La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri Cardionursing Firenze 4-5 Giugno 2007 XXXVIII Congresso Nazionale di Cardiologia Firenze 4-5 Giugno.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri Cardionursing Firenze 4-5 Giugno 2007 XXXVIII Congresso Nazionale di Cardiologia Firenze 4-5 Giugno."— Transcript della presentazione:

1 Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri Cardionursing Firenze 4-5 Giugno 2007 XXXVIII Congresso Nazionale di Cardiologia Firenze 4-5 Giugno 2007 XXXVIII Congresso Nazionale di Cardiologia 1° Censimento Nazionale Infermieristico delle Unità di Terapia Intensiva Cardiologica 1° Censimento Nazionale Infermieristico delle Unità di Terapia Intensiva Cardiologica

2 Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri Cardionursing 1° Censimento Nazionale Infermieristico delle Unità di Terapia Intensiva Cardiologica 1° Censimento Nazionale Infermieristico delle Unità di Terapia Intensiva Cardiologica Perché un Censimento Infermieristico delle UTIC? Perché un Censimento Infermieristico delle UTIC? Firenze 4-5 Giugno 2007 XXXVIII Congresso Nazionale di Cardiologia Firenze 4-5 Giugno 2007 XXXVIII Congresso Nazionale di Cardiologia Giampaolo Scorcu UTIC-S.C. Cardiologia – Ospedale S.Michele Azienda Ospedaliera Brotzu-Cagliari Giampaolo Scorcu UTIC-S.C. Cardiologia – Ospedale S.Michele Azienda Ospedaliera Brotzu-Cagliari

3 Importanza determinante del lavoro infermieristico nelle cardiologie con UTIC Non sono disponibili dati di carattere nazionale che permettano di analizzare la realtà infermieristica nellarea intensiva cardiologica 2) La prova: ogni esperimento compiuto per accertare la qualità di una cosa 2) La prova: ogni esperimento compiuto per accertare la qualità di una cosa 3) La prova presuntiva: conseguenza che si trae da un fatto noto per risalire ad un fatto ignorato 3) La prova presuntiva: conseguenza che si trae da un fatto noto per risalire ad un fatto ignorato 1) Lindizio: fatto certo con cui si argomenta la sussistenza della prova 1° Censimento Nazionale Infermieristico delle Unità di Terapia Intensiva Cardiologica 1° Censimento Nazionale Infermieristico delle Unità di Terapia Intensiva Cardiologica non provata

4 Formazione culturale e professionale avanzata Elevati standard di competenza infermieristica Efficacia dellassistenza infermieristica Processi assistenziali complessi Processi gestionali Processi formativi Ricerca 1) 1) Riorganizzazione sanitaria 2) 2) Mutamenti nella gestione delle patologie cardiovascolari nelle terapie intensive cardiologiche 3) 3) Nuovo assetto normativo e formativo 4) 4) Riqualificazione professionale degli infermieri 1) 1) Riorganizzazione sanitaria 2) 2) Mutamenti nella gestione delle patologie cardiovascolari nelle terapie intensive cardiologiche 3) 3) Nuovo assetto normativo e formativo 4) 4) Riqualificazione professionale degli infermieri Vuoto di conoscenze da colmare

5 Tipologia della struttura Personale in servizio Turni di lavoro Carico orario Ricorso allo straordinario Attrezzature Terapia non farmacologica Documentazione infermieristica Protocolli di trattamento Gestione assistenziale Organizzazione del lavoro Formazione ed aggiornamento Clinical risk management Attività didattica Tipologia della struttura Personale in servizio Turni di lavoro Carico orario Ricorso allo straordinario Attrezzature Terapia non farmacologica Documentazione infermieristica Protocolli di trattamento Gestione assistenziale Organizzazione del lavoro Formazione ed aggiornamento Clinical risk management Attività didattica Aspetti di interesse infermieristico delle nostre UTIC in relazione a:

6 Nord 146/157 = 93% Centro 84/91 = 92,3% Sud 119/137 = 86,9% Totale 349/385 90,6% Nord 146/157 = 93% Centro 84/91 = 92,3% Sud 119/137 = 86,9% Totale 349/385 90,6% ° Censimento Nazionale Infermieristico delle Unità di Terapia Intensiva Cardiologica 1° Censimento Nazionale Infermieristico delle Unità di Terapia Intensiva Cardiologica % delle UTIC che hanno compilato e inviato il questionario % delle UTIC che hanno compilato e inviato il questionario n° delle UTIC invitate alla compilazione del questionario n° delle UTIC invitate alla compilazione del questionario

