La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Retribuzioni e discriminazione Corso di Istit. di Economia Politica I a.a. 2011-2012 Marco Ziliotti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Retribuzioni e discriminazione Corso di Istit. di Economia Politica I a.a. 2011-2012 Marco Ziliotti."— Transcript della presentazione:

1 Retribuzioni e discriminazione Corso di Istit. di Economia Politica I a.a Marco Ziliotti

2 Differenze nelle retribuzioni Oggi, negli Stati Uniti, un medico guadagna mediamente $ lanno Un poliziotto: 50 mila $ Un bracciante agricolo: 20 mila $ Perché?

3 Differenze nelle retribuzioni Cap.18: salari determinati da offerta e domanda di lavoro La domanda di lavoro riflette la produttività marginale del lavoro La domanda di lavoro riflette la produttività marginale del lavoro In equilibrio, ogni lavoratore pagato in corrispondenza del suo contributo marginale alla produzione di beni e servizi In equilibrio, ogni lavoratore pagato in corrispondenza del suo contributo marginale alla produzione di beni e servizi Cè di più, però

4 Perché le differenze retributive I salari individuali sono tanto diversi a causa di differenze nelle caratteristiche individuali dei lavoratori e dei lavori che influenzano D e O di lavoro: Differenziali compensativi Differenziali compensativi Capitale umano Capitale umano Talento, impegno e casualità Talento, impegno e casualità Teoria dellindice Teoria dellindice Le Superstar Le Superstar

5 Prima spiegazione: i differenziali compensativi Retribuzione è solo parte del pacchetto, mansioni differenti x qualità (ripetitività, difficoltà, pericolosità) Se mansione peggiore, offerta di lavoro spostata vs sx a parità di salario Differenziale compensativo = differenza nella retribuzione dovuta a caratteristiche non monetarie delle mansioni

6 Prima spiegazione: i differenziali compensativi Infatti: Minatori pagati meglio di altri lavoratori con livelli di scolarizzazioneMinatori pagati meglio di altri lavoratori con livelli di scolarizzazione Lavoratori che fanno turni di notte in fabbrica pagati meglio di quelli che lavorano di giornoLavoratori che fanno turni di notte in fabbrica pagati meglio di quelli che lavorano di giorno Professori universitari pagati peggio di avvocati e mediciProfessori universitari pagati peggio di avvocati e medici

7 Seconda spiegazione: Capitale umano Negli Stati Uniti: laureati guadagnano mediamente il 65% in più di chi ha solo il diploma di scuola superiore LISTAT riporta che, nel , i laureati guadagnavano in media circa 75 milioni di lire e i non laureati milioni

8 Seconda spiegazione: Capitale umano Laureati del 2001 che lavorano in modo continuativo per sesso - ISTAT Italia Indagine laureati – Anno Reddito medio mensile (Euro) Maschi1.352 Femmine1.081 Totale1.207

9 Capitale umano Capitale ha comunemente a che fare con strutture fisiche (costruzioni, macchinari, mezzi di trasporto) Cè anche un capitale meno tangibile: il capitale umano Il capitale umano deriva dallaccumulo di investimento in forma di istruzione, formazione, esperienza professionale in un individuo Il capitale umano deriva dallaccumulo di investimento in forma di istruzione, formazione, esperienza professionale in un individuo

10 Capitale umano Listruzione rappresenta una spesa di risorse in un determinato momento per poter godere di una accresciuta produttività nel futuro Listruzione rappresenta una spesa di risorse in un determinato momento per poter godere di una accresciuta produttività nel futuro Formazione non solo attraverso istruzione scolastica. Anche corsi di formazione sul lavoro Formazione non solo attraverso istruzione scolastica. Anche corsi di formazione sul lavoro Inoltre: a parità di formazione, anche lesperienza precedente conta Inoltre: a parità di formazione, anche lesperienza precedente conta

11 Il valore crescente dellistruzione: stipendio laureati/stipendio non laureati Livello di retribuzione

12 Il valore crescente dellistruzione Cosa dice il grafico? Che piove sul bagnato Cioè retribuzioni relative dei laureati rispetto a quelle dei non laureati, uomini e donne. Perché? Due fenomeni hanno aumentato domanda di lavoratori qualificati Globalizzazione ha aumentato specializzazione USA nella produzione di beni che richiedono personale qualificato Progresso tecnologico (computer, Internet) ha diminuito domanda di fattorini e aumentato domanda di Designer di pagine Web

13 Terza spiegazione: Talento, impegno e casualità Perché un giocatore di serie A è pagato più di un giocatore di C1? Certo non è un differenziale compensativo, né dipende dal capitale umano Per alcuni lavori, è il talento che fa la differenza. Per altri è limpegno. Per altri ancora è il caso. La produttività del lavoro in alcune mansioni è molto influenzata da questi elementi

14 I vantaggi della bellezza I belli guadagnano circa il 5% più della media. I brutti circa il 5-10% in meno della media Perché esiste un premio per la bellezza? 1. Bellezza = talento innato x lavori che richiedono contatto diretto con il pubblico 2. Inoltre: bellezza non è solo ereditata, dipende anche dal look che uno si dà in un colloquio di lavoro (cfr. teoria dellindice) 3. Esempio di discriminazione

15 Ancora su istruzione e salari: la teoria dellindice Altro punto di vista: istruzione inutile, non aumenta produttività Eppure imprese fanno bene a usare grado di scolarizzazione come indice x selezionare i lavoratori migliori Laurea presa come indice di talento Laurea presa come indice di talento Come la pubblicità in CM Come la pubblicità in CM Capitale umano vs. indice: implicazioni differenti per politica dellistruzione. Capitale umano vs. indice: implicazioni differenti per politica dellistruzione.

