La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 17 marzo 2008 SVILUPPARE E COMPRENDERE CHI SIAMO NEL POSTO GIUSTO Gli argomenti sin qui trattati.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 17 marzo 2008 SVILUPPARE E COMPRENDERE CHI SIAMO NEL POSTO GIUSTO Gli argomenti sin qui trattati."— Transcript della presentazione:

1 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 17 marzo 2008 SVILUPPARE E COMPRENDERE CHI SIAMO NEL POSTO GIUSTO Gli argomenti sin qui trattati e approfonditi: Biasimo Dinamiche triangolo Vittima Carnefice Salvatore VCS Vedere le persone come PROCESSO IN MOVIMENTO: arrivano – passano – vanno rispetto all’abitudine di vedere le persone come SITUAZIONE FISSA DOVE NOI CI TROVIAMO E’ NOSTRA CREAZIONE QUAL’E’ IL PESO DEI NOSTRI PENSIERI SU QUELLO CHE SUCCEDE NELLA NOSTRA VITA I pensieri hanno un COSTO ECONOMICO nel nostro sistema poca poca voglia stanchezza lucidità di fare per la frizione pressante dei pensieri COME POSSO / CHE COSA POSSO FARE PER MANTENERE LA MENTE CON POCHI PENSIERI 1

2 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 17 marzo 2008 NOSTRA RESPONSABILITA’ E’ QUELLA DI IMPARARE A STARE NEL PRESENTE PER IL NOSTRO BENESSERE DA QUALI PENSIERI E IDEE VIENE LA SOFFERENZA ? QUANDO DAI ATTENZIONE AL BUONO TUTTO FLUISCE STRUMENTO X RIORIENTARTI PERCORRIAMO UN ESEMPIO DI COME SI PUO’ ARRIVARE AD UNA SITUAZIONE DI SOFFERENZA PER LA PERSONA: Ritardo di presa di consapevolezza fra quello che sei e quello che pensi di essere La tua energia sta andando in una direzione e tu non ti stai accorgendo. Sei nel PRESENTE ma pensi con la mente del PASSATO. (stai vivendo PAGANDO) Ci sono responsabilità che non ti sei preso Non sei in grado di VEDERE quello che C’E’ perché infatuato da pensieri e convinzioni. Aspettative degli e sugli altri Convinzioni limitanti sul FARE. Aspettative degli e sugli altri Ti fai le DOMANDE sbagliate per te. Parti da uno spazio che ha a che fare con l’altro: “perché non….” è la radice di domande tutt’altro che buone per te. Le radici delle nuove domande, le domande che portano a te benessere possono essere: - “Come posso…..?” - “C’è qualcosa che posso….?” - “Di cosa ho bisogno….?” 2

3 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 17 marzo “Come posso assumermi la responsabilità di ciò di cui ho bisogno…..?” - “Come posso farmi carico della responsabilità….?” - “Quando posso fare…..?” - “In che modo posso fare….?” - “Quali sono stati i pensieri che mi hanno portato là….?” Le nuove domande partono da un diverso e nuovo spazio. Esperimento con le cordelle, porre attenzione alla qualità dello spazio e di conseguenza alle percezioni, alle intuizioni che possono nascere da questo nuovo spazio IN CHE MODO DIVERSO POSSO RIPENSARMI ? In che modo posso RIPENSARMI rispetto a ciò che SONO ? Il modo in cui appare il MIO MONDO dipende da come LO PENSO Se l’ALTRO sei TE STESSO allora si rinforza L’INTENTO di fare del BUONO e del BENE “IO” CHE STA ATTENTO AI PENSIERI CHE CREA “IO” POSSO STARE ATTENTO AI PENSIERI CHE MANDO IN CIRCOLAZIONE 3

4 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 17 marzo 2008 CREAZIONE DELLA PERCEZIONE - PENSIERO – INTENTO – EMOZIONI – SENSI – Maggiore è l’impatto emozionale, più forte è la percezione che si crea Importante stare in osservazione ed all’erta sui PENSIERI che produciamo in quanto da questo spazio nasce l’INTENTO e l’intento che sia positivo e/o negativo CREA un forte IMPRINTING. Un PENSIERO positivo e/o negativo che viene percorso più volte con l’implicazione di forte emozione crea IMPRINTING e dall’imprinting si crea la REALTA’ e da questo spazio nascono le CORRELAZIONI con l’ESISTENZA. Per cui ciò che ho PENSATO - DETTO – FATTO nell’ambito di quello spazio appena descritto connette all’esistenza attraverso le CORRELAZIONI. SE APRI QUELLA PORTA E’ PERCHE’ QUELLA PORTA E’ PER TE INVITO Iniziare ad implementare e dare energia e forza a quelle cose che per te hanno densità ed interesse e diminuire energia e forza sulle altre cose che hanno qualità diversa 4

