La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Mario Santi Comune di Genova progetto Museo della Rumenta 4 sezioni per un progetto innovativo (Museo, Laboratorio, Arte e cultura, Riutilizzo) il respiro.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Mario Santi Comune di Genova progetto Museo della Rumenta 4 sezioni per un progetto innovativo (Museo, Laboratorio, Arte e cultura, Riutilizzo) il respiro."— Transcript della presentazione:

1 Mario Santi Comune di Genova progetto Museo della Rumenta 4 sezioni per un progetto innovativo (Museo, Laboratorio, Arte e cultura, Riutilizzo) il respiro di rete (nazionale e internazionale) il respiro di rete (nazionale e internazionale) i passi verso la realizzazione i passi verso la realizzazione Mario Santi – ideatore e coordinatore del progetto -

2 i presupposti In termini generali cresce l'acquisizione che l'economia per essere sostenibile deve fare i conti con la finitezza delle risorse energetiche e materiali, muovendosi in termini di eco- pianificazione ed eco-progettazione compatibili con i loro limiti. … In questo contesto socioculturale (...crisi che investe sia il mondo produttivo che la società civile...) si può pensare che una riflessione storica sul rifiuto possa aiutare. La rumenta va utilizzata come chiave di lettura della storia e dell'antropologia e asse centrale del dibattito per un cambio di paradigma: produttivo, nei consumi, dei comportamenti, delle relazioni.

3 PROGETTO MUSEO DELLA RUMENTA Valore aggiunto nel suo essere quattro sezioni LABORATORIO ARTISTICO CULTURALE FILERA DEL RIUTILIZZO MUSEO Promozione politica Sindaca + Assessori Cultura, Ambiente, Sostenibilità + Provincia di Genova e Regione Liguria Promozione tecnica e operativa Cultura, Musei, Comunicazione, Innovazione marketing della citta' turismo e rapporti con universita',Città partecipata, Direzione entrate; Servizi sociale ed educativi; Ambiente, Verde UrbanLab; Themis. AMIU ; Regione e Provincia Museo A come Ambiente di Torino

4 Sede MAGAZZINI DELL'ABBONDANZA (testa) + Fabbrica del riciclo / discarica Scarpino / Museo di storia e cultura contadin / Themis v.la Rosazza Partner Genova centro rete città e luoghi che co-costruiscono progetto Waste management group di Eurocities ACR + RifiutiLab AICA Regione Provincia Università Amiu Iner protocollo intesa 26 novembre Ricerca Sponsor Generali + Aziende settore ambiente e rifiuti Produzione video promozionale con Città digitale Tappe percorso Ravenna 2010 Ecomomdo novembre RIMINI EWWR novembre GENOVA

5 Simulazione percorso prima e per entrare nel Museo ?? Bar eco equo e di un ristorante sostenibile (ad es. presidio slow food) e a produzione di rifiuti azzerata, in grado di farsi notare tra i locali della zona del Porto Antico per una offerta molto caratterizzata per qualità ambientale ?? Shop (merchandising legato al Museo, vendita di beni ed oggetti riutilizzati e opere d'arte solidale e di recupero).Biglietteria Con biglietto diritto a visita esposizione ma anche:password visita virtuale aggiornamenti e iscrizione al club Amici del Museo della Rumenta Locali arredati con oggetti riutilizzati ed opere d'arte solidale o di dumping art e avrà un punto info (con materiali in distribuzione e punto di proiezione di materiali audiovisivi) sulle attività del progetto Museo della Rumenta e della rete da esso attivata, sul Porto antico, sugli altri musei civici cittadini e in particolare su quelli ambientali, sulle attività del Partner Museo A come ambiente

6 Simulazione percorso premessa alla sezione MUSEO Premessa di METODO: L'impostazione di percorsi espositivi e allestimenti va massimamente improntata alla pro- attività per riuscire innanzitutto ad attrarre l'attenzione del visitatore. (v. ispirazione e taglio metodologico di fondo del Museo A come Ambiente di Torino, senza copiarlo): Usare tutti i linguaggi per far si che il Museo sia luogo ricco di stimoli, di curiosità, una sorta di macchina della divulgazione. L'Università deve essere investita di una responsabilità di coprogettazione e di realizzazione di alcune parti (sezioni, pezzi di percorso, macchine - exhibit) per le quali l'ateneo apporti idee progettuali e capacità realizzative, diventando partner attivo del progetto. Un analogo contributo (in questo caso però unito ad una partecipazione economica - sul tipo di quella dei soci dell'associazione che consente di vivere ad A come Ambiente, integrando i ricavi diretti del Museo) va richiesto ad aziende e consorzi pubblici e soprattutto privati SUPERVISIONE E INDIRIZZO del garante dell'interattività Carlo DeGiacomi, con realizzazioni da A come Ambiente, Università GE e Green Point di GE

