La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

. UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTA’ DI LETTERE E FILOSOFIA, SCIENZE POLITICHE, GIURISPRUDENZA, INGEGNERIA ECONOMIA CORSO DI LAUREA INERFACOLTA’

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: ". UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTA’ DI LETTERE E FILOSOFIA, SCIENZE POLITICHE, GIURISPRUDENZA, INGEGNERIA ECONOMIA CORSO DI LAUREA INERFACOLTA’"— Transcript della presentazione:

1 . UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTA’ DI LETTERE E FILOSOFIA, SCIENZE POLITICHE, GIURISPRUDENZA, INGEGNERIA ECONOMIA CORSO DI LAUREA INERFACOLTA’ IN COMUNICAZIONE INTERCULTURALE E MULTIMEDIALE Relatore: Chiar.mo Prof. Mario Dossoni Correlatore: Chiar.mo Prof. Guido Legnante Comunicazione, criminalità e inclusione sociale. Analisi del caso di Vincenzo Andraous Tesi di laurea di Paolo Zaliani

2 Nella nuova società post industriale, basata sull’informazione, i media rappresentano una componente essenziale. Essi assumono un ruolo di centralità sia per la loro funzione informativa sia per la loro funzione di socializzazione e formazione delle opinioni  COMUNICARE è FONDAMENTALE Era della comunicazione La presenza mediale permea la società, facendo risultare basilare il MODO in cui le informazioni giungono ai fruitori

3 Media e criminalità I media rappresentano una “finestra sul mondo” fatto  media  pubblico AZIONE MEDIANTE DELL’INFORMAZIONE L’atto criminale può: Preoccupare Allarmare Sconvolgere Generare insicurezza

4 Allarme sociale Nei notiziari la percentuale di notizie criminali giunge al 30%  rappresenta un allarme sociale  I media corrispondono a ciò che avvertono nel pubblico, trattano molta criminalità perché esiste un reale allarme nella popolazione Il livellamento delle notizie premia la fruizione di messaggi negativi. Di conseguenza messaggi dal contenuto opposto ottengono scarsa attenzione mediale.

5 Il caso di Vincenzo Andraous Rappresenta un esempio della situazione mediale attuale in differenti momenti della sua vita ha sperimentato in prima persona le caratteristiche del sistema mediale, associate alle conseguenze sociali del suo comportamento. Fase deviante Esclusione sociale Processo di recupero Inclusione sociale Protagonista mediale

6 Fase deviante Vincenzo Andraous è un cittadino detenuto da quarant’anni, condannato all’ergastolo, godente del regime di semilibertà in virtù dell’art. 21 dell’ Ord. Carcerario. Non rinnega il suo passato, ne è consapevole. Dall’enorme peso del suo passato, dalla realizzazione del reale, ha trovato la forza per autocondannarsi, redimersi e tentare di costruire attorno a sé una nuova immagine sociale. Anni 70’ - ’80 Infanzia difficile Inizio devianza Rapine, carceri, evasioni Condanna all’ergastolo

7 Contesto sociale anni ‘80  costante attenzione mediale  prime pagine quotidiani Si definisce l’immagine sociale di Vincenzo Andraous: criminale  ESCLUSO dalla società Allarme sociale  criminalità organizzata: il pubblico aveva una conoscenza scarsa del fenomeno  c’era l’interesse a comprenderlo

8 Percorso di reinserimento sociale Per molti anni ho vissuto da uomo «contro», perduto nella follia più lucida, ribaltando e cancellando ogni parvenza di perdono, dimenticando che non può esistere una giustizia spogliata di pietà. Vincenzo Andraous Andraous comprende il reale incontri decisivi possibilità legali e ambientali scrittura come comprensione presa di coscienza Costante Comunicazione

9 Nuova immagine sociale PROTAGONISTA MEDIALE attività di tutor presso Casa del Giovane di Pavia titolare di 7 rubriche su quotidiani e periodici pubblicazione della propria autobiografia pubblicazione di 11 libri su: bullismo, devianza, droga, carcere conseguimento di 80 premi letterari PREVENZIONE DEL CRIMINE POCA ATTENZIONE MEDIALE INTERNET è DIFFERENTE BLOG spazi personali

10 Non mi reputo uno scrittore né un poeta, credo di avere qualcosa da comunicare, senza alcuna presunzione di insegnare nulla a nessuno, o salvare alcuno dal proprio destino. Per le caratteristiche citate l’attuale sistema mediale tende a favorire la fruizione di MESSAGGI NEGATIVI Sistema mediale attuale L’impostazione della maggior parte delle notizie tende a premiare MESSAGGI DI TIPO NEGATIVO SFERA ESCLUSIVA... Dipendenza a tre fattori Media Criminalità Esclusione sociale

11 Distorsioni mediali Messaggi negativi IDOLIZZAZIONE EMULAZIONE Format e fiction Target anni Facebook Riina 2293 fan Provenzano 878 fan Adolescenti suscettibili ai messaggi Dubbi contributi sociali Nessuna prevenzione del crimine

12 Conclusioni La narrazione della storia di Vincenzo Andraous non mira ad ergerlo a esempio, ma rappresenta una nuova risorsa potenzialmente di maggiore validità sociale della maggioranza dei messaggi elaborati dall’attuale sistema mediale Internet è l’unico mezzo di informazione in grado di uscire dai canoni usuali BLOG COMMUNITY La rete si propone come piattaforma di un nuovo modello di informazione, in grado di mostrare risorse nuove. Su internet si baserà il futuro dell’attuale società, il futuro della comunicazione e, probabilmente, il futuro di una differente informazione

13 . Grazie per l’attenzione


Scaricare ppt ". UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTA’ DI LETTERE E FILOSOFIA, SCIENZE POLITICHE, GIURISPRUDENZA, INGEGNERIA ECONOMIA CORSO DI LAUREA INERFACOLTA’"

Presentazioni simili


Annunci Google