La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Economia e tecnica della pubblicità ComunicazioneComunicazioni significati della parola comunicazione discipline che studiano la comunicazione comunicazioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Economia e tecnica della pubblicità ComunicazioneComunicazioni significati della parola comunicazione discipline che studiano la comunicazione comunicazioni."— Transcript della presentazione:

1 1 Economia e tecnica della pubblicità ComunicazioneComunicazioni significati della parola comunicazione discipline che studiano la comunicazione comunicazioni di massa teorie delle comunicazioni di massa

2 2 Economia e tecnica della pubblicità ComunicazioneComunicazioni significati della parola comunicazione

3 3 Economia e tecnica della pubblicità - ComunicazioneComunicazioni Comunicazione: significati tradizionali Comunicazione è parola usuale - ma indica situazioni molto diverse, spesso contrastanti tra loro Il verbo che la esprime si adatta, infatti, a più modelli relazionali, i.e.: Comunicare… tra persone.. tra persone (p. es. parlarsi, …) tra luoghi.. tra luoghi (p. es. una strada, per via aerea …) spiritualmente.. spiritualmente (p. es. comunicarsi, essere in comunione) teoricamente.. teoricamente (p. es. abstract, relazioni scritte, …) …

4 4 Economia e tecnica della pubblicità - ComunicazioneComunicazioni Comunicazione: pluralità di discipline La comunicazione è loggetto di studio di molte discipline di ambiti diversi - dalla linguistica alla clinica medica Queste discipline - nel loro evolversi - hanno ampliato il campo di studio proprio introdotto termini specifici, usati per indicare situazioni spesso riconducibili a significati etimologicamente molto simili Per questa ragione, ognuna delle discipline - pur tra loro collegate (o collegabili) - richiede studi dedicati e preparazione specifica

5 5 Economia e tecnica della pubblicità ComunicazioneComunicazioni discipline che studiano la comunicazione

6 6 Economia e tecnica della pubblicità - ComunicazioneComunicazioni Comunicazione: discipline Tra le discipline che hanno fatto della comunicazione il proprio oggetto di studio, si possono citare (in un primo elenco, semicronologico, molto mirato e non esaustivo) Semiotica (Semeiotica medica) Comunicazioni di massa Sociologia Linguistica Psicologia Comunicazione aziendale (Istituzionale, Public Relations, Pubblicità, …) …

7 7 Economia e tecnica della pubblicità ComunicazioneComunicazioni le comunicazioni di massa

8 8 Economia e tecnica della pubblicità - ComunicazioneComunicazioni Le comunicazioni di massa - 1 Le c.d. scienze sociali - linsieme di scienze e discipline che studiano i comportamenti umani nella loro realtà specie in relazione alle molte sollecitazioni di cui le popolazioni sono esposte - indicano gli insiemi umani oggetto dei loro studi con il nome collettivo massa ciò che permette di comunicare con loro come mezzi di comunicazione di massa o mass media mass media I mass media, un sistema complesso e variegato (il sistema dei media) che - con il progressivo crescere dellalfabetizzazione e del livello culturale delle persone, ma specialmente per limpetuoso progresso delle tecnologie, elettroniche in particolare) - continua ad ampliarsi e proporre nuove forme. mass media Secondo la loro fisicità e la tecnologia utilizzata, distinguiamo oggi tre gruppi principali di mass media stampati (pubblicazioni, affissioni, …) elettrici elettronici

9 9 Economia e tecnica della pubblicità - ComunicazioneComunicazioni Le comunicazioni di massa - 2 una elencazione, non esaustiva, delle tre tipologie di mass media oggi noti: Mezzi a stampa (pubblicazioni) Libri Giornali (quotidiani, periodici, numeri unici, …) Stampati (p. es. di propaganda, …) …. Mezzi elettrici Cinema Radio Televisione Telefono …. Mezzi elettronici Internet ITVP …

10 10 Economia e tecnica della pubblicità ComunicazioneComunicazioni Teoria delle comunicazioni di massa

