La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CORSO HT TEST Principi per migliorare lefficacia del proprio management.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CORSO HT TEST Principi per migliorare lefficacia del proprio management."— Transcript della presentazione:

1 CORSO HT TEST Principi per migliorare lefficacia del proprio management

2 CHE COSA MISURA IL TEST? Il TEST misura il modo in cui una persona ritiene di dover essere per poter sopravvivere. Il TEST misura il modo in cui una persona ritiene di dover essere per poter sopravvivere. Il TEST non misura un individuo, ma il suo modo di agire e di reagire. È la somma delle abitudini operative della persona. Il TEST non misura un individuo, ma il suo modo di agire e di reagire. È la somma delle abitudini operative della persona.

3 LE TRE FASCE DEL TEST PUNTI FORTI PUNTI POSITIVI IN CIRCOSTANZE NORMALI PUNTI DEBOLI

4 AZIONI E REAZIONI AZIONI REAZIONI

5 STABILITÀ Cosa misura: Idee chiare sul da farsi e di conseguenza capacità di vedere avanti Idee chiare sul da farsi e di conseguenza capacità di vedere avanti Precisione e ordine Precisione e ordine Capacità di definire le priorità e di programmare Capacità di definire le priorità e di programmare Capacità di mantenere standard di qualità Capacità di mantenere standard di qualità

6 STABILITÀ Come migliorare la stabilità bassa: Darsi obiettivi a breve termine Darsi obiettivi a breve termine Fare piani di lavoro scritti Fare piani di lavoro scritti Stabilire le priorità Stabilire le priorità Non accettare compromessi Non accettare compromessi

7 MOTIVAZIONE Cosa misura: Cosa misura: Quanto la persona sente di star raggiungendo le sue mete nella vita Quanto la persona sente di star raggiungendo le sue mete nella vita Ottimismo vs. realismo Ottimismo vs. realismo Interesse, carica positiva, ricettività alle innovazioni Interesse, carica positiva, ricettività alle innovazioni Capacità di affrontare i problemi senza amplificarli Capacità di affrontare i problemi senza amplificarli

8 MOTIVAZIONE Come migliorare la motivazione bassa: Stabilire le proprie mete Stabilire le proprie mete Dedicarsi al proprio automiglioramento Dedicarsi al proprio automiglioramento Frequentare persone positive Frequentare persone positive

9 COMPOSTEZZA Cosa misura: Resistenza allo stress Resistenza allo stress Serenità e tranquillità Serenità e tranquillità Capacità di mantenere sotto controllo unarea (un progetto, un lavoro, una trattativa…) anche quando questa va male Capacità di mantenere sotto controllo unarea (un progetto, un lavoro, una trattativa…) anche quando questa va male

10 COMPOSTEZZA Come migliorare la compostezza bassa: Focalizzare le situazioni fuori controllo Focalizzare le situazioni fuori controllo Non ritirarsi Non ritirarsi Scrivere la lista e chiudere i cicli aperti Scrivere la lista e chiudere i cicli aperti

11 I TRATTI DELL'ESSERE Stabilità: idee chiare, modelli di riferimento, standard qualitativi Stabilità: idee chiare, modelli di riferimento, standard qualitativi Motivazione: interesse, soddisfazione, carica positiva Motivazione: interesse, soddisfazione, carica positiva Compostezza: serenità, capacità di controllo Compostezza: serenità, capacità di controllo Stabilità Motivazione Compostezza ESSERE I primi tre tratti misurano il senso organizzativo, linput e la capacità di dare inizio a qualcosa di nuovo Persone con i primi tre tratti medi o bassi avranno bisogno di input chiari e di essere dirette

12 SICUREZZA Cosa misura: Certezza di osservazione Certezza di osservazione Capacità di mantenere la propria posizione in una discussione Capacità di mantenere la propria posizione in una discussione Coerenza e costanza Coerenza e costanza

13 SICUREZZA ALTA Come migliorare la sicurezza alta: Focalizzazione sul risultato Focalizzazione sul risultato Non giustificare Non giustificare Non razionalizzare i problemi Non razionalizzare i problemi Confrontarsi con i numeri Confrontarsi con i numeri

14 SICUREZZA BASSA Come migliorare la sicurezza bassa: Riflettere di più prima di agire Riflettere di più prima di agire Essere più costanti nellesecuzione di piani e progetti Essere più costanti nellesecuzione di piani e progetti Non appoggiarsi troppo alle opinioni altrui Non appoggiarsi troppo alle opinioni altrui

15 ATTIVITÀ Cosa misura: Dinamismo Dinamismo Capacità di movimento Capacità di movimento Livello di energia nelliniziare Livello di energia nelliniziare

16 ATTIVITÀ Come migliorare lattività bassa: Non rimandare Non rimandare Mettersi in moto con più rapidità Mettersi in moto con più rapidità Dare avvio alle cose nuove Dare avvio alle cose nuove

