La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RIABILITA LO SPORT ADAPTIVE ROWING: CONTRIBUTO ALLA PRATICA SPORTIVA BIOMECCANICA, MOTIVAZIONE E METODOLOGIA A CONFRONTO Gavirate 1 maggio 2010 a cura.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RIABILITA LO SPORT ADAPTIVE ROWING: CONTRIBUTO ALLA PRATICA SPORTIVA BIOMECCANICA, MOTIVAZIONE E METODOLOGIA A CONFRONTO Gavirate 1 maggio 2010 a cura."— Transcript della presentazione:

1 RIABILITA LO SPORT ADAPTIVE ROWING: CONTRIBUTO ALLA PRATICA SPORTIVA BIOMECCANICA, MOTIVAZIONE E METODOLOGIA A CONFRONTO Gavirate 1 maggio 2010 a cura di Moreno MARTINELLI

2 LAPA (attività fisica adattata) Originaria del Canada è patrimonio culturale per il diritto allattività fisica/sportiva per tutti Originaria del Canada è patrimonio culturale per il diritto allattività fisica/sportiva per tutti Studia ed elabora proposte concrete in presenza di limitazioni fisiche, sensoriali, cognitive, comportamentali Studia ed elabora proposte concrete in presenza di limitazioni fisiche, sensoriali, cognitive, comportamentali Il canottaggio è storicamente uno dei primi sport a livello internazionale ad inserire competizioni per persone con disabilità (anni 90) Il canottaggio è storicamente uno dei primi sport a livello internazionale ad inserire competizioni per persone con disabilità (anni 90) Ladaptive rowing è stata la prima disciplina riconosciuta da organismi internazionali e inserita nella federazione sportiva nazionale Ladaptive rowing è stata la prima disciplina riconosciuta da organismi internazionali e inserita nella federazione sportiva nazionale Cosa può fare ladpative rowing per lo sport in genere? Cosa può fare ladpative rowing per lo sport in genere?

3 MA QUALE SPORT? A misura duomo dove la Persona sia al centro dellazione educativa, tecnica, politica A misura duomo dove la Persona sia al centro dellazione educativa, tecnica, politica Una proposta di lavoro per gli atleti con disabilità presuppone una conoscenza accurata della disciplina per poi adattarla Una proposta di lavoro per gli atleti con disabilità presuppone una conoscenza accurata della disciplina per poi adattarla Lo sport disabili impone una revisione della letteratura per scoprire nuove strategie e metodologie Lo sport disabili impone una revisione della letteratura per scoprire nuove strategie e metodologie A volte ci si deve preoccupa con determinazione degli aspetti organizzativi e degli ostacoli culturali che limitano la partecipazione alla pratica A volte ci si deve preoccupa con determinazione degli aspetti organizzativi e degli ostacoli culturali che limitano la partecipazione alla pratica Si tratta comunque di un lavoro molto impegnativo e richiede elasticità negli approcci e parecchia pazienza Si tratta comunque di un lavoro molto impegnativo e richiede elasticità negli approcci e parecchia pazienza Grandi possono essere le soddisfazioni Grandi possono essere le soddisfazioni

4 Confronto sulle motivazioni allattività sportiva negli atleti disabili praticanti adaptive rowing e normodotati praticanti canottaggio Fossati Emanuela. THE SPORT MOTIVATION SCALE (SMS-28) Luc G. Pelletier, Michelle Fortier, Robert J. Vallerand, Nathalie M. Brière, Kim M. Tuson and Marc R. Blais, 1995 Journal of Sport & Exercise Psychology, 17, why do you practice your sport ? Scale Description This scale assesses people's motivation for engaging in sport's activities. It assesses 7 types of motivation : intrinsic motivation toward knowledge, accomplishment and stimulation, as well as external, introjected and identified regulations, and amotivation. It contains 28 items (4 items for each of the 7 sub-scales) assessed on a 7-point scale. References Brière, N.M., Vallerand, R.J., Blais, M.R., & Pelletier, L.G. (1995). Développement et validation d'une mesure de motivation intrinsèque, extrinsèque et d'amotivation en contexte sportif : L'Échelle de Motivation dans les Sports (EMS). International Journal of Sport Psychology, 26,

