La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scuola elementare Federico Fellini Scuola elementare Federico Fellini – Roma.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scuola elementare Federico Fellini Scuola elementare Federico Fellini – Roma."— Transcript della presentazione:

1

2 Scuola elementare Federico Fellini

3 Scuola elementare Federico Fellini – Roma

4 Questo prodotto multimediale è il risultato di diverse attività effettuate in classe con gli alunni: di discussioni sul valore della diversità, del rispetto per gli altri, di letture appositamente effettuate, di idee ed opinioni espresse liberamente dagli alunni, di poesie, di testi di canzoni ascoltate, … Le idee dei bambini, le loro espressioni semplici e sincere sono state raccolte dallinsegnante e, unite a un pizzico di creatività, hanno permesso di realizzare questa presentazione multimediale

5 Scuola elementare Federico Fellini – Roma

6 Io sono Xiao, una bambina cinese. Gioco con gli aquiloni e sono libera e felice. Io sono Flo abito in campagna, in un villaggio a pochi chilometri da Ouagadougou, capitale del Burkina Faso. Io sono Francesco, un bambino italiano. Ho 9 anni e sono felice. Io sono Brenda, sono una bambina Rom. Vivo in una roulotte parcheggiata alla periferia della città. Io mi chiamo Momar, vivo nel Senegal, so suonare il tamburo che ho costruito con una zucca vuota e un foglio di plastica Scuola elementare Federico Fellini – Roma Io sono Giuha, vivo in Marocco. Nel pomeriggio dopo la scuola con le biglie gioco per strada con i miei amici.

7 Il cammello gli rispose: mi hai rubato la parola. E una sfortuna per te avere una gobba sola. Ti manca poco ad essere un cammello perfetto: con te la natura ha sbagliato per difetto. La bizzarra querela durò tutto un mattino. Una volta un dromedario, incontrando un cammello, gli disse: ti compiango, carissimo fratello, saresti un dromedario magnifico anche tu se solo non avessi quella brutta gobba in più. In un angolo, ad ascoltare, stava un vecchio beduino e tra sé intanto pensava: poveretti tutti e due, ognuno trova belle soltanto le gobbe sue. Così, spesso ragiona al mondo tanta gente, che trova sbagliato ciò che è solo differente. (G. Rodari, il secondo libro delle filastrocche) Scuola elementare Federico Fellini – Roma

8 Chi è laltro? Laltro, è colui che tu incontri sul tuo cammino, colui che cresce accanto a te, lavora, gioisce e piange accanto a te, colui che ama o che odia accanto a te, colui del quale dici: ne ho fin sopra i capelli! Laltro È colui del quale non dici nulla, non pensi nulla, perché tu passi senza guardare e non lo vedi Laltro Si chiama Giovanni, Pietro, Antonietta, il signor Rossi, la signora Bianchi, abita nel tuo stesso stabile, lavoro nel tuo stesso ufficio, prende lo stesso autobus, siede accanto a te a scuola … Laltro, è colui che tu incontri sul tuo cammino… e non lo vedi… Scuola elementare Federico Fellini – Roma

9 Francesco Flo Mohammed Xiao Momar Giuha Brenda Siamo bambini Matteo Davide Damiano Giorgia Federico Anna Simone Scuola elementare Federico Fellini – Roma

10 … che vivete in zone diverse dalla mia, avete abitudini diverse dalle mie, avete da fare cose diverse dalle mie,… andate a scuola come me, per crescere ed imparare. Scuola elementare Federico Fellini – Roma

11 vorrebbero toglierci la felicità, il diritto di essere felici, di avere una famiglia, unistruzione, di giocare, … i grandi Scuola elementare Federico Fellini – Roma

12 Ma noi insieme, costruiremo un mondo migliore, un mondo di fratellanza, di poesia e di pace fratellanzapoesiapace fratellanzapoesiapace Scuola elementare Federico Fellini – Roma

13

14 La pace è… La pace è bella perché ti fa risparmiare la vita. La pace è bella così almeno non cè la guerra. La pace sta in tutto il mondo. La pace è un sentimento di felicità. La pace ti fa guarire dalle malattie. Scuola elementare Federico Fellini – Roma La pace è… La pace è molto ma molto importante perché è bella. La pace è meravigliosa. Con la pace non si litiga. La pace si deve rispettare. La pace è… La pace è colorata perché la pace illumina e fa diventare buono chi è cattivo. La pace è buona e ha i colori dellarcobaleno. La pace fa diventare amici.

