La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

OO 55 OI 59 OL 47 OR 45 OO= Orientamento allOBIETTIVO OI= Orientamento all'INNOVAZIONE OL= Orientamento alla LEADERSHIPOR= Orientamento alla RELAZIONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "OO 55 OI 59 OL 47 OR 45 OO= Orientamento allOBIETTIVO OI= Orientamento all'INNOVAZIONE OL= Orientamento alla LEADERSHIPOR= Orientamento alla RELAZIONE."— Transcript della presentazione:

1 OO 55 OI 59 OL 47 OR 45 OO= Orientamento allOBIETTIVO OI= Orientamento all'INNOVAZIONE OL= Orientamento alla LEADERSHIPOR= Orientamento alla RELAZIONE MA= Molto Alto M= MedioB= Basso T.O.M. - PROFILO PERSONALE NOME: ________________________________________ COGNOME:__________________________________________ SESSO: M___ ETA': ___ A= Alto MB= Molto Basso MB B M A MA DS n/a DS= Desiderabilità Sociale Situazione non competitiva

2 OO 48 OI 63 OL 46 OR 32 OO= Orientamento allOBIETTIVO OI= Orientamento all'INNOVAZIONE OL= Orientamento alla LEADERSHIPOR= Orientamento alla RELAZIONE MA= Molto Alto M= MedioB= Basso T.O.M. - PROFILO PERSONALE NOME: ________________________________________ COGNOME:__________________________________________ SESSO: M___ ETA': ___ A= Alto MB= Molto Basso MB B M A MA DS 35 DS= Desiderabilità Sociale Situazione competitiva

3 OO ____ OI ____ OL ____ OR ____ OO= Orientamento allOBIETTIVO OI= Orientamento all'INNOVAZIONE OL= Orientamento alla LEADERSHIPOR= Orientamento alla RELAZIONE MA= Molto Alto M= MedioB= Basso T.O.M. - PROFILO PERSONALE NOME: ________________________________________ COGNOME:__________________________________________ SESSO: _M____ ETA': ____ A= Alto MB= Molto Basso MB B M A MA DS ____ DS= Desiderabilità Sociale

4 Narrativa – Profilo maschile Situazione non competitiva Nel profilo del soggetto emerge la prevalenza dellorientamento al compito rispetto allorientamento alla relazione. Nellambito del primo orientamento, entrambe le dimensioni Orientamento allObiettivo e Orientamento allinnovazione si posizionano nella fascia di punteggio alta. La persona sembra essere attratta da attivita difficili e sfidanti, lavora con metodo e sistematicita per raggiungere le mete prefissate; ama ottenere il meglio di se in ogni circostanza ed e disponibile a sacrifici pur di portare fino in fondo le proprie iniziative. E attratta da situazioni poco conosciute, si annoia nello svolgere compiti di routine, preferendo sperimentare attivita e metodologie nuove ed in questo e supportata da buone capacita creative. Nellambito dellOrientamento alla Relazione, entrambe le dimensioni Orientamento alla Leadership e Orientamento alla Relazione si posizionano nella fascia di punteggio media. Sul lavoro la persona non e interessata ad assumere una posizione di comando, se necessario si adopera per coordinare il gruppo di lavoro ma non reputa importante essere riconosciuta come capo; esprime meglio le sue capacita lavorando in autonomia, predilige la collaborazione alla competizione e tende ad evitare ogni tipo di conflitto al fine di operare in un clima sereno.

5 Narrativa – Profilo maschile Situazione competitiva Nel profilo del soggetto emerge la prevalenza dellorientamento al compito rispetto allorientamento alla relazione. Nellambito del primo orientamento, spicca la dimensione Orientamento allinnovazione, collocata nella fascia alta, rispetto alla dimensioni Orientamento allObiettivo posizionata nella fascia media. La persona e attratta da situazioni poco conosciute, si annoia nello svolgere compiti di routine, preferendo sperimentare attivita e metodologie nuove ed in questo e supportato da buone capacita creative. Cerca le occasioni per mettersi alla prova e raggiungere gli obiettivi prefissati ma allo stesso tempo e cauta nellassunzione di rischio e appare discontinua nellesprimere al meglio le proprie potenzialita. Nellambito dellOrientamento alla Relazione, l Orientamento alla Leadership si colloca nella fascia di punteggio media mentre l Orientamento alla Relazione nella fascia molto bassa. Sul lavoro la persona non e interessata ad assumere una posizione di comando, se necessario si adopera per coordinare il gruppo di lavoro ma non reputa importante essere riconosciuta come capo; non dimostra interesse a stabilire stretti rapporti di amicizia coi colleghi, non ritiente fondamentale essere in sintonia col gruppo per portare a termine i propri compiti Il basso punteggio ottenuto nealla scala di Desiderabilita sociale indica una falsificazione in senso negativo, denotando la tendenza della persona ad un atteggiamento autocritico, in particolare nel giudicare il proprio comportamento relazionale.

