La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I CENTRI COMMERCIALI NATURALI PROGETTO DI PROMOZIONE E SVILUPPO DEI CENTRI COMMERCIALI PROMOSSO E FINANZIATO DA UNIONCAMERE CAMPANIA E REALIZZATO DA CONFCOMMERCIO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I CENTRI COMMERCIALI NATURALI PROGETTO DI PROMOZIONE E SVILUPPO DEI CENTRI COMMERCIALI PROMOSSO E FINANZIATO DA UNIONCAMERE CAMPANIA E REALIZZATO DA CONFCOMMERCIO."— Transcript della presentazione:

1

2 I CENTRI COMMERCIALI NATURALI PROGETTO DI PROMOZIONE E SVILUPPO DEI CENTRI COMMERCIALI PROMOSSO E FINANZIATO DA UNIONCAMERE CAMPANIA E REALIZZATO DA CONFCOMMERCIO E CONFESERCENTI REGIONALE CAMPANIA.

3 PRESENTAZIONE /1 L’Unioncamere Campania ha ravvisato l’opportunità di sostenere le attività formazione e sviluppo dei Centri Commerciali con una iniziativa corale a regia regionale. In dettaglio si è avuto modo di verificare l’esigenza di intervenire nel settore dei Centri Commerciali naturali dal momento che lo sviluppo delle grandi superficie extraurbane ( es. grandi centri commerciali al dettaglio, Factory Outlet Centre) ha finito per avere un crescente impatto negativo sul tessuto commerciale esistente a livello urbano – sia tra le imprese che sono localizzate in aree più isolate e periferiche, sia tra quelle dei centri storici o su specifici assi – con una progressiva perdita di centralità commerciale di tali aree di aggregazione spontanea rispetto a quelle pianificate extraurbane. 2CENTRI COMMERCIALI NATURALI

4 PRESENTAZIONE /2 Senza, per altro, trascurare l’importanza anche di altri specifici aspetti, si può affermare che l’elemento chiave in grado di spiegare il gap competitivo esistente tra le due diverse modalità di aggregazione dell’offerta sia riconducibile alla presenza di un “surplus organizzativo” che consenta a chi opera all’interno di un centro pianificato di ottenere un vantaggio dalla gestione in comune di determinati aspetti dell’attività commerciale rispetto alla gestione individuale. A differenza delle equivalenti aggregazioni naturali, i centri commerciali pianificati hanno, infatti, una gestione centralizzata che consente di ottenere non solo una maggiore efficienza nello svolgimento di alcune funzioni di impresa per poter sfruttare le economie di scala, ma anche di progettare e gestire in modo più efficace la relazione con la domanda di consumo. 3CENTRI COMMERCIALI NATURALI

5 PRESENTAZIONE /3 In particolare, la società e il direttore del centro svolgono una funzione di regia a favore di tutti i punti vendita che vi sono localizzati, una funzione che si articola nelle seguenti quattro attività principali: Pianificazione strategica Articolazione dell’offerta dei servizi Fornitura dei “servizi comuni” Gestiscono delle attività di marketing 4CENTRI COMMERCIALI NATURALI

6 PRESENTAZIONE / 4 Pertanto l’Unioncamere Campania ha ritenuto necessario, in un’ottica di recupero e miglioramento delle performance commerciali, porre in essere una serie di attività in conformità a quanto previsto dal disciplinare regionale di cui al DGR n.1476 del 18/09/1999 tra cui le principali : Rendere operativo un servizio di consulenza ed assistenza a favore delle amministrazioni comunali che intendono sollecitare e favorire la nascita di Consorzi tra imprese per realizzare Centri Commerciali Naturali sul proprio territorio e per partecipare a Bandi Regionali a favore dei Comuni; Realizzare “uno sportello mobile che agirà sui territori potenzialmente interessati a realizzare Centri Commerciali Naturali; Raccogliere e diffondere le informazioni, le buone pratiche relative alle specifiche esperienze e monitoraggio delle stesse parallelamente alla esecuzione di tutte le attività. 5CENTRI COMMERCIALI NATURALI

7 PRESENTAZIONE / 5 Per la realizzazione di tali attività Unioncamere Campania ha inteso incaricare Confcommercio Campania e Confesercenti Campania nella loro qualità di associazioni di rappresentanza e tutela delle imprese commerciali della regione e nella loro qualità di organismi deputati allo sviluppo del sistema economico regionale e del suo contesto imprenditoriale. 6CENTRI COMMERCIALI NATURALI

8 OBIETTIVI Gli obiettivi del progetto, pertanto sono quelli di contribuire a sostenere e sviluppare una politica attiva di creazione di nuovi ed efficienti Centri Commerciali Naturali nella Regione Campania CENTRI COMMERCIALI NATURALI7

