La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Un progetto finanziato da: PROGETTO MINERVA RICERCA DI MERCATO Documento di sintesi dei risultati Ottobre 2006 presentano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Un progetto finanziato da: PROGETTO MINERVA RICERCA DI MERCATO Documento di sintesi dei risultati Ottobre 2006 presentano."— Transcript della presentazione:

1 Un progetto finanziato da: PROGETTO MINERVA RICERCA DI MERCATO Documento di sintesi dei risultati Ottobre 2006 presentano

2 Background Il mondo delle medie e grandi aziende e degli studi professionali rappresenta unopportunità interessante in chiave di domanda di professionisti orientati alla consulenza e gestione tributaria. In Sicilia, il mercato del lavoro evidenzia ad oggi dei gap non trascurabili in relazione ai livelli di inserimento occupazionale tra uomini e donne specie nellaccesso ad alcune professioni. Il progetto Minerva, finanziato dalla Regione Sicilia – Assessorato del Lavoro e della Formazione Professionale -, ha lobiettivo di realizzare interventi a favore della formazione professionale per la qualificazione delle competenze nellottica della valorizzazione delle diversità di genere. Il progetto, pertanto, fornirà un percorso formativo deccellenza ed esperienze di stage e tirocinio a 20 giovani donne laureate in materie economiche e giuridiche che seguiranno un corso di formazione per Consulente Tributario e Fiscale della durata di 600 ore. Allinterno di questo progetto, che vede la collaborazione di diversi soggetti (MCG Soc. Coop. Arl, il Dipartimento di Contabilità Nazionale e Analisi dei Processi Sociali dellUniversità degli Studi di Palermo, Il Sole 24ORE, For.Man srl) si delinea la necessità di realizzare una ricerca di mercato al fine di valutare la richiesta di servizi di consulenza tributaria e gli skill richiesti da parte degli operatori economici possibili datori di lavoro.

3 Obiettivi dellindagine A questo scopo è stato sviluppato un progetto di ricerca specifico per verificare i presupposti su cui si fonda liniziativa e di valutare le opportunità di inserimento lavorativo per le partecipanti al progetto. Lindagine ha analizzato i bisogni e le aspettative espressi dal target aziende e dal target studi di commercialisti nei confronti di una figura professionale che opera nellambito della consulenza tributaria e fiscale e studiato limpatto che il progetto Minerva potrà ottenere nella qualificazione delle competenze delle giovani professioniste. Gli obiettivi dellindagine possono essere così riassunti: Verificare la domanda di servizi in materia tributaria da parte delle aziende siciliane Verificare il profilo e le caratteristiche professionali desiderate dagli operatori economici (aziende e studi) Verificare lacceptance nei confronti del progetto Minerva, individuandone i fattori critici di successo (ad es. programma didattico, stage, tirocinio, sito Internet, cc.) Offrire indicazioni di massima sullimmagine delliniziativa

4 Metodologia Il problema in esame e la natura degli obiettivi hanno portato alladozione di un piano di ricerca quantitativa. Le interviste sono state condotte telefonicamente da MCG Soc. Coop. Arl, attraverso un questionario strutturato della durata di circa 15 minuti. Linterlocutore è stato la figura di riferimento allinterno dellazienda o dello studio professionale (il direttore o responsabile amministrativo e il professionista o titolare dello studio professionale). Le attività svolte sono state le seguenti: analisi delluniverso e disegno campionario redazione del questionario finalizzato allindagine sui due target briefing alla società che ha seguito operativamente la fase di field telefonico codifica delle risposte predisposizione di un format per la registrazione analisi ed elaborazione dei risultati di ricerca predisposizione di un report di sintesi dei risultati