6 OO 55 OI 40 OL 49 OR 50 OO= Orientamento allOBIETTIVO OI= Orientamento all'INNOVAZIONE OL= Orientamento alla LEADERSHIPOR= Orientamento alla RELAZIONE MA= Molto Alto M= MedioB= Basso T.O.M. - PROFILO PERSONALE NOME: ________________________________________ COGNOME:__________________________________________ SESSO: F___ ETA': ___ A= Alto MB= Molto Basso MB B M A MA DS n/a DS= Desiderabilità Sociale Situazione non competitiva

7 OO 48 OI 30 OL 49 OR 42 OO= Orientamento allOBIETTIVO OI= Orientamento all'INNOVAZIONE OL= Orientamento alla LEADERSHIPOR= Orientamento alla RELAZIONE MA= Molto Alto M= MedioB= Basso T.O.M. - PROFILO PERSONALE NOME: ________________________________________ COGNOME:__________________________________________ SESSO: F___ ETA': ___ A= Alto MB= Molto Basso MB B M A MA DS 42 DS= Desiderabilità Sociale Situazione competitiva

8 OO ____ OI ____ OL ____ OR ____ OO= Orientamento allOBIETTIVO OI= Orientamento all'INNOVAZIONE OL= Orientamento alla LEADERSHIPOR= Orientamento alla RELAZIONE MA= Molto Alto M= MedioB= Basso T.O.M. - PROFILO PERSONALE NOME: ________________________________________ COGNOME:__________________________________________ SESSO: _F____ ETA': ____ A= Alto MB= Molto Basso MB B M A MA DS ____ DS= Desiderabilità Sociale

9 Narrativa – Profilo femminile Situazione non competitiva Nel profilo del soggetto si evince un certo equilibrio tra orientamento al compito e orientamento alla relazione. Nellambito del primo orientamento, la dimensione Orientamento allObiettivo e posizionata nella fascia medio-alta mentre lOrientamento allinnovazione e collocata nella fascia bassa. La persona ama ottenere il meglio di se in ogni circostanza, lavora con metodo e sistematicita per raggiungere le mete prefissate; e abituata a lavorare per obiettivi ed e disponibile a sacrifici pur di portare fino in fondo le proprie iniziative. Mostra scarso interesse per la ricerca di soluzioni creative, preferisce cimentarsi in attivita che le sono consuete ed affrontare unattivita alla volta. Nellambito dellOrientamento alla Relazione, la dimensioni Orientamento alla Leadership e Orientamento alla Relazione si posizionano nella fascia di punteggio media. Sul lavoro la persona dimostra buone capacita di coordinamento delle risorse a lei assegnate ma non reputa importante essere riconosciuta come capo, ne impone le proprie scelte sugli altri o ricerca il ruolo da leader in tutte le situazioni lavorative; esprime meglio le proprie capacita lavorando in autonomia, predilige la collaborazione alla competizione; intrattiene rapporti cordiali coi colleghi per mantenere un clima sereno e ritiene molto importanti lealta e fiducia.

10 Narrativa – Profilo femminile Situazione competitiva Nel profilo del soggetto emerge la prevalenza dellorientamento alla relazione rispetto allorientamento al compito. Nellambito dellOrientamento al compito, la dimensione Orientamento allObiettivo e posizionata nella fascia media mentre lOrientamento allinnovazione e collocata nella fascia molto bassa. La persona si impegna nel lavoro per superare difficolta e per raggiungere risultati prefissati ma appare talvolta discontinua nellesprimere al meglio le proprie potenzialita e cauta nellassunzione di rischio. Preferisce le situazioni note e consolidate, da il meglio di se se puo cimentarsi in attivita di routine. Nellambito dellOrientamento alla Relazione, l Orientamento alla Leadership si colloca nella fascia di punteggio media mentre l Orientamento alla Relazione nella fascia bassa. Sul lavoro la persona dimostra buone capacita di coordinamento delle risorse a lei assegnate ma non reputa importante essere riconosciuta come capo, ne impone le proprie scelte sugli altri o ricerca il ruolo da leader in tutte le situazioni lavorative; esprime meglio le proprie capacita lavorando in autonomia, non e particolarmente interessata ad avere il sostegno di altri ne si lascia influenzare da critiche o conflitti; non si lascia coinvolgere nelle problematiche degli altri e non ritiene fondamentale integrarsi con il resto del gruppo. Il basso punteggio ottenuto nealla scala di Desiderabilita sociale indica una falsificazione in senso negativo, denotando la tendenza della persona ad un atteggiamento autocritico

11 Coerenza dimensioni allinterno degli orientamenti -Profilo maschile : Nella situazione non competitiva si riscontra coerenza nellandamento delle due dimensioni allinterno di ciascun orientamento; questo non si verifica nella situazione competitiva, dove Orientamento allInnovazione e Orientamento alla Relazione assumono posizioni piu polarizzate, rispettivamente piu alta e piu bassa. -Profilo femminile : Nella situazione non competitiva si riscontra coerenza nellandamento delle due dimensioni solo allinterno dellOrientamento alla Relazione; nella situazione competitiva non vi e coerenza tra dimensioni in entrambi gli orientamenti


Scaricare ppt "OO 55 OI 59 OL 47 OR 45 OO= Orientamento allOBIETTIVO OI= Orientamento all'INNOVAZIONE OL= Orientamento alla LEADERSHIPOR= Orientamento alla RELAZIONE."

Presentazioni simili


Annunci Google