La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scenario Emissivo Nazionale Giovanni Vialetto, Tiziano Pignatelli, Stefania Racalbuto, Luisella Ciancarella, Ilaria DElia, Mariantonia Bencardino ENEA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scenario Emissivo Nazionale Giovanni Vialetto, Tiziano Pignatelli, Stefania Racalbuto, Luisella Ciancarella, Ilaria DElia, Mariantonia Bencardino ENEA."— Transcript della presentazione:

1 Scenario Emissivo Nazionale Giovanni Vialetto, Tiziano Pignatelli, Stefania Racalbuto, Luisella Ciancarella, Ilaria DElia, Mariantonia Bencardino ENEA

2 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Nuovo scenario emissivo nazionale -Acquisito e messo a punto il modello GAINS-Italia. -Caricato nel modello il nuovo scenario energetico. -Sviluppato un nuovo scenario relativo alle attività produttive non energetiche (agricoltura, solventi, rifiuti, processi industriali). -Aggiornata la strategia di controllo. -Acquisito linventario ISPRA 2005 ed armonizzate le emissioni. -Inseriti nel modello fattori di emissione nazionali. -Generato il nuovo scenario emissivo.

3 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Schema semplificato del modello GAINS-Italia Scenario attività produttive Scenario energetico GAINS-Italia Scenari emissivi Costi Mappe di deposizione Mappe di concentrazione Impatto sullambiente e sulla salute Strategia di controllo (Tecnologie di abbattimento) Input Output

4 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Nuovo scenario energetico -MATTM e MSE hanno trasmesso allUE, nellambito del pacchetto su energia e clima che il Parlamento Europeo, in co-decisione, ha approvato nel dicembre 2008, un nuovo scenario energetico tendenziale ed un pacchetto di misure per il clima. -Sviluppato un nuovo scenario energetico ufficiale, trasmesso allUNECE nel maggio Scenario aggiornato con i dati 2009 a consuntivo per tenere conto della crisi economica in atto.

5 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Nuovo scenario delle attività produttive -Aggiornato il modello statistico per il calcolo delle proiezioni del numero di capi allevati. -Aggiornate le previsioni EFMA sul consumo di fertilizzanti azotati tenendo conto dei consumi storici di urea ed altri fertilizzanti azotati. -Aggiornati gli scenari evolutivi per i processi industriali e per le attività che usano solventi. -Sviluppate previsioni sullevoluzione dei dati di attività per il calcolo delle emissioni nei settori aggiuntivi che emettono metano e protossido di azoto.

6 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Armonizzazione delle emissioni al 2005 Differenze GAINS/Inv 4 % SO 2 0 % NO x 6 % COV 1 % NH 3 25 % PM % PM 2,5 1 % CO 2 2 % CH 4 9 % N 2 O

7 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Armonizzazione delle emissioni al 2005 : SO 2

8 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Armonizzazione delle emissioni al 2005 : NO x

9 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Armonizzazione delle emissioni al 2005 : COV

10 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Armonizzazione delle emissioni al 2005 : NH 3

11 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Armonizzazione delle emissioni al 2005 : PM 10

12 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Armonizzazione delle emissioni al 2005 : PM 2,5

13 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Armonizzazione delle emissioni al 2005 : CO 2

14 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Armonizzazione delle emissioni al 2005 : CH 4

15 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Armonizzazione delle emissioni al 2005 : N 2 O

16 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Scenario delle emissioni di SO 2

17 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Scenario delle emissioni di NO x

18 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Scenario delle emissioni di COV

19 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Scenario delle emissioni di NH 3

20 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Scenario delle emissioni di PM 10

21 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Scenario delle emissioni di PM 2,5

22 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Scenario delle emissioni di CO 2

23 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Scenario delle emissioni di CH 4

24 Bologna, 4-5 Marzo 2010 Scenario delle emissioni di N 2 O


Scaricare ppt "Scenario Emissivo Nazionale Giovanni Vialetto, Tiziano Pignatelli, Stefania Racalbuto, Luisella Ciancarella, Ilaria DElia, Mariantonia Bencardino ENEA."

Presentazioni simili


Annunci Google