5 Universo di riferimento Per la determinazione delluniverso di riferimento oggetto dinteresse ai fini della ricerca si è proceduto con lanalisi di alcune fonti statistiche che ne evidenziano la composizione (ISTAT – Censimento 2001, Confindustria, UnionCamere, Ordini Professionali). I dati Movimprese per lanno 2005 relativi alle rilevazioni InfoCamere degli uffici statistici delle Camere di Commercio sono la fonte disponibile più aggiornata e dettagliata per il target aziende siciliane. Le statistiche evidenziano la presenza di circa imprese attive in Sicilia (le registrate sono oltre ). Tra le attive, l80% è rappresentato da ditte individuali (80%) e altre forme giuridiche (3%). Le società di capitali pari a imprese costituiscono il 7% del totale, mentre le società di persone pari a poco più di unità il 9%. Ai fini della ricerca di mercato laggregato di maggiore interesse è quello delle società di capitali. Considerando le società di capitali per attività economica, i settori maggiormente rappresentati sono: commercio allingrosso e al dettaglio (31%); costruzioni (21%); attività manifatturiere - in particolare alimentari e bevande, fabbricazione/lavorazione minerali, metalli, prodotti chimici e materie plastiche - (13,6%); trasporti e magazzinaggio (4,4%); alberghi (3,6%); attività immobiliari (3,3%) e informatica (3,6%). Le attività primarie, ovvero agricoltura, silvicoltura, caccia e pesca ed estrazione dei minerali pesano complessivamente un 2,5%. Sul fronte target professionisti luniverso di riferimento è costituito dalla totalità dei ragionieri commercialisti e dottori commercialisti operanti individualmente o allinterno di studi professionali, facilmente reperibili da fonti Telextra – Pagine Gialle.

6 Disegno campionario Dati questi presupposti, il campionamento è stato di tipo casuale non probabilistico. Sono stati effettuati 300 contatti utili così ripartiti: 63 ragionieri commercialisti 87 dottori commercialisti 150 aziende private Tra questi 277 soggetti (135 studi professionali e 142 aziende) sono stati reputati eleggibili per le interviste, ovvero rispondono alle caratteristiche del target di riferimento in base a determinate variabili: Si occupano direttamente di selezione e gestione delle risorse umane Hanno capacità di scelta dei collaboratori da assumere Svolgono attività in area fiscale/contabile/societaria o del lavoro

7 Executive Summary Nel corso di questa indagine è stato intervistato un campione di professionisti in ambito fiscale/amministrativo operanti in Sicilia presso aziende (50%) e studi professionali di ragionieri (21%) e dottori commercialisti (29%). Si tratta di studi individuali di dimensioni medio-piccole (3.5 addetti) che operano prevalentemente in aree quali la contabilità, il bilancio e controllo di gestione e il fisco (attività principale rispettivamente per il 48% e il 38%). Tra gli studi contattati il 92% degli intervistati dichiara di avere potere decisionale nella scelta dei collaboratori da assumere. Le aziende operano nel commercio (43%), nei servizi (32%) e nella manifattura (14%) e hanno in 8 casi su 10 meno di 9 addetti. Anche qui lattività di contabilità, bilancio e controllo di gestione è quella principale (50%), affiancata da management e gestione (15%). Tutte le figure intervistate allinterno delle aziende contattate hanno potere decisionale. Gli intervistati sono nell82% maschi, in media di 45 anni e operanti a Palermo in 7 casi su 10.

8 Executive Summary In prima istanza lo scenario di riferimento attuale non sembra essere pienamente soddisfacente. I servizi di consulenza fiscale e tributaria di cui si avvalgono le aziende e che sono messi a disposizione dai commercialisti sembrano non essere pienamente in linea con le esigenze/bisogni informativi degli operatori. Per le aziende il giudizio di sintesi è un poco al di sotto del livello di efficienza (7), mentre i commercialisti giudicano il loro operato e quello dei colleghi adeguato alle esigenze delle aziende esprimendo un voto medio pari a 7.4. Infatti, fatta salvo il rapporto fiduciario tra professionisti ed aziende che trova daccordo la quasi totalità del campione, emerge una carenza nellattuale offerta di servizi e consulenze in ambito tributario che viene ritenuta non al passo con l'evoluzione che hanno avuto i bisogni e le professionalità allinterno delle aziende da almeno metà degli intervistati (specie commercialisti). Questo porta le aziende a confrontare le opinioni di diversi consulenti (65% di accordo). Infine, interrogati sullevoluzione della loro attività professionale, si evince un certo dinamismo poiché solo meno di 1/3 delle aziende esprime nessun cambiamento, mentre addirittura tra i commercialisti la percentuale scende al 16%. In questo gruppo di intervistati in 6 casi su 10 levoluzione professionale sembra tendere su attività e competenze non tradizionali.

