La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 MECCANICA CLASSICA E SISTEMI DI RIFERIMENTO. 2 MECCANICA CLASSICA Cinematica Dinamica Statica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 MECCANICA CLASSICA E SISTEMI DI RIFERIMENTO. 2 MECCANICA CLASSICA Cinematica Dinamica Statica."— Transcript della presentazione:

1 1 MECCANICA CLASSICA E SISTEMI DI RIFERIMENTO

2 2 MECCANICA CLASSICA Cinematica Dinamica Statica

3 3 Dinamica E’ lo studio del moto di un corpo in relazione alle forze esercitate su di esso.

4 4 il moto può essere traslatorio, rotatorio, rototraslatorio d’ora in poi con il termine “moto” intenderemo il moto traslatorio

5

6 6 sistema di riferimento X = 3 Y = 4 Z = 2 x y z

7 7 il moto è relativo al sistema di riferimento

8 8 PRIMA LEGGE DELLA DINAMICA (legge d’inerzia) Se la risultante delle forze applicate ad un corpo è nulla, il corpo mantiene costante la sua velocità.

9 9 Sistemi di riferimento inerziali Sono i sistemi di riferimento dove vale la legge d’inerzia

10 10 Accelerazione Nel moto uniformemente accelerato l’accelerazione è la variazione di velocità nell’unità di tempo. a = 3 m/s 2 (moto rettilineo) t (s)v(m/s)

11 11 SECONDA LEGGE DELLA DINAMICA Se la risultante delle forze applicate ad un corpo non è nulla, il corpo si muove di moto accelerato. Forza ed accelerazione sono fra loro direttamente proporzionali. F = ma

12 12 Terza legge della dinamica Se un corpo A esercita una forza su di un corpo B, il corpo B a sua volta esercita sul corpo A una forza con la stessa intensità, con la stessa direzione e con verso opposto.

13 13 Forze apparenti 1 - Forza centrifuga

14 14

15 15

16 16 Sistemi di riferimento non inerziali Sono sistemi di riferimento dove non vale la legge d’inerzia Un sistema di riferimento accelerato rispetto ad un sistema di riferimento inerziale è un sistema di riferimento non inerziale

17 17 Esempi di sistemi di riferimento non inerziali Veicolo in curva (accelerazione centripeta) Veicolo in partenza (accelerazione positiva) Veicolo in frenata (accelerazione negativa) Piattaforma rotante (accelerazione centripeta)

18 18 Accelerazione centripeta: variazione di velocità in direzione

19 19 Forze apparenti 2 - Introducendo la forza centrifuga in un sistema di riferimento rotante (che non è inerziale), possiamo applicare in esso le leggi della dinamica come se fosse un sistema di riferimento inerziale

20 20 Forze apparenti 3 - Introducendo le forze d’inerzia in un sistema di riferimento non inerziale possiamo applicare in esso le leggi della dinamica come se fosse un sistema di riferimento inerziale

21 21 Legge di gravitazione universale Ogni corpo esercita una forza di attrazione gravitazionale su ogni altro corpo. Questa forza è direttamente proporzionale al prodotto delle masse dei due corpi considerati ed inversamente proporzionale al quadrato della loro distanza. m 1 m 2 F = G r 2

22 22 La velocità di un corpo è relativa al sistema di riferimento v 2 v 1 v = v 1 + v 2 v 1 = 10 km/h; v 2 = 2 km/h v = 12 km/h

23 23


Scaricare ppt "1 MECCANICA CLASSICA E SISTEMI DI RIFERIMENTO. 2 MECCANICA CLASSICA Cinematica Dinamica Statica."

Presentazioni simili


Annunci Google