9 AZIONI Gli obiettivi prefissi dal progetto saranno conseguiti seguendo tre azioni/direttrici: 1. Servizio di consulenza ed assistenza ai Comuni che intendono promuovere CCN sui propri territori; 2. “Sportello mobile” di assistenza alle imprese ed ai consorzi di imprese che intendono realizzare un CCN; 3. Raccolta e diffusione di informazioni e buone pratiche relativamente ad esperienze già realizzate con successo sia sul territorio regionale che in Italia o in Europa. CENTRI COMMERCIALI NATURALI8

10 FASI Le azioni previste si svilupperanno in due fasi principali: 1. PRIMA FASE a)Raccolta dati ed informazioni in merito alla situazione esistente nell’ambito della Regione Campania; b)Fissazione puntuale di obiettivi e strategie specifici; c)Comunicazione delle attività attraverso le Camere di Commercio provinciali.  In questa sottofase sono previsti cinque appuntamenti di presentazione ognuno presso le cinque Camere di Commercio. 2. SECONDA FASE a)Attivazione di uno sportello mobile di consulenza ed assistenza impegnato ad intervenire a favore delle amministrazioni comunali e delle imprese previo contatto telefonico o via mail b)Raccolta di dati ed esperienze e divulgazione degli stessi al fine di conseguire la massima condivisione delle buone pratiche CENTRI COMMERCIALI NATURALI 9

11 PRESENTAZIONI CAMERA DI COMMERCIO DI BENVENTO 11 OTTOBRE 2011 CAMERA DI COMMERCIO DI SALERNO da definire CAMERA DI COMMERCIO DI CASERTA da definire CAMERA DI COMMERCIO DI AVELLINO da definire CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI da definire CENTRI COMMERCIALI NATURALI10

12 CENTRI COMMERCIALI NATURALI11 LA REGIONE CAMPANIA HA REGOLAMENTATO I CENTRI COMMERCIALI NATURALI CON IL DISCIPLINARE DGR DEL

13 CENTRI COMMERCIALI NATURALI12 IL DISCIPLINARE HA FISSATO LA DEFINIZIONE UFFICIALE DI CENTRO COMMERCIALE NATURALE, HA DEFINITO GLI OBIETTIVI, LE TIPOLOGIE, LE FINALITA’ ED I REQUISITI OGGETTIVI E SOGGETTIVI PER OTTENERE IL RICONOSCIMENTO DA PARTE DEI COMUNI ED IL DIRITTO AD ESSERE ISCRITTI NELL’ELENCO REGIONALE

14 CENTRI COMMERCIALI NATURALI13 LA REGIONE CAMPANIA HA, INOLTRE, EMANATO DUE BANDI PER FAVORIRE LA NASCITA E LO SVILUPPO DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI

15 CENTRI COMMERCIALI NATURALI14 DECRETI DIRIGENZIALI 1029 DEL 16 DICEMBRE 2009 E 1064 DEL 23 DICEMBRE 2009

16 CENTRI COMMERCIALI NATURALI15 DECRETO DIRIGENZIALE 1064 LINEA DI AZIONE “A” "INTERVENTI A FAVORE DELLE AMMINISTRAZIONI COMUNALI PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE AREE MERCATALI E LO SVILUPPO DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI" - ANNUALITA'

17 CENTRI COMMERCIALI NATURALI16 DECRETO DIRIGENZIALE 1029 LINEA DI AZIONE “B” " INTERVENTI A SOSTEGNO DELL' ASSOCIAZIONISMO IN AMBITO COMMERCIALE E TURISTICO, DELLE RETI DI IMPRESE E DI SERVIZI IN COMUNE E DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI" - ANNUALITA'

18 OGGI IN TUTTA LA REGIONE CAMPANIA SONO RICONOSCIUTI 19 CENTRI COMMERCIALI NATURALI 17CENTRI COMMERCIALI NATURALI POCHI ?, MOLTI ?

19 DOVE SONO PRESENTI I CONSORZI RICONOSCIUTI DALLA REGIONE CAMPANIA ? 18CENTRI COMMERCIALI NATURALI

20 I 16 CONSORZI CHE HANNO OTTENUTO IL RICONOSCIMENTO REGIONALE. 19CENTRI COMMERCIALI NATURALI

21 Centri commerciali riconosciuti in provincia di Napoli - 7 CITTÀCONSORZIO NAPOLIAntico Borgo Orefici NAPOLIC.C.N Epomeo Centro Commerciale Naturale dal 1985 NAPOLIC.C.N Consorzio Antiche Botteghe Tessili ERCOLANOVenuti Panoramica CCN ERCOLANOC.C.N Terrenziano del Corso Resina ISCHIAConsorzio Borgo Ischia Ponte NOLAC.C.N Infiniti 20CENTRI COMMERCIALI NATURALI

