La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Nucleotidi e Acidi Nucleici Nucleosidi Nucleotidi Funzioni biologiche dei nucleotidi Struttura di DNA e RNA Concatenazione e appaiamento dei nucleotidi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Nucleotidi e Acidi Nucleici Nucleosidi Nucleotidi Funzioni biologiche dei nucleotidi Struttura di DNA e RNA Concatenazione e appaiamento dei nucleotidi."— Transcript della presentazione:

1 Nucleotidi e Acidi Nucleici Nucleosidi Nucleotidi Funzioni biologiche dei nucleotidi Struttura di DNA e RNA Concatenazione e appaiamento dei nucleotidi Lo scheletro degli acidi nucleici La forme B, Z, etc. Analisi tridimensionale (CHIME)CHIME

2 Componenti degli acidi nucleici Gli acidi nucleici sono macromolecole lineari, a catena, isolate per la prima volta dai nuclei delle cellule. Lidrolisi completa di un acido nucleico fornisce una miscela di –BASI ETEROCICLICHE (quattro tipi) –ACIDO FOSFORICO –ed uno ZUCCHERO.

3 Componenti degli acidi nucleici

4 Basi Eterocicliche Le basi eterocicliche presenti negli acidi nucleici appartengono a due classi: PURINE PIRIMIDINE ADENINA 6-AMMINOPURINA GUANINA 2-AMMINO-6-OSSIPURINA URACILE 2,4-DIOSSI-PIRIMIDINA TIMINA 2,4-DIOSSI-5-METILPIRIMIDINA CITOSINA 4-AMMINO-2-OSSIPIRIMIDINA

5 METILAMMINA (ALCHILICA) CH 3 NH x ANILINA (AROMATICA) -NH x PIRROLO NH 2 2,4 x PIRROLIDINA NH 2 1 x PIRIDINA NH x PIPERIDINA NH 2 2 x BASICITA DELLE AMMINE (K b )

6 forma lattamica forma doppio- lattimica forma lattimica tautomeria lattamico-lattimica uracile N O OH H N N OH NHO N O H NO H

7 Forme tautomeriche

8

9 Monosaccaridi degli Acidi Nucleici Gli zuccheri presenti negli acidi nucleici sono 2-deossi-D-ribosio (DNA) e D-ribosio (RNA)

10 Nucleosidi Il legame tra basi eterocicliche e ribosio forma i diversi Nucleosidi Il legame è di tipo -N-glicosidico tra il Carbonio anomerico del ribosio e lN 9 delle purine o N1 delle pirimidine Il legame può avere due orientazioni: Syn e Anti. Anti è predominante Hanno numerosi gruppi polari e sono solubili in acqua. Sono facilmente idrolizzabili da soluzione acquose di acidi. syn anti

11 Nucleosidi BaseZuccheroNucleoside DNA Adenina2-deossi-D-R.2-deossiadenosina Guanina2-deossi-D-R.2-deossiguanosina Citosina2-deossi-D-R 2-deossicitidina Timina2-deossi-D-R.2-deossitimidina RNA AdeninaD-R.Adenosina GuaninaD-R.Guanosina CitosinaD-R. Citidina UracileD-R.Uridina

12

13 Nucleotidi I nucleotidi sono ESTERI FOSFATO dei nucleosidi. Il sito di fosforilazione è spesso lossidrile al 5 del ribosio, ma può essere anche quello in 3 Possono essere mono- di- e tri-fosfati (Es.: TMP, TDP, TTP.) I di- e tri-fosfati sono legati da legame anidridico, stabile e ad alta energia TMP

14 Funzioni dei nucleotidi Unità strutturali degli acidi nucleici Deposito di energia delle reazioni di trasferimento di fosfato (ATP - GTP) Mediatore di processi cellulari (cAMP) Parte di coenzimi (NADH, FAD, CoA ) Intermedi di reazioni sintetiche (S-Adenosilmetionina)

