La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il progetto I soggetti coinvolti Il prodotto A B C Scopo principale del progetto è divulgare, attraverso le moderne tecnologie, lattività del cantiere.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il progetto I soggetti coinvolti Il prodotto A B C Scopo principale del progetto è divulgare, attraverso le moderne tecnologie, lattività del cantiere."— Transcript della presentazione:

1 Il progetto I soggetti coinvolti Il prodotto A B C Scopo principale del progetto è divulgare, attraverso le moderne tecnologie, lattività del cantiere della Cattedrale milanese, quando Leonardo da Vinci era presente in città. Si vuole, inoltre, evidenziare il valore scientifico dei documenti storici facendoli parlare e vivere: proprio perché le fonti archivistiche della Veneranda Fabbrica del Duomo su Leonardo non sono molte, è importante e significativo presentarle in modo coinvolgente nelle attività di laboratorio.

2 Il progetto A Nasce da una collaborazione strutturata di più soggetti qualificati: Iris, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci e la Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano, con il sostegno di Fondazione CARIPLO, il contributo del Comune di Milano e con il patrocinio dellUfficio scolastico regionale della Lombardia Il progetto si inserisce nel Bando della Fondazione CARIPLO: Creare e divulgare cultura attraverso gli archivi storici.

3 di ricostruire il contesto storico della Milano di fine Quattrocento attraverso uno degli elementi più significativi della sua identità: il Duomo. di raggiungere unutenza vasta e diversificata con informazioni e riflessioni funzionali al consolidamento del rapporto cittadino-territorio. si propone di raccontare le vicende relative al cantiere della Fabbrica del Duomo con particolare riferimento agli anni della presenza di Leonardo a Milano

4 I soggetti coinvolti B Responsabili di progetto Clara Moschini – IRIS Claudio Giorgione - Museo Coordinamento Museo Giovanni Crupi, Claudia Garzon, Salvatore Sutera, Maria Xanthoudaki Gruppo di lavoro IRIS - Clara Moschini, Maurizio Gusso, Ermenegildo Ferrari, Giuseppa Silicati, Roberta Fossati VENERANDA FABBRICA DEL DUOMO - Ernesto Brivio, Giulia Benati, Ulderico De Piazzi, Camilla Anselmi, Francesca Bianchi Janetti MUSEO – Claudio Giorgione, Luca Roncella, Eleonora Scola, Paolo Cavallotti, Camilla Rossi- Linnemann, Massimo Abbamonte

5 Incontro alla Veneranda Fabbrica

6 Visita alle cave di Ornavasso

7 Visita al laboratorio della Fabbrica del Duomo

8 Gruppo di lavoro al museo Gruppo di lavoro allarchivio della Veneranda Fabbrica del Duomo

9 Gruppo di lavoro al Museo della Scienza e della Tecnologia

10 Il prodotto Prodotto multimediale Narrazione della costruzione del Duomo da parte di una voce narrante intercalata dalla voce dei personaggi protagonisti della storia. Ricostruzione in 3D di quattro modelli del duomo corrispondenti ad altrettante epoche significative. Laboratorio scalpellini del Duomo per un giorno Laboratorio teatrale vita quotidiana in cantiere ai tempi di Leonardo C scheda

11 Il cantiere del Duomo di Milano negli anni dellacceso dibattito sulla realizzazione del tiburio. Il coinvolgimento delle maggiori personalità artistiche del momento: Donato Bramante, Francesco di Giorgio Martini e Leonardo da Vinci. 1 Prodotto multimediale Lallestimento di un percorso multimediale, presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, consente la fruizione dei risultati della ricerca ad un elevato numero di visitatori.

12 Per visionare il prodotto

13 Puoi scegliere se vedere direttamente lintero percorso o il Duomo in 3D

14 Voce narrante Personaggi Linea del tempo Documentazione Avanti Dietro LArchivio della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano è la fonte principale per la ricostruzione della vita del cantiere e del contesto in cui operano i personaggi. Intero percorso

15 Duomo in 3D

16

17

18

19

20 Laboratorio - scalpellini del Duomo per un giorno 2 Chi è lo scalpellino? Quale importanza ha avuto nella costruzione del Duomo di Milano? Quale ruolo ha oggi? Con mazzetta e scalpello si prova a scolpire un elemento decorativo della Cattedrale. Il percorso di laboratorio nasce dallidea di far rivivere in modo attivo e appassionante a ragazzi e adulti uno dei molteplici aspetti della vita del Duomo: il cantiere, attraverso il lavoro di uno degli artigiani che ne sono protagonisti.

21 Per motivi legati soprattutto al limitato tempo a disposizione per lattività e alle difficoltà tecniche di lavorazione del marmo, il materiale da scolpire è il gasbeton, simile alla pietra ma molto più semplice da lavorare.

22 Laboratorio teatrale: vita quotidiana in cantiere ai tempi di Leonardo 3 Il cantiere del Duomo di Milano alla fine del 1400 è brulicante di lavoratori: come vivono, quali attività svolgono e con quali strumenti e tecnologie? Lo scopriamo vivendo di persona il ruolo di aspiranti lavoratori della Fabbrica seguendo il personaggio-conduttore Maestro Cristoforo de Ghisulphis. Il munizioniere, ossia il responsabile del deposito dei materiali, custoditi nel locale delle munizioni.

23 Attraverso lanimazione teatrale si scopre limportante funzione, svolta in passato e che tuttora svolge, la Veneranda Fabbrica del Duomo del Duomo di Milano Lambientazione è il locale delle munizioni, dove il pubblico può vedere e toccare i diversi materiali presenti in cantiere, dagli strumenti di lavoro …….. al vino - ricompensa giornaliera per i lavoranti. Si ha così una visione complessiva delle attività svolte in cantiere e di come scorresse la vita quotidiana delle maestranze. Laboratorio teatrale - vita quotidiana in cantiere ai tempi di Leonardo 3


Scaricare ppt "Il progetto I soggetti coinvolti Il prodotto A B C Scopo principale del progetto è divulgare, attraverso le moderne tecnologie, lattività del cantiere."

Presentazioni simili


Annunci Google