La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ι ¢σмρσиєитι ι ιитєяиєт яι¢єя¢α ι: αєχαияα ¢αιи αєχαияα ¢αιи єєσиσяα яσѕѕι є єєσиσяα яσѕѕι є мαяια νιттσяια вαzzσ¢¢нι мαяια νιттσяια вαzzσ¢¢нι

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ι ¢σмρσиєитι ι ιитєяиєт яι¢єя¢α ι: αєχαияα ¢αιи αєχαияα ¢αιи єєσиσяα яσѕѕι є єєσиσяα яσѕѕι є мαяια νιттσяια вαzzσ¢¢нι мαяια νιттσяια вαzzσ¢¢нι"— Transcript della presentazione:

1 ι ¢σмρσиєитι ι ιитєяиєт яι¢єя¢α ι: αєχαияα ¢αιи αєχαияα ¢αιи єєσиσяα яσѕѕι є єєσиσяα яσѕѕι є мαяια νιттσяια вαzzσ¢¢нι мαяια νιттσяια вαzzσ¢¢нι

2 Obiettivi. Conoscere i vari componenti del web. Saper riconoscere gli spam e la loro pericolosità. Capire nei dettagli le parti del web e sapersi orientare in rete

3 Il forum Il forum Un forum è una struttura informatica in cui gli utenti si scambiano pareri su interessi comuni e vengono utilizzati anche come supporto on line per mettere in comunicazione i dipendenti per permettere loro di trovare informazioni. Questi forum richiedono la registrazione dellutente prima di poter inviare e leggere messaggi. Ciò che li differenzia dalle chat è che è asincrono, cioè i messaggi vengono scritti e letti in momenti diversi. Gli amministratori sono i gestori dei forum e hanno la facoltà di modificare, cancellare o spostare i messaggi, comunemente possono anche chiudere il forum, modificarlo, apportare nuovi software e espellere o creare nuovi utenti. Ci sono poi i moderatori che di solito aiutano gli amministratori, il loro scopo di solito è quello di mantenere unatmosfera tranquilla nel forum, facendo rispettare le regole. Un forum è una struttura informatica in cui gli utenti si scambiano pareri su interessi comuni e vengono utilizzati anche come supporto on line per mettere in comunicazione i dipendenti per permettere loro di trovare informazioni. Questi forum richiedono la registrazione dellutente prima di poter inviare e leggere messaggi. Ciò che li differenzia dalle chat è che è asincrono, cioè i messaggi vengono scritti e letti in momenti diversi. Gli amministratori sono i gestori dei forum e hanno la facoltà di modificare, cancellare o spostare i messaggi, comunemente possono anche chiudere il forum, modificarlo, apportare nuovi software e espellere o creare nuovi utenti. Ci sono poi i moderatori che di solito aiutano gli amministratori, il loro scopo di solito è quello di mantenere unatmosfera tranquilla nel forum, facendo rispettare le regole.

4 I termini dei forum I termini dei forum - netiquette- regole di comportamento - netiquette- regole di comportamento - nickname- nome utente - nickname- nome utente - post- messaggio - post- messaggio - postare- inviare messaggi - postare- inviare messaggi - luker- utente che si limita a leggere i contenuti - luker- utente che si limita a leggere i contenuti - topic- argomento - topic- argomento - spam- messaggio pubblicitario - spam- messaggio pubblicitario - flame. Discussione troppo accesa con insulti e offese personali - flame. Discussione troppo accesa con insulti e offese personali - ban- sospensione dellaccuont di unutente - ban- sospensione dellaccuont di unutente - bannare- punire con il ban - bannare- punire con il ban

5 I tipi di forum I tipi di forum ExBB : forum che memorizza i danti in file di testo ExBB : forum che memorizza i danti in file di testo ExBB Invision Power Board : un forum a pagamento della invision power service Invision Power Board : un forum a pagamento della invision power service Invision Power Board Invision Power Board Lussumo Vanilla : forum dolci in cui si parla di svaghi e hobby, solitamente frequentato da ragazze Lussumo Vanilla : forum dolci in cui si parla di svaghi e hobby, solitamente frequentato da ragazze Lussumo Vanilla Lussumo Vanilla Osiris: basato sulla tecnologia P2P che non richiede un server per funzionare Osiris: basato sulla tecnologia P2P che non richiede un server per funzionare UsBB: forum leggero semplice e usabile, rilasciato con licenza UsBB: forum leggero semplice e usabile, rilasciato con licenza