17 DETERMINAZIONE Cosa misura: Convinzione in se stessi Convinzione in se stessi Autorevolezza nellesprimere le proprie idee Autorevolezza nellesprimere le proprie idee Capacità di convincere Capacità di convincere Orientamento al risultato Orientamento al risultato Velocità Velocità

18 DETERMINAZIONE Come migliorare la determinazione bassa: Focalizzare i risultati da ottenere Focalizzare i risultati da ottenere Darsi scadenze da rispettare Darsi scadenze da rispettare Non demordere di fronte alle difficoltà Non demordere di fronte alle difficoltà

19 RESPONSABILITÀ Cosa misura: Quanto la persona si sente causa di ciò che succede Quanto la persona si sente causa di ciò che succede Quanto la persona si sente lartefice dei risultati che ottiene Quanto la persona si sente lartefice dei risultati che ottiene Iniziativa nel risolvere i problemi Iniziativa nel risolvere i problemi

20 RESPONSABILITÀ Come migliorare la responsabilità bassa: Abituarsi a chiedersi: Cosa posso fare IO per migliorare ciò che non funziona? Abituarsi a chiedersi: Cosa posso fare IO per migliorare ciò che non funziona? Non attribuire la colpa ad altri, cercando di attivarsi per attuare soluzioni Non attribuire la colpa ad altri, cercando di attivarsi per attuare soluzioni

21 I TRATTI DEL FARE Attività: predisposizione a mettersi in movimento, energia fisica Attività: predisposizione a mettersi in movimento, energia fisica Determinazione: orientamento al risultato, produttività, incisività Determinazione: orientamento al risultato, produttività, incisività Responsabilità: capacità di risolvere i problemi in maniera autonoma, causatività Responsabilità: capacità di risolvere i problemi in maniera autonoma, causatività Attività Determinazione Responsabilità FARE Questi tratti misurano lenergia dellindividuo.

22 VALUTAZIONE CORRETTA Cosa misura: Capacità di valutare e accettare la realtà senza introdurre pregiudizi o punti di vista personali Capacità di valutare e accettare la realtà senza introdurre pregiudizi o punti di vista personali Tolleranza Tolleranza Capacità di comprendere il punto di vista degli altri Capacità di comprendere il punto di vista degli altri Capacità di analisi Capacità di analisi

23 VALUTAZIONE CORRETTA Come migliorare la valutazione corretta bassa: Accettare gli altri per quello che sono Accettare gli altri per quello che sono Sforzarsi di essere meno critici ponendo di più lattenzione sui lati positivi Sforzarsi di essere meno critici ponendo di più lattenzione sui lati positivi Esprimere commenti positivi alle altre persone Esprimere commenti positivi alle altre persone

24 EMPATIA Cosa misura: Affetto per le altre persone Affetto per le altre persone Volontà di mettersi nei panni degli altri Volontà di mettersi nei panni degli altri Capacità di provare quello che provano gli altri Capacità di provare quello che provano gli altri

25 EMPATIA Come migliorare lempatia bassa: Sforzarsi di ascoltare di più Sforzarsi di ascoltare di più Immedesimarsi nelle situazioni degli altri Immedesimarsi nelle situazioni degli altri Modulare il proprio comportamento sulla base delle esigenze altrui Modulare il proprio comportamento sulla base delle esigenze altrui

26 COMUNICAZIONE Cosa misura: Apertura nellesprimere le proprie idee Apertura nellesprimere le proprie idee Cordialità Cordialità Capacità di instaurare rapporti interpersonali Capacità di instaurare rapporti interpersonali Instaurare dialogo Instaurare dialogo

27 COMUNICAZIONE Come migliorare la comunicazione bassa: Esprimere ciò che si pensa Esprimere ciò che si pensa Fare domande aperte Fare domande aperte Stimolare la comunicazione a due sensi Stimolare la comunicazione a due sensi

28 I TRATTI DEI RAPPORTI INTERPERSONALI Valutazione corretta: capacità di comprendere gli altri e le istruzioni Valutazione corretta: capacità di comprendere gli altri e le istruzioni Empatia: feeling per le altre persone e capacità di immedesimarsi negli altri Empatia: feeling per le altre persone e capacità di immedesimarsi negli altri Comunicazione: capacità di esprimere ciò che si pensa Comunicazione: capacità di esprimere ciò che si pensa ValutazioneCorretta Empatia Comunicazione RAPPORTI INTERPERSONALI Questi tratti misurano la qualità dei rapporti interpersonali dellindividuo

29 29 IN CONCLUSIONE.. Cambia le tue abitudini operative che non ti danno risultati Cambia le tue abitudini operative che non ti danno risultati Definisci le tue mete e i tuoi progetti Definisci le tue mete e i tuoi progetti Sii causativo Sii causativo Circondati di persone positive Circondati di persone positive Impara a valorizzare gli altri Impara a valorizzare gli altri BUON LAVORO A TUTTI!!! BUON LAVORO A TUTTI!!!


Scaricare ppt "CORSO HT TEST Principi per migliorare lefficacia del proprio management."

Presentazioni simili


Annunci Google