9 Executive Summary Il profilo preferenziale di una figura professionale/ un collaboratore che potrebbe essere inserito allinterno della azienda o dello studio per svolgere mansioni in ambito fiscale e tributario è abbastanza simile se si considerano i due gruppi di intervistati. Giovane sui 27 anni, 1/3 delle aziende preferiscono i maschi a fronte di 1/3 dei commercialisti che dichiarano che sceglierebbero una donna. Laureati con preferenza per un master/specializzazione post laurea in 1 azienda su 4. Residente nel comune in cui opera lo studio/lazienda in metà dei casi. La volontà di apprendere e mettersi in gioco e lorientamento a lavorare in team sono le caratteristiche più importanti (voto medio 6.4 e 6.0 su scala 1-8) specie per le aziende, mentre lindipendenza, laffidabilità e lintegrità etica è un valore condiviso, ma più interessante per gli studi professionali. Lesperienza lavorativa pregressa di settore o in ambito locale è una caratteristica auspicabile (voto medio 4.6 e 4.2 su scala 1-8). Rispetto ad altre caratteristiche professionali - che registrano tutte elevate percentuali di interesse - il campione si segmenta. I commercialisti si orientano maggiormente su aspetti quali linteresse a innovare con lapplicazione di nuovi metodi di analisi e la capacità di comprendere problematiche che esulano dallambito di competenza. Le aziende trovano i maggiori consensi su capacità organizzative e strutturali e la giusta relazione con il management.

10 Executive Summary Sollecitati su un concetto descrittivo relativo al corso di formazione in ambito tributario promosso dal Progetto Minerva gli intervistati hanno risposto in modo positivo. Il corso è interessante (78% dei casi), vicino alle esigenze degli operatori economici (69%), capace di offrire strumenti operativi ai partecipanti (63%), ma anche originale e ad alto impatto sulla formazione delle figure coinvolte (56%). La funzione principale riconosciuta è quella dellapprofondimento e studio delle tematiche tributarie (43%), ma vi ritrovano anche aggiornamento e qualificazione professionale. I fattori dimmagine proposti nel corso dellintervista sono tutti in grado di premiare la buona riuscita delliniziativa. In primo luogo è importante il docente che tiene il corso (7.6 su scala 1-8) e il programma (7.1); poi linterazione continua tra corpo docente e partecipanti (6.9) specie per i commercialisti (7.4) e il taglio pratico operativo delle lezioni (6.7). Le aziende premiano maggiormente la possibilità di accedere tramite internet ai curriculum delle partecipanti (6.8), mentre i commercialisti danno maggior importanza allente organizzatore (6.4).

11 Executive Summary Nellopinione degli intervistati lazione di aggiornamento e formazione di questo specifico corso dovrebbe vertere sui seguenti argomenti: bilancio desercizio e principi contabili (41% dei consensi), accertamento, contenzioso e riscossione (32%), IVA, imposte dirette e indirette e informatica (27%). In ultima istanza si è voluto verificare linteresse degli intervistati per liniziativa misurandola in termini di relazione con la stessa. 4 intervistati su 10 dichiarano che si terranno informati sugli sviluppi del Progetto, metà del campione si renderebbe disponibile per uno stage e 8 intervistati su 10 valuterebbero, in caso di necessità, il curriculum delle corsiste collegandosi ad Internet. Tra le aziende emerge un interesse maggiore.