5 Confronto sulle motivazioni allattività sportiva negli atleti disabili praticanti adaptive rowing e normodotati praticanti canottaggio Fossati Emanuela. FATTORI ABILITANTI SPECIFICI FATTORI ABILITANTI GENERALI FATTORI MOTIVAZIONALI QUESTIONARIO:

6 FATTORI ABILITANTI GENERALI - Data di compilazione del questionario; - Informazioni anagrafiche: età, sesso e livello scolastico; - Tipologia di disabilità; - Disciplina praticata (tipo di gara); - Livello delle competizioni alle quali si partecipa; - Numero di gare; - Anni di attività agonistica; - Ulteriori attività fisico-sportive praticate. FATTORI ABILITANTI SPECIFICI - Classe di disabilità; - Allenamenti; - Figure professionali presenti; - Risultati ottenuti; - Problemi fisici; - Livello di soddisfazione dellattività svolta. FATTORI MOTIVAZIONALI PARTECIPATION MOTIVATION QUESTIONNAIRE - Riuscita/Status; - Squadra; - Forma Fisica; - Spender energia; - Rinforzi estrinseci; - Abilità; - Affiliazione; - Divertimento.

7 RISULTATI OTTENUTI Per quanto riguarda le motivazioni, sia per i soggetti disabili che per i normodotati risulta esserci una correlazione significativa tra il volume di allenamenti e le motivazioni intrinseche come la voglia di migliorarsi: in aggiunta per i soggetti disabili risulta esserci una correlazione anche con le motivazioni estrinseche riguardanti il fitness e lo stare in forma

8 RISULTATI OTTENUTI In particolare confrontando i dati ottenuti tramite il Participation motivation questionnaire si può notare una certa corrispondenza tra soggetti normodotati e disabili per quanto riguarda gli items che hanno ottenuto maggior preferenza; per entrambi sono mi piace divertirmi e mi piace essere fisicamente attivo. Per quanto riguarda gli items che hanno ottenuto una minore preferenza nei soggetti normodotati sono stati i miei genitori vogliono che faccia sport (2,83) e i miei migliori amici vogliono che faccia sport (2,33) mentre per i disabili è stato litem voglio che gli altri mi notino (2,62).

9 RISULTATI OTTENUTI TIPOLOGIE DI DISABILITÀ: La maggior parte dei soggetti che praticano adaptive rowing sono classificati nella categoria LTA, significa che sono quei soggetti che riescono a utilizzare nella pratica sportiva le gambe, il tronco e le braccia, in questa categoria sono presenti numerose disabilità, principalmente i non vedenti e i disabili mentali. La maggior parte dei soggetti che praticano adaptive rowing sono classificati nella categoria LTA, significa che sono quei soggetti che riescono a utilizzare nella pratica sportiva le gambe, il tronco e le braccia, in questa categoria sono presenti numerose disabilità, principalmente i non vedenti e i disabili mentali.

10 RISULTATI OTTENUTI FATTORI ABILITANTI SPECIFICI FIGURE PROFESSIONALI: Riguardo le figure professionali che seguono gli atleti, la quasi totalità (96,7%) afferma di essere seguita da un allenatore, la maggioranza anche da un medico (60%) e solo il 10% anche da uno psicologo

11 RISULTATI OTTENUTI FATTORI ABILITANTI SPECIFICI STRUMENTI UTILIZZATI ABITUALMENTE NELLA PREPARAZIONE: Oltre alla barca, lo strumento più utilizzato per allenarsi è il remoergometro (93%), seguito dallutilizzo del contacolpi (83%), dalla vasca voga (76%) e il cardiofrequenzimetro (13%). Gli atleti hanno dato in media 2 risposte. SOVRACCARICHI: INFORTUNI: Ben il 66,7% dei normodotati afferma di aver avuto almeno un infortunio che gli ha impedito di allenarsi per almeno una settimana nellultimo anno; i distretti più colpiti sono la schiena e il ginocchio indicati sia luno che laltro dal 25% dei soggetti che hanno subito un infortunio, contro solamente il 23,3% dei soggetti disabili. solo il 40% dei disabili utilizza sovraccarichi contro il 66,7% dei normodotati.