15 ATP-ADP-AMP L'adenosina è presente come fosfato in varie forme. Il 5'-monofosfato, difosfato e trifosfato, così come il monofosfato 3',5'-ciclico, sono intermedi chiave in numerosi processi biologici. L'ATP contiene due legami di anidride fosforica ed ha la caratteristica di liberare quantità notevoli di energia quando si idrolizza ad ADP e, successivamente, ad AMP. Sono queste le reazioni che forniscono l'energia necessaria per altre reazioni biologiche.due legami di anidride fosforica Ciclo dellATP e Accoppiamento reazioni endoergoniche con reazioni esoergoniche

16 Derivati dellAMP Il più comune è 3'-5'- adenosina monofosfato ciclico, cAMP E prodotto dallenzima adenilato ciclasi È un secondo messagero per la trasduzione del segnale dalla superficie cellulare allinterno della cellula. E usato dalla protein-chinasi cAMP dipendente (PKA) per fosforilare molte proteine. Derivati di GMP La forma ciclica di GMP (cGMP) E un secondo messaggero analogo a cAMP, ma con funzioni distinte

17 S-adenosilmetionina S-adenosil metionina è una forma attivata di metionina per la donazione di metili

18 NAD, FAD, CoA Coenzimi importanti contengono nucleotidi nella loro struttura: Coenzima A, nella cui struttura è presente l'ADP, un agente biologico capace di trasferire i gruppi acilici, che ha un ruolo chiave nel metabolismo dei grassi. Il nicotinammide adenina dinucleotide (NAD) ed il flavina adenina dinucleotide (FAD) sono coenzimi che partecipano a numerose reazioni biologiche di ossido-riduzione. CoA NAD FAD

19 Analoghi sintetici dei nucleotidi Possono inibire alcuni enzimi e interferire con la sintesi del DNA Esempi sono: 6-mercaptopurina, 5-fluorouracile, 5-iodo-2'-deossiuridina and 6-tioguanina usati come anti-tumorali AZT (azidotimidina) and ddI (dideossinosina) per HIV

20 I polinucleotidi si formano dalla condensazione di due o più nucleotidi tra il fosfato legato al 5-OH del ribosio di un nucleotide ed il 3-OH del ribosio dellaltro con eliminazione di H2O ogni fosfato ha ancora un protone acido che, a pH 7, è ionizzato (carica negativa sull'ossigeno). Se il gruppo fosfato fosse indissociato, la sostanza sarebbe un acido; polinucleotidi biologici = acidi nucleici. Il legame fosfodiestereo è direzionale, e la sequenza va da 5 3 La sequenza delle basi definisce la molecola 5-pGpApTpC-3 I polinucleotidi biologici sono lACIDO DEOSSIRIBONUCLEICO (DNA) e lACIDO RIBONUCLEICO (RNA) Polinucleotidi

21 Legame fosfodiesterico I mono- e di-esteri del fosfato (pKa = 2) sono carichi negativamente a pH 7, e ciò li rende meno suscettibili allattacco nucleofilo, e quindi allidrolisi. Lalta densità di carica negativa stabilizza i trifosfati La carica riduce la diffusione attraverso le membrane dei nucleotidi Ester Hydrolysis at 35º C and pH 7 Ester Rate of HydrolysisRelative Rate Ethyl Acetate CH 3 CO 2 C 2 H 5 1.0* *10 6 Trimethyl Phosphate (CH 3 O) 3 PO 3.4* *10 5 Dimethyl Phosphate (CH 3 O) 2 PO 2 (-) 2.0*

22 Il DNA Acido nucleico costituito da deossinucleotidi concatenati tramite legame fosfodiestereo. La sequenza delle basi in direzione 5 3 determina la struttura PRIMARIA dellacido nucleico Luridina non è mai presente nel DNA, mentre la Timidina è specifica. Presenza di basi modificate (metil-citosina)

23 DNA vs RNA Perché la timina nel DNA?

24

25 Struttura secondaria del DNA modello Watson-Crick Elica destrorsa costituita da due catene polinucleotidiche antiparallele Le basi sono allinterno dellelica allineate ad angolo retto con lasse dellelica (deossiribosio e fosfato allesterno) Le due catene sono unite da ponti idrogeno tra purine di una catena e pirimidine dellaltra G-C formano 3 legami idrogeno A-T formano 2 legami idrogeno