12 Contenuti Il profilo degli intervistati Lazienda e il ruolo del consulente Le attese nei confronti dei nuovi professionisti Le reazioni al Progetto Minerva

13 Un progetto finanziato da: Il profilo degli intervistati

14 Attività professionale Lei lavora presso…(D.1) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale campione

15 Studi professionali Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale studi professionali (135) Lo studio in cui lavora è uno studio individuale o associato? (D.38) Può dirmi le dimensioni dello studio in cui lavora, in termini di numero di addetti, lei compreso? (D.39) 87% Studi individuali 13% Studi associati Media 3.5 addetti

16 Studi professionali Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale studi professionali (135) Lei è…(D.36) Qual è il suo ruolo allinterno dello studio? (D.37)

17 Studi professionali Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale studi professionali (138) Vorrei anzitutto chiederle in quali delle seguenti aree opera abitualmente nello svolgimento della sua attività professionale… (D.6) E tra queste qual è l'area più importante ai fini della sua attività professionale? (D.7)

18 Studi professionali Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale studi professionali (150) Relativamente al suo studio professionale/alla sua area di competenza in azienda, Lei si occupa anche di problematiche concernenti la selezione e gestione delle risorse umane? (D.2) E quanto incide il Suo parere nella scelta dei collaboratori da assumere per le attività nel suo studio/nella sua area di competenza in azienda? (D.3) 92% Si occupano di problematiche concernenti la selezione e gestione delle risorse umane

19 Aziende Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale aziende (142) 100% Aziende Private Lei lavora presso… (D.41) Mi può indicare il settore di attività in cui opera la sua azienda? (D.43) Numero di dipendenti dellazienda (D.42) Media 20 addetti

20 Aziende Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale aziende (142) Qual è la sua funzione specifica / il suo ruolo all'interno dell'azienda? (D.40)

21 Aziende Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale aziende (150) Vorrei anzitutto chiederle in quali delle seguenti aree opera abitualmente nello svolgimento della sua attività professionale… (D.6) E tra queste qual è l'area più importante ai fini della sua attività professionale? (D.7)

22 Aziende Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale aziende (150) Relativamente al suo studio professionale/alla sua area di competenza in azienda, Lei si occupa anche di problematiche concernenti la selezione e gestione delle risorse umane? (D.2) E quanto incide il Suo parere nella scelta dei collaboratori da assumere per le attività nel suo studio/nella sua area di competenza in azienda? (D.3) 100% Si occupano di problematiche concernenti la selezione e gestione delle risorse umane

23 Profilo demografico Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale campione Sesso: Maschio - 82% Femmina- 18% Età media: 45 anni 46 commercialisti/43 aziende

24 Un progetto finanziato da: Lazienda e il ruolo del consulente

25 Un giudizio di sintesi Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale campione Considerando i servizi di consulenza fiscale e tributaria AZIENDE – di cui Lei si avvale, /COMMERCIALISTI messi a disposizione da commercialisti come Lei, quanto li considera adeguati rispetto alle esigenze/bisogni informativi di un professionista come Lei/delle aziende siciliane? Esprima il Suo giudizio con un voto da 1 a 10 dove 1 è per niente adeguati e 10 totalmente adeguati.(D.12) Totale 7 Valori medi (scala 1-10)

26 Un giudizio di sintesi (commercialisti) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale commercialisti Considerando i servizi di consulenza fiscale e tributaria messi a disposizione da commercialisti come Lei, quanto li considera adeguati rispetto alle esigenze/bisogni informativi di un professionista come Lei/delle aziende siciliane? Esprima il Suo giudizio con un voto da 1 a 10 dove 1 è per niente adeguati e 10 totalmente adeguati.(D.12) Totale 7 Comm. 7.4 Valori medi (scala 1-10)

27 Un giudizio di sintesi (aziende) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale aziende Considerando i servizi di consulenza fiscale e tributaria di cui Lei si avvale, quanto li considera adeguati rispetto alle esigenze/bisogni informativi di un professionista come Lei/delle aziende siciliane? Esprima il Suo giudizio con un voto da 1 a 10 dove 1 è per niente adeguati e 10 totalmente adeguati.(D.12) Totale 7 Aziende 6.9 Valori medi (scala 1-10)