5 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 17 marzo 2008 NUOVE DOMANDE Cosa vuoi dalla tua vita? Come puoi ripensarti ? Pensare un nuovo modo di vivere Come posso vivere ed avere gioia? ESPLORARE CON CORDELLA LO SPAZIO DEL “NON SO” Esplorare con la cordella come ci stai dentro. Quali sono le percezioni? Attenzione alle cose che si dice specialmente quando parliamo di qualcosa che non si vuole Quando parli di una cosa che non vuoi, in quel momento dai energia a “quella cosa che non vuoi “ Non So È neutro 5

6 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 17 marzo 2008 INTENTO POSITIVO E NEGATIVO Un’intento espresso per sé stessi che contenga il bene di altri è un intento positivo, espresso in uno spazio di verità e gioia per sé stessi in rispetto anche al bene degli altri Quindi da questo spazio la qualità di ciò che penso, dico, faccio, crea imprinting positivo e accellera il processo di ATTRATTIVITA’ – SINCRONICITA’ – CORRELAZIONI in ambito esistenziale Da quel momento accadranno determinate situazioni, si incontreranno determinate persone, si Realizzeranno determinati obiettivi etc. Lo stesso meccanismo si attiva per un’intento espresso per sé stessi contro il bene di qualcuno o senza tenere conto del bene degli altri IL CUOR CONTENTO IL CIEL L’AIUTA SACRIFICIO = FARE IL SACRO SE FAI FATICA : SEI FUORI DELLA TUA STRADA – STAI ANDANDO CONTRO LA TUA VERA CORRENTE NEL PREZZO E’ IMPORTANTE PAGARE TE STESSO 6

7 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 17 marzo 2008 PONENDO ATTENZIONE AI PENSIERI 1. Quale pensiero lascio andare affinché il corpo riprenda energia che già c’é ? 2. Ponendo attenzione ai pensieri che si frequentano più spesso. Quali danno energia e quali tolgono energia? Si può sperimentare con le cordelle 3. Più frequenti un pensiero, più questo prende forma e diviene solido e attiva i sensi (+) 4. Se seguito da INTENZIONE (++) 5. Se l’INTENZIONE è rivolta anche agli altri (+++) 6. Attrai a te energia, persone, cose simili per l’effetto della vibrazione che si produce 7. A partire dalla qualità del pensiero si sviluppano delle azioni PENSIERI del Collettivo PENSIERI che arrivano dall’espressione sottile del corpo e sono legati allo stato fisico/emozionale I PENSIERI arrivano comunque LA FREQUENTAZIONE di alcuni pensieri piuttosto che altri dipende da NOI QUANDO IL SISTEMA E’ CONGRUENTE ALLORA “CONTAGI” ANCHE L’AMBIENTE CIRCOSTANTE. STESSO CONTAGIO ACCADE ANCHE QUANDO IL SISTEMA “NON E’ CONGRUENTE” 7

8 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 17 marzo 2008 IN PRESENZA DI PENSIERI NEGATIVI E/O INCUBI PENSIERI NEGATIVI 1. Evitare di prendere decisioni 2. Mettersi in situazione di stand-by : bagno caldo/dormire/ricerca di contatto umano/meditazione INCUBI 1. Evitare di entrare nel contenuto 2. Si puo’ trattare di spazio di risoluzione (fase epilettoide/Hammer) 3. Lo si può scomporre in elementi base e lo si può rappresentare attraverso le cordelle. Può dare gioia 8

9 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 18 marzo 2008 Qualità proprie dello spazio del CUORE responsabilitàdeterminazionefiduciaservizioguarigione 9

