La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

FORMAZIONE SULLA SICUREZZA UCSC MILANO. COMPONENTI GESTIONE EMERGENZA Edificio e impianti (rispetto norme) Valutazione dei rischi Prevenzione passiva.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "FORMAZIONE SULLA SICUREZZA UCSC MILANO. COMPONENTI GESTIONE EMERGENZA Edificio e impianti (rispetto norme) Valutazione dei rischi Prevenzione passiva."— Transcript della presentazione:

1 FORMAZIONE SULLA SICUREZZA UCSC MILANO

2 COMPONENTI GESTIONE EMERGENZA Edificio e impianti (rispetto norme) Valutazione dei rischi Prevenzione passiva Prevenzione attiva Norme sicurezza Training personale Sopralluoghi SPP Autoispezioni Attivita` di prevenzione Squadre Emergenza Responsabile emergenza Attivita` Gestione Emergenza } Piano Emergenza

3 Il D.L.vo 626/94 e il D.M. 363/98 DEFINISCONO LE FIGURE COINVOLTE NELLA GESTIONE DELLA SICUREZZA

4 Datore di lavoro, dirigenti, preposti, lavoratori Datore di lavoro, dirigenti, preposti, lavoratori Responsabile del Serv. Prevenzione e Protezione Responsabile del Serv. Prevenzione e Protezione Medico Competente Medico Competente Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza Promozione e Coordinamento del sistema sicurezza Attivazione delle misure di sicurezza Attivazione delle misure di sicurezza Verifica dellapplicazione delle misure di sicurezza Riunione periodica annuale Compiti di Prevenzione e Protezione Sistema Sicurezza

5 Il Datore di Lavoro RESPONSABILE DELLAZIENDA, IMPRESA O ENTE Nel nostro caso: Come definito dal Consiglio di Amministrazione, Il Datore di Lavoro ai fini della Sicurezza è il Direttore di Sede

6 Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione E NOMINATO DIRETTAMENTE DAL DATORE DI LAVORO E colui che individua i fattori di rischio in azienda, elabora le misure di prevenzione, propone i programmi di informazione e formazione, partecipa alla riunione periodica di prevenzione e protezione dai rischi Sig. Marco Bolzoni Tel. 3797

7 Il Medico Competente E NOMINATO DIRETTAMENTE DAL DATORE DI LAVORO Collabora con il D.L. e l R.S.P.P. allattuazione delle misure per la tutela della salute dei lavoratori Effettua gli accertamenti sanitari Esprime i giudizi di idoneità alla mansione Fornisce informazioni ai lavoratori ecc..ecc.. Dott. Franco Saporiti Tel. 2217

8 E il responsabile di Reparto, ha il compito di collaborare con il Datore di Lavoro per la realizzazione delle misure di Sicurezza, nei limiti della propria competenza e delle attribuzioni ricevute. Svolge una funzione di controllo e vigila sul rispetto delle misure di Sicurezza e igiene del lavoro da parte dei lavoratori. Il preposto ha anche una mansione di segnalazione di guasti, manomissioni di dispositivi di Sicurezza, o altre situazioni di pericolo espressamente indicate dalla legge. Il Preposto Il Dirigente

9 di PARTECIPAZIONE alla riunione periodica Di RICORSO alle autorità di vigilanza di PROPOSTA di CONSULTAZIONE a ricevere FORMAZIONE sulla sicurezza di partecipare con compiti consultivi allindividuazione, ed elaborazione delle misure di prevenzione di ACCESSO ai luoghi dove si svolgono le lavorazioni di OSSERVAZIONE in occasione di visite ispettive Il RAPPRESENTANTE PER LA SICUREZZA HA DIRITTO di INFORMAZIONE

10 Il Lavoratore SI PRENDE CURA DELLA PROPRIA SICUREZZA E DELLA PROPRIA SALUTE….. …..E di quella delle altre persone presenti sul luogo di lavoro, su cui possono ricadere le conseguenze di una propria azione od omissione, conformemente alla sua formazione, alle istruzioni ed ai mezzi forniti dal Datore di Lavoro

11 Lavoratoreaddetto ai VDT Lavoratore addetto ai VDT Chiunque utilizzi una postazione dotata di VDT per più di 20 ore settimanali dedotte le pause

12 Lavoratoreaddetto alla movimentazione manuale dei carichi Lavoratore addetto alla movimentazione manuale dei carichi Chiunque debba traspostare e/o movimentare oggetti I limiti sono soggettivi: Uomini 30Kg Donne 20Kg Comunque devono essere ricalcolati in funzione della frequenza e della posizione di lavoro

13 Il Lavoratore Incaricato per la Sicurezza in Caso di Emergenza o Pericolo Grave SONO NOMINATI DAL DATORE DI LAVORO Non possono, se non per giustificato motivo,rifiutare la designazione. Essi devono essere formati, essere in numero sufficiente e disporre di attrezzature adeguate, tenendo conto delle dimensioni e dei rischi specificidella azienda.

14 I Piani di Emergenza

15 Responsabile dellEmergenza Persona specificatamente addestrata che ha il compito di gestire le emergenze, decidendo le procedure da attivare e le forze dintervento, interne ed esterne, da attivare per le singole tipologie dellemergenza. 24 h365 La funzione è svolta nellarco delle 24 h per 365 giorni allanno n° di telefono rispondendo sempre al n° di telefono 2000.

16

17 Le Squadre di Emergenza Composte da personale specificatamente addestrato che ha il compito di intervenire in caso di Emergenza per fronteggiarla e, se possibile, eliminarla. In caso di Emergenza i componenti della Squadra ed il loro Capo sono facilmente individuabili perché indossano specifici indumenti di colore giallo riflettente con la scritta: SQUADRA DI EMERGENZA

18 Dispositivi di Protezione Individuale LAMPADE DI EMERGENZA GILET MASCHERINE E GUANTI ESTINTORE CASCHI CON VISIERA

19 Procedura di Emergenza EVACUAZIONE ATTIVAZIONE AUTOMATICA DELLEMERGENZA IL REFERENTE DI ZONE E LA SQUADRA DI EMERGENZA GESTISCONO LEMERGENZA

20 LE VIE DI FUGA ESTINTORI, IDRANTI, NASPI I NUMERI DI TELEFONO DELLEMERGENZA LE NORME COMPORTAMENTALI DURANTE LESODO Planimetria dEmergenza

21 Emergenze Esterne

22 Emergenze Interne (torna allindice dei corsi)

23 COMPONENTI GESTIONE EMERGENZA Edificio e impianti (rispetto norme) Valutazione dei rischi Prevenzione passiva Prevenzione attiva Norme sicurezza Training personale Sopralluoghi SPP Autoispezioni Attivita` di prevenzione Squadre Emergenza Responsabile emergenza Attivita` Gestione Emergenza } Piano Emergenza


Scaricare ppt "FORMAZIONE SULLA SICUREZZA UCSC MILANO. COMPONENTI GESTIONE EMERGENZA Edificio e impianti (rispetto norme) Valutazione dei rischi Prevenzione passiva."

Presentazioni simili


Annunci Google