22 Centri commerciali riconosciuti in provincia di Caserta - 7 CITTÀCONSORZIO CASERTAC.C.N Le Botteghe del Centro MARCIANISEC.C.N Consorzio P.zza Umberto I Marcianise AVERSAC.C.N Il Basilisco - Borgo Commerciale Normanno AVERSAC.C.N Normanno Aversa Città CAPUAC.C.N Consorzio Capua Arte e Cultura ALIFEC.C.N Consorzio Alife VILLA LITERNO Centro Comm.le Negozi e Campanili 21CENTRI COMMERCIALI NATURALI

23 Centri commerciali riconosciuti in provincia di Salerno - 3 CITTÀCONSORZIO BATTIPAGLIAC.C.N Facciamo Centro SALA CONSILINAC.C.N CAVA DEI TIRRENI Consorzio Cava Centro 22CENTRI COMMERCIALI NATURALI

24 Centri commerciali riconosciuti in provincia di Avellino - 2 CITTÀCONSORZIO LIONIC.C.N Lionincentro ARIANO IRPINO Consorzio Ariano Irpino Centro Storico 23CENTRI COMMERCIALI NATURALI

25 Centri commerciali riconosciuti in provincia di Benevento - 0 CITTÀCONSORZIO 24CENTRI COMMERCIALI NATURALI

26 L’inclusione nell’elenco di cui al comma 1 potrà costituire, nel rispetto delle procedure legislative ed amministrative comunitarie, nazionali e regionali, condizione affinché il CCN possa aver accesso a risorse e agevolazioni. ( Art.7 comma 3 del Disciplinare ) PER PARTECIPARE AI BANDI DELLA REGIONE CAMPANIA, I CENTRI COMMERCIALI NATURALI DEVONO ESSERE RICONOSCIUTI DAI COMUNI DI APPARTENENZA, ED ISCRITTI NELL‘ELENCO ISTITUITO PRESSO IL COMPETENTE SETTORE DELLA GIUNTA REGIONALE 25CENTRI COMMERCIALI NATURALI

27 QUANTI CONSORZI DI IMPRESE HANNO PARTECIPATO AL BANDO REGIONALE MISURA B ? 26CENTRI COMMERCIALI NATURALI

28 21 CONSORZI DI IMPRESE HANNO PARTECIPATO AL BANDO REGIONALE I CONSORZI RICONOSCIUTI IN CAMPANIA SONO 19 E DI QUESTI 5 NON HANNO PRESENTATO ISTANZA ! PERO’ 27CENTRI COMMERCIALI NATURALI

29 DOVE SONO PRESENTI I CONSORZI CHE HANNO PARTECIPATO AL BANDO REGIONALE MISURA B? 28CENTRI COMMERCIALI NATURALI

30 CENTRI COMMERCIALI NATURALI I CONSORZI CHE HANNO PARTECIPATO AL BANDO REGIONALE MISURA B

31 CENTRI COMMERCIALI NATURALI30 Comune NomeSpesaContributoSpesaContributoPunt. AmmissibileRichiestoAmmessaConcesso 1AlifeConsorzio A Life€ ,50€ ,75€ ,50€ ,7540 2CasertaConsorzio Le Botteghe del Centro€ ,00€ ,00€ ,00€ ,0040 3NapoliConsorzio Antico Borgo Orefici€ ,31€ ,00€ ,31€ ,0040 4NapoliConsorzio BottegheTessili€ ,00€ ,00€ ,00€ ,0040 5NapoliUnione Imprese C.Comm.le Epomeo€ ,00€ ,00€ ,00€ ,0040 6Nola Consorzio Infiniti€ ,74€ ,00€ ,00€ ,0035 7BattipagliaConsorzio Facciamo Centro€ ,00€ ,00€ ,00€ ,0035 8AversaConsorzio Aversa Città€ ,00€ ,50€ ,00€ ,5035 9AversaConsorzio Il Basilisco€ ,00€ ,00€ ,00€ , Cava dei TirreniConsorzio Cava Centro€ ,00€ ,00€ ,50€ , LioniConsorzio Lionicentro€ ,00€ ,00€ ,00€ , Ariano IrpinoConsorzio Ariano Irpino Centro Storico€ ,30€ ,64€ ,30€ , NapoliConsorzio Borgo Partenope€ ,00€ ,00€ ,16€ , Villa LiternoCentro Comm.le Negozi e Campanili€ ,00€ ,00€ ,00€ ,0016 TOTALI€ ,85€ ,89€ ,77€ ,23 CONSORZI NON FINANZIATI 15AvellinoConsorrzio Città di AvellinoNON RAPPRESENTATIVITA' ART. 2 COMMA 2 DISCIPLINARE 16PimonteConsorzio Terra dei Lattariconsorzio non conforme al discilinare 17QualianoConsorzio GaudianumNON RAPPRESENTATIVITA' ART. 2 COMMA 2 DISCIPLINARE 18Giuglaino in CampaniaCentro Commerciale Umnerto I e CrociNON RAPPRESENTATIVITA' ART. 2 COMMA 2 DISCIPLINARE 19GrottaminardaConsorzio Città di GrottaminardaNON RAPPRESENTATIVITA' ART. 2 COMMA 2 DISCIPLINARE 20Limatola BNConsorzio LimatolaNON RAPPRESENTATIVITA' ART. 2 COMMA 2 DISCIPLINARE 21NapoliVomero Arenellaconsorzio non conforme al discilinare