26 accoppiamenti

27 Forme tautomeriche Chimica delle basi e mutazioni del DNA

28

29 Chimica delle basi e mutazioni del DNA: deamminazione

30 Appaiamenti modificati Adenina + HNO2 ipoxantina La ipoxantina si appaia con Citosina

31 Composti (solitamente) elettrofili che accettano elettroni dai centri nucleofili di composti organici (DNA). -monofunzionali o bifunzionali -Sede di attacco: azoto delle basi (N7 guanina) o ossigeno; ossigeno dei legami fosfodiestere Agenti Alchilanti Esempi: Monofunzionali: -EMS (etilmetansulfonato). -Nitrosammine. -Nitrosourea. Bifunzionali: - mostarde azotate. -mitomicina. -Cis-platino.

32 Alchilazione da Etilmetansulfonato

33 1)Alogeno-derivati delluracile Esempio: 5-bromo-uracile. Bromo al C-5 aumenta la proporzione del raro tautomero enolico Analoghi Delle Basi

34 Appaiamento alternativo di 5-bromouridina

35 IL modello della doppia elica di Watson-Crick è in realtà una semplificazione. Le conformazioni ad elica del DNA vengono attualmente classificate in tre famiglie generali: forme A, B e Z. Conformazioni del DNA

36 Proprietà di DNA-A, -B e -Z

37 B-DNA Forma predominante = regolare elica destrorsa di Watson e Crick, con basi perpendicolari allasse dellelica Si ottiene quando il DNA è completamente idratato (in vivo) 10 basi per giro completo dellelica 3,4 Ǻ = distanza tra due basi 36° = angolo rotazione tra due basi La superficie esterna mostra due solchi separati dalla catena fosfato-ribosio: solco maggiore (major groove) e solco minore (minor groove). Il pavimento di questi solchi è costitutito dai fianchi delle basi azotate interazioni sequenza specifiche DNA-Proteine.

38 Major e Minor Groove Nel B-DNA: asse dellelica attraversa il centro di ciascuna base, posta perpendicolarmente ad esso. attacco delle basi alla catena ribosio-fosfato è asimmetrico Solco maggiore e minore hanno profondità simile, ma diversa ampiezza.

39 A-DNA Ottenuto in condizioni di disidratazione non fisiologica (sembra non esistere in vivo) Elica destrorsa con catene antiparallele 10.9 basi per giro completo dellelica 33,1° rotazione angolare tra due basi adiacenti 2,9 Ǻ = distanza tra due basi adiacenti

40 Struttura trovata in sequenze caratterizzate da alternanza di G e C. Probabile anche in vivo Elica è sinistrorsa e la dorsale zucchero-fosfato segue un andamento a zig-zag. Guanidina in posizione syn. Major groove molto superficiale e minor molto stretto. Z-DNA

41 Proprietà termiche Se il DNA è portato ad alte temperature i legami H diventano instabili e le due catene si separano: DENATURAZIONE TERMICA. Le sequenze ricche di A e T si denaturano più facilmente di quelle ricche in G e C La temperatura alla quale il 50% del DNA è denaturato è detta Tm (Melting Temperature) dipende dalla sequenza (solvente e ioni) Dopo raffreddamento le basi si riappaiano: rinaturazione, ibridizzazione o annealing

42 Principi di interazione DNA-Proteine Nel B-DNA le zone di possibile interazione specifica con proteine sono i pavimenti dei solchi maggiori. Gli atomi di N e O ed i gruppi metile delle basi possono interagire con le catene laterali delle proteine in modo specifico.

43 Analisi del DNA Cromatografia Elettroforesi CHIME

44 RNA Gli acidi ribonucleici (RNA) differiscono per tre aspetti importanti dal DNA: (1) lo zucchero è il D-ribosio, (2) una delle quattro basi eterocicliche è l'uracile (al posto della timina) (3) molecole di RNA sono costituite da un unico filamento, sebbene possano essere presenti zone a elica, dovute al ripiegamento della catena su se stessa. Il D-ribosio, lo zucchero dell'RNA, è diverso dal 2-deossi-D-ribosio, lo zucchero del DNA, in quanto ha un ossidrile sul C-2. Per il resto i nucleosidi e i nucleotidi dell'RNA hanno strutture simili a quelli del DNA.

