La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SINDROME DA DISTRESS RESPIRATORIO (RDS) CONCETTI generalmente in neonati prematuri travaglio, con o senza PROM - vaginosi batterica --> enzimi, fattori.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SINDROME DA DISTRESS RESPIRATORIO (RDS) CONCETTI generalmente in neonati prematuri travaglio, con o senza PROM - vaginosi batterica --> enzimi, fattori."— Transcript della presentazione:

1 SINDROME DA DISTRESS RESPIRATORIO (RDS) CONCETTI generalmente in neonati prematuri travaglio, con o senza PROM - vaginosi batterica --> enzimi, fattori infiammatori --> PROM correlata a --> immaturità polmonare --> deficit qualitativo o quantitativo di surfactante STADI DI SVILUPPO DEL POLMONE 1) EMBRIONALE 2) PSEUDOGHIANDOLARE 3) CANALICOLARE 4) ALVEOLARE N.B. N.B. Lo sviluppo del polmone continua fino all8° anno di vita

2 1) EMBRIONALE: - 1) EMBRIONALE: w di gestazione - da bottone endodermico anteriore allintestino primitivo - formazione bronchi segmentali 2) PSEUDOGHIANDOLARE: - 2) PSEUDOGHIANDOLARE: w di gestazione - formazione bronchioli terminali 3) CANALICOLARE: - 3) CANALICOLARE: w di gestazione - formazione bronchioli respiratori e dotti alveolari - vascolarizzazione - epitelio cuboidale w: comparsa cellule di tipo II (surfactante) 4) ALVEOLARE: 4) ALVEOLARE: - 26 w-termine di gravidanza - fase precoce: assottigliamento epitelio w: adeguate quantità di surfactante

3 SURFACTANTE CONCETTO DI TENSIONE SUPERFICIALE: CONCETTO DI TENSIONE SUPERFICIALE: somma di forze coesive che tengono insieme un liquido (tensione superficiale) --> - allinterfaccia liquido-aria (come nellalveolo), le molecole di liquido esercitano una forza rivolta verso linterno (tensione superficiale) --> tendenza a ridurre la superficie (lalveolo tende a collassare) - legge di Laplace P= 2T r cioè: la pressione richiesta per mantenere aperto lalveolo è direttamente proporzionale al doppio della tensione superficiale e inversamente proporzionale al raggio

4 SURFACTANTE CONCETTO DI TENSIOATTIVO: CONCETTO DI TENSIOATTIVO: sostanza in grado di ridurre la tensione superficiale (il SURFACTANTE è un tensioattivo) riduce la pressione richiesta per stabilizzare gli alveoli --> evita il collasso degli alveoli leffetto è maggiore quando il raggio è minore (fine espirazione, pretermine) --> estrema importanza nel prematuro sono richieste minori pressioni alla nascita per distendere il polmone DEFICIT QUANTITATIVI E QUALITATIVI DI SURFACTANTE DEFICIT QUANTITATIVI E QUALITATIVI DI SURFACTANTE --> MALATTIA DELLE MEMBRANE IALINE

5 SURFACTANTE COMPOSIZIONE: COMPOSIZIONE: 90% lipidi, 10% proteine FOSFOLIPIDI: lecitina e fosfatidilglicerolo PROTEINE A, B, C e D - con laumentare delletà gestazionale prevale la lecitina rispetto agli altri fosfolipidi PRODUZIONE: PRODUZIONE: a partire dalle 20 w di gestazione viene prodotto e immagazzinato dalle cellule di tipo II sotto forma di corpi lamellari - secrezione veramente efficace solo a 35 w - con luso si trasforma in aggregati più piccoli --> riciclo

6 EPIDEMIOLOGIA FATTORI DI RISCHIO età gestazionale e peso alla nascita: età gestazionale e peso alla nascita: incidenza circa 60% tra 500 e 1500 g, ma 86% tra 500 e 750 g e 27% tra 1250 e 1500g sesso maschile sesso maschile (effetto negativo degli androgeni sulla maturazione polmonare) razza bianca razza bianca gravidanza multipla gravidanza multipla diabete materno non ben compensato diabete materno non ben compensato (iperinsulinismo --> ridotta produzione LDL --> ridotto colesterolo per la sintesi di steroidi surrenalici e di surfactante)

