La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Portfolio delle competenze Sandra Favi Dirigente scolastica Ricercatrice Cisem Area Sperimentazione, innovazione e riforma del sistema di istruzione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Portfolio delle competenze Sandra Favi Dirigente scolastica Ricercatrice Cisem Area Sperimentazione, innovazione e riforma del sistema di istruzione."— Transcript della presentazione:

1 Il Portfolio delle competenze Sandra Favi Dirigente scolastica Ricercatrice Cisem Area Sperimentazione, innovazione e riforma del sistema di istruzione e di formazione in Italia e in Europa

2 DEFINIZIONE il portfolio costituisce una collezione strutturata selezionata e commentata/valutata di materiali particolarmente paradigmatici prodotti dallo studente che consentono di conoscere lampiezza e la profondita delle sue competenze e, allo stesso tempo, della minore o maggiore pertinenza degli interventi didattici adottati.Seguira lo studente per tutta la durata del suo percorso scolastico….Da Testo e contesto dei documenti.Guida alla lettura,in Annali dellIstruzione 5/6,Roma 2002 il portfolio non e un contenitore di materiali disordinati e non organizzati da Indicazioni Nazionali per i Piani personalizzati delle Attivita educative nelle scuole dellinfanzia il portfolio costituisce la certificazione dei percorsi seguiti e dei processi educativi raggiunti documentati dai prodotti del bambino, comunica indicazioni orientative per il percorso scolastico successivo

3 FINALITA Indicazioni Nazionali…… 1. per lallievo 2. per la famiglia 3. per la scuola

4 per lallievo testimonia il processo di apprendimento personale e delle competenze acquisite rilegge la storia dello studente dallinfanzia alla preadolescenza. stimola allautovalutazione ed alla conoscenza di sé. migliora la consapevolezza delle competenze educative, culturali e professionali e le proprie pratiche autovalutative. testimonia il processo di apprendimento promosso dalla continuità didattica.

5 corresponsabilizza i genitori nei processi educativi. informa sui ritmi e sui risultati di maturazione del bambino nel caso della scuola del primo ciclo. rende consapevoli dellinterazione degli apprendimenti informali e non formali con quelli formali nella crescita e nella maturazione personale. per la famiglia

6 verifica il proprio know how formativo ed orientativo motiva a migliorare le pratiche di insegnamento con lazione riflessiva per la scuola

7 costituisce uno strumento per: la collaborazione tra docenti nello scambio di informazioni la continuita educativa la verifica degli apprendimenti la progettazione successiva delle attività educative e didattiche

8 struttura contiene una sezione dedicata alla valutazione e unaltra dedicata allorientamento. Pertanto il portfolio e particolarmente importante per la continuità educativa e didattica nei momenti di raccordo

9 soggetti coinvolti: alunno: contribuisce alla selezione ed al commento del materiale prodotto docente coordinatore tutor: seleziona, in collaborazione con gli altri docenti, gli elementi che meglio rappresentano la personalita degli alunni, li registra e li commenta famiglia: completa la documentazione del percorso di crescita e da concretezza alla condivisione delle responsabilita educative

10 contenuti: dalle Indicazioni Nazionali materiale prodotto dallalunno, individualmente o in gruppo tale che possa individuarne le competenze prove scolastiche significative osservazioni dei docenti osservazioni sulle modalita di apprendimento commenti su lavori significativi e rappresentativi informazioni circa gli interessi, le attitudini personali

11 compilazione nella scuola primaria da parte del docente tutor, in nome e per conto: delléquipe pedagogica dellallievo della famiglia

12 nel primo ciclo distruzione nella scuola dellInfanzia il portfolio si inserisce nellottica di identificare quei processi aperti da promuovere, sostenere e rafforzare affinche lallievo dia il meglio delle proprie capacita (dalle Indicazioni Nazionali) nella scuola secondaria di 1° grado si sottolinea il carattere di strumento per ripercorrere la storia dello studente per orientarlo nelle scelte future nellambito del diritto dovere allistruzione ed alla formazione

13 dai PSP alla compilazione del Portfolio delle competenze individuate le conoscenze, abilita e le capacità/competenze iniziali di ogni allievo fissati gli obiettivi formativi con relativi standard delle UA svolte le UA che permetteranno a ciascun alunno di ampliare le proprie competenze e di costruire i PSP il Portfolio certifica lacquisizione di conoscenze, abilita e competenze


Scaricare ppt "Il Portfolio delle competenze Sandra Favi Dirigente scolastica Ricercatrice Cisem Area Sperimentazione, innovazione e riforma del sistema di istruzione."

Presentazioni simili


Annunci Google