28 Lo scenario attuale Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale campione L'attuale offerta di servizi e consulenze in ambito tributario non è al passo con l'evoluzione che hanno avuto AZIENDE - i nostri bisogni e la nostra professione/ COMMERCIALISTI - i bisogni e le professionalità allinterno delle aziende (D.9) Per una stessa problematica AZIENDE – è indispensabile confrontare diversi consulenti tributari/ COMMERCIALISTI – le aziende confrontano le opinioni di diversi consulenti tributari (D.10) AZIENDE –Mi avvalgo di consulenti tributari che godono della mia completa stima e fiducia/ COMMERCIALISTI – E necessario creare un vero proprio rapporto di fiducia operando all'interno della realtà aziendale (D.11) Totale Valori medi (scala 1-8)

29 Lo scenario attuale (commercialisti) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale commercialisti L'attuale offerta di servizi e consulenze in ambito tributario non è al passo con l'evoluzione che hanno avuto i bisogni e le professionalità allinterno delle aziende (D.9) Per una stessa problematica le aziende confrontano le opinioni di diversi consulenti tributari (D.10) E necessario creare un vero proprio rapporto di fiducia operando all'interno della realtà aziendale (D.11) Totale Comm Valori medi (scala 1-8)

30 Lo scenario attuale (aziende) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale aziende L'attuale offerta di servizi e consulenze in ambito tributario non è al passo con l'evoluzione che hanno avuto i nostri bisogni e la nostra professione (D.9) Per una stessa problematica è indispensabile confrontare diversi consulenti tributari (D.10) Mi avvalgo di consulenti tributari che godono della mia completa stima e fiducia (D.11) Aziende Totale Valori medi (scala 1-8)

31 I cambiamenti in atto Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale campione Quale dei seguenti cambiamenti Lei ritiene che sia in atto nella Sua professione? (D.8)

32 I cambiamenti in atto (commercialisti) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale commercialisti Quale dei seguenti cambiamenti Lei ritiene che sia in atto nella Sua professione? (D.8)

33 I cambiamenti in atto (aziende) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale aziende Quale dei seguenti cambiamenti Lei ritiene che sia in atto nella Sua professione? (D.8)

34 Un progetto finanziato da: Le attese nei confronti dei nuovi professionisti

35 Profilo preferenziale (1) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale campione Ora, per ipotesi, La inviterei a pensare al profilo preferenziale di: AZIENDE – una figura professionale/ COMMERCIALISTI – un collaboratore che potrebbe essere inserita allinterno della sua azienda/del suo studio per svolgere mansioni in ambito fiscale e tributario…Mi risponda pensando proprio alla sua realtà specifica. (D.14, D.16) Età media: 27 anni

36 Profilo preferenziale (1) (commercialisti) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale commercialisti Ora, per ipotesi, La inviterei a pensare al profilo preferenziale di: un collaboratore che potrebbe essere inserita allinterno della sua azienda/del suo studio per svolgere mansioni in ambito fiscale e tributario…Mi risponda pensando proprio alla sua realtà specifica. (D.14, D.16) Età media: 25 anni

37 Profilo preferenziale (1) (aziende) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale aziende Ora, per ipotesi, La inviterei a pensare al profilo preferenziale di: una figura professionale che potrebbe essere inserito allinterno della sua azienda/del suo studio per svolgere mansioni in ambito fiscale e tributario…Mi risponda pensando proprio alla sua realtà specifica. (D.14, D.16) Età media: 29 anni

38 Profilo preferenziale (2) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale campione Ora, per ipotesi, La inviterei a pensare al profilo preferenziale di: AZIENDE – una figura professionale/ COMMERCIALISTI – un collaboratore che potrebbe essere inserita allinterno della sua azienda/del suo studio per svolgere mansioni in ambito fiscale e tributario…Mi risponda pensando proprio alla sua realtà specifica. (D.15, D.17) Sesso:Tot. Maschio22 Femmina21 E indifferente57

39 Profilo preferenziale (2) (commercialisti) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale commercialisti Ora, per ipotesi, La inviterei a pensare al profilo preferenziale di: un collaboratore che potrebbe essere inserito allinterno della sua azienda/del suo studio per svolgere mansioni in ambito fiscale e tributario…Mi risponda pensando proprio alla sua realtà specifica. (D.15, D.17) Sesso:Tot.Comm. Maschio2210 Femmina2131 E indifferente5759

