La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Figure retoriche del significato La similitudine mette in relazione due immagini, collegate tra loro grammaticalmente da avverbi di paragone o locuzioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Figure retoriche del significato La similitudine mette in relazione due immagini, collegate tra loro grammaticalmente da avverbi di paragone o locuzioni."— Transcript della presentazione:

1

2 Figure retoriche del significato La similitudine mette in relazione due immagini, collegate tra loro grammaticalmente da avverbi di paragone o locuzioni avverbiali (così…come; tale…quale; etc). A differenza del paragone non prevede che i due elementi siano intercambiabili Similitudine Carlo è furbo come una volpe e non La volpe è furba come Carlo Carlo è bello come Giovanni Giovanni è bello come Carlo Paragone SIMILITUDINE e PARAGONE

3 Figure retoriche del significato METAFORA È una similitudine abbreviata tra due realtà, idealmente lontane, in cui non è esplicitato il tratto significativo che accomuna i due termini. es.: Carlo è furbo come una volpe Similitudine Carlo è una volpe Metafora volpefurbizia Carlo

4 Figure retoriche del significato Accostamento di due parole i cui significati si contraddicono, spesso formato da un sostantivo e un aggettivo. Es.: tacito tumulto OSSIMORO

5 Figure retoriche del significato METONIMIA La metonimia è una figura retorica basata sul trasferimento del significato. Essa consiste nella sostituzione di un termine con un altro legato al primo da rapporti logici che possono essere di vario tipo: a.la causa per leffetto: guadagnarsi il pane col sudore della fronte (dove il sudore è leffetto del lavoro) o viceversa, leffetto per la causa: avere una bella mano (cioè avere una bella scrittura) b.il contenente per il contenuto: bere un buon bicchiere (per indicare il vino contenuto nel bicchiere) c.lastratto per il concreto: larroganza della nobiltà (invece che dei nobili) o viceversa il concreto per lastratto: bisogna rispettare i capelli bianchi (cioè la vecchiaia) d.lo strumento per chi lo adopera: è una buona lama (cioè un abile spadaccino) e.lautore per lopera: leggere Dante (invece che la Divina Commedia) f.la materia per loggetto: un olio di Picasso (un quadro dipinto a olio)

6 Figure retoriche del significato SINEDDOCHE La sineddoche consiste nello spostare il significato da un termine ad un altro che abbia col primo un rapporto di quantità. Si ha quando si usa: a.il tutto per la parte ho visto una vela sul mare (per indicare una barca a vela) b.la parte per il tutto ho acquistato una borsa di coccodrillo (di pelle di coccodrillo) c.il genere per la specie d.la specie per il genere e.il singolare per il plurale f.il plurale per il singolare

7 Figure retoriche del significato È costituita dallaccostamento di termini che si riferiscono a campi sensoriali diversi (tatto, udito, vista, olfatto, gusto) Odorino amaro senti nel cuore (G. Pascoli, Novembre) odorinoamaro Sensazione olfattiva (odore) Sensazione gustativa (gusto) SINESTESIA


Scaricare ppt "Figure retoriche del significato La similitudine mette in relazione due immagini, collegate tra loro grammaticalmente da avverbi di paragone o locuzioni."

Presentazioni simili


Annunci Google