16 Le superstar Le superstar (i campioni) dello sport e dello spettacolo ottengono guadagni stratosferici Ci sono superstar anche tra i carpentieri, ma non fanno così tanti soldi in più. Perché? Perché ci siano guadagni da superstar, i mercati devono possedere due caratteristiche: Perché ci siano guadagni da superstar, i mercati devono possedere due caratteristiche: Ogni consumatore nel mercato desidera acquistare il bene offerto dal miglior produttore Ogni consumatore nel mercato desidera acquistare il bene offerto dal miglior produttore Il bene è prodotto con una tecnologia che rende possibile al miglior produttore soddisfare a basso costo tutti i consumatori Il bene è prodotto con una tecnologia che rende possibile al miglior produttore soddisfare a basso costo tutti i consumatori

17 Sindacati In alcuni casi, il modello concorrenziale non spiega bene la determinazione dei salari A volte salario > salario di equilibrio concorrenziale Esempi: 1. salario minimo legale 2. sindacati (in USA: % rispetto ai non sindacalizzati; in Europa contratti sindacali valgono per tutti) 3. salari di efficienza: alti salari motivano i lavoratori allo sforzo

18 Economia della discriminazione La discriminazione è unaltra fonte di disuguaglianza nelle retribuzioni Cè discriminazione quando il mercato offre diverse opportunità a individui che hanno attitudini simili ma sono diversi per razza, etnia, sesso, età o altre caratteristiche personali Cè discriminazione quando il mercato offre diverse opportunità a individui che hanno attitudini simili ma sono diversi per razza, etnia, sesso, età o altre caratteristiche personali Le differenze di retribuzioni dovute a discriminazione sono viste come ingiuste e socialmente inaccettabili

19 Come misurare la discriminazione nel mercato del lavoro I lavoratori di colore guadagnano meno della media negli USA Le donne guadagnano meno degli uomini praticamente in tutto il mondo Sono dati sufficienti x concludere che cè discriminazione sul mercato del lavoro?

20 USA – i dati sui salari TuttiBianchiNeri Minore per i neri % Salario medio Totale ,2 Salario medio Uomini ,8 Salario medio Donne ,4 Dati relativi a lavoratori full time - 15 anni e oltre – Anno 2010 ($ x 1000) Fonte: US Bureau of Census

21 Misurare la discriminazione nel mercato del lavoro Usare la retribuzione media di una categoria non è una buona misura della potenziale discriminazione Allinterno delle categorie, ci sono differenze individuali (di talento, istruzione, bellezza,...) che spiegano disuguaglianze salariali in mercato del lavoro senza discriminazione

22 Misurare la discriminazione nel mercato del lavoro In passato: donne meno istruite e con meno esperienza lavorativa degli uomini Lo stesso per i lavoratori di colore E la minor istruzione ed esperienza a spiegare i salari più bassi, non la discriminazione E vero? Mah. Anche accesso a istruzione e mercato del lavoro forse conseguenza di discriminazione

23 Se cè discriminazione, di chi è la colpa? Dei datori di lavoro? Forse, ma la ricerca del profitto in mercati concorrenziali va contro la discriminazione Le imprese che non discriminano conseguono profitti superiori rispetto alle imprese che discriminano Le imprese che non discriminano conseguono profitti superiori rispetto alle imprese che discriminano

24 Se cè discriminazione, di chi è la colpa? Perché maggiori profitti senza discriminazione? Godono di un minore costo del lavoro quando assumono i dipendenti discriminati Perché maggiori profitti senza discriminazione? Godono di un minore costo del lavoro quando assumono i dipendenti discriminati Le imprese che non discriminano tendono a sostituire le imprese che discriminano. Le imprese che non discriminano tendono a sostituire le imprese che discriminano.

25 Se cè discriminazione, di chi è la colpa? La discriminazione può persistere sui mercati concorrenziali solo se: La discriminazione può persistere sui mercati concorrenziali solo se: i consumatori sono disposti a pagare di più per un bene per mantenere in essere la discriminazione (premio x bellezza); i consumatori sono disposti a pagare di più per un bene per mantenere in essere la discriminazione (premio x bellezza); il governo impone una legislazione segregazionista (apartheid in Sud Africa prima di Mandela) il governo impone una legislazione segregazionista (apartheid in Sud Africa prima di Mandela)

26 Il dibattito sul pari valore Secondo la dottrina del pari valore a mansioni giudicate equivalenti devono corrispondere salari equivalenti Secondo la dottrina del pari valore a mansioni giudicate equivalenti devono corrispondere salari equivalenti I sostenitori del pari valore vorrebbero che le diverse occupazioni venissero classificate secondo un criterio imparziale come istruzione, esperienza, e così via I sostenitori del pari valore vorrebbero che le diverse occupazioni venissero classificate secondo un criterio imparziale come istruzione, esperienza, e così via

27 Il dibattito sul pari valore Problema: chi fa la lista delle mansioni e delle caratteristiche? Problema: chi fa la lista delle mansioni e delle caratteristiche? Cosa succede se lista produce salari diversi da quelli concorrenziali? Cosa succede se lista produce salari diversi da quelli concorrenziali? Economisti: mercato concorrenziale è lo strumento migliore per determinare i salari Economisti: mercato concorrenziale è lo strumento migliore per determinare i salari

28 Conclusione In un mercato concorrenziale ci sono molti fattori che condizionano il valore del prodotto marginale del lavoro. Leconomia del lavoro spiega le ragioni per le quali alcuni lavoratori percepiscono salari più alti di altri


Scaricare ppt "Retribuzioni e discriminazione Corso di Istit. di Economia Politica I a.a. 2011-2012 Marco Ziliotti."

Presentazioni simili


Annunci Google