15 Scuola elementare Federico Fellini – Roma La pace è… La pace è lamicizia e lamore. La pace è volersi bene. La pace è allegria. Quando cè la pace cè lamore. Quando cè la pace nessuno si fa male e non cè la guerra. La pace è… La pace è amore e allegria. La pace è essere fratelli, è stare tutti insieme. La pace significa amicizia. La pace è felicità assoluta. La pace è bella. La pace è… Quando cè la pace, cè allegria. La pace è bella, perché non si litiga. La pace è importante. La pace è meravigliosa. La pace è importante, è grande come un monte. Se vado per la strada vedo la ente che dice Pace!

16 Scuola elementare Federico Fellini – Roma La pace è… La pace è bella perché stai in libertà e felicità. La pace è bella perché non ci sta la guerra e tutte le persone si vogliono bene. Quando cè la pace siamo tutti allegri e non siamo tristi. La pace è tutta colorata dai colori vivaci. La pace ci fa sentire allegri e contenti. La pace è libertà per i bambini che stanno in guerra. Quando cè la pace siamo in serenità e in libertà. Quando cè la pace siamo tutti contenti. La pace porta fortuna.

17 La pace è… La pace è quando si sta tranquilli. La pace è quando non si fa la guerra. La pace è bella perché npn ci si mena. La pace è quando si è felici. La pace è fratellanza. La pace è amicizia. Scuola elementare Federico Fellini – Roma La pace è… La pace è felicità. La pace è festa. La pace è fratellanza. La pace è amicizia. La pace è amore. La pace è fantasia. La pace è abbracciarsi per fare pace. La pace è stringersi la mano e chiedersi scusa. La pace è libertà. La pace è… La pace è bella. La pace è stare insieme. La pace è volersi bene. La pace è aiutarsi. La pace è avere pazienza. La pace serve a sentirsi meglio. Con la pace con sei triste.

18 Scuola elementare Federico Fellini – Roma La pace è… La pace è amicizia, fratellanza e amore. La pace è bella perché non ci sono guerre e le persone povere avrebbero qualcosa. La pace è bella perché tutte le persone potrebbero vivere bene insieme. La pace è felicità. La pace è bella perché le persone, soprattutto quelli che hanno il potere sugli altri, come i faraoni nellantichità, non uccidono. Se ci fosse per sempre la pace, le persone, dai più piccoli ai più grandi si vorrebbero sempre bene. Se cè la pace è bello vivere, perché ci sarebbero più persone e più animali; ce ne sarebbero di più perché la maggior parte degli esseri umani si sono uccisi tra di loro.

19 Scuola elementare Federico Fellini – Roma La pace è… La pace è bella perché non cè la guerra. La pace è felicità perché si è uniti e quindi si è felici. La pace è allegria perché insieme ci si diverte. La pace è importante per noi. La pace è amore perché stiamo insieme. La pace è armonia perché facciamo festa e siamo in armonia. La pace è fratellanza perché siamo uniti. La pace è forte e batte la guerra. La pace è amicizia per tutta lumanità. La pace è riconciliazione per tutti. La pace è fortuna, … è serenità.

20 Scuola elementare Federico Fellini – Roma La pace è… La pace è una festa importante. La pace è una festa dove tutti sono felici. La pace è una festa dove nessuno è cattivo. La pace è una cosa molto bella perché si sta tutti insieme. La pace è gioia. La pace è allegria. La pace è festa soprattutto per i poveri. La pace è amicizia. La pace è amore. La pace è volersi bene. La pace è stare in compagnia.

21 Scuola elementare Federico Fellini – Roma La pace è… La pace è la libertà, dove tutti stanno bene e in felicità. La pace è tutta colorata e ogni persona si sente rinnovata. Quando cè la pace cè vivacità, mentre quando cè la guerra cè la serietà. La pace è molto bella, infatti se la confronti al cielo sarebbe una stella. Per i bambini che fan la guerra la pace è molto bella, è un po come prendere la varicella.