7 Simulazione percorso Introduzione al percorso museale – Gestione dei rifiuti introduzione al percorso STORIA RIFIUTO STORIA SVILUPPO Limiti sviluppo – condizioni sviluppo sostenibile lavorare multisensorialmente sulle antinomie. Come ad esempio: materia prime non rinnovabili vs rinnovabili // materie prime vergini - di riuso // resto da eliminare – materia prima seconda // fiscalità sui redditi o sui costi ambientali // rifiuto – relazione // scarto - scambio // nuovo inutile – vecchio utile (immagine – storia) // atteggiamento di rifiuto (razzismo e omofobia) e inclusione sociale. E via dicendo. la gestione dei rifiuti PREVENZIONE RACCOLTA TRATTAMENTO Ogni parte avrà: una scheda generale che spiega brevemente cos'è, con una linko-biliografia per gli approfondimenti ; una (buona) pratica che la esemplifica (con link ad altre). Vi sarà un'immagine simbolo (con un riferimento scientifico, che esponga in modo divulgativo i tratti salienti dell'esperienza; una mappa territoriale che illustri il destino del rifiuto genovese facendo vedere cosa, come e dove lo si previene, riduce, riutilizza; e come lo si raccoglie; come lo si tratta - ricicla, composta, recupera energeticamente; come infine lo si smaltisce. Uno spazio (o sezione) particolare va dedicata allo smaltimento abusivo.

8 Simulazione percorso Gestione dei rifiuti a cura del comitato tecnico scientifico Museo (sez. Laboratorio) gestione rifiuti PREVENZIONE scheda generale: v. LG Federambiente e ACR+ (buona) pratica : il compostaggio domestico compostiera parlante di F.Valerio mappa territoriale v. compostaggio in balconi e nei parchi (v. Rosazza) gestione rifiuti RACCOLTA scheda generale: ACR + e Amiu (buona) pratica : Far vedere risultati diverse situazioni animate - contributo popolazione mappa territoriale: far parlar (o interaigire a scelte) col visitatore cassonetti, sacchi del p/p, isole ecologiche genovesi (cosa si richiede, cosa si dà. Che scelte possibili e che esiti – logica porte labirinto) gestione rifiuti TRATTAMENTO scheda generale: com.tecn.sc.Museo e Amiu Considerare: riciclaggio, compostaggio, discarica, inceneritore, impianti a teconologia complessa, impianti di ultima generazione (buona) pratica : Fare vedere alcune buone pratiche per tipo di impianto (con schede sui risultati e inserimento nel sistema di gestione territoriale). mappa territoriale che illustri il destino del rifiuto genovese: far parlare l'impianto. Dire quanto costa, quanto cosa e come tratta, spiegare il rapporto e condizionamenti reciprochi con le fasi a valle del ciclo d gestione: prevenzione e raccolta

9 Simulazione percorso Rifiuti da imballaggio a cura del comitato tecnico scientifico Museo (sez. Laboratorio) v. com.tecn.sc.Museo e Conai Università di Genova (Cesisp sulla LCA e Polis per l'eco-design) installazioni che visualizzano i cicli di vita dei principali imballaggi affiancandovi un riferimento all'energia necessaria per la trasformazione illustrata (come bidoni di petrolio equivalenti) e all'inquinamento prodotto durante la trasformazione A fianco per ogni imballaggio si può allestire un percorso parallelo che descrive i bilanci energetici e ambientali del riciclo e del recupero energetico per incenerimento di ognuno di questi imballaggi testi + immagini + filmati + eventuali macchine (exhibit)

10 Simulazione percorso La casa e i rifiuti v.LG Federambiente ONR, Università di Genova (Desisp sulla LCA e Polis per l'eco-design) Progettazione DeGiacomi – TO, GE Linee guida sulla prevenzione dei rifiuti di Federambiente O.N.R, installazioni de la casa di erre al Museo A come Ambiente di Torino testi + immagini + filmati + eventuali macchine (exhibit) Interessante sperimentare su ambiente domestico logica Labirinto: domande da rivolgere al visitatore con avanzamento diverso a seconda risposte