10 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 18 marzo 2008 CON LE CORDELLE Esplorare le qualità del cuore ed esplicitare le PERCEZIONI che si colgono in ciascuna di esse Esempio: RESPONSABILITA’ = la sento – vado nel mio spazio – creatività – trovo risorse – essere presente a ciò che è – accettazione – selettività – percepisco meglio la guida – chiarezza – pensieri e azioni selezionate – con uno spazio di questa qualità si può fare solo del bene e VINCERE FIDUCIA = radicamento – rilassamento – leggerezza – potenzialità – consapevole del processo del flusso – scambio – osmosi – cogliere il potenziale della situazione – divenire fluido e non fisso CORAGGIO (agire con il cuore) = essere guerriero verso e non contro – rapporto fra alto e basso – verso il nuovo – agire nel sacro (sacrificio) – legato all’azione – verso il futuro – Pathos (sentire profondamente) GIOIA = orientare l’attenzione alla GIOIA che una certa situazione può dare – c’è qualcosa che posso fare per ritornare nello spazio della GIOIA ? – da qui puoi ricevere eventuale indicazione che forse hai escluso qualcuno e/o qualcosa oppure altro che ti ha portato fuori linea *TROVRE IL MODO DI FARE GIRARE BENE IL DENARO IN MODO CHE CIO’ CHE SI VUOLE TRASMETTERE POSSA ARRIVARE LONTANO ARRIVA LONTANO *ESSERE SOLO= libertà/pienezza essere soli con la propria responsabilità di vita *SOLITUDINE = parola dal significato più negativo 10

11 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 18 marzo 2008 Percezioni create dalle qualità del cuore coraggioPresenza creativ ità 11

12 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 18 marzo 2008 Percezioni create dalle qualità del cuore libertà Assenza di giudizio accett azione 12

13 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 18 marzo 2008 Percezioni create dalle qualità del cuore azionetalento passion e 13

14 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 18 marzo 2008 DELLA PRESENZA = percezione che si crea dallo spazio del CUORE - La presenza all’altro produce guarigione - Accolgo ciò che l’altro esclude - Riconosco il potenziale dell’altro - Percepisco la parte essenziale dell’altro - Dallo spazio di presenza lascio emergere, accolgo e prendo atto di QUANDO e QUANTO Posso dare all’altro - Stare sull’atteggiamento di accogliere, accettare e coltivare il mio intento principale, nel tempo sarò abile a percepire l’intento dell’altro e quanto l’altro è nel suo processo - Accogliere l’altro e vederlo nell’ambito del suo contesto familiare anche anticipando (prima di incontrarlo) la connessione con i suoi genitori e/o il suo campo familiare. Questo crea i presupposti e lo spazio per l’ espressione del processo, le intuizioni etc. - Quando ti avvicini alla persona porsi in uno spazio di apertura ed individuare il posto che prenderesti (avanti, dietro, dx, sx….) - Cogliere ciò che accade in quel momento di diverso dalle tue preferenze individuali *TIMING = quelle cose che accadono insieme/al momento “giusto”. Ha impatto. Ha un suo specifico momento *TIMING ASINCRONO= solo su me stesso *TIMING SINCRONO = in connessione con l’altro 14

15 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 18 marzo 2008 DELLA PRESENZA = percezione che si crea dallo spazio del CUORE 1. ti rilassi 2. ti vedi 3. entri in sintonia 4. da questo spazio esprimi e/o ascolti 5. arriva ciò che deve arrivare dal fluire del processo Per entrare nello spazio dell’altro è buona norma e di grande attenzione chiedere all’altro “il permesso di entrare”, di trattare un determinato argomento etc…. 15

16 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 18 marzo 2008 CORRELAZIONI Partendo da un imprinting corretto, pulito, orientato all’altro e al mondo che corrisponde a ciò che siamo e vogliamo, si creano i presupposti per l’INTENTO TRANSPERSONALE Qualità transpersonali = grande onestà – voglia di fare delle cose – mettersi a servizio dell’esistenza Chiedere all’esistenza = l’arte, il coraggio e la forza di chiedere all’esistenza Contribuire verso l’altro, il mondo, l’esistenza Conto con la banca dell’esistenza: in base a ciò che abbiamo depositato si producono cedole e/o debiti * DIMOND CUTTER “IL TAGLIATORE DI DIAMANTI” – TECNICHE NUOVE 16

17 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 19 marzo 2008 Desiderio = necessità di una mancanza che noi percepiamo tale perchè sconnessi dal ns essere ---- desiderio perdente Riconoscere l’intento principale e quanto questo sia allineato al resto (stati d’animo di base etc…) Attraverso ciò che ci accade ci conosciamo meglio Attenzione a: Chiedere qualcosa senza tenere conto dell’altro Chiedere qualcosa che danneggi l’altro Chiedere qualcosa senza prendersi la responsabilità (es. chiedere di essere salvati Cattiveria/stupidità = contiene aspetto culturale e di giudizio. Meglio vedere come “non consapevolezza” ---- Gesù Disse: “Padre perdona coloro che non sanno ciò che fanno” Quando chiedi qualcosa in “pieno allenamento” per la legge dell’attrazione ti arriva ciò che chiedi qualunque sia stata la qualità con cui tu l’hai chiesta. Dalla qualità della richiesta si genera l’imprinting. Ci sono imprinting di cui sono consapevole ed imprinting di cui non sono consapevole (arriva dall’energia familiare/irretimento/vado io al posto tuo etc) Nel caso in cui non sei consapevole, appena la persona “si sveglia” (es: costellazioni) prende il suo posto e si orienta verso cio che è. *PSICOTERAPIA-IPNOSI-MEDITAZIONE (percorso di Osho) *PECCATO = INCONSAPEVOLEZZA 17

