La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

S ENTENZA N ° 9079 DELLA C ORTE DI C ASSAZIONE SEZIONE III 05-07-2001, Bergamo Cristina 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "S ENTENZA N ° 9079 DELLA C ORTE DI C ASSAZIONE SEZIONE III 05-07-2001, Bergamo Cristina 1."— Transcript della presentazione:

1 S ENTENZA N ° 9079 DELLA C ORTE DI C ASSAZIONE SEZIONE III , Bergamo Cristina 1

2 I SOGGETTI “PROTAGONISTI” DEL CASO A B Amministratore unico e rappresentante della società L’incaricato delle vendite (nonché fratello di C ) C D 2

3 EVENTI E QUESTIONI A D Proposta di acquisto di un immobile con versamento di un anticipo 3

4 ITER GIUDIZIARIO La corte di appello condanna B (la società) alla restituzione della somma versata B propone quindi ricorso per cassazione 4 Il Tribunale rigetta le richieste di A A B CITA IN GIUDIZIO

5 LA FATTISPECIE 5 CORTE di APPELLO D è ausiliario atipico dell’imprenditore con rappresentanza “naturale”

6 6 CORTE DI CASSAZIONE “…principio generale, secondo il quale a tutti gli ausiliari dell’imprenditore competono poteri di rappresentanza commisurati alle mansioni da essi svolte al fine di assicurare la funzionalità dell’impresa e tutelare la posizione del terzo contraente…”

7 7 ma può ben ricevere L’EFFETTO DI OBBLIGARE L’IMPRENDITORE ALLA RESTITUZIONE “Pertanto, l’incaricato delle vendite, cui nell’organizzazione dell’impresa sia attribuita unicamente la mansione di raccogliere le proposte e trasmetterle all’imprenditore affinché ne valuti la convenienza ed eventualmente le accetti, non può accettarle in luogo di esso, rimanendo l’accettazione estranea alle mansioni affidate, ma può ben ricevere nell’interesse dell’imprenditore le somme che siano versate contestualmente alla proposta a titolo di anticipo sul prezzo, costituendo la ricezione normale sviluppo delle mansioni, con L’EFFETTO DI OBBLIGARE L’IMPRENDITORE ALLA RESTITUZIONE nel caso in cui per una qualsiasi ragione la proposta non sia accettata ed il contratto non si concluda”.

8 LA FATTISPECIE – C ORTE DI APPELLO 8 Proposta di acquisto Atto di accettazione ATTO DI RICEZIONE Nascita di un obbligo restitutorio a carico dell’imprenditore Atto illegittimo (esula dalle sue mansioni)

9 9 C ONCLUSIONE – L A SENTENZA D - E’ una figura di ausiliario “atipico” - Per rappresentanza naturale poteva compiere l’atto di ricezione, ma non quello di accettazione la società è tenuta a restituire la somma di denaro anticipata B L’accettazione della proposta di vendita da parte di D vincola la società? La società è tenuta alla restituzione della somma?

10 10


Scaricare ppt "S ENTENZA N ° 9079 DELLA C ORTE DI C ASSAZIONE SEZIONE III 05-07-2001, Bergamo Cristina 1."

Presentazioni simili


Annunci Google