7 EPIDEMIOLOGIA FATTORI CHE ACCELERANO LA MATURAZIONE POLMONARE ipertensione materna ipertensione materna insufficienza placentare insufficienza placentare rottura prematura delle membrane rottura prematura delle membrane STRESS FETALE CORTICOSTEROIDI PRENATALI (betametasone o desametasone): indicati nelle donne a rischio di parto pretermine fra 24 e 34 w di gestazione

8 EPIDEMIOLOGIA CORTICOSTEROIDI PRENATALI - riduzione dellincidenza di RDS fra 29 e 34 w - riduzione della gravità dellRDS fra 24 e 28 w - inducono cambiamenti strutturali nel polmone --> produzione surfactante - i cambiamenti sono evidenti dopo 48 ore, ma iniziano già dopo 12 ore --> leffetto dura 7 gg circa - maturazione dellintero feto (es. riduzione IVH) - uso fino a quando non ci sono chiari segni di corioamniotite - ripetizione dei cicli solo quando vi è alta probabilità di parto pretermine !! Possibili effetti dannosi: sepsi, soppressione dellasse ipotalamo-ipofisi-surrene, IUGR, danni neurologici?

9 CLINICA TACHIPNEA (aumentata frequenza respiratoria): indica scarsa ossigenazione e ventilazione GEMITO ESPIRATORIO, ALITAMENTO PINNE NASALI, RIENTRAMENTI intercostali, diaframmatici: indicano aumentato lavoro respiratorio e sono fenomeni compensatori atti a mantenere il volume alveolare CIANOSI : indica alto livello di emoglobina ridotta e alterati scambi respiratori APNEA: da grave prematurità o da esaurimento dellattività respiratoria e grave ipossia SCARSA MOTILITA: tentativo di risparmiare energie a vantaggio della respirazione

10 PATOGENESI PREMATURITA (immaturità e ridotta sintesi di surfactante) Aumento tensione superficiale negli alveoli atelettasia Ipossia, ipercapnia, acidosi Aumento resistenze vascolari polmonari, vasocostrizione Danno dellepitelio + aumento della permeabilità capillare MEMBRANE IALINE (fibrina, cellule di sfaldamento)

11 DIAGNOSI Rx TORACE: - aspetto a vetro smerigliato o reticolo-granulare - broncogramma aereo - volumi polmonari bassi EMOGASANALISI: - ipossia - ipercapnia - acidosi EMOCROMO: eventuali anemia, neutropenia o neutrofilia (sepsi), trombocitopenia INDICI DI INFEZIONE (proteina C-reattiva) ESAMI COLTURALI: spesso presenza di infezione GLICEMIA ed altri esami (es. calcemia)

12 TERAPIA MANTENIMENTO DI ADEGUATE VENTILAZIONE E OSSIGENAZIONE, con trattamenti gradualmente più aggressivi: sola supplementazione di ossigeno nasal CPAP (continuous positive airway pressure), che richiede respiro spontaneo intubazione -->surfactante --> estubazione --> nCPAP ventilazione meccanica - sincronizzata, con sensore di flusso - alta frequenza SURFACTANTE TERAPIA PER LA CHIUSURA DEL DOTTO ARTERIOSO MANTENIMENTO DI ADEGUATE IDRATAZIONE E NUTRIZIONE

13 TERAPIA USO DEL SURFACTANTE dimostrata efficacia dellassociazione steroidi prenatali + surfactante alla nascita ---> riduzione dellincidenza di RDS, della gravità dellRDS, delle IVH gravi e delle complicanze neurologiche severe migliori risultati con i surfactanti naturali (suino, bovino), che contengono anche le proteine del surfactante, rispetto a quelli sintetici uso endotracheale possibile la ripetizione delle dosi: quante? Uso profilattico o terapeutico? Dimostrata miglior efficacia delluso precoce (entro minuti), soprattutto nei neonati < 28a settimana


Scaricare ppt "SINDROME DA DISTRESS RESPIRATORIO (RDS) CONCETTI generalmente in neonati prematuri travaglio, con o senza PROM - vaginosi batterica --> enzimi, fattori."

Presentazioni simili


Annunci Google