6 Il banner Il banner Il banner, che in italiano vuol dire striscia pubblicitaria, è la forma di pubblicità più diffusa su internet ed entra nella categoria chiamata promotion marketing online che consiste nellinserire un annuncio pubblicitario su una pagina web. È concepito per attrarre un visitatore a un sito web commerciale ed è composto da unimmagine, da programmi Javascript o applicazioni multimediali in Java, Shockwave o Flash che spesso contengono anche suoni e/o animazioni per attrarre il maggior numero di visitatori. Il banner, che in italiano vuol dire striscia pubblicitaria, è la forma di pubblicità più diffusa su internet ed entra nella categoria chiamata promotion marketing online che consiste nellinserire un annuncio pubblicitario su una pagina web. È concepito per attrarre un visitatore a un sito web commerciale ed è composto da unimmagine, da programmi Javascript o applicazioni multimediali in Java, Shockwave o Flash che spesso contengono anche suoni e/o animazioni per attrarre il maggior numero di visitatori.

7 Funzionamento Funzionamento Molti banner si basano su sistemi a pagamento bastati sul click-trhrough-rate, quando lazienda rileva un certo numero di click invia una somma allospitante (0,05 o 0,10 $ ) questo è il metodo con la quale la maggior parte dei siti web si finanzia. La pubblicità normale ha lo scopo di informare lutente dellesistenza del prodotto e di proporre le motivazioni per cui dovrebbe acquistarlo, mentre nel banner i risultati della campagna pubblicitaria sono consultabili in tempo reale e possono essere rivolto solo a un pubblico realmente interessato. Alcuni visitatori sono infastiditi dai banner perché li distraggono dal contenuto della pagina web, per questo sono stai creati i plug-in e i pop-up che servono appunto per bloccare i banner. Molti banner si basano su sistemi a pagamento bastati sul click-trhrough-rate, quando lazienda rileva un certo numero di click invia una somma allospitante (0,05 o 0,10 $ ) questo è il metodo con la quale la maggior parte dei siti web si finanzia. La pubblicità normale ha lo scopo di informare lutente dellesistenza del prodotto e di proporre le motivazioni per cui dovrebbe acquistarlo, mentre nel banner i risultati della campagna pubblicitaria sono consultabili in tempo reale e possono essere rivolto solo a un pubblico realmente interessato. Alcuni visitatori sono infastiditi dai banner perché li distraggono dal contenuto della pagina web, per questo sono stai creati i plug-in e i pop-up che servono appunto per bloccare i banner.

8 Lo spam Lo spam Lo spam è l'invio di grandi quantità di messaggi indesiderati. Può essere messo in atto attraverso tv radio e giornali, tramite l . Lo spam è l'invio di grandi quantità di messaggi indesiderati. Può essere messo in atto attraverso tv radio e giornali, tramite l . Il termine trae origine da uno sketch comico ambientato in un locale nel quale ogni pietanza proposta dalla cameriera era a base di Spam (un tipo di carne in scatola). Man mano che lo sketch avanza, l'insistenza della cameriera nel proporre piatti con "spam" si contrapponeva alla resistenza del cliente per questo alimento. Il termine trae origine da uno sketch comico ambientato in un locale nel quale ogni pietanza proposta dalla cameriera era a base di Spam (un tipo di carne in scatola). Man mano che lo sketch avanza, l'insistenza della cameriera nel proporre piatti con "spam" si contrapponeva alla resistenza del cliente per questo alimento.Spam

9 Scopi e aspetti negativi Il principale scopo dello spamming è la pubblicità, il cui oggetto può andare dalle più comuni offerte commerciali a proposte di vendita di materiale pornografico o illegale. Uno spammer, invia messaggi identici a migliaia di indirizzi , che sono spesso raccolti in maniera automatica dalla rete e sono ottenuti da database o semplicemente indovinati usando liste di nomi comuni. Il principale scopo dello spamming è la pubblicità, il cui oggetto può andare dalle più comuni offerte commerciali a proposte di vendita di materiale pornografico o illegale. Uno spammer, invia messaggi identici a migliaia di indirizzi , che sono spesso raccolti in maniera automatica dalla rete e sono ottenuti da database o semplicemente indovinati usando liste di nomi comuni.pubblicitàpornograficopubblicitàpornografico Alcuni sondaggi hanno indicato che al giorno d'oggi, lo spam è considerato uno dei maggiori fastidi di Internet; l'invio di questi messaggi costituisce una violazione del contratto della condotta delluso accettabile. Alcuni sondaggi hanno indicato che al giorno d'oggi, lo spam è considerato uno dei maggiori fastidi di Internet; l'invio di questi messaggi costituisce una violazione del contratto della condotta delluso accettabile. Lo spamming è a volte definito come l'equivalente elettronico della posta- spazzatura. Lo spamming è a volte definito come l'equivalente elettronico della posta- spazzatura.

