La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

P ercorsi di apprendimento e valutazione degli alunni NAI Via Val Lagarina, 11 giugno 2009 Elio Gilberto Bettinelli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "P ercorsi di apprendimento e valutazione degli alunni NAI Via Val Lagarina, 11 giugno 2009 Elio Gilberto Bettinelli."— Transcript della presentazione:

1 P ercorsi di apprendimento e valutazione degli alunni NAI Via Val Lagarina, 11 giugno 2009 Elio Gilberto Bettinelli

2

3 Le fasi del percorso personale Laccoglienza centralità dellitaliano, omissione e sostituzione di discipline La fase ponte italiano per studiare, selezione e riduzione di contenuti La terza fase le discipline: la facilitazione in classe

4 Interventi propedeutici Moduli e corsi intensivi estivi e a settembre in parziale sovrapposizione con lavvio delle lezioni Interventi a supporto durante la.s. in tre fasi - Accoglienza Italbase in laboratori linguistici (10/8 ore sett.) - Fase ponte Italbase e avvio Italstudio in lab. Linguistico (6/4 ore ) - Terza fase Italstudio. Facilitazione in classe e sostegni in parallelo Interventi in parallelo - doposcuola, tutoring, moduli brevi …

5 Indicazioni del Programma nazionale scuole aperte - Percorsi di approfondimento della lingua italiana come lingua seconda (Graziella Favaro) Gli interventi: criteri, fasi, tempi, tipologie Gli obiettivi di competenza linguistica: il framework europeo Libri e materiali: testi semplici, semplificati, ad alta comprensibilità Metodologia e approcci didattici

6 Indicazioni del Programma nazionale scuole aperte Percorsi di approfondimento della lingua italiana come lingua seconda: Integrati Modulari Flessibili Attenti alla variabilità degli apprendenti Monitorati per rilevare esiti ed efficacia.

7 Attenzione ! verificare è un processo diverso dal valutare

8 pedagogica didattica relazionale burocratica Le funzioni della valutazione

9 Attenzione! La valutazione.. costruisce o modifica limmagine di sé cambia le prospettive future spegne o accende fiducia motiva o disincentiva favorisce o inibisce lo sviluppo riconosce o ignora apre o chiude possibilità influenza storie individuali

10 Tipologie di valutazione idiografica normativa – parametro standardizzato, parametro relativo criteriale

11 Valutazione idiografica (criterio riferito al sé) Situazione iniziale dellalunno Situazione finale dellalunno Confronto diacronico fra Adattamento da F. Tessaro

12 Valutazione normativa - criterio riferito alla norma di un campione: parametro standardizzato; - criterio riferito alla norma di un gruppo (classe): parametro relativo Prestazione del singolo alunno Prestazione del gruppo confronto sincronico fra Adattamento da F. Tessaro

13 Valutazione criteriale, riferita a criteri predeterminati, definiti nella programmazione Risultati di apprendimento Criteri predefiniti Confronto sincronico fra Adattamento da F. Tessaro

14 Riferimenti normativi DPR 31 agosto 1999 n. 394, art. 45 Iscrizione scolastica. Iscrizione e assegnazione alla classi. Adattamento dei programmi di insegnamento. Rapporti scuola-famiglia. Linee guida per laccoglienza e lintegrazione degli alunni stranieri (marzo 2006). Iscrizione alle scuole secondarie di 2° grado. Piani personali. Valutazione La via italiana per la scuola interculturale e lintegrazione degli alunni stranieri (ottobre 2007). Regolamento attuativo di legge di conversione 30 ottobre 2008 n.169. Valutazione CM n. 50, 20 maggio 2009


Scaricare ppt "P ercorsi di apprendimento e valutazione degli alunni NAI Via Val Lagarina, 11 giugno 2009 Elio Gilberto Bettinelli."

Presentazioni simili


Annunci Google