12 Allenamento: Costo Energetico e Forza La Resistenza che si incontra cresce con il quadrato della velocità La Resistenza che si incontra cresce con il quadrato della velocità R = 4,7 x V^1,95 La potenza necessaria per andare ad un certa velocità cresce con il cubo della velocità W = R x V = 4,7 x v^2,95 La potenza necessaria per andare ad un certa velocità cresce con il cubo della velocità W = R x V = 4,7 x v^2,95

13 La forza in acqua colli

14 La forza sulla terra Bosco

15 Quindi: applicare più forza non è facile Posso aumentare il numero dei colpi, ma tutti i difetti dellavanzamento potrebbero accentuarsi… oppure no? Posso aumentare il numero dei colpi, ma tutti i difetti dellavanzamento potrebbero accentuarsi… oppure no? Med Sci Sports Exerc May;41(5): Med Sci Sports Exerc May;41(5): Gross efficiency during rowing is not affected by stroke rate. Hofmijster MJHofmijster MJ, Van Soest AJ, De Koning JJ Van Soest AJDe Koning JJ Hofmijster MJVan Soest AJDe Koning JJ Appl Biomech Feb;25(1):1-8. Appl Biomech Feb;25(1):1-8. Shorter oars are more effective. Nolte VNolte V. Nolte V Faculty of Health Sciences, University of Western Ontario, London, ON, Canada.

16 Questo è il lavoro più difficile: insegnare una tecnica corretta Boris Vittorio: attenzione ai particolari… Boris Vittorio: attenzione ai particolari… La postura, il ritmo, lentrata, luscita, posizione del capo, andare nello stesso momento,……ma quante ne sa?? Quante sono le variabili? La postura, il ritmo, lentrata, luscita, posizione del capo, andare nello stesso momento,……ma quante ne sa?? Quante sono le variabili? Il filo conduttore è avere unidea chiara di quello che devo fare ma anche di quello che sto facendo Il filo conduttore è avere unidea chiara di quello che devo fare ma anche di quello che sto facendo

17 Controllo dellallenamento… cosa posso fare in concreto? Parametri fisiologici: VO2, lattato,, VCO2, esami del sangue, ormoni, ….., fc Parametri fisiologici: VO2, lattato,, VCO2, esami del sangue, ormoni, ….., fc Parametri dellallenamento: fc, tempo, scala di Borg Parametri dellallenamento: fc, tempo, scala di Borg

18 Controllo del volume con scala di Borg Prodotto tra fatica percepita (numero) x minuti di lavoro = numero (unità arbitraria) Prodotto tra fatica percepita (numero) x minuti di lavoro = numero (unità arbitraria) SCALA DI BORG (82) SCALA DI BORG (82) assolutamente niente assolutamente niente 0,5molto, molto debole (appena percettibile) 0,5molto, molto debole (appena percettibile) molto debole molto debole debole debole moderato moderato piuttosto moderato piuttosto moderato intenso (forte) intenso (forte) 6 7molto intenso 7molto intenso 8 9 molto, molto intenso molto, molto intenso massimale massimale

19 Disponibilità allallenamento POMS: Profile of Mood State POMS: Profile of Mood State La teoria delliceberg: agire se latleta è disponibile a lavorare Se è già in difficoltà non si possono pretendere carichi elevati

20 GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "RIABILITA LO SPORT ADAPTIVE ROWING: CONTRIBUTO ALLA PRATICA SPORTIVA BIOMECCANICA, MOTIVAZIONE E METODOLOGIA A CONFRONTO Gavirate 1 maggio 2010 a cura."

Presentazioni simili


Annunci Google