32 QUANTI COMUNI HANNO PARTECIPATO AL BANDO REGIONALE MISURA “A” ? 31CENTRI COMMERCIALI NATURALI

33 IN CAMPANIA CI SONO 551 COMUNI CENTRI COMMERCIALI NATURALI

34 I COMUNI CHE HANNO PARTECIPATO AL BANDO REGIONALE MISURA “A” SONO 9 9 COMUNI SU 551 PARI ALL’1,63% 33CENTRI COMMERCIALI NATURALI

35 I 9 COMUNI CHE HANNO PARTECIPATO AL BANDO REGIONALE. 34CENTRI COMMERCIALI NATURALI

36 QUALI SONO I COMUNI CHE HANNO PARTECIPATO AL BANDO REGIONALE MISURA “A” ? NAPOLINAPOLI TORRE DEL GRECOTORRE DEL GRECO MARANO DI NAPOLIMARANO DI NAPOLI GIUGLIANO IN CAMPANIAGIUGLIANO IN CAMPANIA CAVA DEI TIRRENICAVA DEI TIRRENI BATTIPAGLIABATTIPAGLIA SCAFATISCAFATI CASERTACASERTA AVELLINOAVELLINO 35CENTRI COMMERCIALI NATURALI

37 36 DD 1064 del 23/12/2009 Bando "Azione A" COMUNEISTANTESTATOPUNTIESITO Torre del Grecoammissibile35Finanziato € ,00 Cava dei Tirreniammissibile35Finanziato € ,00 Marano di Napoliammissibile35Finanziato € ,00 NapoliAssessorato Sviluppo CCN P.zza mercatoammissibile20Non Finanziato € - Napoli1' Municipalità Mercati Via Galianiammissibile15Non Finanziato € - Avellinoammissibile15Non Finanziato € - Battipagliaammissibile15Non Finanziato € - Napoli5' Municipalità Mercato De Bustisammissibile10Non Finanziato € - Napoli5' Municipalità Mercato Antignanoammissibile10Non Finanziato € - NapoliAssessorato Lavori Pubblici CCN Via Epomeoammissibile10Non Finanziato € - NapoliDirezione Centrale P.tta Oronzo de Donnoammissibile10Non Finanziato € - PROGETTI NON AMMESSI Giugliano in CampaniaArea Mercatalenon ammissibile CasertaCCNnon ammissibile CasertaArea Mercatalenon ammissibile NapoliArea Mercatale E CCNnon ammissibile ScafatiArea Mercatalenon ammissibile

38 37CENTRI COMMERCIALI NATURALI 21 ISTANZE AL BANDO MISURA B DA PARTE DI 21 CONSORZI SOLO 14 ISTANZE SONO STATE RICONOSCIUTE VALIDE 7 SONO STATE INVECE DEFINITE INAMMISSIBILI PERCHE’ DIFFORMI DA QUANTO STABILITO DAL DISCIPLINARE AI 14 CONSORZI FINANZIATI SONO STATI CONCESSI € ,23

39 CENTRI COMMERCIALI NATURALI38 Questi due scenari, quello dei Consorzi e quello dei Comuni che hanno partecipato al primo bando regionale a favore dei CCN, confermano la necessità di lanciare una forte campagna di sostegno e sviluppo per aiutare le Amministrazioni Comunali e le imprese a creare in Campania Centri Commerciali Naturali conformi al disciplinare regionale e capaci di offrire risposte valide alla crisi del sistema commerciale dei negozi di vicinato e a contribuire a riqualificare diverse aree urbane delle nostre città.

40 ELABORAZIONE TESTI: Luigi Cuomo Annaluisa Di Domenico CENTRI COMMERCIALI NATURALI39


Scaricare ppt "I CENTRI COMMERCIALI NATURALI PROGETTO DI PROMOZIONE E SVILUPPO DEI CENTRI COMMERCIALI PROMOSSO E FINANZIATO DA UNIONCAMERE CAMPANIA E REALIZZATO DA CONFCOMMERCIO."

Presentazioni simili


Annunci Google