La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto realizzato da Danilo Moine in collaborazione con Laura Tomatis.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto realizzato da Danilo Moine in collaborazione con Laura Tomatis."— Transcript della presentazione:

1 Progetto realizzato da Danilo Moine in collaborazione con Laura Tomatis

2 FINALITÀ DEL PROGETTO: fornire all'alunno gli strumenti necessari a conoscere se stesso e quanto proviene dallambiente; mettere in condizione di effettuare autonomamente la propria scelta, in modo consapevole; far acquisire specifiche competenze orientative, diverse in rapporto alla situazione che la persona si trova ad affrontare.

3 LE PRATICHE ORIENTATIVE NELLA SCUOLA didattica orientativa: una buona pratica che coinvolge tutti i cicli scolastici in verticale, dalla Scuola dellInfanzia allla Scuola Secondaria di secondo grado;

4 LA DIDATTICA DISCIPLINARE … per divenire orientativa, deve porre lattenzione su alcuni aspetti: la scelta dei contenuti da proporre; la scelta e il potenziamento degli strumenti di studio più idonei a favorire lapprendimento; il rafforzamento dellautoconsapevolezza e della capacità di riflessione sul proprio percorso.

5 MODALITÀ DI INTERVENTO progettazione di curricoli con carattere di verticalità e gradualità; raccordi di tipo educativo con le famiglie; colloqui con le famiglie per renderle consapevoli e partecipi; orientamento contestualizzato nelleducazione alla cittadinanza; organizzazione di visite guidate presso scuole, aziende e laboratori professionali.

6 QUALI OBIETTIVI PERSEGUIRE NELLA SCUOLA DELLINFANZIA E PRIMARIA occorre un approccio nel quale al centro non vi siano più linsegnante e linsegnamento, ma piuttosto gli allievi e lapprendimento … una maturazione personale, dellautonomia e dello sviluppo delle competenze del saper fare e del saper imparare uno sviluppo globale nellambito delle loro potenzialità

7 favorire le intelligenze multiple (Gardner) indirizzare il bambino a scoprire i propri punti di forza e di debolezza progettare percorsi individualizzati: –mirati non tanto e non solo al sostegno delle lacune, ma soprattutto al potenziamento e allo sviluppo E INOLTRE...

8 QUALI OBIETTIVI PERSEGUIRE NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Il preadolescente di oggi è un soggetto disarmonico nelle sue dimensioni di sviluppo … La maturazione dellidentità di sé nel preadolescente deve necessariamente avvalersi dei meccanismi di auto-scoperta e di auto-progettazione …

9 OBIETTIVI GENERALI –avviare la ricerca dellidentità –abilitare ad una molteplicità di scelte –informare sulle scelte scolastiche e professionali –far acquisire metodologie personali di studio, di lavoro e di ricerca

10 IL TRINOMIO DELLORIENTAMENTO Formare Supportare Stimolare per …

11 ORIENTAMENTO ALLAUTONOMIA NELLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO ORIENTAMENTO NEL SISTEMA DI ISTRUZIONE E DI FORMAZIONE PROFESSIONALE Gli interventi di orientamento devono essere finalizzati ad abbattere il fenomeno della dispersione scolastica. E' necessario tenere in considerazione: le caratteristiche degli utenti; il loro stile di apprendimento; la motivazione; le lacune dovute ad una scolarizzazione problematica.

12 OBIETTIVI SPECIFICI DEGLI INTERVENTI DI ORIENTAMENTO: lo sviluppo delle competenze affettivo – relazionali; il potenziamento delle motivazioni individuali; il sostegno allo sviluppo personale e professionale; lo sviluppo dellinteresse e della capacità a realizzare percorsi di autoformazione, di aggiornamento professionale, di autoimprenditorialità.

13 NEI PERCORSI PROFESSIONALI È NECESSARIO ATTIVARE... orientamento iniziale, orientamento in itinere, accompagnamento - inserimento professionale

14 ORIENTAMENTO INIZIALE Obiettivi generali: definire le caratteristiche soggettive degli allievi favorire lo sviluppo di competenze affettivo- relazionali, promuovendo la consapevolezza di sé relativamente alla conoscenza dei propri interessi professionali, delle proprie capacità scolastiche, dei valori professionali favorire il lavoro di gruppo

15 ORIENTAMENTO IN ITINERE favorire lo sviluppo di capacità cognitive degli allievi relativamente ad interessi professionali, capacità, valori professionali incentivare lo sviluppo delle competenze orientative finalizzate alla formulazione di un obiettivo professionale ed alla sua realizzazione

16 prevedere possibili percorsi imprenditoriali – occupazionali favorire azioni di sostegno alla ricerca attiva del lavoro ACCOMPAGNAMENTO - INSERIMENTO PROFESSIONALE

17 PER CONCLUDERE... un intervento orientativo frutto di condivisione tra famiglia, scuola, extra-scuola un intervento orientativo efficace e individualizzato


Scaricare ppt "Progetto realizzato da Danilo Moine in collaborazione con Laura Tomatis."

Presentazioni simili


Annunci Google