11 Simulazione percorso L'ufficio e i rifiuti v. Mario Santi, Irene Ivoi e Carlo Degiacomi, Stefano Calvillo, Università di Genova (Desisp sulla LCA e Polis per l'eco-design) Linee guida sulla prevenzione dei rifiuti di Federambiente e O.N.R, coinvolgimento produttori macchine e materiali per ufficio verdi testi + immagini + filmati + eventuali macchine (exhibit) Interessante sperimentare su ambiente uffici logica Labirinto: domande da rivolgere al visitatore con avanzamento diverso a seconda risposte

12 Simulazione percorso sezioni ARTE E CULTURA / RIUTILIZZO / LABORATORIO Zona di esposizione permanente di dumping art e arte solidale con annesso laboratori per l'utilizzo di queste chiavi artistiche per l'educazione ambientale nelle scuole. Verranno preparati corsi per insegnanti (sezione ARTE CULTURA) Progettazione sezione ARTE E CULTURA: Elisabetta Lodoli ed Elena Boschieri. Vi sarà un laboratorio di aggiustaggio e riutilizzo, sia per insegnare a mantenere e aggiustare impianti, mobili e oggetti di casa (tenuti da vecchi artigiani in pensione) sia per fare vedere il riutilizzo di qualità (recupero e trasformazione mobili e oggettistica) Si organizzeranno di continuo corsi dedicati alle diverse pratiche di aggiustaggio e di riutilizzo. (sezione RIUTILIZZO) Progettazione esecutiva sezione RIUTILIZZO. Giovanna Sartori sezione LABORATORIO riunioni del Comitato tecnico scientifico e riunioni e dibattiti sulla gestione sostenibile dei rifiuti e sull'economia della sostenibilità (disponibilità stanza in sede Themis spa Villa Rosazza a partire da organizzazione convegno internazionale annuale ACR + nel prima sede ACR + Med,.....)

13 CONTENUTI ARTISTICO. CULTURALE – Iniziative culturali ed artistiche Esposizione della arti figurative a partire da gallerie e laboratori locali - Dumping art e arte solidale Mostra su temi che riguardano il rapporto fra arte e rifiuti nel 900 (Museo arte moderna Villa Croce) Affiancare ad allestimenti e mostre altre attività culturali, attrattive ed economicamente redditizie in sintonia con le tematiche del museo. Ad es.: concerti, mostre fotografiche; presentazioni letterarie, cinema e teatro). Sezione letteraria, cinematografica, teatrale da sviluppare

14 CONTENUTI FILIERA DEL RIUTILIZZO – Green economy del riutilizzo e della preparazione al riutilizzo, basata sulla valorizzazione del lavoro inclusivo Amiu, terzo settore, coop sociali, Giovanna Sartori: riorganizzare e industrializzare Filere del riutilizzo attorno alla Fabbrica del riciclo: Riorganizzare alcuni servizi di raccolta (abbigliamento, ingombranti e beni durevoli, alcuni RAEE, eccedenze alimentari e non, ecc) per un servizio al cittadino più puntuale e centrato sul recupero dei beni riutilizzabili Progettare e realizzare le attività d preparazione dei beni per il riutilizzo (sanificazione, riparazione, ricondizionamento, preparazione alla vendita) Dall'incontro tra soggetto pubblico /(AMIU) e privato sociale (terzia settore) alla 'ottimizzazione di questi servizi servendosi del lavoro sociale e inclusivo in rapporto di sinergia con l'Amiu Creare e gestire un mercato dell'usato di estensione e qualità nuova

15 Simulazione percorso Spazio riflessione approfondimenti Spazio sala riunioni attrezzata per video proiezioni con possibilità di svolgere incontri e/o di concludere con una riflessione le visite collettive organizzate (conferenze, incontri con scuole e o aziende, seminari tecnici, ecc.). Inoltre Themis spa ha messo a disposizione una stanza per attività sezione LABORATORIO; ad es per organizzazione convegno annuale ACR a Genova prima sede ACR + Med

16 SVILUPPO RETE - G enova centro rete città e luoghi che co-costruiscono progetto adesione associazione: Rifiuti 21 network e coordinamento Agende 21 + Waste Management Group di Eurocities ed EurocitiesWsate 2. costruzione rete partenariato scientifico gestionale: RifiutiLab, Aica, ACR+ Waste Museum del Connectiut 2011 adesione partner operativi (città, soggetti) Ci vediamo a Genova il 26 novembre Link a programma

17

18 Che cos'è il progetto Museo della Rumanta ? eccolo


Scaricare ppt "Mario Santi Comune di Genova progetto Museo della Rumenta 4 sezioni per un progetto innovativo (Museo, Laboratorio, Arte e cultura, Riutilizzo) il respiro."

Presentazioni simili


Annunci Google