10 Il sito web Il sito web Il sito web è un insieme di pagine web collegate, ovvero una struttura ipertestuale di documenti accessibili con un browser tramite World Wide Web su rete Internet, (da questo deriva WWW). Il sito web è un insieme di pagine web collegate, ovvero una struttura ipertestuale di documenti accessibili con un browser tramite World Wide Web su rete Internet, (da questo deriva WWW).pagine webipertestualebrowserWorld Wide WebInternetpagine webipertestualebrowserWorld Wide WebInternet Tipologie e categorie dei siti I siti web si possono distinguere brevemente in due tipologie principali: Tipologie e categorie dei siti I siti web si possono distinguere brevemente in due tipologie principali: siti statici siti statici siti dinamici siti dinamici I siti web statici presentano contenuti di sola ed esclusiva lettura, mentre i siti dinamici presentano contenuti composti da video o immagini, che forniscono contenuti che possono variare in base a più fattori. I siti web statici presentano contenuti di sola ed esclusiva lettura, mentre i siti dinamici presentano contenuti composti da video o immagini, che forniscono contenuti che possono variare in base a più fattori.

11 funzionamento funzionamento I siti web statici presentano contenuti di sola ed esclusiva lettura, mentre i siti dinamici presentano contenuti composti da video o immagini, che forniscono contenuti che possono variare in base a più fattori. I siti web statici presentano contenuti di sola ed esclusiva lettura, mentre i siti dinamici presentano contenuti composti da video o immagini, che forniscono contenuti che possono variare in base a più fattori. Questi siti vengono poi comunemente divisi in categorie per inquadrarne il settore di operatività o i servizi offerti. Fra questi troviamo: il sito personale, il sito aziendale, il sito di commercio elettronico, quello di comunità e il sito di dowloand, il forum, il sito informativo, il motore di ricerca, il database, il link farm e il sito ludico. Molti siti sono un incrocio tra due o più delle precedenti categorie. Un sito che ha assunto dimensioni tali da costituire una porta di ingresso ad un gruppo compatto di risorse per gli utenti del web viene chiamato Portale. Questi siti vengono poi comunemente divisi in categorie per inquadrarne il settore di operatività o i servizi offerti. Fra questi troviamo: il sito personale, il sito aziendale, il sito di commercio elettronico, quello di comunità e il sito di dowloand, il forum, il sito informativo, il motore di ricerca, il database, il link farm e il sito ludico. Molti siti sono un incrocio tra due o più delle precedenti categorie. Un sito che ha assunto dimensioni tali da costituire una porta di ingresso ad un gruppo compatto di risorse per gli utenti del web viene chiamato Portale.

12 Linguaggio e accesso ai siti Linguaggio e accesso ai siti Il linguaggio più diffuso con cui i siti web sono costruiti è l'HTML ovvero Hyper Text Markup Language. Esso viene interpretato da particolari software chiamati web browser. Le pagine di un sito web sono accessibili tramite una radice comune, seguita da una serie opzionale di "sotto cartelle" e dal nome della pagina. Il nome completo di ogni pagina è detto "indirizzo web" o URL. Il linguaggio più diffuso con cui i siti web sono costruiti è l'HTML ovvero Hyper Text Markup Language. Esso viene interpretato da particolari software chiamati web browser. Le pagine di un sito web sono accessibili tramite una radice comune, seguita da una serie opzionale di "sotto cartelle" e dal nome della pagina. Il nome completo di ogni pagina è detto "indirizzo web" o URL.HTMLsoftwareweb browserHTMLsoftwareweb browser