40 Profilo preferenziale (2) (aziende) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale aziende Ora, per ipotesi, La inviterei a pensare al profilo preferenziale di: una figura professionale che potrebbe essere inserita allinterno della sua azienda/del suo studio per svolgere mansioni in ambito fiscale e tributario…Mi risponda pensando proprio alla sua realtà specifica. (D.15, D.17) Sesso:Tot.Aziende Maschio2234 Femmina2111 E indifferente5755

41 Caratteristiche e capacità professionali (1) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale campione Le leggo ora alcune caratteristiche o capacità che un professionista ha (o dovrebbe avere) e lei dovrebbe indicarmi quanto importante è per lei ciascuna caratteristica ai fini di una collaborazione in ambito tributario con la sua azienda/studio. Per rispondere utilizzi un punteggio da 4 a 1, dove 4 significa molto importante, 3 abbastanza importante, 2 poco importante, 1 per niente importante. (D.18, D.19, D.20, D.21, D.22, D.23) Totale Valori medi (scala 1-8)

42 Caratteristiche e capacità professionali (1) (commercialisti) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale commercialisti Le leggo ora alcune caratteristiche o capacità che un professionista ha (o dovrebbe avere) e lei dovrebbe indicarmi quanto importante è per lei ciascuna caratteristica ai fini di una collaborazione in ambito tributario con la sua azienda/studio. Per rispondere utilizzi un punteggio da 4 a 1, dove 4 significa molto importante, 3 abbastanza importante, 2 poco importante, 1 per niente importante. (D.18, D.19, D.20, D.21, D.22, D.23) Totale Comm Valori medi (scala 1-8)

43 Caratteristiche e capacità professionali (1) (aziende) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale aziende Le leggo ora alcune caratteristiche o capacità che un professionista ha (o dovrebbe avere) e lei dovrebbe indicarmi quanto importante è per lei ciascuna caratteristica ai fini di una collaborazione in ambito tributario con la sua azienda/studio. Per rispondere utilizzi un punteggio da 4 a 1, dove 4 significa molto importante, 3 abbastanza importante, 2 poco importante, 1 per niente importante. (D.18, D.19, D.20, D.21, D.22, D.23) Totale Aziende Valori medi (scala 1-8)

44 Caratteristiche e capacità professionali (2) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale campione Infine, a suo parere tra quelle che le elencherò quali altri caratteristiche dovrebbe avere acquisito o dovrebbe essere in grado di sviluppare un professionista che potrebbe operare nella sua azienda/studio? (D.24)

45 Caratteristiche e capacità professionali (2) (commercialisti) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale commercialisti Infine, a suo parere tra quelle che le elencherò quali altri caratteristiche dovrebbe avere acquisito o dovrebbe essere in grado di sviluppare un professionista che potrebbe operare nella sua azienda/studio? (D.24)

46 Caratteristiche e capacità professionali (2) (aziende) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale aziende Infine, a suo parere tra quelle che le elencherò quali altri caratteristiche dovrebbe avere acquisito o dovrebbe essere in grado di sviluppare un professionista che potrebbe operare nella sua azienda/studio? (D.24)

47 Un progetto finanziato da: Le reazioni al Progetto Minerva

48 Il concept Ora vorrei parlarLe di un progetto finanziato dalla Regione Sicilia – Assessorato del Lavoro e della Formazione Professionale - e raccogliere in merito Le sue opinioni. In Sicilia, il mercato del lavoro evidenzia differenti livelli di inserimento occupazionale tra uomini e donne specie nellaccesso ad alcune professioni. Il Progetto Minerva ha lo scopo di realizzare un corso di formazione per Consulente Tributario e Fiscale della durata di 600 ore rivolto a 20 giovani donne siciliane laureate in materie economiche e giuridiche. Il progetto prevede · un percorso formativo deccellenza, · esperienze di stage e tirocinio · la realizzazione di un sito internet informativo sul progetto e al contempo comunità virtuale in grado di creare interscambio tra le partecipanti al corso, i docenti, gli studi professionali e le aziende potenziali datori di lavoro. il tutto coordinato e gestito da soggetti scelti dalla Regione Sicilia per le loro specifiche competenze: lUniversità degli Studi di Palermo, Il Sole 24ORE, le società di formazione MCG di … e For.Man di….