7 Attività del presidio ospedaliero di cui fa parte la UTIC Cardiochirurgia 16,7 Rianimazione 89,3 Dialisi 82,7 Cardiochirurgia 16,7 Rianimazione 89,3 Dialisi 82, %

8 Caratteristiche della Cardiologia con UTIC % UTIC 4 UTIC + Post-intensiva 17,6 UTIC + Degenza cardiologica 42,1 UTIC + Post + Degenza 36,3 UTIC 4 UTIC + Post-intensiva 17,6 UTIC + Degenza cardiologica 42,1 UTIC + Post + Degenza 36,3

9 Attività della struttura di cui fa parte la UTIC EMODINAMICA Attività della struttura di cui fa parte la UTIC EMODINAMICA Solo diagnostica 11,1% Interventistica h-24 63,2% Interventistica non h-24 25,9% Solo diagnostica 11,1% Interventistica h-24 63,2% Interventistica non h-24 25,9% 54,8% 45,2% SI NO

10 % % % % Elettrostimolazione Aritmologia interventistica Aritmologia interventistica Attività della struttura di cui fa parte la UTIC SI NO

11 Elevata 17 Media 46,4 Standard 36,6 Elevata 17 Media 46,4 Standard 36, % Complessità assistenziale della UTIC Elevata: entrambe le procedure Media: una o laltra delle procedure Standard: nessuna delle due; requisiti standard di una UTIC Elevata: entrambe le procedure Media: una o laltra delle procedure Standard: nessuna delle due; requisiti standard di una UTIC Possibilità di assistere pazienti critici con contropulsazione o ventilazione meccanica

12 % Complessità assistenziale della UTIC Possibilità di assistere pazienti critici con contropulsazione o ventilazione meccanica Standard: nessuna delle due Standard: nessuna delle due ,6 46,4 70,8 28, Contro- pulsazione Contro- pulsazione Ventilazione meccanica Ventilazione meccanica Elevata: entrambe le procedure Elevata: entrambe le procedure Media: una o laltra delle procedure Media: una o laltra delle procedure Centri UTIC Procedure/Centro

13 % % Cardiochirurgia Dialisi Rianimazione Complessità assistenziale Attività del presidio ospedaliero di cui fa parte la UTIC Complessità assistenziale Attività del presidio ospedaliero di cui fa parte la UTIC Standard Elevata Media

14 Emodinamica h24 Emodinamica h24 Ultrafiltrazione Emodinamica non h24 Emodinamica non h24 Aritmologia interventistica Aritmologia interventistica Complessità assistenziale Altre attività della struttura di cui fa parte la UTIC Complessità assistenziale Altre attività della struttura di cui fa parte la UTIC Standard Elevata Media

15 punto di partenza e non di arrivo Esame accurato degli aspetti virtuosi e delle criticità di un sistema in profonda evoluzione. Banca di dati interpretabili ed utilizzabili per tutte le esigenze di valutazione, programmazione e formazione relative allarea cardiovascolare sia in ambito locale, regionale e nazionale. Progetti di ricerca mirati, orientati a dare indicazioni, indirizzi per la stesura di linee guida o standard assistenziali. Esame accurato degli aspetti virtuosi e delle criticità di un sistema in profonda evoluzione. Banca di dati interpretabili ed utilizzabili per tutte le esigenze di valutazione, programmazione e formazione relative allarea cardiovascolare sia in ambito locale, regionale e nazionale. Progetti di ricerca mirati, orientati a dare indicazioni, indirizzi per la stesura di linee guida o standard assistenziali. 1° Censimento Nazionale Infermieristico delle Unità di Terapia Intensiva Cardiologica 1° Censimento Nazionale Infermieristico delle Unità di Terapia Intensiva Cardiologica Delineare gli aspetti di interesse infermieristico assume oggi una importanza decisiva Delineare gli aspetti di interesse infermieristico assume oggi una importanza decisiva


Scaricare ppt "Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri Cardionursing Firenze 4-5 Giugno 2007 XXXVIII Congresso Nazionale di Cardiologia Firenze 4-5 Giugno."

Presentazioni simili


Annunci Google