La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LINFERMIERE DI CARDIOLOGIA NEL 3° MILLENNIO Cardionursing ANMCO Toscana 2007 Montecatini Terme 14 Novembre 2007 I TRATTAMENTI INTENSIVI NON FARMACOLOGICI:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LINFERMIERE DI CARDIOLOGIA NEL 3° MILLENNIO Cardionursing ANMCO Toscana 2007 Montecatini Terme 14 Novembre 2007 I TRATTAMENTI INTENSIVI NON FARMACOLOGICI:"— Transcript della presentazione:

1 LINFERMIERE DI CARDIOLOGIA NEL 3° MILLENNIO Cardionursing ANMCO Toscana 2007 Montecatini Terme 14 Novembre 2007 I TRATTAMENTI INTENSIVI NON FARMACOLOGICI: EMOFILTRAZIONE VENO-VENOSA CONTINUA (CVVH) Stefania Lencioni U.O.C. Cardiologia Ospedale Versilia

2 LINFERMIERE DI CARDIOLOGIA NEL 3° MILLENNIO Cardionursing ANMCO Toscana 2007 Montecatini Terme 14 Novembre /3 dei pazienti con Scompenso Cardiaco Avanzato diventano resistenti alla terapia diuretica Impossibilità a controllare il volume fluido extracellulare con dosi crescenti di diuretico tentativo di contrastare la congestione-oliguria con misure terapeutiche convenzionali diuretico i.v. in bolo o in infusione continuadiuretico i.v. in bolo o in infusione continua supporto inotroposupporto inotropo riposo a lettoriposo a letto Problema sanitario e gestionale ripetute ospedalizzazioni

3 LINFERMIERE DI CARDIOLOGIA NEL 3° MILLENNIO Cardionursing ANMCO Toscana 2007 Montecatini Terme 14 Novembre 2007 Benefici nello Scompenso Cardiaco Avanzato e Refrattario tramite il trattamento con emofiltrazione veno-venosa continua (CVVH) (CVVH) riduzione del sovraccarico idrico riduzione del sovraccarico idrico ripresa della diuresi efficace ripresa della diuresi efficace miglioramento clinico generale miglioramento clinico generale

4 LINFERMIERE DI CARDIOLOGIA NEL 3° MILLENNIO Cardionursing ANMCO Toscana 2007 Montecatini Terme 14 Novembre 2007 Emofiltrazione veno-venosa continua Acqua plasmatica Soluti Filtro Membrana semipermeabile Soluzione di reinfusione Acqua e soluti non necessari Acqua e soluti desiderati

5 LINFERMIERE DI CARDIOLOGIA NEL 3° MILLENNIO Cardionursing ANMCO Toscana 2007 Montecatini Terme 14 Novembre 2007 Sottrazione continua e graduale, aumentabile secondo tolleranza e necessità Lemofiltrazione può essere sospesa quando si sia ristabilita unadeguata funzione renale e/o si sia ottenuta una riduzione dellaccumulo di liquidi Monitoraggio del valore di ematocrito che è lindice più affidabile dello stato di ipovolemia intravasale Le complicanze principali dovute allutilizzo di questa tecnica sono emocoagulative e possono essere limitate monitorando attentamente lo stato coagulativo (ACT e/o PTT)

6 LINFERMIERE DI CARDIOLOGIA NEL 3° MILLENNIO Cardionursing ANMCO Toscana 2007 Montecatini Terme 14 Novembre 2007 Accesso venoso centrale con catetere da dialisi a doppio lume vena giugulare interna vena giugulare interna vena succlavia vena succlavia vena femorale vena femorale

7 LINFERMIERE DI CARDIOLOGIA NEL 3° MILLENNIO Cardionursing ANMCO Toscana 2007 Montecatini Terme 14 Novembre 2007 La pompa extracorporea aspira il sangue che passa attraverso il filtro che sottrae liquidi in base alla pressione transmembrana e alle caratteristiche della membrana stessa (spessore, dimensione dei pori). Lume di aspirazione Pompa Filtro Lume di rientro

8 LINFERMIERE DI CARDIOLOGIA NEL 3° MILLENNIO Cardionursing ANMCO Toscana 2007 Montecatini Terme 14 Novembre 2007 La gestione della pompa sanguigna extracorporea è affidata a personale infermieristico adeguatamente addestrato Montaggio set monouso per trattamento Montaggio set monouso per trattamento Sorveglianza macchina e paziente Sorveglianza macchina e paziente Risoluzione allarmi-macchina Risoluzione allarmi-macchina Restituzione sangue a fine procedura (macchina/manuale) Restituzione sangue a fine procedura (macchina/manuale) Lavaggio/sostituzione filtro durante trattamento Lavaggio/sostituzione filtro durante trattamento Scollegamento finale paziente Scollegamento finale paziente Scarico del set monouso Scarico del set monouso

9 LINFERMIERE DI CARDIOLOGIA NEL 3° MILLENNIO Cardionursing ANMCO Toscana 2007 Montecatini Terme 14 Novembre 2007 Impostazione parametri Velocità sottrazione sangue Quantità rimossa Reinfuso Infusione anticoagulante Controllo e risoluzione allarmi-macchina Controllo Pressioni Filtro Accesso Rientro Preparazione macchina Installazione set Sacche fluidi Priming Prescrizione medica Gestioneinfermieristica Gestioneinfermieristica

10 LINFERMIERE DI CARDIOLOGIA NEL 3° MILLENNIO Cardionursing ANMCO Toscana 2007 Montecatini Terme 14 Novembre 2007 Filtro Pompa effluente Pompa sangue Pompa siringa (anticoagulante) Pompa soluzione reinfusione Bilance sacche fluidi Display

11 LINFERMIERE DI CARDIOLOGIA NEL 3° MILLENNIO Cardionursing ANMCO Toscana 2007 Montecatini Terme 14 Novembre 2007 CVVH in regime di DH Metodica praticata su pazienti ospedalizzati (UTIC) Fattibilità Sicurezza Efficacia (Follow-up 3 mesi) Specifico progetto aziendale di formazione per personale infermieristico di cardiologia (2002) Applicazione della CVVH in pazienti con SC avanzato e refrattario in regime di DH

12 LINFERMIERE DI CARDIOLOGIA NEL 3° MILLENNIO Cardionursing ANMCO Toscana 2007 Montecatini Terme 14 Novembre 2007 Risultati Pazienti trattati 17 (15 uomini 2 donne) Procedure eseguite 87 Nessuna complicanza di rilievo clinico legata alla procedura, alla macchina o al CVC Metodica ben tollerata dai pazienti trattati e nessuna urgenza medica si è verificata Catateri in vena femorale sono stati rimossi a fine seduta Cateteri in vena succlavia sono stati mantenuti in previsione dei successivi trattamenti

13 LINFERMIERE DI CARDIOLOGIA NEL 3° MILLENNIO Cardionursing ANMCO Toscana 2007 Montecatini Terme 14 Novembre 2007 Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "LINFERMIERE DI CARDIOLOGIA NEL 3° MILLENNIO Cardionursing ANMCO Toscana 2007 Montecatini Terme 14 Novembre 2007 I TRATTAMENTI INTENSIVI NON FARMACOLOGICI:"

Presentazioni simili


Annunci Google