13 Il blog Il blog È labbreviazione di web log e indica un sito web autogestito dove vengono pubblicate in tempo reale notizie, informazioni, opinioni o storie di ogni genere, visualizzate in ordine cronologico inverso. Il blog è uno strumento di libera espressione, una via di mezzo tra la homepage personale e il forum di discussione, che tiene traccia (log) degli interventi dei partecipanti. Un blog può essere personale, un diario online costantemente aggiornato che tutti possono leggere, oppure può essere uno spazio sul web attorno al quale si aggregano navigatori che condividono interessi comuni. Una definizione abbastanza condivisa fa riferimento al CMS che rende particolarmente agevole la creazione e laggiornamento dei contenuti, anche senza avere competenze relative al codice. Il termine è stato probabilmente coniato da Peter Merholz. È labbreviazione di web log e indica un sito web autogestito dove vengono pubblicate in tempo reale notizie, informazioni, opinioni o storie di ogni genere, visualizzate in ordine cronologico inverso. Il blog è uno strumento di libera espressione, una via di mezzo tra la homepage personale e il forum di discussione, che tiene traccia (log) degli interventi dei partecipanti. Un blog può essere personale, un diario online costantemente aggiornato che tutti possono leggere, oppure può essere uno spazio sul web attorno al quale si aggregano navigatori che condividono interessi comuni. Una definizione abbastanza condivisa fa riferimento al CMS che rende particolarmente agevole la creazione e laggiornamento dei contenuti, anche senza avere competenze relative al codice. Il termine è stato probabilmente coniato da Peter Merholz.

14 I termini del blog I termini del blog Blogger 1. Persona che possiede un blog o scrive su un blog. 2. Uno dei software più diffusi per la gestione di un blog. Blogger 1. Persona che possiede un blog o scrive su un blog. 2. Uno dei software più diffusi per la gestione di un blog. Post Messaggio inserito in un blog, ma il termine era già utilizzato per i newsgroup e i forum. Dal termine post deriva il verbo postare. Permalink Link a un post che rimarrà valido anche quando il post entrerà a far parte dellarchivio del blog e non sarà più visualizzato nellhomepage. Permette di poter effettuare un collegamento a un post che rimarrà funzionante anche in futuro. Post Messaggio inserito in un blog, ma il termine era già utilizzato per i newsgroup e i forum. Dal termine post deriva il verbo postare. Permalink Link a un post che rimarrà valido anche quando il post entrerà a far parte dellarchivio del blog e non sarà più visualizzato nellhomepage. Permette di poter effettuare un collegamento a un post che rimarrà funzionante anche in futuro.

15 I termini 2 I termini 2 Feed File che permette linterscambio dei contenuti di un blog con altri blog, siti e applicazioni, come i feed aggregator o news aggregator. I più diffusi formati di feed, basati su XML, sono RSS, RDF e Atom. Sui blog sono indicati da unicona generalmente color arancio o dalla scritta syndicate. Feed File che permette linterscambio dei contenuti di un blog con altri blog, siti e applicazioni, come i feed aggregator o news aggregator. I più diffusi formati di feed, basati su XML, sono RSS, RDF e Atom. Sui blog sono indicati da unicona generalmente color arancio o dalla scritta syndicate. Aggregatore Sito o software che permette di riunire e mostrare in ununica interfaccia i contenuti di più blog. Esempi di software (detti feed aggregator o news aggregator) sono SharpReader, NetNewsWire, KlipFolio ecc. Laggregazione può anche essere una delle funzioni di un browser. Alcuni siti, come Blog Aggregator, forniscono un servizio di aggregazione generalistica e/o tematica Aggregatore Sito o software che permette di riunire e mostrare in ununica interfaccia i contenuti di più blog. Esempi di software (detti feed aggregator o news aggregator) sono SharpReader, NetNewsWire, KlipFolio ecc. Laggregazione può anche essere una delle funzioni di un browser. Alcuni siti, come Blog Aggregator, forniscono un servizio di aggregazione generalistica e/o tematica Commento Osservazione lasciata da un lettore del blog relativo ad un post o a commenti precedenti. Commento Osservazione lasciata da un lettore del blog relativo ad un post o a commenti precedenti.