22 La pace è… La pace è felicità e ogni persona qualcuno perdonerà, chi non vuole stare con gli altri fa male, Perché la pace è come Carnevale! Con la pace non cè la guerra, E i bambini per giocare si tirano la terra. Tutte le persone si fanno regali bellissimi E quelli che li ricevono sono fortunatissimi. Scuola elementare Federico Fellini – Roma

23 Imagine Immagina che non ci sia nessun paradiso È facile se ci provi Nessun inferno sotto di noi E sopra noi solo il cielo Immagina tutta la gente viva oggi Immagina che non ci siano nazioni Non è difficile farlo Nulla per cui uccidere o morire E nemmeno nessuna religione Immagina tutte le persone vivere la propria vita in pace Immagina nessuna proprietà Mi chiedo se ci riesci Nessun bisogno di avidità o fame Una fratellanza di uomini Immagina tutti quanti Che si dividono il mondo Potresti dire che sono un sognatore Ma non sono lunico Spero che un giorno ti unirai a noi E il mondo sarà uno solo (John Lennon) (John Lennon) Scuola elementare Federico Fellini – Roma

24 "Non c'è nessun cammino per la pace. La pace è il cammino" Gandhi

25 Scuola elementare Federico Fellini – Roma Fanciullo, od altro sii tu che m'ascolti, impara che il mondo ha bisogno d'amicizia. Umberto Saba

26 Scuola elementare Federico Fellini – Roma – classe III^ D TUTTI I BAMBINI HANNO SOGNI BELLISSIMI, E LI VEDI SOGNARE, E TI FA MALE SAPERE CHE NON CI SONO SOGNI REALIZZABILI. MA LA LORO FORZA STA PROPRIO IN QUEI SOGNI. DOBBIAMO AIUTARLI A REALIZZARE ALCUNI DI QUEI SOGNI SE VOGLIAMO A NOSTRA VOLTA TORNARE A SOGNARE Marcello Anastasio

27 Scuola elementare Federico Fellini – Roma Mano nella mano Siamo giunti fino a qui Cuori uniti, palpitanti Vulnerabili però Coraggiosi, generosi Non sappiamo dire no A luci spente Come due amanti Ci sentiamo di più il mio mondo sei t u Più che mai Ancora insieme perché Uguali e diversi Io e te La cosa più vera che cè Una vita normale È proprio speciale La voglio per sempre così Per sempre così, così. Una vita normale Mano nella mano Siamo giunti fino a qui Baci e strilli, due birilli Che non stanno fermi mai Nella notte tante stelle Due puntini noi Vicini e stanchi Fra i lenzuoli bianchi Il tuo piede mi tocca Ti cerco la bocca Più che mai ancora insieme perché Uguali e diversi Io e te La cosa più vera che cè Una vita normale È proprio speciale La voglio per sempre così Per sempre così, così. Più che mai Ancora insieme perché Uguali e diversi Io e te La cosa più vera che cè Una vita normale È proprio speciale La voglio per sempre così Per sempre così, così. Gianni Morandi

28 Scuola elementare Federico Fellini – Roma Goccia dopo goccia Cosè una goccia dacqua se pensi al mare Un seme piccolino di melograno, Un filo derba verde in un grande prato, Una goccia di rugiada che cosè Il passo di un bambino, una nota sola Un segno sopra un rigo, una parola Qualcuno dice niente ma non è vero Perché lo sai perchè, lo sai perché Goccia dopo goccia nasce un fiume Un passo dopo laltro si va lontano Una parola appena e nasce una canzona Da un ciao detto per caso m unamicizia nuova E se una voce sola si sente poco Insieme a tante altre diventa un coro E ognuno può cantare anche se è stonato Dal niente nasce niente, questo sì!!! Non è importante se non siamo grandi Come le montagne, come le montagne Quello che conta è stare tutti insieme Per aiutare chi non ce la fa Per aiutare chi non ce la fa. Goccia dopo goccia nasce un fiume E mille fili derba fanno un prato Una parola sola ed ecco una canzona Da un ciao detto per caso unamicizia ancora Un passo dopo laltro si va lontano Arriva fino a dieci e poi sai contare Un grattacielo immenso comincia da un mattone Dal niente nasce niente, questo sì!!! Non è importante se non siamo grandi Come le montagne, come le montagne Quello che conta è stare tutti insieme Per aiutare chi non ce la fa Non è importante se non siamo grandi Come le montagne, come le montagne Quello che conta è stare tutti insieme Dal niente nasce niente, questo sì!!!


Scaricare ppt "Scuola elementare Federico Fellini Scuola elementare Federico Fellini – Roma."

Presentazioni simili


Annunci Google