45 Effetto del 2OH Il gruppo è ingombrate ed interferisce con la struttura della doppia elica RNA va incontro ad idrolisi spontanea 100 volte più velocemente di DNA

46 Struttura del RNA Il ripiegamento della catena può esser descritto da 7 angoli di torsione ( Una struttura comune è quella a forcina (hairpin)

47 RNA Le cellule contengono tre tipi principali di RNA: -l'RNA messaggero (mRNA), che presiede alla trascrizione del codice genetico e funge da matrice ella sintesi proteica; -l'RNA transfer (tRNA), che trasporta al ribosoma gli amminoacidi in forma attivata, pronti per la formazione dei legami peptidici; -l'RNA ribosomiale (rRNA), che assomma a circa l'80% dell'RNA cellulare totale (tRNA=15%; mRNA=5%) e che è il principale componente dei ribosomi

48 FINE tRNAtRNA 1 tRNA tRNA 2

49 ATP-ADP-AMP-cAMP

50 ATP (1)

51 ATP (2) Produzione di ATP: Fosforilazione ossidativa Glicolisi Ciclo di Krebs

52 ATP (3) + =

53 FAD Sede della RIDUZIONE

54 N N N O O H 3 C H 3 C H HC C C C CHO H HOH HOH HOH H PO O O - POCH 2 H N N NH 2 N N O OHOH N Forme ossidata e ridotta del FAD Flavinadenindinucleotide H FAD

55

56 Coenzima A

57 Produzione di cAMP

58 cAMP come secondo messaggero cAMP ORMONI: primi messaggeri (tra una cellula e laltra) cAMP: secondo messaggero (allinterno delle cellule)

59 DNA

60 Polinucleotidi

61 Doppia elica (1)

62 Negli acidi nucleici due filamenti polinucleotidici sono associati in una struttura a doppia elica

63 Le basi puriniche e pirimidiniche sono invece allinterno della doppia elica Il ribosio ed i gruppi fosfodiesterei sono disposti allesterno della doppia elica

64 Doppia elica (2)

65 Appaiamento basi

66 Appaiamento basi (2)

67 Conformazioni

68 B-DNA (1)

69 B-DNA (2)

70 Major e Minor Groove (1)

71 Major e Minor Groove (2)

72 Major e Minor Groove (3)

73 Z-DNA (1)

74 Z-DNA (2)

75 Denaturazione termica

76 DNA-Proteine (1)

77 DNA-Proteine (2)

78 DNA-Proteine (3)

79 RNA

80 mRNA

81 tRNA (1)

82 tRNA (2)

83 rRNA

84 RNA messaggero Hanno strutture tridimensionali (3D) complesse

85 Adenosina-5-trifosfato ATP ATP Legamifosfoanidridici Legamefosfoestereo Legame -N-glicosidico -N-glicosidico

86

87

88 Meccanismo di azione: interagiscono direttamente con il DNA formando un legame covalente grazie ad una reazione di alchilazione tra la forma attivata del farmaco (un carbocatione, elettrofilo) e le basi azotate del DNA (strutture nucleofile). Il principale bersaglio di questa reazione è lN in posizione 7 della guanina. La base, riconosciuta anomala, viene escissa dalle endonucleasi, mentre lintegrità del filamento è ricostituita dallenzima ligasi. Tuttavia, gli alchilanti bifunzionali, possono formare dei legami a ponte(cross- link) tra due filamenti del DNA o anche allinterno dello stesso filamento provocando la rottura completa della molecola di DNA oppure un blocco della trascrizione e della duplicazione. In generale gli alchilanti appartengono al gruppo dei farmaci ciclo aspecifici, quindi danneggiano ogni cellula in qualsiasi fase essa si trovi ma la fase più suscettibile rimane comunque la fase S del ciclo cellulare, quando alcuni il DNA è parzialmente svolto e più accessibile. Quindi il bersaglio degli alchilanti sono le cellule in replicazione che muoiono in fase G2.


Scaricare ppt "Nucleotidi e Acidi Nucleici Nucleosidi Nucleotidi Funzioni biologiche dei nucleotidi Struttura di DNA e RNA Concatenazione e appaiamento dei nucleotidi."

Presentazioni simili


Annunci Google