49 Impatto iniziale Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale campione Pensando al corso di formazione che le ho descritto, Lo ritiene…(D.25)

50 Impatto iniziale (commercialisti) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale commercialisti Pensando al corso di formazione che le ho descritto, Lo ritiene…(D.25)

51 Impatto iniziale (aziende) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale aziende Pensando al corso di formazione che le ho descritto, Lo ritiene…(D.25)

52 Funzione primaria Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale campione E quale direbbe che è la sua funzione primaria? LEGGERE (max 3 risposte) (D.26)

53 Funzione primaria (commercialisti) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale commercialisti E quale direbbe che è la sua funzione primaria? LEGGERE (max 3 risposte) (D.26)

54 Funzione primaria (aziende) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale aziende E quale direbbe che è la sua funzione primaria? LEGGERE (max 3 risposte) (D.26)

55 Fattori dimmagine premianti Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale campione Quali ritiene che siano gli elementi che determineranno la buona riuscita delliniziativa, ovvero la qualificazione delle competenze di giovani professioniste? Mi risponda indicandomi quanto importante è per lei ciascun elemento ai fini della buona riuscita del corso di formazione in ambito tributario. Per rispondere utilizzi, come ha già fatto in precedenza, un punteggio da 4 a 1, dove 4 significa molto importante, 3 abbastanza importante, 2 poco importante, 1 per niente importante. (D.28) Totale Valori medi (scala 1-8)

56 Fattori dimmagine premianti (commercialisti) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale commercialisti Quali ritiene che siano gli elementi che determineranno la buona riuscita delliniziativa, ovvero la qualificazione delle competenze di giovani professioniste? Mi risponda indicandomi quanto importante è per lei ciascun elemento ai fini della buona riuscita del corso di formazione in ambito tributario. Per rispondere utilizzi, come ha già fatto in precedenza, un punteggio da 4 a 1, dove 4 significa molto importante, 3 abbastanza importante, 2 poco importante, 1 per niente importante. (D.28) Totale Comm Valori medi (scala 1-8)

57 Fattori dimmagine premianti (aziende) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale aziende Quali ritiene che siano gli elementi che determineranno la buona riuscita delliniziativa, ovvero la qualificazione delle competenze di giovani professioniste? Mi risponda indicandomi quanto importante è per lei ciascun elemento ai fini della buona riuscita del corso di formazione in ambito tributario. Per rispondere utilizzi, come ha già fatto in precedenza, un punteggio da 4 a 1, dove 4 significa molto importante, 3 abbastanza importante, 2 poco importante, 1 per niente importante. (D.28) Totale Aziende Valori medi (scala 1-8)

58 Argomenti Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale campione Tra gli argomenti che Le elencherò, su quali ritiene sia fondamentale lazione di aggiornamento e formazione di questo specifico corso? (max 3 risposte) (D.27)

59 Argomenti (commercialisti) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale commercialisti Tra gli argomenti che Le elencherò, su quali ritiene sia fondamentale lazione di aggiornamento e formazione di questo specifico corso? (max 3 risposte) (D.27)

60 Argomenti (aziende) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale aziende Tra gli argomenti che Le elencherò, su quali ritiene sia fondamentale lazione di aggiornamento e formazione di questo specifico corso? (max 3 risposte) (D.27)

61 Interesse vs iniziativa Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale campione E Lei personalmente, in tutta onestà, crede che …(SI/NO) (D.35)

62 Interesse vs iniziativa (commercialisti) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale commercialisti E Lei personalmente, in tutta onestà, crede che …(SI/NO) (D.35)

63 Interesse vs iniziativa (aziende) Valori percentuali Fonte: elaborazioni dati interviste MCG lug.2006 Base: totale aziende E Lei personalmente, in tutta onestà, crede che …(SI/NO) (D.35)


Scaricare ppt "Un progetto finanziato da: PROGETTO MINERVA RICERCA DI MERCATO Documento di sintesi dei risultati Ottobre 2006 presentano."

Presentazioni simili


Annunci Google