinata, a colori appariscenti, alle animazioni che sono presenti su ogni pagina web. Avete solo le vostre parole per farvi leggere, incuriosire, interessare e ottenere una risposta. Quindi è opportuno dosarle e disporle bene.

4 Loggetto è importante quanto il testo di una Se volete che la vostra venga almeno aperta, cosa non così scontata, prima ancora di mettervi a scrivere dovete dedicare la massima attenzione alla riga oggetto/subject. Condensate in quei pochi caratteri il contenuto del messaggio. Loggetto deve essere breve, esplicito e il più possibile preciso. Non "novità", ma quale novità. Non "sito Internet", ma "aggiornamenti sito Pinco Pallino". Talvolta, però, anche lomettere il titolo può ingenerare curiosità, e quindi indurre a leggere il testo, cosa che non accade sempre con messaggi dai titoli troppo lunghi, e troppo esplicitamente pubblicitari Se volete che la vostra venga almeno aperta, cosa non così scontata, prima ancora di mettervi a scrivere dovete dedicare la massima attenzione alla riga oggetto/subject. Condensate in quei pochi caratteri il contenuto del messaggio. Loggetto deve essere breve, esplicito e il più possibile preciso. Non "novità", ma quale novità. Non "sito Internet", ma "aggiornamenti sito Pinco Pallino". Talvolta, però, anche lomettere il titolo può ingenerare curiosità, e quindi indurre a leggere il testo, cosa che non accade sempre con messaggi dai titoli troppo lunghi, e troppo esplicitamente pubblicitari

5 Brevi, anzi brevissimi La brevità, sempre raccomandabile, per una e- mail è dobbligo. Tutto quello che avete da dire deve assolutamente stare nella prima schermata, addirittura nelle prime righe. Nessuno ha più voglia e tempo di scorrere fino alla trentesima riga per sapere quello che intendete comunicare. La brevità, sempre raccomandabile, per una e- mail è dobbligo. Tutto quello che avete da dire deve assolutamente stare nella prima schermata, addirittura nelle prime righe. Nessuno ha più voglia e tempo di scorrere fino alla trentesima riga per sapere quello che intendete comunicare.

6 Bozze, CC e BCC Una vostra vi sembra particolarmente efficace e riuscita? Fatene un template (modello - bozza), da riutilizzare alla prossima occasione. Utilizzate le opzioni "per conoscenza" (CC) per condividere domande e questioni, e copia nascosta (BCC) per discrezione e praticità. Se mandate la vostra ad una lista di decine o centinaia di persone. Perché un destinatario dovrebbe essere costretto a far scorrere in giù la barra di scorrimento verticale, per andare a cercare con il lanternino il testo, scorrendo sul suo browser una serie di indirizzi, cui non è interessato?

7 Ritorno alla scrittura? U. Eco la pensa così " "Cosa fa l' ? Prima soluzione: in un universo in cui non si scrivevano più lettere e si telefonava, adesso la gente scrive. Seconda soluzione, opposta: quando rispondevo a una lettera, io prima scrivevo: "Caro monsieur Chartier, ho ricevuto la sua graditissima lettera con l'invito a partecipare al convegno. Sono estremamente dolente di doverle dire che non posso venire, eccetera". Adesso, con l' , scrivo: "Non posso". E lui non si offende, perché questo fa parte di una nuova etichetta. Allora, è vero che l' riduce l'epistolografia, però è anche vero che con l' possiamo scriverci ogni giorno, mentre prima ci saremmo scritti una volta l'anno.

8 Un importante consiglio finale sulla posta elettronica La posta elettronica è un mezzo fantastico, ma non usatela mai al posto della comunicazione interpersonale. Usatela invece quando la comunicazione è breve, quando deve arrivare subito. Non lasciatevi tentare dal costo praticamente nullo dellinvio. Elaborate con cura la vostra mailing list e inviate i messaggi soltanto a chi può essere realmente interessato. Inondare di messaggi le caselle di posta altrui – il famigerato spamming – è molto malvisto e considerato quasi un reato nella comunità dei navigatori Internet. Tenete presente che, in certe occasioni, una bella telefonata o, meglio ancora, un incontro faccia a faccia, è davvero imparagonabile


Scaricare ppt "Riflessioni finali sulla posta elettronica. Mailing-list La posta elettronica è oggi il mezzo più veloce ed economico per comunicare. Non solo con una."

Presentazioni simili


Annunci Google