La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La battaglia di Zappolino Zappolino Consulenza di Vittorio Lenzi Realizzazione tecnica a cura di Claudio Cavallieri.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La battaglia di Zappolino Zappolino Consulenza di Vittorio Lenzi Realizzazione tecnica a cura di Claudio Cavallieri."— Transcript della presentazione:

1 La battaglia di Zappolino Zappolino Consulenza di Vittorio Lenzi Realizzazione tecnica a cura di Claudio Cavallieri

2 Prima del Mille l’Europa subì le ultime invasioni ad opera degli Arabi (chiamati Saraceni), degli Ungari (detti anche Magiari) e dei Germani Scandinavi, detti Normanni o Vichinghi. Dotati di mura possenti, torri di avvistamento, circondati da una barriera d'acqua, i castelli comunicavano con l'esterno tramite un ponte che si poteva alzare ed abbassare ed era chiamato levatoio, Il bisogno di difesa contro le incursioni dei popoli stranieri, le guerre di conquista e il desiderio di ampliamento dei propri confini, provocarono la costruzione di migliaia di castelli fortificati. Questo fenomeno fu detto incastellamento. Il padrone del castello, detto feudatario, imponeva sottomissione ed obbedienza assolute e infieriva con vessazioni ed estorsioni ai danni degli abitanti, liberi o servi, laici o ecclesiastici del suo territorio.

3 La popolazione locale però, in presenza di frequentissime guerre e massacri, chiese la protezione dei signori dei castelli: dentro al castello ci si sentiva più riparati e protetti. Il potere dei padroni del castello così finì per aumentare. A poco a poco i castelli diventarono come una “città chiusa”, in cui scambi e rapporti col mondo esterno erano difficili. Costruiti su alture e fortificati, erano anche al centro delle terre che i servi, in cambio della protezione, erano costretti a lavorare per loro.

4 Città Guelfe Città Ghibelline

5 Castelvetro Castelnuovo Marano Vignola Guiglia Spilamberto Castelfranco Ponte di S.Ambrogio Piumazzo Crespellano Bazzano Oliveto S a v i g n a n o Ciano Tiola Cuzzano Zappolino Monteveglio Samoggia Panaro Ghiaia Vallo della Muzza Serravalle Monteveglio

6 Sezione media in origine Territorio Modenese Territorio Modenese Territorio Bolognese Territorio Bolognese Il Vallo della Muzza

7 Terra e palizzata

8 Sezione massima attuale Presso Piumazzo Territorio Modenese Territorio Modenese Territorio Bolognese Territorio Bolognese Il Vallo della Muzza oggi

9 Piumazzo Strada Castelfranco Bazzano Curva per Bazzano dopo Piumazzo Le sue tracce odierne

10 Castello di Rio Orzo Serravalle Il tracciato oggi

11 palizzata di crinale (ipotesi)

12 Parole nuove Una parola che viene da Vallo (fortificazione) Circonvallazione Strada che non passa al centro di un paese o di una città, ma gira attorno ad essa. Dal latino Circum ( attorno) Vallum (fortificazione) Circumnavigare

13 Castelvetro Castelnuovo Marano Vignola Guiglia Spilamberto Castelfranco Ponte di S.Ambrogio Piumazzo Crespellano Bazzano Oliveto Savignano Ciano Tiola Cuzzano Zappolino Samoggia PanaroGhiaia Muzza Serravalle Monteveglio

14 Castelvetro Castelnuovo Marano Vignola Guiglia Spilamberto Castelfranco Ponte di S.Ambrogio Piumazzo Crespellano Bazzano Oliveto Savignano Ciano Tiola Cuzzano Zappolino Samoggia PanaroGhiaia Muzza Serravalle Monteveglio

15 Castelvetro Castelnuovo Marano Vignola Guiglia Spilamberto Castelfranco Ponte di S.Ambrogio Piumazzo Crespellano Bazzano Oliveto Savignano Ciano Tiola Cuzzano Zappolino Samoggia PanaroGhiaia Muzza Serravalle Monteveglio

16 Castelvetro Castelnuovo Marano Vignola Guiglia Spilamberto Castelfranco Ponte di S.Ambrogio Piumazzo Crespellano Bazzano Oliveto Savignano Ciano Tiola Cuzzano Zappolino Samoggia PanaroGhiaia Muzza Serravalle Monteveglio

17 Ma a Ziribega, i soldati modenesi sono già li da 6 ore e sono freschi e riposati

18 F a e n z a Modena Piacenza Mantova Milano Ferrara B olognaImola F o r l i m p o p o l i F o r l ì C e s e n a Rimini Ravenna Verona Firenze

19 Ziribega Bersagliera Zappolino Monteveglio Ghiaia ( Vòlgolo) 200

20 Castello di ZappolinoCastello di MonteveglioCastello di Serravalle Torrente Ghiaia

21

22

23 Ziribega Bersagliera Zappolino Monteveglio Ghiaia ( Vòlgolo)

24 Ziribega Bersagliera Zappolino Monteveglio Ghiaia ( Vòlgolo)

25 Da: sinistra: Balestriere Tedesco Cavaliere Tedesco Fante Tedesco ( Costumi inizio del XIV secolo )

26 ( Costumi inizio del XIV secolo ) Cavaliere TedescoCavaliere italiano

27 ( Costumi inizio del XIV secolo ) Balestriere italiano fante italiano

28 Ziribega Bersagliera Zappolino Monteveglio Ghiaia ( Vòlgolo)

29 fanti cavalieri Giovanni da Bazzano fanti cavalieri Bonifacio da M orano fanti cavalieri Giovanni Villani fanti cavalieri Giovanni da Bazzano fanti cavalieri Bonifacio da M orano fanti cavalieri Giovanni Villani morti prigionieri Bonifacio da Morano, Ghirardacci, Cronache pistoiesi morti 600 prigionieri Giovanni da Bazzano fra morti e prigionieri Giovanni Villani e Griffoni fra morti e feriti Cronista Estense

30

31

32 Angelo Fortunato Formiggini Editore 1924

33 Parole antiche o nuove Dardo Podestà Mastro Freccia Capo del Comune medioevale che guidava l’esercito in guerra Maestro Eroicomico Poema che parla di imprese eroiche in modo comico PoemaRacconto scritto in versi in rima

34 Senza naso lasciò César Viano fratel del Podestà di Medicina, e d'un dardo cader fe' di lontano trafitto un figlio del dottor Guaìna; indi ammazzò il barbier di Crespellano che portava la spada a la mancina; e mastro Costantin da le Magliette, che faceva le gruccie a le civette. Ottava 28

35

36 Senza naso lasciò César Viano fratel del Podestà di Medicina, Alessandro Tassoni La secchia rapita indi ammazzò il barbier di Crespellano che portava la spada a la mancina; e mastro Costantin da le Magliette, che faceva le gruccie a le civette. e d'un dardo cader fe' di lontano trafitto un figlio del dottor Guaìna;


Scaricare ppt "La battaglia di Zappolino Zappolino Consulenza di Vittorio Lenzi Realizzazione tecnica a cura di Claudio Cavallieri."

Presentazioni simili


Annunci Google