11 11 Economia e tecnica della pubblicità - ComunicazioneComunicazioni La teoria delle comunicazioni di massa - 1 Studi sui mezzi di comunicazione di massa - Una introduzione I moderni mezzi di comunicazione di massa appaiono (come mezzi stampati: gazzette, giornali, ecc.) poco più di 400 anni fa, ma nascono - con forma e aspetto simili a quelli odierni - poco più di 300 anni fa (nel 1702, in Inghilterra, si stampa The Daily Courant, il primo vero quotidiano secondo alcuni, ma non mancano sostenitori di primogeniture francesi o tedesche; la nostra Gazzetta di Parma è del 1771) In pochi anni il giornale si diffonde in Europa e in America e dalla metà dell800 si dota di supplementi domenicali a colori che presto - grazie al progresso della tecnica - si trasformano in riviste (i periodici) Tre 800 e 900 la stampa diviene un fattore critico in molti Paesi; il Quarto Potere - che informa su politica e finanza, ordine pubblico e rapporti internazionali, sviluppo industriale e nuovi prodotti, e su gli immancabili scandali - dimostra di poter condizionare i governi, e influire sulle vite dei cittadini Il fenomeno stampa non può essere ignorato; si comincia a studiare gli effetti che le campagne di stampa producono nellopinione pubblica: nascono gli studi sui mezzi di comunicazione di massa si formulano teorie che spiegano gli effetti dei mass media sui meccanismi cognitivi e conativi dei pubblici

12 12 Economia e tecnica della pubblicità - ComunicazioneComunicazioni La teoria delle comunicazioni di massa - 2 Dallinizio del 900, cronologicamente, secondo limpostazione teorica di D. McQuail, si sono formulate in successione: Teorie della società di massa Teorie di tipo marxista Teoria politico-economiche dei media Teoria critica Teoria dellegemonia dei media Teorie socio-culturali Teorie strutturalfunzionali Dalla fine degli anni 90, ed ancora oggi, cè confusione (p. es.: pianificazione cognitiva)* * v. A. Pilati, Il nuovo sistema dei media

13 13 Economia e tecnica della pubblicità - ComunicazioneComunicazioni Teoria della società di massa Sottolinea lintegrazione del sistema dei media con il sistema del potere e dellautorità Alla base della teoria il concetto che il sistema dei media … … tende a produrre una società di massa … offre una visione del mondo manipolata (i media svolgono une funzione di controllo e filtro)

14 14 Economia e tecnica della pubblicità - ComunicazioneComunicazioni Teorie di tipo marxista … Lindustria culturale, e i media in specie, sono strumento di oppressione … … diffondono visioni e opinioni propri della classe dominante attraverso anche leliminazione di idee alternative (Karl Marx)

15 15 Economia e tecnica della pubblicità - ComunicazioneComunicazioni Teorie di tipo marxista 1° - Teoria politico-economica dei media Il sistema dei media è parte del sistema politico-economico Linteresse dei proprietari dei media e gli interessi dei proprietari degli altri fattori della produzione coincidono Risultato sistema dei media (S.d.M.)monopolizzati media indipendentiindeboliti settori più poveri dellaudienceabbandonati

16 16 Economia e tecnica della pubblicità - ComunicazioneComunicazioni Teorie di tipo marxista 2° - Teoria critica Lindustria culturale … persegue il dominio sugli individui … e lo mantiene Lindividuo è deprivato della sua autonomia decisionale in tutti i campi Nota si postula questa teoria critica dal corpus dellattività di critica dialettica del capitalismo svolta - tra gli anni 30 e 70 - dai componenti la c. d. Scuola di Francoforte

17 17 Economia e tecnica della pubblicità - ComunicazioneComunicazioni Teorie di tipo marxista 3° - Teoria dellegemonia dei media Questa teoria, addolcendo un po la posizione critica, vede nel SdM Maggiore indipendenza dellideologia dalla base economica Lideologia (del potere) non è dominante, imposta dalla base economica tuttavia produce … influenza culturale diffusa, che permette la distorsione della realtà

18 18 Economia e tecnica della pubblicità - ComunicazioneComunicazioni Teorie socio-culturali La cultura di massa forma un sistema culturale che riguarda vita pratica e immaginario collettivo Lindividuo è cosciente della situazione e richiede mediazione (cultura generale vs cultura personale) La cultura di massa finisce per adattare solo gli adattati o gli adattabili Nota importante: cultural studies costituiscono una variante di queste teorie; ipotizzano lo schema il pubblico influenza i media che lo influenzano

19 19 Economia e tecnica della pubblicità - ComunicazioneComunicazioni Teorie strutturalfunzionali Prendono in considerazione il sistema comunicativo nel suo insieme in situazione di normalità Si parte da imperativi funzionali consonanza del modello adattamento allambiente personalizzazione dello scopo interazione Queste teorie esplicitano la funzione dei media così: articolare funzioni e disfunzioni latenti e manifeste (allo scopo di assicurare il mantenimento della situazione) attribuendo status e prestigio


Scaricare ppt "1 Economia e tecnica della pubblicità ComunicazioneComunicazioni significati della parola comunicazione discipline che studiano la comunicazione comunicazioni."

Presentazioni simili


Annunci Google