16 Il social network Il social network Una rete sociale (spesso si usa il termine inglese social network) consiste di un qualsiasi gruppo di persone connesse tra loro da diversi legami sociali, che vanno dalla conoscenza casuale, ai rapporti di lavoro, ai vincoli familiari. Per entrare a far parte di un social network online occorre costruire il proprio profilo personale, partendo da informazioni come il proprio indirizzo fino ad arrivare agli interessi e alle passioni (utili per le aree "amicizia" e "amore"), alle esperienze di lavoro passate e relative referenze. A questo punto è possibile invitare i propri amici a far parte del proprio network, i quali a loro volta possono fare lo stesso, cosicché ci si trova ad allargare la cerchia di contatti con gli amici degli amici e così via, idealmente fino a comprendere tutta la popolazione del mondo, come prospettato nella teoria dei sei gradi di separazione del sociologo Stanley Milgram, la cui validità anche su Internet è stata recentemente avvalorata dai ricercatori della Columbia University. Una rete sociale (spesso si usa il termine inglese social network) consiste di un qualsiasi gruppo di persone connesse tra loro da diversi legami sociali, che vanno dalla conoscenza casuale, ai rapporti di lavoro, ai vincoli familiari. Per entrare a far parte di un social network online occorre costruire il proprio profilo personale, partendo da informazioni come il proprio indirizzo fino ad arrivare agli interessi e alle passioni (utili per le aree "amicizia" e "amore"), alle esperienze di lavoro passate e relative referenze. A questo punto è possibile invitare i propri amici a far parte del proprio network, i quali a loro volta possono fare lo stesso, cosicché ci si trova ad allargare la cerchia di contatti con gli amici degli amici e così via, idealmente fino a comprendere tutta la popolazione del mondo, come prospettato nella teoria dei sei gradi di separazione del sociologo Stanley Milgram, la cui validità anche su Internet è stata recentemente avvalorata dai ricercatori della Columbia University.

17 Comunità on line e posta elettronica Che i social network più che essere un fenomeno stessero diventando «il fenomeno» della rete si era intuito ormai da tempo, tanto da far parlare gli esperti di «generazione Facebook» e teorizzare la nascita di unaltra identità per tutti coloro che comunicano e stringono amicizia utilizzando le pagine personali online. La rete di seconda generazione sta galoppando a una velocità impressionante e Facebook sta guidando la corsa che, inevitabilmente, va a scapito della vecchia mail, ormai considerata da molti superata e penalizzata dallingombrante fenomeno dello spamming. Che i social network più che essere un fenomeno stessero diventando «il fenomeno» della rete si era intuito ormai da tempo, tanto da far parlare gli esperti di «generazione Facebook» e teorizzare la nascita di unaltra identità per tutti coloro che comunicano e stringono amicizia utilizzando le pagine personali online. La rete di seconda generazione sta galoppando a una velocità impressionante e Facebook sta guidando la corsa che, inevitabilmente, va a scapito della vecchia mail, ormai considerata da molti superata e penalizzata dallingombrante fenomeno dello spamming.

18 I paesi in crescita I paesi in crescita In Italia i social network hanno fatto un balzo del 9 per cento, con il doppio del tempo trascorso sui siti di seconda generazione rispetto al Il Paese che vanta invece la più alta penetrazione in assoluto è il Brasile, con l80 per cento dellutenza della rete che nel 2008 ha frequentato blog e siti come MySpace o Facebook e un minuto ogni quattro spesi online destinati alle applicazioni 2.0. Del resto la nazione sudamericana già nel 2007 vantava una percentuale altissima di visitatori di social network o blog (il 78 per cento). In Italia i social network hanno fatto un balzo del 9 per cento, con il doppio del tempo trascorso sui siti di seconda generazione rispetto al Il Paese che vanta invece la più alta penetrazione in assoluto è il Brasile, con l80 per cento dellutenza della rete che nel 2008 ha frequentato blog e siti come MySpace o Facebook e un minuto ogni quattro spesi online destinati alle applicazioni 2.0. Del resto la nazione sudamericana già nel 2007 vantava una percentuale altissima di visitatori di social network o blog (il 78 per cento).

19 Bibliografia ernet) ernet) ernet) ernet) work work work work


Scaricare ppt "Ι ¢σмρσиєитι ι ιитєяиєт яι¢єя¢α ι: αєχαияα ¢αιи αєχαияα ¢αιи єєσиσяα яσѕѕι є єєσиσяα яσѕѕι є мαяια νιттσяια вαzzσ¢¢нι мαяια νιттσяια вαzzσ¢¢нι"

Presentazioni simili


Annunci Google