La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Spettro del corpo nero – Quantizzazione del campo elettromagnetico Rayleigh-Jeans (fisica classica): Planck (quantizzazione):

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Spettro del corpo nero – Quantizzazione del campo elettromagnetico Rayleigh-Jeans (fisica classica): Planck (quantizzazione):"— Transcript della presentazione:

1 Spettro del corpo nero – Quantizzazione del campo elettromagnetico Rayleigh-Jeans (fisica classica): Planck (quantizzazione):

2 Effetto fotoelettrico (Einstein 1905) 1) La corrente aumenta all’aumentare dell’intensità della luce 2) Potenziale d’arresto non varia con l’intensità 3) Sotto una certa frequenza non vengono emessi elettroni (=corrente nulla) neanche usando grandi intensità luminose o attendendo tempi lunghi: FOTONI: quanti di energia h, dove h= Js costante di Planck L’en. cinetica è K max = h –  con  potenziale (energia) di estrazione Ogni flusso di radiazione è pensabile come un flusso di FOTONI L’energia del flusso è sempre un multiplo E n =nh  con n n°di fotoni, ma per essere assorbita è necessario che CIASCUN fotone abbia h >  E

3 Effetto Compton (1923) (diffusione di luce da elettroni liberi in metalli)

4 Microscopio elettronico: diffrazione da elettroni De Broglie: ogni particella di momento p=mv è un’onda di lunghezza d’onda : e quindi ha effetti di interferenza e diffrazione.


Scaricare ppt "Spettro del corpo nero – Quantizzazione del campo elettromagnetico Rayleigh-Jeans (fisica classica): Planck (quantizzazione):"

Presentazioni simili


Annunci Google