18 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 19 marzo 2008 FORME MENTALI INCONSAPEVOLI CHE CI SEPARANO DAL NS ESSERE // FARE ESERCIZIO IN ASSENZA DI GIUDIZIO ESERCIZIO CON CORDELLE: QUALE ASPETTO DELLA TUA PERSONALITA’ VUOI ESPLORARE CHE ORIENTA AD UNA RICHIESTA - prima cordella: aspetto della personalità (es: rabbia) si entra dentro - seconda cordella : domanda nuova in uno spazio di sorriso, presenza, espansione “che cosa voglio” - terza cordella : come posso ottenerlo Le emozioni negative le hai quando sei fuori dal tuo cammino principale del destino. Che cosa veramente voglio ? Come posso arrivare lì? Procedo con il riconoscimento delle risorse Il ritardo nella realizzazione dell’obiettivo principale lo senti dall’emozione che è lì e si fa sentire come segnale per orientarti nella tua direzione. Muovi la domanda giusta per te e osserva come ritorna dall’esistenza attraverso lo spazio dell’ascolto attivo/silenzio Meditazione della gratitudine *Attilio: per esperienza i cambiamenti si esprimono con una virata di colpo* 18

19 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 19 marzo 2008 ESERCIZIO CORDELLE Prendere in esame la situazione in cui l’intento viene a partire da un presunto bisogno di essere visti dagli altri / emergere essere visto dagli altri cordella : situazione di fare un progetto per essere apprezzato dagli altri Persona che rappresenta il vero tuo progetto e la posizioni nello spazio Guardi la dall’esterno cordella del progetto per il riconoscimento. La conosci. La sospendi (respirare) Guarda il vero progetto (persona) e aspetti che prenda forma (esprimere ciò che arriva) Entri dentro la prima cordella. Respiri. A partire da questo spazio che tipo di percezioni hai del tuo progetto? (es: il mondo non lo vedo, tutto difficile e impossibile…..) Che tipo di pensieri segui o sviluppi a partire da questo spazio? (es: brevi, avvitato su me stesso, devo, devo, impegno…..) Quali comportamenti vengono a partire da qui? (es:sfida, dimostrare, mettere in gioco anche la vita….) Quali sono i modi in cui la vita risponde dall’esterno? Incontri, correlazioni? (es: scarsezza monetaria, gente che si lamenta, che non riesce….) Invito a uscire dalla cordella (immediato rilassamento osservabile attraverso il corpo) Invito a sospendere – respirazione Invito a guardare verso il nuovo e/o vero progetto (rappresentato da persona) --- in questo preciso momento si stanno creando nuovi imprinting 19

20 17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 19 marzo 2008 Quali nuove percezioni si creano da questa posizione ? Si invita ad esprimere Nell’esempio di cui sopra, ciò/le qualità che la persona sente dentro la cordella, rappresentano pensieri, parole e/o azioni che ha fatto per cui si è allontanato dall’intento / progetto/nuovo principale. L’averle provate e riconosciute attraverso l’esercizio può aiutarlo ad osservarsi ed a ri-orientarsi verso il vero progetto quando occorre Quando guardi l’intento a partire da uno spazio di sorriso connetti con un intento transpersonalee da qui: - Nuove domande - Nuovo senso di chi sei - Si inizia a sviluppare nuova identità - Puoi metterti nello spazio del nuovo progetto. Respirare. Come ti senti qui ora ? - Quali altre persone potranno beneficiare di questo progetto? - Vai ad incontrare le persone come se avessi realizzato il progetto principale DALLO SPAZIO DEL PROGETTO PRINCIPALE ASCOLTARE PERCEZIONI, PENSIERI, PERSONE, AZIONI 20


Scaricare ppt "17-19marzo2008 C.S.P Serpiano Supervisione e aggiornamento 17 marzo 2008 SVILUPPARE E COMPRENDERE CHI SIAMO NEL POSTO GIUSTO Gli argomenti sin qui trattati."

Presentazioni simili


Annunci Google